HELLAS VERONA - POTENZA anteprima: DALLA BONA non pronto, SELVA quasi, tutti gli altri a disposizione...

Pubblicato da andrea smarso venerdì 19 febbraio 2010 20:54, vedi , , , , , , , , | Nessun commento



LE ULTIME NEWS: Nessuna 'sorpresa' in casa HELLAS; fuori i 'convalescenti' SELVA (oggi apertamente sostenuto ed incoraggiato dal patròn MARTINELLI che l'ha anche battezzato come il ROONEY dell'HELLAS) e DALLA BONA, squalificato CANGI che sarà sostituito da CAMPAGNA, ecco i convocati gialloblù (da HellasVerona.it):
PORTIERI: Ingrassia, Rafael;
DIFENSORI: Anselmi, Bertolucci, Campagna, Ceccarelli, Comazzi, Pugliese;
CENTROCAMPISTI: Burato, Campisi, Esposito, Garzon, Pensalfini, Russo;
ATTACCANTI: Berrettoni, Ciotola, Colombo, Di Gennaro, Farias, Rantier.

CAPUANO, il 'condottiero' lucano, esclude il difensore CARDINALE (che aveva rifiutato di partire in ritiro con la squadra per difendere il portiere TESONIERO accantonato dal mister per scelta tecnica) con il quale aveva avuto un 'feroce' scambio di vedute in settimana e porta a Verona due novità rossoblù: il portiere DELLA CORTE scelto dai svincolati ed il kosovaro MURATI per il quale è arrivato il transfer internazionale. Questa la lista completa dei convocati del POTENZA (da PotenzaSportClub.it):
PORTIERI: Della Corte e Di Matteo
DIFENSORI: Barbato, Cardinale, Di Fatta, Langella, Porcaro e Taccola
CENTROCAMPISTI: Berardi, De Simone, Evangelisti, Frezza, Iraci e Profeta
ATTACCANTI: Catania, Magliocco, Manno, Murati, Nappello e Prisco




HELLAS VERONA - POTENZA: Va bene che è il classico 'testacoda' di campionato, va bene che il POTENZA ha la peggior difesa del Girone (36 i gol subiti, più di un gol e mezzo a partita di media), va bene che i lucani hanno subito più sconfitte di chiunque altro fin'ora (più di una gara persa ogni 2 disputate fin'ora), che vantano il minor numero di vittorie (solo 5 in 23 partite), va bene pure che i rossoblù hanno perso nelle ultime 5 trasferte e che nelle ultime 5 gare hanno guadagnato un paio di punti ma attenzione perchè sono gli unici insieme al RIMINI ad aver violato il 'Binti' in questa stagione: era 'solo' una gara di Coppa Italia certo, ed i valori di allora non sono sicuramente gli stessi di oggi ma prendere la gara sottogamba sarebbe un errore madornale da parte dei gialloblù che, facendo bottino pieno, potrebbero forse 'ammazzare' il campionato con largo anticipo visto che il PESCARA andrà a far visita alla TERNANA e la REGGIANA se la dovrà vedere in trasferta con i 'lupi' del COSENZA: scontri diretti che potrebbero far gioco all'HELLAS... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Intervista a Dario CampagnaIl 2 a 0 con cui l'HELLAS vinse contro il POTENZA nella gara d'andata del 5 Ottobre scorso

QUI VERONA: La 'delusione' più grossa sarà il mancato esordio di DALLA BONA che, ancora alle prese con una fastidiosa tendinite, dovrà rimandare il 'battesimo del Binti' almeno nella data a suo tempo indicata dal bravissimo diesse BONATO; peccato! E non potremo nemmeno consolarci con il 'parziale' rientro della 'Belva': Andy in settimana s'è allenato a Sandrà con la squadra ma purtroppo il dolore al polpaccio che lo perseguita da tempo s'è riacutizzato. Lo squalificato CANGI che sarà sostituito dal promettente CAMPAGNA, tutti gli altri sono a disposizione di mister REMONDINA che , a meno di clamorosi colpi di scena, confermerà l'11 che ha steso nell'ordine COSENZA, TERNANA e RAVENNA. Attacco scatenato nei 13 gol rifilati al BUSSOLENGO nell'amichevole di ieri: quaterna per DI GENNARO, trippletta per COLOMBO e CIOTOLA, doppietta per FARIAS e gol del givane BURATO [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]


QUI POTENZA:Ambiente tutt'altro che sereno in casa rossoblù dato che l'ex patròn POSTIGLIONE (arrestato a Novembre perchè associato a scommesse clandestine) sembra abbia ipotizzato una 'combine' con la SALERNITANA nel campionato 2007/2008 nella quale sarebbero implicati anche alcuni giocatori del POTENZA. La rivelazione sarebbe considerata tutt'altro che una 'bufala' visto che il 'PM sportivo' ha chiesto addirittura la squalifica della compagine basilicata. In questo clima il D.G. GALIGANI getta benzina sul fuoco asserendo che nessuno aiuta economicamente i lucani, i tifosi lasciano sola la squadra anche fra le mura amiche e la società (peraltro sotto sequestro azionario preventivo) sarebbe vittima di 'avvoltoi' che non aspettano altro che il fallimento e la retrocessione in Eccellenza del POTENZA per poter aquistare la squadra a costo zero. Come se le acque non fossero abbastanza agitate anche l'Amministratore Unico ARCIERI si associa alle dichiarazioni del Direttore Generale aggiungendo pure che, viste le intemperanze dei sostenitori rossoblù e le conseguenti multe, forse converrebbe giocare a porte chiuse! È normale che CAPUANO, allenatore dell'11 lucano, cerchi di stringere a sè la squadra cercando di isolarla il più possibile dall'ambiente esterno e 'pungendo' i suoi giocatori nell'orgoglio... Basterà per poter strappare un risultato positivo al 'Bentegodi' tana del lupo capolista? Intanto i lucani si sono rinforzati con DELLA CORTE, portiere 27enne che era tra i svincolati e che potrebbe fare il suo esordio proprio a Verona; questo acquisto però ha fatto esplodere un 'caso' all'interno dello spogliatoio lucano col difensore CARDINALE che nonostante la convocazione ha rifiutato di andare in ritiro perchè non d'accordo con l'allenatore che ha escluso per scelta tecnica il portiere TESONIERO. Caso rientrato con CAPUANO che s'è messo ad urlare con la squadra ma anche questo episodio non aiuterà certo gli avversari in una partita che appare, almeno sulla carta, proibitiva... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]




[DICONO]
REMONDINA non si fida del 'derelitto' POTENZA «Sarei contento di vincere anche al 95'. Le partite sono tutte difficili, siamo convinti di poterla vincere pur conoscendo il valore di un avversario ostico. I lucani hanno grande capacità di sfruttare gli spazi, giocheremo in una metà campo ma non dovremo concedere ripartenze. Frezza e Catania sono giocatori di buon livello. Difenderanno sicuramente in modo massiccio dietro la linea della palla, daranno sempre battaglia. Serve grande attenzione» (HellasVerona.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]
Corrado COLOMBO sulla 23esima gara di Campionato contro il POTENZA «Queste sono le partite più difficili che ci possono capitare perché sulla carta è scontata la vittoria, magari in goleada, ma so che loro verranno qua mettendo undici giocatori in difesa. Sarà difficile. Allora se riusciremo a sbloccare il risultato nei primi dieci minuti diventerà una partita tutta in discesa, diversamente si farà complicata» (LArena.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]
Fiducioso mister CAPUANO per la prossima sfide del suo POTENZA al 'Bentegodi' «Apparentemente sembra una partita dall’esito scontato ma non è così. Non ci giocheremo al massimo le nostre chance come facciamo ogni domenica. In questo momento la squadra è in salute, ho notato con piacere una grande crescita sia tecnico-tattica che fisica. Dobbiamo solo evitare quelle amnesie che purtroppo ci sono costati diversi punti. Purtroppo però quando, per necessità, si gioca con tanti giovani in squadra le possibilità che accadano sono molto elevate anche se il loro rendimento è comunque, positivo» (LaGazzettaDelMezzogiorno.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]
Situazione societaria disastrosa ed Eziolino CAPUANO, mister della compagine lucana, pungola i suoi prima della pericolosissima trasferta a casa della capolista «Dovremo far parlare l'orgoglio. Mi aspetto una grande reazione da parte dei miei ragazzi» (LArena.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]
Il terzino CAMPAGNA sostituirà il 'veterano' CANGI contro il POTENZA «Sono contento di aver la possibilità di giocare domenica; questa stagione è stata un pò travagliata a causa di alcuni infortuni ma voglio dare un contributo importante a questa squadra. Il mister ha fatto delle scelte ma io non ho mai pensato di andare via» (TGGialloblu.it) «La nostra forza è non mollare. Tutte le partite sono importanti, possiamo approfittare degli scontri diretti delle inseguitrici. Il distacco va conservato» (HellasVerona.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]
COLOMBO conosce bene Sam DALLA BONA, per averlo avuto come compagno di squadra nelle giovanili dell'ATALANTA prima e alla DORIA poi, e lo 'lancia' nell'HELLAS sicuro che tornerà grande «Nelle giovanili nerazzurre era considerato un autentico fenomeno, direi il più forte di tutti. Nessuno aveva dubbi sulla sua carriera. Il Chelsea? Sì, a un certo punto è scappato in Inghilterra, ma non c'è dubbio che avesse qualità incredibili. Poi ci ho giocato assieme qualche anno fa alla Sampdoria e mi era parso un po' calato. Ma lui resta un grande giocatore. Statene certi: gli faremo tornare la voglia di giocare» (LArena.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]
BONATO serra i ranghi in attesa del POTENZA «Sarà importante non perdere la concentrazione, questo è il momento decisivo del campionato. Domenica arriva il Potenza, gara delicata perchè loro hanno bisogno di punti ma noi dobbiamo essere più affamati ancora» (TGGialloblu.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Radiografia del Gol gialloblù 2009/2010
GiocatoreAmic.CoppaCamp.Tot.
CECCARELLI2-68
SELVA42511
BERRETTONI92314
COLOMBO62311
RANTIER5229
DI GENNARO6-28
PENSALFINI1-23
RUSSO1-23
FARIAS82111
CIOTOLA15-116
ANSELMI1-12
CANGI1-12
GOMEZ TALEB23-5
GARZON31-4
MASSONI-1-1
BURATO2--2
DIANDA1--1
SIBILANO1--1
SCAPINI1--1
VIVIANI1--1
GUCCIONE1--1

[ALTRE NEWS]
NIENTE BOTTIGLIE SIAMO VERONESI: TOSI blocca la vendita di bevande in vetro e lattina nei pressi del 'Binti' a partire da 3 ore prima e fino ad 1 ora dopo HELLAS-POTENZA.
IL CASMS EMANA limitazioni per la 25esima di campionato che vedrà l'HELLAS opposto all'ANDRIA a Bari: Biglietti ai soli residenti nella provincia di Bari ed incedibilità del titolo (HellasVerona.it)
LEGA PRO GIRONE B: Il POTENZA si rinforza con DELLA CORTE. Il portiere 27enne era svincolato. FOGGIA e MARCIANISE penalizzate di un punto [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Athletic Bilbao Vs Anderlecht y la Ertzaintza en San Mamés, Batalla campalBAYERN MONACO-FIORENTINA 2-1: Goal, interviste, rabbia viola. Servizio Studio Sport del 18/2/201022 motivi per cui Ovrebo e il guardalinee non hanno fischiato il fuorigioco in Bayern-Fiorentina

[IN BREVE]
CHAMPIONS LEAGUE: Clamorosa svista dell'arbitro Ovrebo che 'regala' la vittoria al BAYERN sulla FIORENTINA grazie ad un gol di KLOSE in nettissimo fuorigioco! ABETE, furioso, chiama 'Le Roy' PLATINI mentre i quotidiani d'oltralpe minimizzano e definiscono, curiosamente, l'offside (di un paio di metri) solo sospetto... Ah ah simpaticiSSimi... Comunque il norvegese, come fu per WURZ con l'HELLAS, non arbitrerà più.
OLIMPIADI INVERNALI: Arianna FONTANA inventa la prima medaglia italiana nello 'short-track'; è un bronzo storico. Nella libera femminile domina la VONN, argento per la connazionale USA MANCUSO e bronzo per l'austriaca GOERGL. Male le azzurre: La RECCHIA nona, fuori la FANCHINI e la MERIGHETTI. Bel 5° posto di GENUIN nello sprint di fondo. Nella gara individuale di pattini figura il vero 'zar' è l'americano LYSACEK! Battuto PLUSHENKO, il russo vero e proprio mito vivente per gli appassionati del genere.
NBA: Stop ai RAPTORS di BARGNANI, i GRIZZLIES impongono la sconfitta a TORONTO dopo 8 vittorie consecutive. NEW YORK cede a CHICAGO. DENVER batte CLEVELAND in un match dove si sono contati 43 punti per Le Bron JAMES e 40 per Carmelo ANTHONY! I LAKERS perdono in casa contro i CELTICS.
DOPO I RECENTI FATTI DI VIOLENZA FRA TIFOSI il CASMS stoppa gli striscioni in 6 incontri di Serie A: Bologna-Juventus, Siena-Napoli, Napoli-Roma, Genoa-Udinese, Juventus-Palermo e Genoa-Bologna ma sarà poi così? Vedremo...
PREMIER LEAGUE: BELLAMY non accetta l'allenamento supplementare e si becca la sfuriata di mister MANCINI. Intanto Pat VIEIRA, ceduto al CITY dall'INTER, becca 3 giornate per condotta violenta in campo!
EUROPA LEAGUE: La JUVE sbanca Amsterdam. ATHLETICO BILBAO-ANDERLECHT finisce in pari ma i tifosi inventano un dopo partita a suon di botte al 'San Mamés' [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

GIOCO PRONOSTICI:
Doppietta di MARTINO che replica il risultato dello scorso concorso ed è di nuovo Campione! Fra l'altro aggancia nel record stagionale di questa specialità me e BRIDGET ma, sopratutto, incrementa ancora il distacco sul secondo in classifica generale portandolo a +19! POSE, ALE90HVR, BRI, e MISTER LOYAL non riescono a star dietro ai ritmi del capoclassifica ma non si perdano d'animo: il campionato è ancora lungo! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

CLASSIFICA DI GIORNATA
9 - Martino
6 - Bridget, Gede, Robroy, Smarso
4 - Ale90hvr, Gabri, Lucky, Mister Loyal, Pose
3 - Bruni
1 - Black

CLASSIFICA GENERALE
116 - Martino
097 - Pose
095 - Ale90hvr, Bridget, Mister Loyal
091 - Bruni
086 - Smarso
085 - Gabri
083 - Lucky, Robroy
081 - Black, Gede

CLASSIFICA PRECEDENTE
107 - Martino
093 - Pose
091 - Ale90hvr, Mister Loyal
089 - Bridget
088 - Bruni
081 - Gabri
080 - Black, Smarso
079 - Lucky
077 - Robroy
075 - Gede

ALBO D'ORO CAMPIONI
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)





Venerdì 19 Febbraio 2010
Goleada gialloblù: l’ex bomber del Gallipoli firma un poker, ma Selva è ancora out
L’Hellas fa 13, Di Gennaro avvisa il Potenza
di Gianluca Vighini
VERONA - Francesco Di Gennaro (nella foto Novelli) è sempre più scatenato. L’attaccante dell’Hellas ieri ha segnato quattro gol nell’amichevole del pomeriggio a Bussolengo. Il Verona ha vinto 13-0, dimostrando di essere in grande salute per la sfida di domenica al Bentegodi (alle 14,30) contro il Potenza (che ieri ha ufficializzato l’acquisto del portiere Giuseppe Della Corte). Oltre al poker del bomber campano, da segnalare le triplette di Ciotola e Colombo, la doppietta di Farias e la rete di Burato. Il primo tempo si era chiuso sul 6-0 per i gialloblù.
Selva ancora ko.

L’unico neo è rappresentato da Andy Selva. L’attaccante tascabile si è nuovamente fermato dopo un paio di allenamenti. «Purtroppo Selva non ha pace - ha spiegato il diesse Bonato -, questo male al polpaccio è veramente misterioso. Il primo ad essere furioso per questa situazione è proprio lui». Bonato ha voluto anche chiarire la situazione Dalla Bona. «In effetti il giocatore è andato a Cesenatico a curarsi la tendinite. Ora, complice la neve che è caduta laggiù, non ha ancora potuto effettuare i test che certificano che può riprendere l’attività: se tutto va bene la prossima settimana sarà qui con il gruppo».

Gioca Campagna. Non saranno molte le novità in formazione rispetto al match vinto col Ravenna. L’unico cambiamento riguarda la difesa, dove Cangi è squalificato e dove il suo “naturale” sostituto Campagna è pronto. (ass)

Giovedì 18 Febbraio 2010
L’attaccante trasformato grazie all’ex bomber del Gallipoli. «E vedrete con Dalla Bona...»
Colombo vola: «Di Gennaro mi ha cambiato la vita»
di Gianluca Vighini
VERONA - Il parere è unanime: questo è il vero Colombo. Merito del nuovo modulo, merito soprattutto dell’arrivo di Di Gennaro: un’intesa naturale, tra di loro.
Colombo, da quando è arrivato Di Gennaro lei sembra un altro...
«Vero, Di Gennaro mi ha cambiato la vita. Ora sono più libero di svariare e anche se voi a pensare a me come a una prima punta, in realtà sono uno a cui piace molto manovrare e a infilarmi negli spazi. Con lui mi trovo proprio alla grande».

Ci spieghi questa evoluzione...
«Io do la palla, Francesco sa dove vado. E’ un gioco a non dare riferimenti agli avversari, mentre noi abbiamo dei movimenti studiati. E più passa il tempo, più l’intesa migliora».
E’ tornato anche Selva, nel frattempo. Ha parlato con Andy?
«Ma certo... Nessun problema con lui. Lo aspettiamo a braccia aperte. Quando tornerà al 100% sarà utilissimo. Come lo è stato all’inizio».
Cosa è scattato in questo gruppo che da tre gare non sbaglia più nulla?
«Dovevamo semplicemente darci una svegliata: non potevamo continuare a non vincere. E’ stata fondamentale la zampata di Di Gennaro con il Cosenza. Da lì in poi è migliorato tutto».
Lei e Dalla Bona, insieme all’Atalanta. E tutti all’epoca a dire: questi due faranno strada...
«Soprattutto lui. E’ molto più forte di me. E’ qui con la voglia di mettersi in discussione. Gli faremo tornare anche la voglia di giocare a calcio».
Col Potenza gara sul velluto?
«No, se segniamo nei primi dieci minuti bene, altrimenti sarà dura».
Oggi il test. Alle 14,30 amichevole a Bussolengo contro la locale squadra che milita in Seconda categoria. (ass)

FONTE: Leggo.it


17 Febbraio 2010
Potenza, amnesie da evitare
POTENZA - Verso Verona con grande fiducia. In casa Potenza la sfida del Bentegodi contro la capolista viene vissuta nella massima tranquillità. «Per la prima volta dopo mesi - ha spiegato mister Capuano - possiamo finalmente parlare solo di calcio. Vogliamo la salvezza e cercheremo di arrivarci». Una percorso durissimo attende il Potenza, pieno di insidie e di difficoltà come con il Verona. «Apparentemente - ha continuato Capuano - sembra una partita dall’esito scontato ma non è così. Non ci giocheremo al massimo le nostre chance come facciamo ogni domenica. In questo momento la squadra è in salute, ho notato con piacere una grande crescita sia tecnico-tattica che fisica. Dobbiamo solo evitare quelle amnesie che purtroppo ci sono costati diversi punti. Purtroppo però quando, per necessità, si gioca con tanti giovani in squadra le possibilità che accadano sono molto elevate anche se il loro rendimento è comunque, positivo». Intanto il gruppo si è rimpinguato con l’ingaggio dell’esperto portiere Della Corte che farà da secondo a Tesoniero.

FONTE: LaGazzettaDelMezzogiorno.it


«SCORDATEVI LA GOLEADA»
Hellas>> Il Potenza è ultimo in classifica, ma per Remondina non sarà una passeggiata. Occhio alla ‘Cenerentola’. Torna Campagna dal 1’ Il terzino, chiuso da Cangi, finora ha giocato solo 33’: «Mi farò trovare pronto»
Andrea Spiazzi Verona
Quando la prima incontra l’ultima. L’Hellas si prepara ad affrontare il Potenza, in una gara nella quale i lucani tenteranno di addormentare i ritmi, rendendo difficile la vita ad un Verona desideroso di allungare sulle inseguitrici e di dimostrare al proprio pubblico di aver acquisito la maturità necessaria per arrivare in fondo al campionato da trionfatrice. Vittoria scontata? «Nemmeno per sogno - spiega mister Remondina - non aspettiamoci una goleada. Sono certo che Enzo Capuano sarà bravo ad impostare la gara per spezzare il nostro gioco e può essere che le occasioni che avremo saranno più rarefatte del solito».

Il tecnico potrà disporre della rosa al completo, ad eccezione di Francesco Cangi, squalificato. Al suo posto riecco Dario Campagna, protagonista lo scorso anno di un ottimo campionato, «ma quest’anno - prosegue Remondina - un po’ limitato nelle presenze da gente più navigata ed esperta di lui. Io lo stimo, ne ho voluto la riconferma in gialloblù e sono certo che domenica saprà dare un apporto di qualità». Il terzino, entrato in campo solo tre volte per un totale di 33 minuti in questa stagione, non vedeva l’ora. «Non è stato facile restare fuori - ammette Campagna - e finalmente è arrivato il mio momento. Sono felice di stare in questo gruppo vincente e so che le cosiddette riserve sono chiamate, nel momento del bisogno, a dimostrare di non valere meno dei titolari. Io farò di tutto per dimostrare di meritare più spazio in questo Verona».

Neanche a dirlo, in attacco l'Hellas schiererà i due bomber Di Gennaro e Colombo, sorretti dalle giocate di Berrettoni. A centrocampo Garzon è ancora una volta favorito su Pippo Pensalfini, dietro, detto di Campagna, gli altri saranno Anselmi, Ceccarelli e Pugliese. In società, intanto, tutto lascia intendere che Benito Siciliano non lavorerà più per l'Hellas. Martinelli e Bonato guideranno il club fino a giugno, e poi? «Non ci faremo trovare impreparati», commenta Bonato e se lo dice lui i tifosi possono stare tranquilli.

IL BOMBER È UN CASO
Non finisce più il calvario di Selva: sente di nuovo dolore al polpaccio
L’Hellas si sfoga contro il Bussolengo in vista della sfida col Potenza. Contro i dilettanti della formazione locale l’ami - chevole di ieri è finita 14-0. In grande spolvero il reparto d'attacco con bomber Di Gennaro scatenato autore di quattro reti, Ciotola a segno tre volte, altrettante Colombo, due reti per Farias e una marcatura per Burato.

Al test non hanno preso parte Selva (a riposo) e Dalla Bona (a Cesenatico per seguire il programma personalizzato di lavoro). Le condizioni del sammarinese non fanno ben sperare. L’attaccante, dopo la corsa dell'altro ieri, ha sentito nuovamente riacutizzarsi il dolore al polpaccio che lo perseguita da mesi, impedendogli di allenarsi regolarmente. Tutto ciò nonostante i lunghi programmi di recupero svolti in Romagna e il lavoro d’equi - pe tra lo staff medico dell’Hel - las e il professore che già lo operò al ginocchio. Al momento non si è ancora in grado di prevedere i tempi di recupero del calciatore. << A.S.

HELLAS
Selva e Dalla Bona unici indisponibili Remondina sfoglia la margherita
>> Ieri doppia seduta di allenamento a Sandrà per l’Hellas: test ematici e da campo al mattino, lavoro di forza, partitelle a tema e possesso palla nel pomeriggio. Differenziato per il solo Viviani. Sono dunque tutti in forma i ragazzi di Remondina che si stanno preparando al match col Potenza. Sinora sono sei i precedenti tra le due squadre al "Bentegodi", con un bilancio perfettamente in parità: tre vittorie e tre sconfitte per i gialloblù.

Il 21 aprile 1968 l'ultimo successo scaligero, per 4-0, con reti di Petrelli, Bonatti, Maddè e Bui. L'11 novembre 2009 la più recente affermazione lucana, in Coppa Italia Lega Pro: 1-0 firmato Polani. All’anda - ta l’Hellas si impose per due reti a zero con le marcature di Berrettoni e Selva. Il Potenza è in serie nera nelle gare fuori casa.

Zero infatti i punti conquistati dagli uomini di Capuano nelle ultime cinque trasferte, con i lucani sempre sconfitti (0-1 col Portogruaro, 2- 3 col Pescina VG, 1-3 con l'Andria BAT, 1-2 col Ravenna e 0-3 col Real Marcianise). In preparazione alla sfida di domenica, la squadra gialloblù affronterà oggi in un incontro amichevole il Bussolengo, formazione che milita nel campionato di Seconda Categoria. Il fischio d’inizio del match, che si disputerà agli impianti sportivi di Bussolengo, è previsto perle 14.30. << A.S.

FONTE: DNews.it


17/02/2010
Sindaco firma divieto vendita bottiglie in vetro e lattine fuori dello stadio
Verona, 17 feb. (Adnkronos) - Il sindaco di Verona, Flavio Tosi, ha firmato l'ordinanza che vieta la vendita di bevande in bottiglie di vetro o in lattine, all'esterno dello stadio Bentegodi, in occasione della partite di calcio. Il divieto riguarda gli esercizi commerciali che si trovano nell'area delimitata dalle vie Nascimbeni, delle Coste, Albere, Bastione Ferrovia, San Marco e Camuzzoni che, a partire da tre ore prima dell'inizio degli incontri di calcio allo stadio Bentegodi, e fino ad un'ora dopo il loro termine, potranno somministrare liquidi solamente in contenitori di carta o plastica.

FONTE: Libero-News.it


19/02/2010
Remondina rimette pepe al Verona
PIANI DI FUGA. La squadra gialloblù si concentra sull'obiettivo di domenica: castigare l'ultima della classe e proseguire la corsa di testa. Il tecnico teme le astuzie di Capuano: «Lascia poco allo spettacolo ma molto alla sostanza: per batterlo ci serviranno precisione, concretezza e rapidità»
Verona. La condizione è buona, l'umore anche di più. Per non parlare della classifica, che dopodomani sarebbe il caso di ritoccare ancora, allungando il passo sulle inseguitrici: Gian Marco Remondina però non molla l'osso e non si stufa di tenere il suo Verona sulla corda in vista del testacoda col Potenza.
Il tecnico ha ribadito le sue raccomandazioni anche ieri, al termine dell'amichevole disputata dai gialloblù a Bussolengo e vinta, ovviamente, con larghissimo margine: «Lo dico e lo ripeto: bisogna stare molto attenti al Potenza, squadra che verrà a Verona per difendersi, che ha grande capacità di chiudere tutti gli spazi lottando su tutti i palloni. Difficilmente ci lascerà giocate facili. Parliamo di una squadra che è aggressiva nella sua metà campo: questa è la caratteristica principale», informa il tecnico. «Nomi? Innanzitutto sono molto esperti dietro, dove possono schierare tre difensori centrali tutti molto forti».

COPPA AMARA. Può pure essere che l'allenatore scaligero esageri in cautela, fatto sta che il precedente scivoloso esiste. Ed è quello della Coppa Italia, novembre 2009, con sorprendente colpaccio dei lucani proprio al Bentegodi («una partita che potevamo anche vincere prima del loro gol, dovuto anche a una nostra disattenzione»). Ma a tenere in pensiero Remondina è soprattutto lo scrupolo del collega-rivale Eziolino Capuano, «uno che è molto bravo a fare il suo mestiere, che sa leggere bene le partite, lasciando poco allo spettacolo ma parecchio alla sostanza. Lo conosco da dieci anni, tanto più che a Coverciano ha studiato con me», è l'attestato di stima.
Così servirà un Verona «pratico, preciso, capace di sfruttare le occasioni che avrà a disposizione». Ma più ancora si tratterà di mettere pepe alla manovra, recuperare la velocità che può mettere in crisi anche la difesa più attrezzata: «Saranno determinanti la precisione e gli scambi rapidi negli ultimi metri», annuncia l'allenatore, perché «scardinare la loro difesa sarà davvero difficile».

E a Colombo, che martedì aveva auspicato un gol nei primi 10', soluzione ideale per limitare le complicazioni e mettere da subito la gara in discesa, l'allenatore gialloblù replica: «Può darsi che sia così, ma non mi pongo il problema di passare nel primo o nel secondo tempo, ma di vincere la partita, in qualunque momento arrivi il gol».

UN BUON TEST. Positiva la valutazione sul pomeriggio di Bussolengo: «Direi che abbiamo fatto un buon allenamento su un terreno sul quale si può giocare a calcio. Ovvio che il Bussolengo non è il Potenza, ma quando vedi che fai 90', 95' nel modo giusto, la palla scorre e vai anche spesso a finalizzare vuol dire che hai fatto un buon lavoro». Inevitabile il riferimento a Dario Campagna, destinato dopodomani a una maglia da titolare causa l'indisponibilità (per squalifica) di Cangi: «Lui ha una grande capacità di proporsi nei capovolgimenti di fronte, con i suoi inserimenti a destra, ed è bravissimo nell'andare in area e mettere la palla in mezzo», dice Remondina. «È un giocatore che se arriva nei pressi dell'area avversaria può far male».

L'OPPORTUNITÀ. E Campagna, due assist (a Di Gennaro e Colombo) nel test del giovedì, si prepara a cavalcare l'occasione con l'entusiasmo del caso: «Sono contento di quello che ho fatto finora quest'anno, anche se ho giocato poco o niente. Adesso ho questa bella opportunità e conto di farmi trovare pronto». Del resto, in un gruppo vincente come quello del Verona di quest'anno, si può imparare anche stando in attesa: «Dico di più», conferma lui. «Se la squadra vince è anche merito di chi non gioca. Questo è un gruppo unito. Lo vedete anche voi: quando qualcuno segna chi sta in pachina è pronto a farsi anche sessanta metri di corsa per congratularsi. Star fuori non è bello ma bisogna accettare volentieri le decisioni del mister».

Quanto al campionato, mai dire gatto se non ce l'hai nel sacco: «Verona in fuga? Chiaro che questo è il momento più importante e vincere domenica aiuterebbe a mettere i puntini sulle i... Ma finchè non c'è la matematica non si fa festa. Il Potenza? Bisogna rispettare tutte le squadre a prescindere dal nome e dai giocatori», è l'opinione del laterale. «Anche domenica bisognerà partire da subito concentrati come abbiamo sempre fatto e non guardare in faccia nessuno. La formula magica? Ripeto: stare concentrati, non sottovalutare l'avversario, rimanere concreti e cattivi».
Francesco Arioli

19/02/2010
Tredici gol al Bussolengo Di Gennaro infila il poker
Tredici gol e tanta gloria (se così si può dire considerato l'avversario) soprattutto per le bocche di fuoco di mister Gian Marco Remondina: l'amichevole del giovedì giocata dai gialloblù a Bussolengo, e servita soprattutto per smaltire i carichi di lavoro della prima parte della settimana, ha confermato la buona condizione della squadra ed esaltato la vena di Francesco Di Gennaro (quattro gol), di Colombo e Ciotola (tre a testa) e di Farias (doppietta) oltre alla prodezza del giovane Andrea Burato.

Remondina nel primo tempo ha schierato le seconde linee, ad eccezione di Rafael, lasciando spazio all'undici destinato a sfidare il Potenza (Ingrassia a parte) nei secondi 45'. A nessuno, comunque, è mancata la voglia di giocare. A cominciare da Farias, bravo a mandare in rete Ciotola già al 4' con un perfetto invito in verticale e altrettanto efficace al 10', sempre a beneficio di Ciotola, dopo un bruciante affondo sulla destra. Poi ci pensa Cangi ad inventarsi rifinitore e Farias mette la prima griffe sul tabellino (è il 23'). Il tempo per Rafael di ipnotizzare un avversario ed è Burato a castigare Madinelli (fino ad allora strepitoso nel limitare il passivo) da trenta metri. Passano pochi minuti e Ciotola firma il tris dopo una bella iniziativa personale chiusa da un lob sul portiere. Del solito Farias, imprendibile in area avversaria, il diagonale del 6-0.

Nella ripresa i titolari partono fortissimo e già al 2' Colombo capitalizza un cross di Russo dopo una serie di tocchi di prima. Altri 2' e Pugliese gira in area un affondo di Berrettoni per la testata di Di Gennaro: è l'8-0. Matteo Ridolfi spaventa Ingrassia centrando in pieno il palo da 25 metri e allora Colombo prova a prendere la mira da almeno 40 e beffa il portiere, sorpreso fuori dai pali. È il 22' quando Berrettoni semina il panico a sinistra prima di ispirare la deviazione vincente di Di Gennaro sul primo palo; 3' dopo il trequartista lancia Campagna il cui cross trova ancora Di Gennaro, spietato. Campagna ci riprova al 34' e Colombo ringrazia ma per il 13-0 bisogna aspettare il 40': fanno tutto da soli i due attaccanti gialloblù fino al tocco verticale dello stesso Colombo per Di Gennaro: goleada compiuta. F.AR.

18/02/2010
Colombo: «Io e Di Gennaro? La coppia più bella dell'Hellas»
L'«ATTACCO» ALLA SERIE B. Gialloblù con un'arma sempre più collaudata in vista della ripresa del campionato
L'attaccante si gode la ritrovata vocazione all'assist: «Francesco è proprio la prima punta che mancava Non ho dubbi: io e lui ci completiamo alla perfezione»

«Di Gennaro? Come caratteristiche ci troviamo più che bene. Anzi: direi che è proprio il giocatore che mancava a questo Verona»: Corrado Colombo dilata il sorriso e dichiara tutto il suo compiacimento per la nuova formula d'attacco di Remondina. Lui ritrovato rifinitore («non sono mai stato una prima punta anche se in tanti, visto il mio fisico, la pensavano diversamente»), il bomber che viene dal Gallipoli spietato esecutore.
E ancora: «Lui è la classica prima punta, è uno che gioca spalle alla porta, fa sempre le sponde e poi si butta in area di rigore. Mi sono trovato subito bene, è stata davvero una bella sorpresa, anche perché Francesco non cerca di strafare o di inventare chissà che cosa. Pestarsi i piedi? Niente affatto, abbiamo caratteristiche completamente diverse, anche se qualcuno, sbagliando, sostiene in contrario...»

Mirino già metaforicamente puntato alla porta del Potenza, avversaria dei gialloblù domenica al Bentegodi, Colombo si è insomma riscoperto partner nella coppia più bella del mondo, quella che potrebbe assestare i prossimi, pesanti colpi al vacillante campionato di Prima Divisione per consegnarlo, bello e maturo, proprio al Verona.
Dipenderà anche dal suo estro, che pare ormai in perfetta armonia col ruolo: «È vero, quello di uomo assist è il ruolo che preferisco. Parlo di iniziare l'azione un pochino da dietro perché sinceramente fare la prima punta non è proprio nelle mie caratteristiche. La forma? Sì, adesso inizio anche a star bene dopo quell'influenza che avevo patito a ottobre e che mi aveva buttato parecchio giù», confida lui. «Ma da tempo gioco con continuità, va sempre meglio».

Quello della sosta del campionato, che ha interrotto il momento magico dell'Hellas, rimane uno dei leit-motiv della settimana. Oltre a quello del rischio di prendere sottogamba un impegno sulla carta semplice semplice, visto che il Potenza è ultimo solitario in fondo alla classifica: «Sì, la sosta ha stonato un po' però adesso dobbiamo essere bravi a ricaricare le energie mentali perché ci aspetta una partita molto difficile», spiega l'attaccante.
Che scherza volentieri sulla prolificità dell'inatteso capocannoniere della squadra Luca Ceccarelli, a quota sei gol contro i tre firmati finora proprio da Colombo: «Luca mi ha doppiato? È una roba scandalosa... Io prendo i falli e lui fa gol su punzione», e giù una risata. «A parte gli scherzi: se continuiamo a vincere sono proprio contento anche per lui che in questi anni ha avuto un po' di sfortuna ma adesso sta dimostrando in pieno tutto il suo valore».

Perfettamente sintonizzato sulla linea ufficiale, soprattutto a quella di mister Remondina, Colombo non snobba affatto l'impegno con il Potenza: «Queste sono le partite più difficili che ci possono capitare», rivela, «perché sulla carta è scontata la vittoria, magari in goleada, ma so che loro verranno qua mettendo undici giocatori in difesa. Sarà difficile», ripete. «Allora se riusciremo a sbloccare il risultato nei primi dieci minuti diventerà una partita tutta in discesa, diversamente si farà complicata».

Chiuso il capitolo attualità, se ne apre un altro sul futuro prossimo. Ovvero sull'ultimo acquisto del club: Samuele Dalla Bona, atteso a Verona per aggregarsi alla squadra la prossima settimana. A sentire Colombo il talento del centrocampista, nato calcisticamente nell'Atalanta (stesso vivaio dell'attaccante) prima del lungo vagabondare tra Inghilterra, Italia e Grecia, non è proprio in discussione: «Nelle giovanili nerazzurre era considerato un autentico fenomeno, direi il più forte di tutti», ricorda. «Nessuno aveva dubbi sulla sua carriera. Il Chelsea? Sì, a un certo punto è scappato in Inghilterra, ma non c'è dubbio che avesse qualità incredibili. Poi ci ho giocato assieme qualche anno fa alla Sampdoria e mi era parso un po' calato. Ma lui resta un grande giocatore. Statene certi: gli faremo tornare la voglia di giocare».
Francesco Arioli

FONTE: LArena.it


19/02/2010 - 16:52
Verso il Potenza, a Sandrà penultima seduta di lavoro
Per gli uomini di Remondina riscaldamento tecnico, rapidità, palle inattive e partitella in vista della sfida coi lucani

19/02/2010 - 12:41
Andria BAT-Hellas Verona, la notifica del Prefetto di Bari
Per la 25a di campionato vendita dei biglietti ai soli residenti nella provincia di Bari ed incedibilità del titolo

19/02/2010 - 12:10
Hellas Verona-Potenza, arbitra Carbone di Napoli
Nella 24a di campionato il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Marchesi (Lodi) e Liturco (Collegno)

19/02/2010 - 11:10
Weekend gialloblù: gli appuntamenti di sabato e domenica
Per le rappresentative del vivaio scaligero due sfide col Chievo Verona, due col Bassano Virtus. La Berretti recupera con la Reggiana

18/02/2010 - 18:11
Remondina: "Domenica servirà grande attenzione"
"Tre punti fatti col Potenza valgono quanto tre punti fatti con Cosenza o Ternana. Bisogna vincere, i lucani daranno battaglia"
BUSSOLENGO - L'unica variazione nell'assetto schierato da Gian Marco Remondina rispetto alle ultime settimane è rappresentata dalla maglia da titolare assegnata a Dario Campagna: "Sì, è il suo momento, scenderà in campo per sostituire Cangi. In questa stagione ha accusato qualche problema fisico, e davanti a sè ha avuto giocatori più esperti che hanno avuto la priorità. I nostri giovani devono avere la capacità di aspettare ed approfittare delle occasioni".

Questo quanto riportato dal tecnico di Rovato a pochi minuti di distanza dal termine dell'amichevole col Bussolengo, terminata col punteggio di 13-0. Domenica arriva al "Bentegodi" il Potenza fanalino di coda, l'ambiente spera in una netta affermazione scaligera: "Sarei contento di vincere anche al 95'. Le partite sono tutte difficili, siamo convinti di poterla vincere pur conoscendo il valore di un avversario ostico. I lucani hanno grande capacità di sfruttare gli spazi, giocheremo in una metà campo ma non dovremo concedere ripartenze. Frezza e Catania sono giocatori di buon livello. Difenderanno sicuramente in modo massiccio dietro la linea della palla, daranno sempre battaglia. Serve grande attenzione".

Il calendario offre una possibilità importante per allungare, in virtù degli scontri diretti delle rivali: "Non lo guardo, penso solo all'Hellas Verona. Tre punti fatti col Potenza valgono quanto tre punti fatti con Cosenza o Ternana. Bisogna vincere."

In settimana Colombo ha sottolineato l'importanza di un arrivo come quello di Di Gennaro, che gli ha permesso di cambiare tipologia di gioco: "Lo sapevamo dall'inizio, avevamo scelto anche Selva a dire la verità, l'ex Gallipoli sembra proprio l'ideale."
Ufficio Stampa

18/02/2010 - 17:19
Campagna: "La nostra forza è non mollare" - VIDEO
"Tutte le partite sono importanti, possiamo approfittare degli scontri diretti delle inseguitrici. Il distacco va conservato"

18/02/2010 - 16:38
Vittoria per 13-0 nell'amichevole di Bussolengo
Contro la formazione locale (Seconda Categoria) poker di Di Gennaro, triplette di Ciotola e Colombo, doppietta di Farias e gol di Burato
BUSSOLENGO - Vittoria scaligera per 14-0 nell'amichevole disputata giovedì pomeriggio a Bussolengo, contro la formazione locale (Seconda Categoria). A segno Ciotola (3', 10' e 35'), Farias (23', 44'), Burato (33'), nel primo tempo, Colombo (47', 53' e 79'), Di Gennaro (49', 67', 70' e 85') nella ripresa.

Al test, svolto in preparazione alla sfida di campionato col Potenza, in programma domenica 21 febbraio al "Bentegodi", non hanno preso parte Selva (a riposo) e Dalla Bona (a Cesenatico per seguire il programma personalizzato di lavoro).

18/02/2010 - 19:00
Hellas Verona-Potenza, chiusi accrediti stampa
Scaduto il termine per le richieste in vista della 24a gara di campionato della squadra gialloblù

FONTE: HellasVerona.it


19/02/2010 14:51
Potenza, tensione alle stelle: Cardinale si rifiuta di partire, urli di Capuano alla squadra
Sarà un Potenza a nervi scoperti quello che scenderà in campo domenica al Bentegodi: il difensore napoletano Roberto Cardinale, convocato dal tecnico Capuano per la trasferta di Verona, si è rifiutato di partire per il ritiro perchè in contrasto con l'allenatore che aveva escluso per scelta tecnica il portiere Tesoniero. "Atto gravissimo da un giocatore non nuovo a tali nefandezze" ha dichiarato Capuano ai giornalisti locali, che poco dopo lo hanno sentito urlare in spogliatoio contro la squadra.

19/02/2010 18:14
Campagna: Mai pensato di andare via
E' arrivato il momento di Dario Campagna che sostituirà lo squalificato Cangi dmenica contro il Potenza: "Sono contento di aver la possibilità di giocare domenica; questa stagione è stata un pò travagliata a causa di alcuni infortuni ma voglio dare un contributo importante a questa squadra. Il mister ha fatto delle scelte ma io non ho mai pensato di andare via".

18/02/2010 20:14
Bonato: Stiamo concentrati, è il momento decisivo del campionato
Il direttore dell'Hellas Nereo Bonato vuole che la squadra prosegua il cammino intrapreso nelle ultime tre gare: "Sarà importante non perdere la concentrazione, questo è il momento decisivo del campionato. Domenica arriva il Potenza, gara delicata perchè loro hanno bisogno di punti ma noi dobbiamo essere più affamati ancora". Sugli imprenditori: "Non abbiamo mai chiuso la porta alle persone che vogliono darci una mano".

18/02/2010 17:13
Poker di Di Gennaro, l'Hellas batte 13-0 il Bussolengo
L'attaccante gialloblù scatenato nella partita di oggi contro la squadra che milita in Seconda Divisione. A riposo Selva.

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]
CHAMPIONS LEAGUE: Clamorosa svista dell'arbitro Ovrebo che 'regala' la vittoria al BAYERN sulla FIORENTINA grazie ad un gol di KLOSE in nettissimo fuorigioco! ABETE, furioso, chiama 'Le Roy' PLATINI mentre i quotidiani d'oltralpe minimizzano e definiscono, curiosamente, l'offside (di un paio di metri) solo sospetto... Ah ah simpaticiSSimi... Comunque il norvegese, come fu per WURZ con l'HELLAS, non arbitrerà più. OLIMPIADI INVERNALI: Arianna FONTANA inventa la prima medaglia italiana nello 'short-track'; è un bronzo storico. Nella libera femminile domina la VONN, argento per la connazionale USA MANCUSO e bronzo per l'austriaca GOERGL. Male le azzurre: La RECCHIA nona, fuori la FANCHINI e la MERIGHETTI. Bel 5° posto di GENUIN nello sprint di fondo. Nella gara individuale di pattini figura il vero 'zar' è l'americano LYSACEK! Battuto PLUSHENKO, il russo vero e proprio mito vivente per gli appassionati del genere. NBA: Stop ai RAPTORS di BARGNANI, i GRIZZLIES impongono la sconfitta a TORONTO dopo 8 vittorie consecutive. NEW YORK cede a CHICAGO. DENVER batte CLEVELAND in un match dove si sono contati 43 punti per Le Bron JAMES e 40 per Carmelo ANTHONY! I LAKERS perdono in casa contro i CELTICS. DOPO I RECENTI FATTI DI VIOLENZA FRA TIFOSI il CASMS stoppa gli striscioni in 6 incontri di Serie A: Bologna-Juventus, Siena-Napoli, Napoli-Roma, Genoa-Udinese, Juventus-Palermo e Genoa-Bologna ma sarà poi così? Vedremo... PREMIER LEAGUE: BELLAMY non accetta l'allenamento supplementare e si becca la sfuriata di mister MANCINI. Intanto Pat VIEIRA, ceduto al CITY dall'INTER, becca 3 giornate per condotta violenta in campo! EUROPA LEAGUE: La JUVE sbanca Amsterdam. ATHLETICO BILBAO-ANDERLECHT finisce in pari ma i tifosi inventano un dopo partita a suon di botte al 'San Mamés'.
CHAMPIONS LEAGUE: Clamorosa svista dell'arbitro Ovrebo che 'regala' la vittoria al BAYERN sulla FIORENTINA grazie ad un gol di KLOSE in nettissimo fuorigioco! ABETE, furioso, chiama 'Le Roy' PLATINI mentre i quotidiani d'oltralpe minimizzano e definiscono, curiosamente, l'offside (di un paio di metri) solo sospetto... Ah ah simpaticiSSimi... Comunque il norvegese, come fu per WURZ con l'HELLAS, non arbitrerà più. OLIMPIADI INVERNALI: Arianna FONTANA inventa la prima medaglia italiana nello 'short-track'; è un bronzo storico. Nella libera femminile domina la VONN, argento per la connazionale USA MANCUSO e bronzo per l'austriaca GOERGL. Male le azzurre: La RECCHIA nona, fuori la FANCHINI e la MERIGHETTI. Bel 5° posto di GENUIN nello sprint di fondo. Nella gara individuale di pattini figura il vero 'zar' è l'americano LYSACEK! Battuto PLUSHENKO, il russo vero e proprio mito vivente per gli appassionati del genere. NBA: Stop ai RAPTORS di BARGNANI, i GRIZZLIES impongono la sconfitta a TORONTO dopo 8 vittorie consecutive. NEW YORK cede a CHICAGO. DENVER batte CLEVELAND in un match dove si sono contati 43 punti per Le Bron JAMES e 40 per Carmelo ANTHONY! I LAKERS perdono in casa contro i CELTICS. DOPO I RECENTI FATTI DI VIOLENZA FRA TIFOSI il CASMS stoppa gli striscioni in 6 incontri di Serie A: Bologna-Juventus, Siena-Napoli, Napoli-Roma, Genoa-Udinese, Juventus-Palermo e Genoa-Bologna ma sarà poi così? Vedremo... PREMIER LEAGUE: BELLAMY non accetta l'allenamento supplementare e si becca la sfuriata di mister MANCINI. Intanto Pat VIEIRA, ceduto al CITY dall'INTER, becca 3 giornate per condotta violenta in campo! EUROPA LEAGUE: La JUVE sbanca Amsterdam. ATHLETICO BILBAO-ANDERLECHT finisce in pari ma i tifosi inventano un dopo partita a suon di botte al 'San Mamés'.
Lysacek, pattini d'oro. Battuto il mito Plushenko
L'americano è il nuovo campione olimpico dell’individuale maschile di figura. Il russo è sconfitto ma per soli 1.31 punti. Era da Calgary 1988 che uno statunitense non saliva sul gradino più alto del podio

Anthony batte LeBron. Boston vince in casa Lakers
Denver vince a Cleveland dove i due fuoriclasse fanno scintille: 40 punti per Carmelo, 43 per il fuoriclasse dei Cavs. Privo di Bryant il quintetto di Los Angeles perde in casa contro i Celtics

Mancini, furia su Bellamy "Solo una discussione"
Secondo i tabloid inglesi, il tecnico del Manchester City avrebbe litigato duramente con l'attaccante gallese, colpevole di non aver accettato un allenamento supplementare. "Mancio" minimizza. Tre giornate di squalifica a Vieira alla vigilia del decisivo match col Liverpool

Tutti contro Ovrebo. Abete chiama Platini
Il quotidiano tedesco Bild definisce "scandaloso" il gol di Klose in fuorigioco alla Fiorentina. Il presidente Figc attacca: "Parliamo di una svista di metri. Direzione di gara non all'altezza". E telefona al presidente Uefa

Arianna, un bronzo che vale uno spogliarello
L'azzurra racconta la storica prima medaglia femminile individuale nello short track. E svela la scommessa "piccante" da onorare

Memphis ferma Toronto. New York cede con Chicago
Non basta Andrea Bargnani ai Raptors, battuti dai Grizzlies dopo otto vittorie casalinghe consecutive. Danilo Gallinari e Al Harrington spingono i Knicks, ma Derrick Rose fa la differenza

FONTE: Gazzetta.it


19.02.2010 01.01
ALTRE NOTIZIE
Lega Pro, la nuova classifica dopo le penalizzazioni
Alla luce delle penalizzazioni inflitte dalla commissione disciplinare della federcalcio alle cinque società della Lega Pro, Perugia e Real Marcianise in Prima Divisione; Igea Virtus, Legnano e Pro Sesto in Seconda, queste le classifiche aggiornate.

Prima Divisione
- Girone A: Novara 53 punti; Cremonese 46; Arezzo 42; Varese 41; Benevento 40; Lumezzane 39; Perugia 35; Alessandria 33; Figline 28; Lecco 26; Foligno, Pro Patria e Monza 24; Sorrento 23; Viareggio 22; Como 21; Pergocrema 20; Paganese 18. Perugia penalizzato di 2 punti; Figline penalizzata di 1 punto.
- Girone B: Verona 44 punti; Pescara 38; Reggiana 36; Ternana 35; Cosenza e Portogruaro 34; Ravenna e Rimini 33; Taranto 32; Cavese, Andria e Virtus Lanciano 28; Spal 27; Giulianova 26; Real Marcianise 24; Foggia 23; Pescina 22; Potenza 21. Foggia e Real Marcianise penalizzate di 1 punto.

Seconda Divisione
- Girone A: Spezia 40 punti; Rodengo Saiano e Sud Tirol 38; Pavia e Alghero 37; Legnano e Feralpi Salò 36; Pro Vercelli e Crociati Noceto 32; Canavese, Mezzocorona e Sambonifacese 31; Carpenedolo 26; Valenzana 24; Villacidrese 22; Olbia e Pro Belvedere Vercelli 21; Pro Sesto 11. Legnano e Pro Sesto penalizzate di 2 punti; Alghero e Rodengo Saiano penalizzate di 1 punto.
- Girone C: Catanzaro 51 punti; Juve Stabia 48; Cisco Roma 42; Gela 39; Siracusa e Brindisi 38; Barletta 32; Melfi e Cassino 31; Monopoli 30; Isola Liri 29; Manfredonia e Aversa Normanna 26; Scafatese 25; Vibonese e Vico Equense 19; Noicattaro 17; Igea Virtus 10. Catanzaro penalizzato di 3 punti; Igea Virtus Virtus penalizzata di 2 punti; Barletta e Vibonese penalizzate di 1 punto.

I provvedimenti hanno coinvolto quattro dei complessivi cinque gironi della Lega Pro fra 1/a e 2/a Divisione. Per Perugia, Pro Sesto, Legnano e Igea Virtus si tratta della seconda penalizzazione.

18.02.2010 12.27
UFFICIALE: Potenza, tesserato Della Corte
di Fabrizio Zorzoli
Il Potenza ha reso noto di aver ingaggiato con un contratto fino al termine della stagione il portiere Giuseppe Della Corte (27), che era svincolato. Il giocatore sarà già a disposizione del tecnico Capuano da domenica prossima nella trasferta a Verona.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


EUROPA LEAGUE
DOPPIETTA DEL BRASILIANO
Impresa Juve ad Amsterdam Amauri rinasce e stende l’Ajax

OLIMPIADI INVERNALI A VANCOUVER
La Vonn batte anche il dolore oro in discesa doppietta Usa. La dominatrice di Coppa vince il duello tra pin-up
con la compagna Mancuso e regala agli Stati Uniti la prima medaglia d’oro olimpica nella specialità.

Delusione azzurra La Recchia è nona Fanchini e Merighetti non finiscono la gara

ALTRI RISULTATI MALE GLI UOMINI
Genuin, gran quinto posto nella prova sprint di fondo

FONTE: DNews.eu


FOLLIA IN SPAGNA, MEGA RISSA AL SAN MAMES - VIDEO
Giocatori “sotto la doccia”, tifosi in campo in un match senza esclusioni di colpi. E’ successo veramente di tutto al termine della gara valevole per i sedicesimi di finale di Europa League tra l’Athletico di Bilbao e l’ Anderlecht terminata 1-1. Al fischio finale dell’arbitro i supporter della due tifoserie sono letteralmente scese sul terreno di gioco per picchiarsi sotto gli occhi terrorizzati degli altri tifosi seduti sugli spalti (che hanno ripreso la sequenza, video) e della polizia presenta al San Mamés.

CONDOTTA VIOLENTA: TRE GIORNATE A VIEIRA
Patrick Vieira è stato squalificato per tre giornate. L'ex centrocampista di Juventus e Inter, attualmente in forza al Manchester City di Roberto Mancini, è stato punito per avere colpito con un calcio nelle ‘zone basse’ Glenn Whelan dello Stoke City, durante la partita di Fa Cup di martedì scorso. Vieira, che non ha contestato l'accusa di condotta violenta, salterà i prossimi match con Liverpool, Stoke (replay del match di martedì chiusosi sull’1-1) e Chelsea.

LINEA DURA VIMINALE: STOP STRISCIONI IN 6 INCONTRI
Il Viminale conferma la linea dura contro gli episodi di violenza nel calcio: il Comitato di analisi per la manifestazioni sportive (Casms) ha infatti vietato l'introduzione degli striscioni in occasioni di sei incontri di serie A: Bologna-Juventus, Siena-Napoli, Napoli-Roma, Genoa-Udinese, Juventus-Palermo e Genoa-Bologna. L'organismo ha anche stabilito la chiusura del settore ospiti e la vendita dei biglietti ai soli residenti nella provincia di Milano per l'incontro tra Milan e Atalanta e la vendita di un solo tagliando per ciascun tifoso ospite in occasione di Lazio-Fiorentina. Nella riunione di oggi, inoltre, il Casms ha determinato anche la chiusura del settore ospiti per una serie di incontri di serie B e dei campionati minori, tutti definiti ad alto rischio. Queste le partite in cui sarà vietata la trasferta ai tifosi: Torino-Salernitana e Reggina-Frosinone (serie B); Arezzo-Foligno e Pro Vasto-Fano (Lega Pro); Mazara-Trapani (Dilettanti); Amatori Sporting Lodi-Valdagno (hockey su pista)

FONTE: Leggo.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento highlights


Wallpapers gallery