HELLAS VERONA 2-1 RAVENNA: Dopo 15 occasioni-gol DI GENNARO trova la palla giusta ma i romagnoli pareggiano subito poi CANGI fa esplodere il BENTEGODI

Pubblicato da andrea smarso domenica 7 febbraio 2010 16:43, vedi , , , , , , , , | Nessun commento



Giornata di sole primaverile al BENTEGODI. REMONDINA conferma l'11 che ha vinto le ultime 2 partite lasciando quindi ancora in panca PENSALFINI a favore di capian GARZON. Confermato anche il 4-3-1-2 che, dopo l'arrivo di DI GENNARO, ha convinto il mister (fedelissimo del 4-3-3) a cambiare: BERRETTONI agirà perciò da mezzala dietro a Francesco 'DJ' e COLOMBO. Il RAVENNA schiera tutti e 4 i nuovi acquisti (BISERNI e SERAFINI in difesa, FELCI e CORREA in mediana) dal primo minuto in un 4-3-2-1 che vede PIOVACCARI unica punta innescata da CORREA a destra e TOLEDO a sinistra ad agire sulla trequarti. Presente regolarmente anche SCIACCALUGA, l'ex gialloblù che era in dubbio alla vigilia per un problema al ginocchio... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Queste le formazioni ufficiali delle due squadre (HellasVerona.it):
HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Cangi, Anselmi, Ceccarelli, Pugliese; Russo, Esposito, Garzon; Berrettoni; Colombo, Di Gennaro. (Ingrassia, Comazzi, Campagna, Pensalfini, Rantier, Farias, Ciotola). All. Remondina

RAVENNA CALCIO
Anania; Biserni, Serafini, Anzalone, Rizzo; Sciaccaluga, Giordano, Felci; Correa, Toledo; Piovaccari. (Rossi, Sabato, Cavagna, Rossetti, Packer, Scappini, Gerbino Polo). All. Esposito

Arbitra il signor Zanichelli di Genova.




HELLAS VERONA 0-0 RAVENNA (primo tempo):
4° minuto bella azione e palla gol per gli scaligeri con DI GENNARO che sponda per CANGI che la da a COLOMBO ma il suo tiro purtroppo finisce a lato della porta difesa dai romagnoli...
11° VERONA all'arrembaggio con CANGI e BERRETTONI a destra... Conquistiamo un calcio d'angolo.
12° DI GENNARO imbeccato in area da GARZON, la punta perde l'attimo buono contrastata da un difensore avversario (SERAFINI) e permette ad ANANIA di recuperare.
14° Altra azione gol dell'HELLAS inventata da DI GENNARO, la palla finisce a PUGLIESE che purtroppo spara alto! Peccato...
15° PIOVACCARI tra ANSELMI e CECCARELLI trova un varco grazie a FELCI: nulla di fatto!
19° Terza palla gol per l'HELLAS: DI GENNARO la passa a BERRETTONI tiro insidiosissimo che ANANIA neutralizza in angolo in due tempi con qualche difficoltà...
22° VERONA scatenato CANGI in mezzo DI GENNARO finta per COLOMBO che al volo tira: Ma ANANIA fa ancora buona guardia. Nel frattempo il PORTOGRUARO è sotto col GIULIANOVA e anche il REAL MARCIANISE vince a casa del PESCINA.
23° DI GENNARO per BERRETTONI che vede COLOMBO... Ma l'attaccante è anticipato da ANANIA. Che HELLAS butèi! Da lustrarsi gli occhi... Manca solo il gol!
26° Conclusione senza pretese di TOLEDO, palla alta... Ammonito BISERNI per un fallo su COLOMBO.
34° ESPOSITO-DI GENNARO-ESPOSITO ANANIA si scavezza e para. Sul successivo angolo la difesa avversaria ribatte ma c'è RUSSO che spara all'incrocio: Miracolo di ANANIA! Viene ammonito PUGLIESE, perde il PESCARA ma vince la TERNANA...
36° Arrembaggio dell'HELLAS con GARZON, respingono gli avversari, occasione favorevole per BERRETTONI che sbaglia l'impossibile! Settima occasione non sfruttata dai nostri...
37° COLOMBO a sinistra per DI GENNARO, anticipo di ANANIA, recupera BERRETTONI ma il portiere romagnolo si supera nuovamente!
44° ANSEMI da posizione decentrata trova ancora ANANIA! Grandissima partita dell'estremo difensore giallorosso...

Il primo tempo finisce con 2 minuti di recupero. Fantastico primo tempo dei nostri con DI GENNARO e COLOMBO sugli scudi a provarci in tutti i modi, PUGLIESE e CANGI infaticabili stantuffi ma non c'è stato niente da fare con un ANANIA (beccatissimo dai tifosi scaligeri) insuperabile protagonista della partita... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Radiografia del Gol gialloblù 2009/2010
GiocatoreAmic.CoppaCamp.Tot.
CECCARELLI2-68
SELVA42511
BERRETTONI82313
COLOMBO3238
RANTIER5229
DI GENNARO2-24
PENSALFINI1-23
RUSSO1-23
FARIAS6219
CIOTOLA12-113
ANSELMI1-12
CANGI1-12
GOMEZ TALEB23-5
GARZON31-4
MASSONI-1-1
DIANDA1--1
SIBILANO1--1
SCAPINI1--1
VIVIANI1--1
BURATO1--1
GUCCIONE1--1


HELLAS VERONA 2-1 RAVENNA (secondo tempo):
2° COLOMBO per DI GENNARO: ANANIA anticipa. Sul ribaltamento di fronte FELCI spara alto...
3° GARZON crossa dalla sinistra per DI GENNARO, SERAFINI cicca clamorosamente ma il nostro centravanti non riesce ad approfittarne!
4° COLOMBO cross sul primo palo, testa di DI GENNARO ma ANANIA compie un altro miracolo... Pareggia il PORTOSUMMAGA.
5° PUGLIESE per RUSSO palla alta...
6° Ancora DI GENNARO che prende a pallonate ANANIA, niente da fare.
8° COLOMBO incorna di testa sul cross di RUSSO, palla alta...
13° Pericolo per l'HELLAS: Tiro cross di CORREA, RAFAEL s'impapera in uscita e palla sulla traversa! Il FOGGIA recupera un gol alla TERNANA.
19° Entra RANTIER a sostituire COLOMBO...
22° FELCI per PIOVACCARI che in barba a CECCARELLI ed ANSELMI incorna: palla alta.
24° PUGLIESE si fa la fascia sinistra, cross per bomber DI GENNARO che trova il varco giusto! E l'era oraaaaaaaaaa... Era incredibile dopo quasi 15 azioni da gol non riuscire a 'bucare' ANANIA! DIIIIIGE GOOOL DIIIIIGE GOOOL DIIIIIGE GOOOL
25° IMMEDIATO il pareggio di FELCI: ANSELMI si fa scappare PIOVACCARI, passaggio per CORREA e FELCI che non perdona RAFAEL! Neanche 60 secondi e gli avversari trovano il pareggio... Peccato!
28° Ammonito GIORDANO per un fallaccio su capitan GARZON.
29° TOLEDO grazia RAFAEL: Difesa gialloblù sbilanciatissima e gli avversari che per poco non trovano il gol...
32° RUSSO in dribbling serve BERRETTONI: Erroraccio del trequartista scaligero ed il 'BINTI' che esplode in un 'NOOOOOO' collettivo.
34° Calcio di rigore per l'HELLAS a causa di un fallo su RANTIER. PENSALFINI entra per PUGLIESE e GARZON che va a fare il terzino sinistro. Il francese batte e sbaglia il 2 a 1 per l'HELLAS! ANANIA respinge arriva CANGI e realizza il vantaggio!!! VERONA 2-1 RAVENNA ...E a questo gol pensavo oggi scrivendo la scheda del terzino destro gialloblù che fino ad ora, contrariamente alle sue abitudini, aveva segnato solo in amichevole con la maglia scaligera Eh eh...
37° Entra ROSSETTI per GIORDANO nelle fila del RAVENNA. Pareggia il PESCARA.
39° Botta di RUSSO alta sulla traversa... Ammonizione per GARZON.
42° Entra GERBINO POLO per SCIACCALUGA, ESPOSITO tenta il tutto per tutto...
46° FARIAS entra al posto di BERRETTONI.
47° CORREA per PIOVACCARI e palla che sibila a lato della porta gialloblù!

5 minuti di recupero e l'arbitro suggella la terza vittoria consecutiva arrivata grazie al primo rigore a favore della stagione (peraltro neutralizzato da un ANANIA in giornata strepitosa) e al primo gol realizzato da CANGI, uno che aveva realizzato 4 gol nella stagione scorsa col GALLIPOLI e quest'anno ancora non s'era sbloccato... Bene così anche perchè il PESCARA ha pareggiato e rimane così a -6, la REGGIANA a -8 [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]




[DICONO]
PIOVACCARI centravanti del RAVENNA «Ce la giocheremo a viso aperto. Ma spesso in trasferta non siamo riusciti a dare il massimo. Ritengo che il Ravenna sia uscito sicuramente rinforzato dal mercato di gennaio. Verona e Pescara restano squadra di un'altra portata». Poi una valutazione sul nuovo modulo che lo vede come unica punta lanciata da 1 o due trequartisti «Credo che non dovrebbero proprio esserci problemi. Avere un appoggio dal trequartista anziché dagli esterni a volte può risultare più vantaggioso» (LArena.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]
L'ex gialloblù FERRARESE spiega agli spezzini come si ragiona a Verona: «Chievo e Hellas sono due cose differenti. Non sono paragonabili anche se il Chievo è una società importante ma non c'è e non ci può essere rivalità. Il tifoso del Verona ragiona in maniera diversa, non ci pensano nemmeno a questa cosa. La fusione? E' una cosa improponibile, hanno una certa mentalità. I derby? Non si respira aria di derby vero.» (CittaDellaSpezia.com) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]
ZAPPACOSTA del PESCARA crede nella rimonta «Tra noi e il Verona ci sono solo 4 punti di distacco per cui crediamo di poter raggiungere gli obiettivi prefissati. La società crede molto nelle nostre potenzialità ed è per questo che ha preferito fare solo due innesti per non stravolgere la “base” che lavora insieme da luglio. Siamo una squadra composta da ottimi professionisti, oltre che da ottime persone e credo che se continuiamo a lavorare con questa intensità e voglia di riuscire potremo toglierci le nostre soddisfazioni» (Goal.com) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

[ALTRE NEWS]
23ESIMA GIORNATA di LEGA PRO 1^ DIVISIONE GIRONE B: La presentazione della giornata. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

CALCIO ARABIA: Voleva solo rinviare ma realizza un gollonzo da 90 metri!Bucks vs. Knicks Game Recap

[IN BREVE]
RUGBY 6 NAZIONI: Esordio amaro per l'ITALIA, l'IRLAND appare davvero di un altro pianeta, finisce 29 a 11 per i britannici.
PREMIER LEAGUE: Il LIVERPOOL la spunta per un soffio sull'EVERTON! Il derby è vinto...
TENNIS FED CUP: ITALIA 1-1 UCRAINA la PENNETTA agguanta il pareggio.
CALCIO PARAGUAY: CABANAS, la stella dei sudamericani, tornerà in campo giocando con un proiettile conficcato nel cranio, rischierà la vita ad ogni colpo di testa?
MOTOGP: A Sepang non ce n'è per nessuno! Valentino a 4 decimi dalla pole dell'anno scorso!
VELA: Lunedì al via la 33^ edizione della Coppa America, è già sfida al veleno tra ORACLE e ALINGHI.
NBA: KNICKERBUCKERS battuti, serataccia per GALLINARI che però parteciperà all'All Star Game nella specialità dei tiri da 3.
VITA DA EX: Nanu GALDERISI ricomincia da AREZZO! Subentrerà a SEMPLICI sulla panca della squadra toscana che milita nel Girone A della Prima Divisione.
FERRARESE spiega agli spezzini come si ragiona a Verona...
CALCIO ARABIA: Voleva solo rinviare ma realizza un gollonzo da 90 metri!
GUIDA DA JUVENTINI: Il bus dei bianconeri tampona un'auto della polizia! Ferito un agente, ma la colpa sarebbe proprio della 'pantera'... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]





6 Febbraio 2010
Calcio Iª Div. B - 23ª giornata: presentazione
di Marco Magli

Ultima giornata prima della sosta, che sarà sfruttata per i recuperi di Rimini- Pescina e di Ravenna- Foggia, previste per sabato 13. Un turno che presenta partite davvero interessanti e dal pronostico incerto dove su tutte spicca la gara del ‘Bentegodi’ tra Verona e Ravenna; il Pescara sarà in scena al ‘Degli Ulivi’ contro l’Andria di Papagni; seconda trasferta di fila per il Taranto che farà visita ad una Reggiana febbricitante, scontro salvezza tra Pescina e Real Marcianise.

ANDRIA- PESCARA: Due squadre in salute. L’Andria è in serie positiva da quattro turni dove ha conquistato ben dieci punti, mentre il Pescara della gestione Di Francesco non ha ancora subito rete. Si prospetta una gara avvincente con il pronostico davvero incerto.

CAVESE- RIMINI: Rimini che riscontra grosse difficoltà in campo esterno, ben otto sconfitte in dieci gare, sarà atteso da un brutto cliente come in questo ultimo periodo è la Cavese di Stringara (vittorie sulla Reggiana e pareggio col Verona in casa, vittoria a Pescara), che ha il morale a mille dopo l’impresa con la Reggiana. Per gli ‘aquilotti’ si tratta della seconda gara di fila al ‘Lamberti’, ci sono tutte le premesse per confermare le ottime cose finora dimostrate; dai romagnoli invece si attende una svolta lontano dal ‘Neri’, sarà l’occasione buona? Gara da non perdere e pronostico che pende per i metelliani.

FOGGIA- TERNANA: Esordio allo ‘Zaccheria’ per il tecnico Ugolotti, che potrà disporre di alcune pedine importanti che il mercato ha offerto dopo la dolorosa cessione del ‘Pescador’ Salgado. ‘Satanelli’ in cerca del rilancio, che non sarà agevole contro una Ternana che vorrà riprendersi da un periodo davvero negativo, solo un punto racimolato nelle ultime quattro gare. All’andata finì con una goleada da parte degli umbri, 4-1. Partita delicata che potrebbe essere contrassegnata dall’equilibrio tra le due compagini.

GIULIANOVA- PORTOGRUARO: Il giovane Giulianova non centra il successo tra le mura amiche dalla 13°Giornata ( 1-0 sulla Reggiana), è la squadra che ha vinto meno del torneo, solo in quattro circostanze, e seppur la squadra abbia perso a Pescara si sono visti dei miglioramenti, che andrebbero arricchiti con una vittoria, questo manca tremendamente alla truppa di Bitetto. Al‘Fadini’ scenderà un Portogruaro che raccoglie punti da sei turni, cinque pareggi ed una vittoria (a Reggio nell’ultima trasferta), e che vorrà certamente continuare la serie positiva. Si prospetta una gara equilibrata.

LANCIANO- COSENZA: Quattro pareggi consecutivi per i frentani che al’ Biondi’ non vincono dalla 16°giornata (Lanciano-Ravenna 1-0), ma possono sfruttare le problematiche del club calabrese che, in poche settimane, si è trasformata in una polveriera. C’è aria di contestazione a Cosenza per via di un momento negativo, un punto in tre gare, e per un mercato in sordina. L’allenatore marchigiano dei rossoneri Dino Pagliari deve fare i conti con pesanti assenze per squalifica come Sansone, Vastola e Di Cecco; mentre Mister Toscano non avrà Scognamiglio. Partita dove può accadere di tutto.

PESCINA- REAL MARCIANISE: Scontro diretto in chiave salvezza molto delicato. I marsicani, rivoluzionati dal mercato, hanno racimolato solo un punto nel girone di ritorno e per questa sfida hanno solo un risultato a favore, sono costretti a vincere, che vorrebbe dire aggancio sui campani. Terzo scontro diretto di fila per i gialloverdi, la compagine di Boccolini ha risposto bene in queste gare raccogliendo un pareggio a Giulianova e battendo il Potenza in casa. Il Real ha dalla sua la serenità di poter giocare avendo due risultati favorevoli, gara tutta da seguire e pronostico incerto.

POTENZA- SPAL: Una Spal che si è tolta momentaneamente dalla zona calda e che viene da quattro risultati positivi di fila, farà visita ad un Potenza con l’acqua alla gola ma che, parole del suo combattente tecnico, non getterà certo la spugna. I lucani cercheranno di far valere il fattore campo per riscattare il pesante 3-0 inflitto domenica dal Real Marcianise. Al ‘Viviani’ si prospetta una gara combattuta ed equilibrata.

REGGIANA- TARANTO: Reggiana in cerca del riscatto e Taranto della continuità. Gli emiliani vengono da due sconfitte inaspettate, soprattutto per il momento d’oro che i granata stavano vivendo, culminato col primato in classifica. Il Taranto del Patron Enzo D’Addario esce da un mercato importante, per sua stessa ammissione, e in questa seconda trasferta consecutiva in Emilia si attende una conferma di forza e compattezza. Gara che si prospetta vibrante e dove lo spettacolo non dovrebbe mancare.

VERONA- RAVENNA: Gara di cartello della giornata, il mister della capolista Gian Marco Remondina la presenta come uno scontro al vertice, considerando, giustamente, il club bizantino sullo stesso piano di Cosenza e Ternana, ultime due sfidanti che i gialloblu hanno battuto. Il Ravenna, solitamente a disagio in trasferta, esce dal mercato rinforzato da innesti importanti (stesso discorso per il Verona con gli inserimenti di Di Gennaro e Sam Dalla Bona; per il momento l’ex giocatore del Bologna e Chelsea sta seguendo un programma di lavoro personalizzato a Cesenatico, domenica non sarà a disposizione), basti citare gli ultimi ingaggi di Correa e Felci, non resta che pazientare per il loro inserimento e probabilmente sarà un Ravenna più competitivo. I precedenti a Verona sono quattro: tre i successi dei veneti ed uno dei romagnoli. Gara tutta da seguire, locali favoriti.

FONTE: RealSports.it


Notizia del 05/02/2010 - 11:44
Ravenna - Problemi per Sciaccaluga e Anzalone
Il regista ha delle noie muscolari ed è assai difficile che recuperi per la trasferta di Verona. Il difensore, alle prese con una contrattura, ha qualche possibilità in più.

RAVENNA - Una partitella in famiglia su campo ridotto, giocata davanti agli occhi del presidente Fabbri e del direttore sportivo Buffone, ha riempito la seduta di allenamento consumata ieri pomeriggio a Glorie. A parte Ciuffetelli, infortunato di lungo corso, gli altri giallorossi a marcare visita sono stati Sciaccaluga, che si sottoporrà ad accertamenti dopo il fastidio di natura muscolare accusato mercoledì, e Anzalone, fermo per una contrattura. Difficile il recupero per domenica del regista, mentre c’è qualche possibilità in più di vedere in campo il difensore centrale a Verona.

A ritmo ridotto per precauzione Serafini, i reduci da acciacchi e infortuni vari Fasano, Rizzo, Giordano e Riberto sono del tutto recuperati e disponibili per domenica. La preparazione prosegue oggi pomeriggio, sempre a Glorie, seguita dalla rifinitura di sabato mattina e dalla successiva partenza per il ritiro in terra veneta.

TIFOSI Oggi ultimo giorno per prenotare un posto nei pullman organizzati sia dai sostenitori della Curva Mero sia da quelli del Centro Coordinamento.

FONTE: RomagnaNoi.it


05/feb/2010 22.55.00
Tutti in campo in Lega Pro - Prima Divisione, Gir. B: Il Ravenna vuol fare la guastafeste a Verona
Il Taranto a Reggio Emilia per tentare il colpaccio.

Andria-Pescara: L'Andria fanalino di coda di qualche mese fa è solo uno sbiadito ricordo; in tempi non sospetti il sottoscritto aveva scritto come il reale valore della formazione pugliese non rispecchiasse la posizione in classifica. Adesso l'Andria sta raccogliendo i frutti del gioco espresso e la posizione in graduatoria comincia ad essere tranquillizzante. Ecco perchè la trasferta del Pescara non sarà delle piu' agevoli e per la formazione di Eusebio Di Francesco, seconda in classifica e ci sarà da tenere alta la concentrazione. Sfida da tripla.

Cavese-Rimini: Due delle piu' grosse delusioni di questo campionato si affrontano per cercare di dare una svolta positiva alla stagione. Per la Cavese c'è la necessità di allontanarsi al piu' presto dalle zone calde, mentre il Rimini di Melotti ha oramai poche possibilità di rientrare nella lotta per i play off se non cambiando radicalmente passo.

Foggia-Ternana: Con quella casalinga con il Verona sono già dieci le sconfitte subìte dalla Ternana, un dato che non depone a favore degli umbri in chiave promozione. Il Foggia, dal canto suo, sta cercando, affannosamente di uscire dalla zona ply out e per far questo deve cercare, come prima cosa, di vincere gli incontri casalinghi in uno Zaccheria un tempo campo ostico per le avversarie....già, ma erano altri tempi. Vediamo leggermente favoriti i pugliesi, per cui mettiamo il segno uno.

Giulianova-Portogruaro: Il Portogruaro di Mister Calori, attualmente quarto in classifica si recherà al Fedini per affrontare un Giulianova alla ricerca di punti salvezza. I veneti hanno già vinto cinque incontri esterni, per cui gli abruzzesi dovranno tenere conto di questo dato .

Lanciano-Cosenza: Dei ventotto punti in classifica, il Lanciano ne ha conquistati ben quindici in trasferta; in casa la squadra non riesce ad esprimersi nella stessa maniera e stenta ad imporre il proprio gioco. Il Cosenza è ad un solo punto di distanza dalla zona che conta e si presenterà in terra abruzzese per cercare l'aggancio al treno play off... tradotto in parole povere, cercherà la vittoria.

Pescina-Real Marcianise: Per la matricola abruzzese, penultima in classifica, la sfida con il Marcianise, che la sopravanza di tre punti, è di quelle in cui i punti in palio valgono doppio e, solo vincendo, le speranze di salvezza rimarranno intatte. Casertani che, in trasferta sanno farsi valere, per cui l'incontro appare dall'esito davvero incerto.

Potenza-Spal: La netta e pesante sconfitta subìta dal Marcianise non ha fatto altro che mantenere il Potenza di Eziolino Capuano in ultima posizione con poche speranze, visto il gioco, di salvezza. Ma la tenacia del tecnico campano è un valido motivo per credere che non lascerà nulla di intentato per fare il miracolo. Ed ecco che la partita con la Spal, per il Potenza, è un crocevia importante, mentre agli estensi potrebbe bastare anche un punto per mantenersi fuori dalle zone calde.

Reggiana-Taranto: Qualche settimana fa i tifosi reggiani toccavano il cielo con un dito per il raggiungimento della prima posizione; poi sono arrivate le sconfitte in serie e la Reggiana si ritrova al terzo posto con sei punti di distacco dal Verona. Al Giglio sarà di scena il Taranto con la Società pugliese che ha operato in grande al mercato di gennaio per tentare di recuperare posizioni in classifica dato che l'obiettivo dichiarato per questa stagione è la serie B. Detto questo è facile intuire come l'incontro rivesta, per le due squadre, un appuntamento importantissimo. Tripla, non ci sono alternative.

Verona-Ravenna: La capolista Verona sarà di scena al Bentegodi dove affronterà il Ravenna, squadra con ambizioni di promozione e che occupa la quinta posizione con una partita da recuperare. La squadra di Remondina è reduce dalla netta vittoria di Terni con un record di imbattibilità esterna da record, zero sconfitte e, soprattutto, zero gol subìti. Test probante per la capolista perchè le qualità tecniche del Ravenna non si discutono.
Riccardo Bonelli

FONTE: Goal.com


06/02/2010 [12:22]
C'è anche Sciaccaluga tra i venti convocati anti Verona
C’è anche Paolo Sciaccaluga tra i convocati in vista della gara di domani (ore 14.30) contro il Verona. Il capitano si è allenato regolarmente con i compagni nella rifinitura svolta sotto la pioggia questa mattina a Glorie e farà parte della spedizione in terra veneta. Prima chiamata per Correa e Felic, tornano Fasano e Giordano. Ecco i venti scelti da mister Esposito:

Portieri: Anania e Rossi
Difensori: Anzalone, Biserni, Fasano, Serafini, Rizzo e Sabato
Centrocampisti: Cavagna, Correa, Felci, Fonjock, Giordano, Packer, Rossetti, Sciaccaluga e Toledo
Attaccanti: Gerbino Polo, Piovaccari e Scappini
Enrico Marinò - Ufficio stampa

06/02/2010 [11:50]
Rassegna stampa: Piovaccari benedice i rinforzi
E’ on line, nella sezione press zone, la rassegna stampa di sabato 6 febbraio. La Voce e il Corriere Romagna presentano la sfida del Bentegodi attraverso le parole di due attaccanti giallorossi: sono, rispettivamente, Luca Gerbino, autore di una delle due reti nella gara del 12 ottobre 2008, e Federico Piovaccari, che benedice gli arrivi di Felci e Correa. Il Resto del Carlino è andato invece a sentire il capitano Paolo Sciaccaluga che conferma in forte dubbio la propria presenza in campo domani a causa di un problema ad un ginocchio. La gara con la capolista viene infine presentata su La Voce attraverso un’interessante analisi sui gol messi a segno delle due squadre dalla quale emerge come giallorossi e gialloblu primeggino nelle segnature da gioco aereo.
Enrico Marinò - Ufficio stampa

06/02/2010 [11:48]
Curiosità: i gialloblù partono forte nei due tempi
Tra i record che il Verona può vantare (più vittorie, meno sconfitte) ce n’è uno più degli altri che balza agli occhi: le appena 8 reti incassate, che ne fanno la difesa migliore tra tutti i campionati a livello professionistico. Il dato ancora più curioso è però che tutte sono state subite al Bentegodi, dove non a caso gli scaligeri hanno perso l’unica volta (con l’altra romagnola, il Rimini) e lasciato un punto a Cavese, Foggia, Lanciano e Spal.

I numeri dicono che c’è una porzione di gara (tra il 16’ e il 30’) in cui il Verona è imperforabile (0 gol) ma c’è anche il primo quarto d’ora della ripresa dove sono un po’ più vulnerabili (3 reti). Per quanto la squadra di Remondina non sia quella che segna di più (Reggiana e Cosenza hanno fatto meglio, e lo stesso Ravenna ha appena due reti in meno al’attivo), è interessante un’analisi sui 27 gol: tanti (11) i giocatori che se li sono distribuiti, minimo il contributo dalla panchina (1). Per quello che riguarda la distribuzione nel corso della gara: i veneti premono sull’acceleratore nei primi 30 minuti di ogni tempo (11 nel primo, altrettanti nel secondo), per poi frenare decisamente.
Enrico Marinò - Ufficio stampa

Dai bookmakers poche chance ai giallorossi
I bookmakers danno poche chance al Ravenna sul campo della capolista che in campionato ha perso una sola volta, ma proprio in casa. Le quote sul pareggio (2.95) e sul segno “2” (5,50) nel palinsesto di Better sono le più alte fra tutte le gare del girone B. Merkur Win e Match Point alzano di poco la quota sulla divisione della posta (pagata rispettivamente 3,05 e 3,10) e abbassano quella sulla vittoria dei giallorossi (4,53 e 5,25). Identiche le quote di Better e Match Point sul segno “1” (1,70), pagato leggermente di più da Merkur Win (1,75).
Enrico Marinò - Ufficio stampa

FONTE: RavennaCalcio.com


06/02/2010 - h. 12:00
Prima Divisione, Girone B: le ultime dai campi
Verona-Ravenna domenica ore 14.30
Verona: Mister Remondina va verso la conferma dell´undici che ha battuto la Ternana. Garzon, dunque, resta titolare con Pensalfini in panchina. Anche il modulo resta il 4-3-1-2 con Di Gennaro e Colombo avanzati e Berrettoni alle spalle.
Ravenna: quasi certo l´impiegio degli ultimi arrivati Correa e Felci: Mister Esposito studia un modulo con centrocampo a 4 con Toledo e Felci esterni e Correa alle spalle dell´unica punta Piovaccari.
Risultato dell´andata: 1-0

Reggiana-Taranto domenica ore 14.30
Reggiana: coppia d´attaco Rossi e Temelin con Alessi rifinitore. Il neoacquisto Castiglia partirà dalla panchina. Squalificati: Nardini e Anderson.
Taranto: Bolzan, Crovetto, Quadri e Taulo sono alle prese con un virus influenzale, ma mentre Bolzan e Quadri risultano comunque tra i convocati, non lo sono Crovetto e Taulo che non partiranno quindi per Reggio Emilia. Ecco l´elenco completo dei convocati: Bremec e Barasso vestiranno le maglie numero 1 e numero 12, mentre il reparto difensivo potrà contare su Migliaccio, Bolzan, Imparato, Panarelli, Prosperi, Colombini e Calori. Al centro del campo i rossoblù potranno disporre di Rajcic, Di Roberto, Quadri, Cuneaz, Giorgino e Scarpa. In avanti reparto affidato a Corona, Innocenti, Cortese e Ferraro
Risultato dell´andata: 0-0

Andria-Pescara domenica ore 14.30
Andria: Sy ha ripreso ad allenarsi e dovrebbe essere al suo posto domenica. Probabile la riconferma della formazione che ha pareggiato contro il Cosenza. Solo panchina per gli ultimi arrivati Polverini e Fiorentino.
Pescara: fermo ai box ancora Zappacosta che comunque vede migliorare le sue condizioni e la prossima settimana sarà di nuovo in campo. Stop preventivo per Zizzari, ma sarà pronto per la rifinitura; si continua ad allenare a parte con il pallone Verratti. Se Zizzari non ce la farà, Mister Di Francesco potrebbe passare al modulo 4-3-3 con il rilancio di Tognozzi in mediana e il tridente Soddimo-Sansovini-Ganci. Bonanni partirà dalla panchina.
Risultato dell´andata: 0-1

Virtus Lanciano-Cosenza domenica ore 14.30
Lanciano: Amenta, Perfetti e Zeytulaev sono infortunati, mentre Sansone, Vastola e Di Cecco squalificati: Mister Pagliari dovrà ridisegnare mezza squadra. Esordio a centrocampo per Aquilanti.
Cosenza: Out Danti (problema all´adduttore), alcune scelte saranno obbligate: in difesa Bernardi e Di Bari saranno gli esterni. A centrocampo Fiore in cabina di regia. In avanti la coppia Scotto-Biancolino. Squalificato: Scognamiglio.
Risultato dell´andata: 0-0

Giulianova-Portogruaro S. domenica ore 14.30
Giulianova: Mister Bitetto è intenzionato a riproporre il modulo 4-3-3 puntando sul rientrante Croce e affidandosi al tridente Campagnacci, Maritato e Melchiorri, ma il neo acquisto Maritato è apparso in ritardo di condizione nell´amichevole infrasettimanale: se sarà comunque scelto come titolare, Carbonaro partirà dalla panchina. Ancora assente il portiere Dazzi mentre mancherà Lieti per squalifica.
Portogruaro: il nuovo arrivato Gargiulo partirà inizialmente dalla panchina. Rientrerà in difesa Siniscalchi, mentre sulla destra fiducia a Cardin. Out per infortunio Gardella e Pondaco.
Risultato dell´andata: 0-2

Cavese-Rimini domenica ore 14.30
Cavese: D´Orsi ritrova la maglia da titolare al fianco di Nocerino e Cipriani. Torna anche Schetter a far coppia con Bernardo. Probabile conferma per Santarelli. Da verificare le condizioni di Berretti, che, a causa dell´influenza, potrebbe lasciare spazio a Maiorano.
Rimini: Mister Melotti dovrà fare a meno di Matteini e Christensen. L´unico dubbio riguarda la disponibilità di Baccin, che ha accusato un dolore muscolare (ma risulta comunque tra i convocati).
Risultato dell´andata: 0-1

Foggia-Ternana domenica ore 14.30
Foggia: Di Dio è in netta ripresa dall´infortunio di sabato scorso. Quadrini è influenzato, ma deve comunque scontare un turno di squalifica. Mister Ugolotti medita il probabile esordio di almeno quattro degli otto nuovi arrivati: Artipoli, Agnelli, Millesi e Ceccarelli. Disponibile anche Morini, in quanto è arrivato il transfer dalla Bulgaria. Torta continua a lavorare in palestra.
Ternana: spazio ai due nuovi acquisti Imburgia e Ferrari. Mister Domenicali ritrova Lacheheb. Squalificato: Tedeschi.
Risultato dell´andata: 1-4

Potenza-Spal domenica ore 14.30
Potenza: rientra Profeta dopo il turno di stop. Formazione ancora da decifrare per Mister Capuano che vuole valutare gli ultimi arrivati (Murati, Mazzetto e Magliocco) prima di decidere.
Spal: indisponibili gli infortunati Ioime, Lorenzi, Meloni, Rossi e Pedruzzi. Prevedibile l´esordio del neoacquisto Vlado Smit. Dopo la squalifica, rientra a centrocampo Quintavalla. Aggregato come secondo portiere il giovane Giacomo Righetti.
Risultato dell´andata: 1-1

Pescina VdG-Real Marcianise domenica ore 14.30
Pescina: a disposizione tutti i nuovi acquisti. Capparella sicuro titolare, così come Di Bella. Dall´Acqua, invece, si contende una maglia con Bettini. Altro duello quello sulla fascia sinistra tra Rebecchi e Caccavallo.
Marcianise: Ciano è l´unico indisponibile a causa di una distorsione alla caviglia. Non al meglio anche il giovane Orsi. Rientrano dalla squalifica Piscitelli, Murolo e Della Ventura.
Risultato dell´andata: 2-0
Redazione

FONTE: TuttoLegaPro.com


07/02/2010
Il Verona va all'assalto del Ravenna
UN'OCCASIONE D'ORO. Due incontri consecutivi al Bentegodi, Garzon e compagni cercano continuità dopo aver raccolto sei punti nelle ultime due partite. Remondina ripropone il 4-3-1-2 «I romagnoli si sono rinforzati, sono sullo stesso piano di Cosenza e Ternana, sarà una gara delicata»
Nell'arco di una stagione ci sono partite che non si possono sbagliare, la sfida con il Ravenna è una di queste. Una grande occasione per l'Hellas che potrà giocare al Bentegodi contro i romagnoli mentre il Pescara, l'avversaria più agguerrita del Verona nella corsa alla promozione, dovrà vedersela in trasferta con l'Andria. Questa sera Garzon e compagni - che vantano già quattro punti di vantaggio sugli abruzzesi - potrebbero allungare ancora in vetta alla classifica. Tutti lo vogliono, nessuno lo dice per non perdere la concentrazione, per non affrontare l'impegno senza la giusta determinazione.

«Qui ci sono giocatori di categoria superiore - ha detto Francesco Di Gennaro che si è già calato nella realtà gialloblù - ma possiamo raggiungere il nostro obiettivo solo se voliamo bassi, affrontando tutti gli impegni con grande umiltà».

Un assist per Gian Marco Remondina. Il tecnico dell'Hellas non si rilassa mai, da quando la squadra è salita in vetta alla classifica non ha mai abbassato la guardia, chiede attenzione e concentrazione. «La classifica non la guardo - ammette - adesso è ancora troppo presto e non mi va di fare calcoli. Mancano dodici partite alla fine del campionato, sono tantissime. Dobbiamo pensare solo al presente, dare il massimo gara dopo gara». Il presente dice Ravenna, i romagnoli sono saliti a quota 32 e hanno una partita da recuperare, arrivano al Bentegodi per dare fastidio all'Hellas. «Mi sembra normale - spiega Remondina - chi gioca al Bentegodi si carica da solo, non ha bisogno di stimoli particolari dall'esterno. Il Ravenna ha investito nel mercato ha preso Felci che abbiamo già incontrato con il Taranto, Biserni che ha fatto benissimo a Cesena e Correa, un giocatore di grande classe. Senza dimenticare gente come Toledo e Serafini, Piovaccari e Anania, giocatori che possono fare la differenza in questa categoria. Sarà uno scontro al vertice, non una partita qualsiasi. Metto il Ravenna sullo stesso piano del Cosenza, della Ternana, una squadra costruita per vincere che può ancora puntare alla zona play off».

L'Hellas potrà contare sull'apporto del pubblico, finora il cammino in c asa non è stato esaltante ma il successo con il Cosenza ha riportato grande entusiasmo nell'ambiente. «Vogliamo regalare tante soddisfazioni ai nostri tifosi che ci sono sempre stati vicini - continua il tecnico gialloblù - ancora una volta dovranno sostenerci, una carica in più per raggiungere un risultato importante». Ancora assenti Selva e Dalla Bona, Remondina ha portato in ritiro 19 giocatori e sembra intenzionato a riproporre la formazione titolare che s'è vista in campo con Cosenza e Ternana, ancora Colombo e Di Gennaro in avanti con Berrettoni a sostegno. «Andiamo avanti così - conclude il tecnico dell'Hellas - anche se siamo ancora all'inizio. Il campo mi ha dato buone indicazioni e i risultati sono venuti. Pensalfini o Garzon? Pensalfini ha giocato nella prima parte del campionato e ha dato molto, adesso ha dei problemi fisici. Garzon è una pedina insostituibile del nostro spogliatoio. Non cambio idea, va in campo chi sta meglio».
Luca Mantovani

07/02/2010
L'amarezza di Sciaccaluga «Il ginocchio fa ancora male»
QUI RAVENNA. Il regista dei romagnoli non recupera, forfait più vicino
Umore nero. Ma il ginocchio fa i dispetti. E Paolo Sciaccaluga oggi, a meno di un miracolo, non sarà in campo contro la sua ex squadra dal primo minuto. Il centrocampista del Ravenna ha un diavolo per capello. «Ci tenevo tantissimo ad essere presente. Il ginocchio, però, continua a farmi male», ha confidato. Per tutta la settimana il capitano giallorosso non ha potuto allenarsi, solo ieri è tornato a lavorare e decisivo risulterà il provino di stamattina al quale verrà sottoposto. Di sicuro resta indisponibile Ciuffetelli e Anzalone non è al meglio. Esposito darà spazio per la prima volta a Correa. Il fantasista arrivato dal Taranto avrà il compito di innalzare il livello qualitativo dell'azione d'attacco. Il Ravenna, dunque, si schiererà in campo con il 4-4-1-1. E proprio il nuovo arrivato si piazzerà alle spalle dell'unica punta Piovaccari. L'assenza quasi sicura di Sciaccaluga crea un ballottaggio per la sua sostituzione. Esposito sceglierà uno tra Cavagna e Rossetti.

Federico Piovaccari, alla ricerca del suo primo gol lontano dal «Benelli» ha avuto modo di riflettere sulla sfida di oggi del Bentegodi. «Ce la giocheremo a viso aperto - ha commentato l'attaccante -. Ma spesso in trasferta non siamo riusciti a dare il massimo. Ritengo che il Ravenna sia uscito sicuramente rinforzato dal mercato di gennaio. Verona e Pescara restano squadra di un'altra portata». Poi una valutazione sul nuovo modulo: Piovaccari unica punta con Correa ispiratore alle sue spalle. «Credo - ha concluso l'attaccante giallorosso - che non dovrebbero proprio esserci problemi. Avere un appoggio dal trequartista anziché dagli esterni a volte può risultare più vantaggioso». L'ultimo precedente tra le due squadre risale al 12 ottobre 2008, campionato di Prima Divisione. Quel giorno i romagnoli riuscirono ad imporsi al Bentegodi per 2-1. In rete Gerbino Polo e Anzalone per i giallorossi, con inutile gol della bandiera messo a segno da Gomez.S. A.

FONTE: LArena.it


07/02/2010 - 13:40
Hellas Verona-Ravenna: le formazioni ufficiali
I ventidue in campo per la 23a giornata di campionato in programma allo stadio "Bentegodi" (fischio d'inizio alle ore 14:30)
VERONA - Le formazioni ufficiali di Hellas Verona-Ravenna, partita valida per la 23a giornata di Prima Divisione - Girone B (fischio d'inizio alle ore 14:30):

HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Cangi, Anselmi, Ceccarelli, Pugliese; Russo, Esposito, Garzon; Berrettoni; Colombo, Di Gennaro. (Ingrassia, Comazzi, Campagna, Pensalfini, Rantier, Farias, Ciotola). All. Remondina

RAVENNA CALCIO
Anania; Biserni, Serafini, Anzalone, Rizzo; Sciaccaluga, Giordano, Felci; Correa, Toledo; Piovaccari. (Rossi, Sabato, Cavagna, Rossetti, Packer, Scappini, Gerbino Polo). All. Esposito

Arbitro: Zanichelli di Genova

06/02/2010 - 12:58
Hellas Verona-Ravenna: 19 convocati
Due portieri, sei difensori, cinque centrocampisti e sei attaccanti per la 23a gara di campionato
CASTELNUOVO DEL GARDA - Nella tarda mattinata di sabato, al termine della seduta di rifinitura affrontata presso gli impianti sportivi di Castelnuovo del Garda (VR), il tecnico Gian Marco Remondina ha reso noti i nomi dei convocati per la 23a gara di campionato, in programma domenica 7 febbraio. Ecco la lista completa in vista del match Hellas Verona-Ravenna:

PORTIERI: Ingrassia, Rafael;
DIFENSORI: Anselmi, Campagna, Cangi, Ceccarelli, Comazzi, Pugliese;
CENTROCAMPISTI: Campisi, Esposito, Garzon, Pensalfini, Russo;
ATTACCANTI: Berrettoni, Ciotola, Colombo, Di Gennaro, Farias, Rantier.
Ufficio Stampa

05/02/2010 - 17:15
Sandrà, penultima seduta in vista del Ravenna
Per gli uomini di Remondina riscaldamento tecnico, rapidità, palle inattive e partitella in preparazione alla 23a giornata di campionato

FONTE: HellasVerona.it


06/02/2010 14:15
Berrettoni trequartista, Di Gennaro e Colombo davanti, Garzon confermato. Ecco l'Hellas anti-Ravenna
Gara delicatissima al Bentegodi. Il Verona affronta domenica alle 14.30 un avversario uscito molto rafforzato dal mercato. E' la prima delle due gare casalinghe da vincere del Verona. "Momento topico del campionato" ha detto il ds Bonato.

05/02/2010 18:12
Ravenna, quest'anno solo l'Hellas ha vinto al Benelli
Impegno casalingo per l'Hellas domenica contro il Ravenna al Bentegodi. La squadra giallorossa è reduce dalla sconfitta di Taranto visto che la partita contro il Foggia è stata rinviata a causa della neve. Sono 32 i punti in classifica per il Ravenna che dopo gli acquisti di gennaio si è candidata come una delle pretendenti alla serie B; all'andata l'Hellas si impose nel finale al Benelli e fino adesso è stata l'unica squadra che ha espugnato il fortino giallorosso. Nella foto bomber Piovaccari.

FONTE: TGGialloblu.it





[OFFTOPIC]
RUGBY 6 NAZIONI: Esordio amaro per l'ITALIA, l'IRLAND appare davvero di un altro pianeta, finisce 29  a 11 per i britannici. PREMIER LEAGUE: Il LIVERPOOL la spunta per un soffio sull'EVERTON! Il derby è vinto... TENNIS FED CUP: ITALIA 1-1 UCRAINA la PENNETTA agguanta il pareggio. CALCIO PARAGUAY: CABANAS, la stella dei sudamericani, tornerà in campo giocando con un proiettile conficcato nel cranio, rischierà la vita ad ogni colpo di testa? MOTOGP: A Sepang non ce n'è per nessuno! Valentino a 4 decimi dalla pole dell'anno scorso! VELA: Lunedì al via la 33^ edizione della Coppa America, è già sfida al veleno tra ORACLE e ALINGHI. NBA: KNICKERBUCKERS battuti, serataccia per GALLINARI che però parteciperà all'All Star Game nella specialità dei tiri da 3. VITA DA EX: Nanu GALDERISI ricomincia da AREZZO! Subentrerà a SEMPLICI sulla panca della squadra toscana che milita nel Girone A della Prima Divisione. FERRARESE spiega agli spezzini come si ragiona a Verona... CALCIO ARABIA: Voleva solo rinviare ma realizza un gollonzo da 90 metri! GUIDA DA JUVENTINI: Il bus dei bianconeri tampona un'auto della polizia! Ferito un agente, ma la colpa sarebbe proprio della 'pantera'...
RUGBY 6 NAZIONI: Esordio amaro per l'ITALIA, l'IRLAND appare davvero di un altro pianeta, finisce 29 a 11 per i britannici. PREMIER LEAGUE: Il LIVERPOOL la spunta per un soffio sull'EVERTON! Il derby è vinto... TENNIS FED CUP: ITALIA 1-1 UCRAINA la PENNETTA agguanta il pareggio. CALCIO PARAGUAY: CABANAS, la stella dei sudamericani, tornerà in campo giocando con un proiettile conficcato nel cranio, rischierà la vita ad ogni colpo di testa? MOTOGP: A Sepang non ce n'è per nessuno! Valentino a 4 decimi dalla pole dell'anno scorso! VELA: Lunedì al via la 33^ edizione della Coppa America, è già sfida al veleno tra ORACLE e ALINGHI. NBA: KNICKERBUCKERS battuti, serataccia per GALLINARI che però parteciperà all'All Star Game nella specialità dei tiri da 3. VITA DA EX: Nanu GALDERISI ricomincia da AREZZO! Subentrerà a SEMPLICI sulla panca della squadra toscana che milita nel Girone A della Prima Divisione. FERRARESE spiega agli spezzini come si ragiona a Verona... CALCIO ARABIA: Voleva solo rinviare ma realizza un gollonzo da 90 metri! GUIDA DA JUVENTINI: Il bus dei bianconeri tampona un'auto della polizia! Ferito un agente, ma la colpa sarebbe proprio della 'pantera'...
Sei Nazioni subito in salita. L'Irlanda batte l’Italia 29-11
Esordio amaro al Croke Park di Dublino, gli azzurri partono meglio ma vanno sotto puniti dalle mete di Heaslip e O'Leary. Gower e una meta di Robertson illudono ma i campioni uscenti fanno buona guardia e allungano la striscia d'imbattibilità

Kuyt esalta il Liverpool 1-0 nel derby con l'Everton.
Pur giocando in 10 per quasi un'ora i Reds vincono la sfida più sentita grazie a un gol di testa dell'olandese. Liverpool al quarto posto

Fed Cup, Flavia non tradisce. L'Italia raggiunge l'Ucraina
Inizia male la trasferta delle azzurre, che sfidano le sorelle Bondarenko: la Schiavone è battuta 6-1 6-4 in due set da Alona, ma poi la Pennetta supera Kataryna 7-5 6-3 e regala l'1-1 alle azzurre

Cabañas tornerà a giocare. Con un proiettile in testa
La stella del Paraguay ferito in Messico il 25 gennaio continua a migliorare. "Tornerà in campo" dice il chirurgo. Ma un collega avvisa: "Potrebbe morire a ogni colpo di testa"

Rossi vola ancora "Veloci e competitivi"
Nei test di Sepang Valentino con la Yamaha avvicina il record della pista malese: 2'00"925 contro 2'00"518. Secondo, a 4 decimi, Stoner con la Ducati. Terzo Lorenzo. Simoncelli (Honda) cade, ma senza conseguenze. Il Dottore: "Molto bene, la Yamaha è già a buon punto"

Alinghi contro Oracle. Per ora sfida di nervi
Conferenza stampa quasi in contemporanea per presentare la 33esima edizione della Coppa America, ma senza svelare nulla sulle prime regate di lunedì. E, a conferma del clima, dalle tribune invettive agli avversari e scambio di accuse

Gallinari, non era serata. Lo consola l'All Star Game
Deludente prestazione dei Knicks, l'azzurro è però premiato dalla partecipazione alla gara da 3 di Dallas. Tra i newyorkesi il ritorno di Robinson in regia ha tolto parecchie soluzioni offensive all'italiano, autore di soli 7 punti

FONTE: Gazzetta.it


05/02/2010 19:31:25
Ferrarese a CDS: "San Siro, l'emozione più grande"
La Spezia. La partita più elettrizzante? Milan-Piacenza, fu la gara più emozionante. Si giocava a San Siro, l'ho sentita, avevo 26 anni e nel pieno della mia carriera. Però ci sono state tante partite anche a Napoli, sono cose che ti rimangono dentro. E poi delusioni tipo quella con lo Spezia al Bentegodi

Chievo e Hellas sono due cose differenti. Non sono paragonabili anche se il Chievo è una società importante ma non c'è e non ci può essere rivalità. Il tifoso del Verona ragiona in maniera diversa, non ci pensano nemmeno a questa cosa. La fusione? E' una cosa improponibile, hanno una certa mentalità. I derby? Non si respira aria di derby vero. Fabio Lugarini e Marco Ursano



Arezzo: via Semplici, ecco Galderisi
La società ha deciso di interrompere il rapporto con Semplici. Al suo posto Galderisi

FONTE: CorriereDelloSport.it


ARABIA, "SPAZZA" IL PALLONE E SEGNA DA 80 METRI - VIDEO
Quello che doveva essere un semplice rinvio per spazzare via il pallone e ricacciare gli avversari nella propria area di rigore, si è invece trasformata in una rete che entrerà nella storia del campionato dell'Arabia Saudita. Mohammed Mosaad, difensore dell'Ahly, come si vede nel VIDEO, nell'intendo di difendere il vantaggio della propria squadra, ha calciato dalla siderale distanza sorprendendo il portiere avversario segnando il 2-0 finale...

BUS JUVE TAMPONA AUTO POLIZIA. FERITO UN AGENTE
È cominciata male la trasferta della Juventus a Livorno. Ieri sera il pullman che trasportava la squadra bianconera all'Hotel Palazzo, dove è alloggiata, ha tamponato una volante della polizia che la stava scortando lungo il tragitto urbano sulla Variante Aurelia. Nello scontro, come riporta stamani il quotidiano Il Tirreno, hanno avuto la peggio i poliziotti, uno dei quali si è fatto refertare in ospedale per un colpo di frusta. Nessun danno, invece, a bordo del pullman tra i giocatori e lo staff dei bianconeri.

L'incidente è stato provocato dalla stessa volante della polizia che ha improvvisamente arrestato la marcia per un guasto meccanico e l'autista del pullman non ha fatto in tempo a frenare urtandola piuttosto violentemente sul retro. Il pullman e gli altri mezzi di scorta hanno poi proseguito la marcia fino all'albergo, mentre i due veicoli incidentati sono stati trasferiti nella caserma della polizia in attesa delle riparazioni che avverranno già oggi. La squadra bianconera, infatti, ripartirà in pullman verso l'aeroporto di Pisa subito dopo la partita dove un volo la trasferirà a Torino.

FONTE: Leggo.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#MilanVerona Pecchia

#MilanVerona Fossati


Wallpapers gallery