TERNANA 0-2 HELLAS VERONA diretta web: RUSSO e CECCARELLI (ancora) fanno volare i gialloblù!

Pubblicato da andrea smarso domenica 31 gennaio 2010 14:31, vedi , , , , , , , , | Nessun commento



Giornata di sole al 'Liberati' di Terni. REMONDINA conferma il 4-3-1-2 del primo tempo contro il COSENZA, ancora fuori PENSALFINI sarà sostituito da capitan GARZON mentre BERRETTONI agirà sulla trequarti offensiva dietro COLOMBO e DI GENNARO, questa la formazione completa: Rafael; Cangi, Anselmi, Ceccarelli, Pugliese; Russo, Esposito, Garzon; Berrettoni; Colombo, Di Gennaro. In panchina siedono Ingrassia, Comazzi, Campagna, Pensalfini, Rantier, Farias e Ciotola. Risponde la TERNANA di DOMENICALI con Visi; Quondamatteo, Bizzarri, Borghetti, Bertoli; Danucci, Di Deo; Concas, Noviello, Piccioni e Tozzi Borsoi. Immediato l'esordio quindi per il nuovo arrivo QUONDAMATTEO e per il suo collega NEGRINI che siede però in panchina... Arbitrerà il signor Merchiori di Ferrara. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

TERNANA 0-1 HELLAS VERONA primo tempo:
1° Parte all'attacco la TERNANA con TOZZI BORSOI che tenta la deviazione vincente con la punta ma il tiro e fiacco e RAFAEL blocca sicuro.
6° Bella azione dell'HELLAS innescata da CANGI sulla destra che la dà a BERRETTONI che vede GARZON pronto al tiro che finisce fuori di poco purtroppo...
9° GOOOOOOLLLLLL DELL'HELLASSSS: RUSSO è bravo in mezzo all'area a trovare il guizzo giusto! COLOMBO-BERRETTONI-COLOMBO per RUSSO ed i gialloblù esultano!
10° PUGLIESE salva sulla linea! Erroraccio di RAFAEL con la sua 'solita' uscita a farfalle: NOVIELLO tira a botta sicura e grazie a dio interviene il terzino ex MONOPOLI... Nel frattempo il POTENZA passa in vantaggio a MARCIANISE.
21° grande azione dell'HELLAS: La coppia COLOMBO-BERRETTONI inventa per il tiro di DI GENNARO, botta sicura ma VISI fa il miracolo! Avanti così... Vince anche il COSENZA.
25° La TERNANA cerca il pareggio: CONCAS-NOVIELLO per DI DEO ma mette in angolo.
33° TOZZI BORSOI crossa per PICCIONI ma è una palla sballata che esce...

Finisce il primo tempo con l'HELLAS in attacco nonostante il vantaggio! Buon segno ma il campo si fa via via più pesante, bisogna dosare le forze e cercare di tener botta per almeno altri 45 minuti... BERRETTONI stà trovando i movimenti giusti anche se il ruolo da regista offensivo è sempre di COLOMBO che innesca gli altri con occhio pronto e fisico da granatiere. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

TERNANA 0-2 HELLAS VERONA secondo tempo:
2° TOZZI BORSOI per CONCAS tiro e palla a lato.
il sole se ne va, si accendono i lampioni, la TERNANA è sempre aggressiva ma è l'HELLAS che mette ancora i brividi al pubblico di casa con BERRETTONI che scappa sulla sinistra e crossa al centro per COLOMBO che sfiora il gol!
12° DI DEO manca il gol per un soffio! Buona l'imbeccata di NOVIELLO per il compagno che fortunatamente non è arrivato in tempo per la deviazione. Intanto l'ANDRIA pareggia il gol del COSENZA... Bene.
16° Tiro potente di TOZZI BORSOI all'interno dell'area gialloblù, ribatte ANSEMI, si prosegue...
17° Entra il nuovo acquisto NEGRINI per la TERNANA ed esce PICCIONI.
18° La palla era entrata nella rete rossoverde ma l'arbitro ha annullato pare per un fallo di CECCARELLI. La CAVESE sta vincendo con la REGGIANA!
22° Impreparata la retroguardia gialloblù sulla sortita di NEGRINI! Bravissimi ANSELMI prima e PUGLIESE poi a rimediare...
25° La TERNANA cambia DI DEO con COSTANTINI.
26° GGGOOOOOL HELLAS! Bomber CECCARELLI sfrutta al massimo un calcio di punizione battuto da ESPOSITO! Evvai... Un minuto dopo entra CIOTOLA per COLOMBO, gran partita del centravanti! Passa in vantaggio il PORTOSUMMAGA.
29° Entra CORI per NOVIELLO nelle fila della TERNANA.
32° E' il turno di RANTIER! Entra al posto di BERRETTONI... Vantaggio del PESCARA che per ora sorpassa la REGGIANA al secondo posto...
38° DI GENNARO slalom e penetrazione in area poco a destra del dischetto ma la sua botta termina purtroppo alta! La CAVESE raddoppia ed il PORTOGRUARO subisce il pareggio.
41° La TERNANA vicinissima al gol con BORGHETTI che da calcio di punizione per pochissimo non sorprende un RAFAEL imobile!
42° Dentro PENSALFINI fuori DI GENNARO. Il nuovo acquisto non ha brillato particolarmente ma si vede che è uno che cerca sempre il gol, un centravanti di razza insomma...

Dopo 3 minuti di recupero la partita finisce e l'HELLAS incamera 3 punti forse fondamentali nella corsa alla vittoria finale del Girone B! Lasciamo il PESCARA secondo a 4 punti e vinciamo a casa di un avversario molto ostico, bene così. I gialloblù rimangono imbattuti in trasferta ed il futuro, aspettando DALLA BONA domani, torna roseo che più roseo non si può! AVANTI I BLU'...




[ALTRE NEWS]
LEGA PRO: Il punto sul calciomercato a cura di GUFFANTI per TuttoLegaPro.com
BERETTI: Troppa neve Venerdì notte partita rimandata.

[IN BREVE]
SERIE A: Dopo COLOMBA e ADAILTON un altro ex gialloblù arriva a BOLOGNA, si tratta di PISANU
SERIE B: Il SASSUOLO arriva in vetta col LECCE, Espulso SALVIONI crolla l'ANCONA, è crisi... 'Colpo' GALLIPOLI torna BETTARINI 37enn dopo 5 anni senza calcio, l'ironia di GIANNINI 'Servirebbe anche ALTOBELLI'.
SLITTINO: L'azzurro ZOEGGELER conquista il nono mondiale!
NBA: LAKERS e CAVS vincono su PHILADELPHIA ed INDIANA.
VOLLEY: TRENTO schianta MODENA e vola in finale.
VITA DA EX: Arriva il BOLOGNA torna ADAILTON!
TENNIS AUSTRALIAN OPEN: Come da copione trionfa la WILLIAMS, battuta la HENIN.
COPPA D'AFRICA: Beffa al TOGO squalifica di 2 anni!
LIGA SPAGNOLA: Il BARÇA va ma le merengues non sono da meno...

18:26 del 29 gennaio
Verona Il punto sul mercato
In arrivo: sembra ormai fatta per il centrocampista Samuele Dalla Bona: il giocatore, di proprietà del Napoli ma impegnato nel calcio greco, sembra essere riuscito a convincere la squadra ellenica a farlo tornare in Italia per sposare il progetto gialloblù.

In partenza: continua la trattativa per il rinnovo del contratto da parte di Comazzi, il giocatore è infatti in scadenza di contratto e dopo il rifiuto da parte del ds gialloblù Nereo Bonato dell'offerta del Padova per uno scambio di difensori, rischia di andarsene a parametro zero a giugno se le due parti non trovano un accordo economico che soddisfi entrambe.
Matteo Ambrosi

FONTE: CalcioMercato.com


30 Gennaio 2010
Calcio Iª Div. B - 22ª giornata: presentazione
di Marco Magli
Impegni delicati fuori casa per Verona, a Terni, e Reggiana, a Cava dè Tirreni; altro derby abruzzese, il terzo consecutivo, per il Pescara, che ospiterà il Giulianova. Al ‘Mecchia’ il Portogruaro se la vedrà contro il Lanciano in uno dei match più interessanti, come Spal- Taranto, partita tra due squadre in cerca di conferme e continuità di risultati. Scontro diretto salvezza tra Real Marcianise e Potenza; turno casalingo favorevole, sulla carta, per Rimini e Cosenza, impegnate rispettivamente contro Pescina e Andria. Ravenna- Foggià sarà il posticipo del Lunedi sera.

CAVESE- REGGIANA: Gara tra due squadre che domenica hanno visto interrompere le proprie strisce positive, per i metelliani durava da tre turni mentre quella degli emiliani da ben sette. Al ‘Lamberti’ in scena il peggior attacco ,quello campano (tredici reti), contro il migliore, quello emiliano (trentacinque reti), è lecito attendersi una partita combattuta tra due squadre in cerca di riscatto, i ragazzi di Dominissini hanno conquistato solo vittorie nelle ultime tre trasferte, pronostico a favore dei granata.

COSENZA- ANDRIA: I silani vengono da due sconfitte di fila mentre l’Andria vive un momento d’oro, tre vittorie consecutive che hanno permesso ai pugliesi di togliersi fuori dalla paludosa zona play out, ora distante quattro lunghezze. La compagine allenata da Toscano è chiamata ad una forte reazione, e al ‘S.Vito’ solitamente i rossoblu interpretano gare convincenti, diciannove punti raccolti sui trenta totali; per l’Andria sarà complicato uscire dal terreno calabrese con un risultato positivo. Gara molto interessante e tutta da seguire, locali col favore del pronostico.

PESCARA- GIULIANOVA: Terzo derby regionale consecutivo per il Pescara, questa volta avversario è il giovane Giulianova di Bitetto, che sta attraversando un momento d’involuzione. I biancoazzurri non fanno bottino pieno davanti ai propri sostenitori dalla 17°giornata (2-0 sul Real Marcianise), occorre dare continuità alla vittoria di Avezzano per far sentire il fiato sul collo alle squadre di testa. Per i giallorossi portare a casa un risultato positivo dall’Adriatico sarebbe tanta roba.

PORTOGRUARO- LANCIANO: Partita tra le più interessanti della giornata. Il Portogruaro ha il morale a mille dopo aver sbancato il ‘Giglio’, però deve migliorare il rendimento casalingo; di fatto, le ultime due gare al ‘Mecchia’, contro avversarie alla portata, si sono concluse a reti inviolate. Il Lanciano non è certo avversario agevole, considerato che detiene ancora l’imbattibilità esterna, unica insieme alla capolista scaligera. Si prospetta una gara equilibrata.
REAL MARCIANISE- POTENZA: Scontro diretto in chiave salvezza, due compagini alla ricerca della vittoria che manca da tanto tempo (i campani non raccolgono i tre punti dal 6 Dicembre, 16°giornata 1-0 sulla Spal, per i lucani invece l’ultimo successo è alla prima di ritorno, 2-1 sul Giulianova) , si preannuncia una partita aperta a qualsiasi risultato, seppur i rossoblu di Capuano non raccolgano punti lontano dal ‘Viviani’ da quattro turni!All’andata finì 2-0 per gli uomini di Boccolini, partita dove può davvero accadere di tutto.

RIMINI- PESCINA: Il Rimini è squadra dai due volti, lontano dal ‘Neri’ fatica tremendamente a raccogliere punti, ma in casa è tutta un’altra cosa; infatti i romagnoli hanno conquistato ventiquattro punti dei trenta totali!La squadra di Melotti è chiamata all’ennesima conferma casalinga per non perdere terreno dal gruppo di testa; per il Pescina, un solo punto nel girone di ritorno, una partita difficile ma la classifica piange e occorre strappare punti il prima possibile. Biancorossi favoriti.

SPAL- TARANTO: Gara tra due compagini in cerca di continuità. Gli estensi vengono da due successi consecutivi e domenica si sono sbloccati sul proprio terreno di gioco battendo la Cavese; il Taranto, che continua a cambiare sembianze durante questo mercato invernale, è atteso dalla prima delle due trasferte di fila in terra emiliana, la prossima sarà Reggio, importante è prima di tutto non perdere. Per l’unico acuto esterno bisogna ritornate alla settima giornata, 0-2 sul Pescina, troppo poco per una squadra che ha ambizioni importanti. Gara molto interessante e aperta ad ogni risultato.

TERNANA- VERONA: Altro match che promette spettacolo, gli umbri devono riscattare la sconfitta interna ad opera della Spal e hanno l’occasione per accorciare le distanze sulla capolista, che in trasferta però non ha mai subito rete e sconfitta! Nove sono i precedenti a Terni, cinque sono i successi rossoverdi, tre i pareggi e una sola la vittoria dei veneti. Umbri squadra solida ma ancora senza pareggio tra le mura amiche, e se domenica ci scappasse proprio il pari? Partita tutta da seguire e pronostico incerto.

RAVENNA- FOGGIA: Posticipo del lunedi sera, al ‘Benelli’ salirà un Foggia, per la seconda trasferta consecutiva, in cerca di punti utili per la salvezza, ma sarà difficile perché il Ravenna, squadra discontinua, davanti al proprio pubblico non tradisce quasi mai le attese, diciannove punti nei sette risultati utili di fila! Bizantini favoriti.

FONTE: RealSports.it


29/gen/2010 23.08.00
Tutti in campo in Lega Pro - Prima Divisione, Gir. B: Ternana-Verona, al Liberati è sfida per la B. Turno favorevole per il Pescara, trasferta insidiosa per la Reggiana.
Cavese-Reggiana: La sconfitta interna con il Portogruaro ha raffreddato gli entusiasmi del popolo reggiano che per una settimana aveva assaporato il dolce gusto del primato in classifica. La Reggiana avrà smaltito la doccia fredda? La risposta l'avremo già da domenica quando gli emiliani dovranno recarsi al Simonetta Lamberti, ospiti di una Cavese alla ricerca di punti salvezza, specialmente dopo la sconfitta rimediata a Ferrara. Per la Reggiana sarà davvero un incontro da prendere con le molle perchè i campani valgono sicuramente piu' della loro posizione.

Cosenza-Andria: Due sconfitte consecutive hanno allontanato il Cosenza dalla zona play off, anche se a Verona i lupi hanno dimostrato di essere una signora squadra e di poter ancora avere voce in capitolo. Ma l'Andria è una delle avversarie più ostiche che potessero capitare ai cosentini in questo momento. La formazione pugliese sta risalendo la classifica a suon di vittorie e le ultimissime posizioni sono, adesso, solo un ricordo. Cosenza che, comunque, parte con i favori del pronostico.

Pescara-Giulianova: Terzo derby abruzzese consecutivo per il Pescara che dopo Lanciano e Pescina affronterà allo Stadio Adriatico il Giulianova. Per la formazione di Eusebio Di Francesco, una occasione per bissare il successo di sette giorni fa e continuare a mettere pressione al Verona capolista. Il Giulianova, squadra dal pareggio facile, sarà avversario ostico ed insidioso ma i biancocelesti devono, con estrema convinzione, cercare i tre punti e, visti gli scontri tra le altre dirette concorrenti.....

Portogruaro-Lanciano: La vittoria di Reggio Emilia ha riportato il Portogruaro di Mister Calori in zona play off, dopo un periodo in cui la squadra non stava ottenendo i risultati sperati. Domenica, in terra veneta sarà di scena il Lanciano, squadra di metà classifica ma che fuori casa è l'unica squadra imbattuta assieme al Verona, avendo collezionato tre vittorie ed otto pareggi. Un dato che rende l'incontro ancora piu' incerto di quello che la classifica vorrebbe far apparire.

Real Marcianise-Potenza: Potenza fanalino di coda con venti punti, Marcianise appena un punto sopra; basta questo dato per capire l'importanza che riveste questo incontro in cui si lotta per la sopravvivenza in categoria. Due squadre che segnano poco e subiscono tanto (e la classifica ne è testimone), un incontro in cui ogni risultato è possibile. Naturale giocarci la tripla.

Rimini-Pescina: Rimini che porta i suoi tifosi sulle monta russe; sconcertante l'altalena di prestazioni della squadra di Melotti che alterna grandi prestazioni ad altre davvero sconfortanti, tipo quella di domenica scorsa ad Andria. Nonostante tutto la zona che conta non dista poi così tanto, per cui i romagnoli cercheranno di battere domenica prossima sul terreno amico del Neri la matricola Pescina che, dopo un buon avvio di stagione, sta viaggiando a ritmi da retrocessione. Ma, avviso ai romagnoli, guai ad abbassare la guardia!

Spal-Taranto: Secondo turno casalingo al Mazza per la Spal che cercherà di bissare il successo di sette giorni fa con la Cavese per uscire definitivamente dalle zone pericolose della graduatoria. Ma gli estensi dovranno fare i conti con un Taranto riveduto e corretto dal mercato di gennaio, un ulteriore sforzo della società pugliese per cercare con maggiore convinzione e forza la serie B.

Ternana-Verona: Importantissima la sfida che si disputerà al Liberati e che vale le prime posizioni. Il Verona di Remondina, capoclassifica di questo girone B dovrà vedersela con la Ternana di mister Domenicali, squadra che sta un po' tirando il fiato (ed i tifosi non l'hanno presa bene) ma che sono ancora in lotta per un posto al sole. Gli umbri, in casa, non conoscono mezze misure, sei vittorie e quattro sconfitte; di contro la capolista in versione esterna è imbattuta e non ha mai subìto reti! Facendo un rapido calcolo delle probabilità... siamo per un pareggio!

Ravenna-Foggia: Il Ravenna giocherà al Benelli contro il Foggia il posticipo serale televisivo del lunedì e avrà la possibilità di giocare conoscendo i risultati delle sue antagoniste e questo è un bel vantaggio. Poi comunque dovrà contendersi la partita con i pugliesi che, nonostante la classifica precaria, sono formazione dal buon tasso tecnico, per cui il pronostico, anche se pende leggermente a favore dei romagnoli, appare incerto.
Riccardo Bonelli

FONTE: Goal.com


30 Gennaio 2010 16.15
TERNANA-VERONA, DI DIO IN FORSE!
di Ivano Mari - Fonte: Radio Galileo - cod.214965
Di Dio in forse, Balistreri out per questioni burocratiche relative al suo tesseramento, Negrini in panchina e Quondamatteo in campèo sin dal primo minuto sono queste le novità emerse questa mattina in occasione della rifinitura. Quindi alla luce di quanto detto un solo dubbio per Domenicali legato a Di Dio che se non ce la dovesse fare sarebbe Bizzarri a prendere il suo posto al fianco di Borghetti.

Quindi contro il verona il tecn ico rossoverde è intenzionato a riproporre la squadra con il 4-2-3-1 con Visi tra i pali, Quondamatteo, all'esordio, Di Dio o Bizzarri, Borghetti, Bertoli; Di Deo, Danucci; Concas, Noviello, Piccioni, sarebbe opportuno non far partire il biondo centrocampista rossoverde; Tozzi Borsoi. In panchina Cunzi, Costantini, Confalone, Cori, Bizzarri, Negrini, Alessandro. Se dovesse giocare Bizzarri in panchina andrebbe il giovane della Berretti Martella.

Un solo assente nel Verona ovvero l'attaccante Selva; per il resto tutto a disposizione di Remondina comn preso l'attaccante Di Gennaro che ha esordito domenica con gol rifiolato al Cosenza. Il modulo dei gialloblù sarà il 4-3-1-2 interpretato dai seguenti giocatori: Rafael; Cangi, Ceccarelli, Anselmi, Pugliese; Russo, Esposito, Garzon; Berrettoni; Colombo, Di Gennaro.

Da segnalare che il Verona non ha mai perso e non mai subito gol in trasferta per cui solo questi dati possono far capire quale sia il coefficiente di difficoltà di questo incontro che i rossoverdi devono dimostrare di saper interpretare in modo più efficace rispetto alle precedenti esibizioni.

Ed uno dei motivi tattici del match passerà per il centrocampo dove la formazione di Remondina sarà in superiorità numerica che Noviello, con i suoi movimenti, dovrà cercare di annullare abbassandosi sul controllo di Esposito, elemento che all'andata giocò una grande partita anche sul piano caratteriale e fu determinante per il successo dei gialloblù.

Arbitro dell'incontro sarà il signor Filippo Merchiori di Ferrara che quest'anno ha diretto cinque incontri nel girone A e due nel giorne B mentre in totale, in carriera, ha diretto 53 partite. Radiocronaca a Radio Galileo a partire dalle ore 14 mentre in serata, a Tele Galileo, ore 20.30 andrà in onda il Galileo Sport.

FONTE: TernInRete.it


29/01/2010 - h. 23:42
"VISTO da GUFFANTI": Il punto sul mercato di gennaio in Lega Pro
Riccardo Guffanti, Direttore Sportivo professionista, iscritto all´albo speciale dei Direttori Sportivi della F.I.G.C. e da diversi anni dirigente in club di Lega Pro è oggi Osservatore e Collaboratore dell´Udinese Calcio. Per il nostro portale TuttoLegaPro.com si occuperà del PUNTO, una rubrica dedicata al calciomercato e ad altre news sui club della Lega Pro.

Il Punto - "VISTO da GUFFANTI"
Lunedì 1 febbraio, alle ore 19:00 chiuderà la sessione invernale del calciomercato per società professionistiche, il cosiddetto mercato definito di "riparazione". Non ci sono più "appelli", si va dritti sino alla fine dei campionati.
Il fatto che sia definito sportivamente di riparazione fa comprendere che in questi ultimi giorni, le operazioni dei Direttori Sportivi sono indirizzate nel cercare di migliorare gli organici costruiti in estate e che non si sono, per i più, rivelati qualitativamente all´altezza rispetto le aspettative: per dirla proprio in modo schietto, è il tentativo di riparare agli errori commessi e solo in pochi casi viene utilizzato per rafforzare maggiormente un gruppo già forte.

E´ il caso del Verona che primo in classifica nel girone B della prima divisione ha definito l´arrivo del forte attaccante Di Gennaro e a breve chiuderà anche per Dalla Bona, oppure, nel girone A, il Varese che ceduto al Livorno il giovane difensore Bernardini e lo sostituisce con l´esperto Preite prelevato dal Como.

Ritornando all´altro girone delle squadre di vertice, molto attive Ternana, Pescara e Taranto. I grandi movimenti sono però prerogativa dei tanti club che vedono la loro classifica deficitaria e per come si sono sviluppate la maggior parte di trattative mi viene da fare una semplice ma credo importante considerazione: non è che pur nei buoni propositi dei dirigenti a voler migliorare le proprie squadre si rischia di fare il contrario o meglio, permettemelo, in alcuni casi, addirittura si riempiono le "tasche" dei procuratori, che trovano occasione di spostare i loro assistiti e che per la seconda volta per fare ciò, si trovano una seconda commissione?

In questi giorni ho visto soprattutto società che per mantenere inalterati i propri bilanci hanno fatto scambi: io ti do colui che da me non ha trovato spazio tu mi dai il tuo che altrettanto non ha giocato. E allora mi domando, ma se i movimenti maggiori sono tra calciatori che hanno "fallito", quanto ci si può migliorare?

A gennaio è alto il rischio di appesantire il bilancio economico delle società senza riuscire a centrare l´obiettivo. Questo dovrebbe portare i club a essere più oculati nella costruzione delle rose a inizio stagione, per poter avere quelle risorse economiche che servirebbero nel mercato di gennaio a riparare ma anche per maggiormente rafforzare gli organici. Mancano comunque ancora tre giorni alla chiusura e l´augurio è che mi possa esere sbagliato nell´avere osservato quanto scritto e che la volata finale possa riservare le più belle sorprese dal punto di vista sportivo, vorrà dire che il mercato di gennaio è servito a migliorarci.
Riccardo Guffanti

FONTE: TuttoLegaPro.com


30/01/2010
Caro Remondina, adesso a che gioco giochiamo?
CAMBIAMENTI IN CORSA. Alternative nuove a centrocampo e in avanti
«Abbiamo lavorato più di sei mesi con il 4-3-3 ma ho visto cose buone con due punte e un fantasista Dateci un po' di tempo per trovare l'equilibrio giusto»

Obiettivo Ternana. Il Verona è già partito per l'Umbria, ha anticipato di un giorno la partenza per il ritiro per smaltire meglio le sette ore di pullman e prepararsi con grande determinazioen alla sfida con i rossoverdi che andrà in onda domani pomeriggio al «Liberati». Gian Marco Remondina ha portato con sè venti giocatori: due portieri, sei centrocampisti e sei attaccanti per il tecnico gialloblù che ha recuperato anche Cangi, Esposito e Ceccarelli che si erano allenati a parte negli ultimi giorni. Nel gruppo è tornato anche Julien Rantier che si è fatto apprezzare nel test infrasettimanale con l'Under 21 del Wolfsburg con un bel gol e tante giocate di buona qualità. Il ritorno dell'attaccante francese e l'acquisto di Francesco Di Gennaro regalano al mister dell'Hellas nuove alternative a centrocampo e in attacco. Dopo sei mesi di 4-3-3 con il tradizionale «tridente» offensivo, il Verona ha adottato un 4-3-1-2 con il Cosenza con Di Gennaro e Colombo in avanti e Berrettoni alle spalle delle due punte ma i tanti giocatori messi a disposizionedal diesse Bonato a Remondina danno la possibilità all'allenatore di cambiare strada facendo oppure di proporre formazioni diverse dal primo minuto.

Sì, è vero, non si può pensare di rivoluzionare squadra e schemi in pochi giorni di lavoro ma i giocatori dell'organico hanno esperienza professionale e caratteristiche tecniche per cambiare modulo senza troppi patemi d'animo. In situazioni particolari, infatti, Remondina potrebbe proporre anche un 4-2-3-1 con Colombo e Di Gennaro punti di riferimento in area avversaria e tre fantasisti - da scegliere tra Ciotola, Berrettoni, Rantier e Farias - alle spalle dell'attaccante, con due centrocampisti come Esposito e Russo, o Pensalfini, a dettare i tempi in mezzo al campo. Senza dimenticare la possibilità di ricorrere a un 4-2-4, uno schieramento a trazione anteriore, quando il Verona ha la necessità di portare a casa il risultato a tutti i costi, di recuperare uno svantaggio oppure di far cadere il bunker avversario. L'Hellas può contare su esterni rapidi e fantasiosi come Rantier e Farias, Ciotola e Berrettoni e due «granatieri» tutto fisico e potenza come Di Gennaro e Colombo.

In attesa del rientro di Andy Selva che potrebbe diventare l'uomo in più in zona, l'ultimo acquisto di un Verona che vuole centrare l'obiettivo a tutti i costi. «Abbiamo studiato e assimilato per sei mesi il 4-3-3 con risultati positivi - spiega Remondina - con il Cosenza abbiamo giocato con due attaccanti e un fantasista non solo per dare la possibilità a Di Gennaro e Colombo di giocare insieme ma per ovviare ai tanti infortuni che ci hanno frenato prima della sfida con i calabresi. L'ho sempre detto, non è una questione di modulo, non sono così estremisti, preferisco applicare schemi diversi prima o durante la partita per non essere troppo prevedibili.

Contro il Cosenza ho visto cose buone ma la squadra ha fatto fatica quando gli avversari ripartivano in velocità. C'è ancora tanto da lavorare, non è facile trovare l'equilibrio in pochi giorni ma siamo sulla strada giusta perchè i ragazzi dimostrano sempre grande voglia di imparare». L. M.

30/01/2010
Troppa neve in campo, la Berretti non gioca
Salta la partita tra la Berretti del Verona e la Reggiana. Dopo il pareggio casalingo con il Rimini la squadra di Zarattoni doveva difendere la vetta della classifica contro la formazione emiliana ma la gara in programma oggi pomeriggio a Puianello di Quattro Castella, in provincia di Reggio Emilia, è stata rinviata per impraticabilità del campo, vista la neve caduta nei giorni scorsi. La sfida sarà recuperata sabato 20 febbraio.

I BIGLIETTI. Sono disponibili i biglietti per la gara tra Ternana e Verona in programma domenica allo stadio Liberati di Terni, alle 14 e 30 il calcio d'inizio. I tagliandi si possono trovare - al costo di 15 euro più diritti di prevendita - nei punti vendita del circuito Booking Show di Verona e provincia: Verona Box Office in via Pallone, 12, telefono 045.8011154 orario d'apertura dalle 9.30 alle 12.30, dalle 15.30 alle 19.30, il sabato solo la mattina e Tuttamusica Corso Italia, 35 a San Bonifacio, telefono 045.7610878.

TIFOSI CON L'HELLAS A TERNI. I sostenitori gialloblù non faranno mancare il loro sostegno alla squadra neppure a Terni. Organizzano la trasferta in pullman per raggiungere la terra umbra il Calcio Club «I lupi dell'Hellas» di Pozzo di San Giovanni Lupatoto per informazioni e iscrizioni chiamare il 347. 6990393 (Davide) o 340. 5879819 (Alberto), «Nicolas». info al 347. 4249627 (Barbara) oppure 347. 8371382 (Bazza), i «Butei Cin Cin». per informazioni contattare il Bresi al 348. 4743504, il Calcio Club Bandisti per informazioni Marco al 347. 9577675.

L'ARBITRO. Sarà Filippo Merchiori di Ferrara l'arbitro della partita in programma domani pomeriggio tra la Ternana e il Verona allo stadio Liberati di Terni. Il calcio d'inizio alle 14 e 30. Il direttore di gara emiliano sarà coadiuvato dagli assistenti Fabrizio Posado di Bari e Domenicio Campana di Barletta.

IL POSTICIPO. Il posticipo tra Ravenna e Foggia in programma lunedì sera alla 20 e 45 e trasmesso da Rai Sport Più sarà diretto da Aleandro di Paolo di Avezzano.F. L.

FONTE: LArena.it


30/01/2010 - 9:17
Ternana-Hellas Verona, arbitra Merchiori di Ferrara
Nella 22a di campionato il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Posado (Bari) e Campana (Barletta)

FONTE: HellasVerona.it


30/01/2010 15:21
Hellas, Rantier tra i convocati. A Terni con il 4-3-1-2
Remondina sceglie di andare avanti con il 4-3-1-2. Dopo l'esperienza contro il Cosenza dunque il tecnico scaligero riproporrà Berrettoni alle spalle delle due punte Di Gennaro e Colombo. A centrocampo da segnalare il rientro di Pensalfini al posto di capitan Garzon. Tra i convocati si rivede Julien Rantier.

29/01/2010 17:38
Ternana, al Liberati mai il segno X
Dopo la vittoria sul Cosenza l'Hellas sarà ospite domenica della Ternana allo stadio Liberati. I rossoverdi, reduci dal pareggio di Potenza vorranno certamente riprendere il cammino delle prime giornate per poter centrare l'obiettivo play-off. Nella squadra di Domenicali spunta Tozzi Borsoi, bomber della squadra con sei gol.

29/01/2010 17:00
Remondina: La Ternana giocherà con il coltello tra i denti
Il tecnico dell'Hellas Gianmarco Remondina inquadra la gara contro la Ternana: "Sarà una vera battaglia. Sono una squadra costruita per vincere che già l'anno scorso voleva salire di categoria. Quando arriva la capolista poi non servono stimoli particolari".

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]
SERIE B: Il SASSUOLO arriva in vetta col LECCE, Espulso SALVIONI crolla l'ANCONA, è crisi... 'Colpo' GALLIPOLI torna BETTARINI 37enn dopo 5 anni senza calcio, l'ironia di GIANNINI 'Servirebbe anche ALTOBELLI'. SLITTINO: L'azzurro ZOEGGELER conquista il nono mondiale! NBA: LAKERS e CAVS vincono su PHILADELPHIA ed INDIANA. VOLLEY: TRENTO schianta MODENA e vola in finale. VITA DA EX: Arriva il BOLOGNA torna ADAILTON! TENNIS AUSTRALIAN OPEN: Come da copione trionfa la WILLIAMS, battuta la HENIN. COPPA D'AFRICA: Beffa al TOGO squalifica di 2 anni! LIGA SPAGNOLA: Il BARÇA va ma le merengues non sono da meno...
SERIE A: Dopo COLOMBA e ADAILTON un altro ex gialloblù arriva a BOLOGNA, si tratta di PISANU SERIE B: Il SASSUOLO arriva in vetta col LECCE, Espulso SALVIONI crolla l'ANCONA, è crisi... 'Colpo' GALLIPOLI torna BETTARINI 37enn dopo 5 anni senza calcio, l'ironia di GIANNINI 'Servirebbe anche ALTOBELLI'. SLITTINO: L'azzurro ZOEGGELER conquista il nono mondiale! NBA: LAKERS e CAVS vincono su PHILADELPHIA ed INDIANA. VOLLEY: TRENTO schianta MODENA e vola in finale. VITA DA EX: Arriva il BOLOGNA torna ADAILTON! TENNIS AUSTRALIAN OPEN: Come da copione trionfa la WILLIAMS, battuta la HENIN. COPPA D'AFRICA: Beffa al TOGO squalifica di 2 anni! LIGA SPAGNOLA: Il BARÇA va ma le merengues non sono da meno...
Il Sassuolo aggancia il Lecce. Ancona, nuovo crollo e crisi
Con l'aiuto della fortuna e dell'arbitro, gli emiliani arginano la rimonta della Salernitana (che si vede negare un rigore netto). Alla squadra di Salvioni (espulso), a Cittadella, non basta Da Costa che para un rigore: ora è crisi. Colpo del Piacenza a Trieste con doppietta dell'albanese Cani, al Mantova l'altra sfida-salvezza col Crotone

Barça, Pedro piega il Gijon. Risposta Real: 3-1 a La Coruña
Anticipi del 20° turno della Liga. Il Barcellona domina con lo Sporting ma alla fine è solo uno striminzito 1-0. Al Riazor, senza Ronaldo, i blancos si impongono con le reti di Granero e Benzema (doppietta) e restano a 5 punti dagli uomini di Guardiola

Tutto facile per Lakers e Cavs. Philadelphia e Indiana al tappeto
Cleveland inanella la settima vittoria consecutiva, con LeBron che sfiora la 27ª tripla doppia in carriera. Bryant vince di uno il duello a distanza con Iverson: 29 punti per Kobe, 23 per Allen. Utah continua la corsa malgrado le assenze di Boozer e Williams

Cesana, la nona di Armin. Sua la Coppa del Mondo
Zoeggeler ha conquistato per la nona volta il trofeo precedendo i tedeschi Loch e Ludwig

Coppa Italia Trento già in finale
I campioni d'Europa e del Mondo in semifinale hanno schiantato Modena. E domani giocano per cercare di vincere il trofeo per la prima vola. Contro la vincente di Cuneo-Treviso, in campo fra poco

FONTE: Gazzetta.it


Ufficiale: Pisanu al Bologna
Andrea Pisanu arriva a Bologna come contropartita tecnica nell’affare che ha portato Francesco Valiani al Parma. Ecco il comunicato ufficiale della società rossoblù:

“Il Bologna Fc 1909 comunica di aver raggiunto l’accordo col Parma Calcio per i trasferimenti in compartecipazione del centrocampista Andrea Pisanu al Bologna e del centrocampista Francesco Valiani al Parma.
Nato a Cagliari il 7 gennaio 1982, Pisanu ha vestito anche le maglie di Cagliari, Siena, Verona e Varese.”

FONTE: CalcioNews24.com


30/01/2010
Adailton suggeritore di Di Vaio. E il Bologna va
GLI AVVERSARI. Colomba proporrà una formazione con un'unica punta

FONTE: LArena.it


BETTARINI TORNA IN CAMPO GIOCHERÀ NEL GALLIPOLI
Dallo studio televisivo di 'Quelli che il calciò al terreno di gioco del Via del Mare a Lecce: via giacca, cravatta e microfono per tornare a rivestire, dopo un'assenza di cinque anni, la divisa di gioco ufficiale. È quello che si appresta a fare Stefano Bettarini, pronto a ricominciare una nuova avventura calcistica con la maglia del Gallipoli Calcio (che gioca in B) a quasi 38 anni. Grande regista di questa operazione è il presidente del sodalizio giallorosso, Daniele D'Odorico.

L'ufficialità dell'operazione verrà data nel pomeriggio di domani, quando D'Odorico, ospite della trasmissione 'Quelli che il calciò condotta da Simona Ventura, ex moglie di Bettarini, si soffermerà sulla notizia dell'ingaggio di Bettarini. Nella scelta di portare il calciatore nel Salento ha giocato un ruolo importante proprio la Ventura, amica personale del presidente D'Odorico. Bettarini si allenerà con la squadra allenata da Giuseppe Giannini, ma ci vorrà tempo prima di rivederlo in condizione.

COPPA D'AFRICA: TOGO ESCLUSO DA PROSSIME DUE EDIZIONI
Il Togo è stato escluso dalle prossime due edizioni della Coppa d'Africa. Il provvedimento è stato adottato dalla Confederazione continentale (Caf) dopo il ritiro della selezione togolese dall'attuale edizione del torneo, in corso in Angola. Il Togo ha ritirato la propria Nazionale prima dell'inizio della competizione, in seguito all'agguato armato subito dal team nell'enclave di Cabinda. Nella circostanza, hanno perso la vita un componente dello staff tecnico e un addetto stampa.

AUSTRALIAN OPEN, TRIONFA SERENA WILLIAMS: HENIN KO
Serena Williams ha vinto l'Australian Open, il primo torneo stagionale del Grande Slam. La statunitense, numero 1 del mondo, ha battuto in finale la belga Justine Henin per 6-4, 3-6, 6-2. Dopo 2h08' di gioco ha conquistato il quinto titolo a Melbourne, il secondo consecutivo, e ha centrato il 12° trionfo in uno dei 4 tornei più importanti del circuito. La Williams, con le solite fasciature alla coscia destra e al polpaccio sinistro, si è aggrappata al servizio (12 ace in totale) per uscire indenne dai momenti difficili della serata, complicata sin dall'avvio. Nei primi due turni di battuta, che hanno richiesto nel complesso 30 punti (16 e 14), ha cancellato due palle break.

Terminato il rodaggio, la defending champion ha accelerato strappando a zero la battuta alla rivale: 3-1. Dopo il passaggio a vuoto, la Henin ha continuato a dare il meglio di sè nei game di risposta. Ha provato a disegnare con il suo rovescio, senza però rimanere nella scia dell'americana, arrivata a condurre 4-1. Il copione finalmente è cambiato nel settimo gioco: per la prima volta nella serata, la numero 1 del mondo non ha trovato nemmeno un ace nel game di battuta e la belga, brava a resistere nel braccio di ferro da fondo, ha piazzato il break per risalire 3-4 e tornare in corsa. La Williams, poco mobile e molto fallosa, ha ritrovato la solidità del servizio per prendersi il 5-4. A regalarle il set ha provveduto la Henin. Alle incertezze del dritto ha aggiunto anche un rovescio sbagliato: break fatale con la collaborazione del nastro e 6-4. In una frazione condizionata da 15 errori per parte, a fare la differenza è stato il rendimento al servizio: 71% di prima palle e 5 ace per la fuoriclasse a stelle e strisce, 46% e 2 ace per la Henin.

La Williams ha avuto la possibilità di prendere il largo all'inizio del secondo set, ma sull'1-0 ha sprecato 2 pesantissime palle break. La punizione è stata immediata: subito dopo ha ceduto a zero il servizio ridando slancio all'avversaria e entusiasmo al pubblico, schierato a favore dell'europea. L'illusione di assistere all'allungo della Henin è durato pochissimo: con 3 errori la 'sfidantè ha restituito il break e con una serie di risposte sbagliate ha riconsegnato la leadership. Fuga fallita, ma match cambiato. La belga ha cercato di mantenere un approccio aggressvo, è riuscita a variare il ritmo degli scambi e sul 3-3, nel momento chiave, ha tirato fuori il meglio del suo repertorio. I 20 mesi di inattività, all'improvviso, sono sembrati un lontano ricordo.

La 27enne è apparsa di nuovo la giocatrice capace di incantare. Il circuito Il braccio ha risposto nel modo migliore, i colpi vincenti sono diventati la norma in 10 minuti da favola. La Williams, scesa al 58% di prime palle, è andata in tilt e ha ceduto 12 punti consecutivi: 4-6 e verdetto rinviato al terzo set. La statunitense ha rischiato il tracollo ma, con le spalle al muro, ha ritrovato il servizio. L'equilibrio è saltato definitivamente nel quinto game: la Henin, zavorrata dalla solita battuta esitante, ha sparacchiato un rovescio lanciando la rivale sul 3-2. Non ha avuto più la forza per reagire, non ha più trovato la palla e si è arresa: 6-2, Williams ancora sul trono con la cinquina australiana.

FONTE: Leggo.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioSegnala su SourceForgeSegnala su BookmarkTrackerCondividi su MeemiSegnala su MYLinkVault

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#DerbyChievoVerona Bessa

#DerbyChievoVerona Caceres


Wallpapers gallery