HELLAS VERONA - LANCIANO in anteprima: Le news, le probabili formazioni, le statistiche e le immagini dell'andata.

Pubblicato da andrea smarso venerdì 8 gennaio 2010 19:09, vedi , , , , , , , , | Nessun commento

HELLAS VERONA - LANCIANO: Fuori SELVA, RANTIER alla ricerca della forma, è molto probabile che REMONDINA schieri il suo tridente d'attacco, da sinistra a destra, con BERRETTONI, COLOMBO e FARIAS ma CIOTOLA s'è mosso molto bene in amichevole a Villafranca segnando pure un gol quindi il brasiliano potrebbe tornare in panchina. Probabile a mio avviso anche l'ingresso di RANTIER magari nella mezz'ora finale. Il resto della squadra dovrebbe essere quella usuale compresa la sostituzione del 'ribelle' COMAZZI (premiato domenica prossima per la 200 presenza in gialloblù) con ANSELMI al fianco di CECCARELLI. Per il LANCIANO Dino PAGLIARI sceglie usualmente il 4-4-2 e davanti MORANTE (16 presenze 1 gol) potrebbe essere affiancato dal nuovo acquisto SINIGAGLIA. Il resto dei rossoneri partendo dal portiere potrebbe essere composto da: CHIODINI, VASTOLA-MOI-ANTONIOLI-MAMMARELLA, TURCHI-DI CECCO-SACILOTTO-SANSONE (o AMENTA o ZEYTULAEV). La VIRTUS si trova più o meno a metà classifica con 24 punti frutto di 17 gol fatti e 21 subiti ma non ha mai perso in trasferta. All'andata finì 3 a 0 per l'HELLAS con gol di PENSALFINI, CIOTOLA e BERRETTONI (vedi album fotografico poco sotto). Curiosità: Il VERONA non ha mai avuto un calcio di rigore a favore nel campionato attuale mentre il LANCIANO ne ha già ricevuti 4.


LE ULTIME:
REMONDINA deve rinunciare ancora a SELVA ma non convoca nemmeno RANTIER reduce da un infortunio nell'amichevole di Giovedì e BURATO per scelta tecnica, questa la lista completa da HellasVerona.it:
PORTIERI: Ingrassia, Rafael;
DIFENSORI: Anselmi, Bertolucci, Campagna, Cangi, Ceccarelli, Comazzi, Pugliese;
CENTROCAMPISTI: Campisi, Esposito, Garzon, Pensalfini, Russo;
ATTACCANTI: Berrettoni, Ciotola, Colombo, Farias, Gomez.

PAGLIARI, dal canto suo, dovrà rinunciare a VASTOLA, TURCHI, ZEYTULAEV e al portiere titolare CHIODINI (squalificato); fuori anche l'altro ex gialloblù Lele MORANTE, regolarmente convocato anche OSHADOGAN che era in dubbio ed il nuovo acquisto SINIGAGLIA. Questa la lista da VirtusLanciano.it:
PORTIERI: Aridità, Cialdini;
DIFENSORI: Antonioli, Colombaretti, Coppini, De Fabritiis, Mammarella, Moi, Oshadogan;
CENTROCAMPISTI: Amenta, Di Cecco, Di Michele, Sacilotto, Sansone
ATTACCANTI: Colussi, Improta, Masini, Sinigaglia

HELLAS VERONA - LANCIANO: Fuori SELVA, RANTIER alla ricerca della forma, è molto probabile che REMONDINA schieri il suo tridente d'attacco, da sinistra a destra, con BERRETTONI, COLOMBO e FARIAS ma CIOTOLA s'è mosso molto bene in amichevole a Villafranca segnando pure un gol quindi il brasiliano potrebbe tornare in panchina. Probabile a mio avviso anche l'ingresso di RANTIER magari nella mezz'ora finale. Il resto della squadra dovrebbe essere quella usuale compresa la sostituzione del 'ribelle' COMAZZI (premiato domenica prossima per la 200 presenza in gialloblù) con ANSELMI al fianco di CECCARELLI. Per il LANCIANO Dino PAGLIARI sceglie usualmente il 4-4-2 e davanti MORANTE (16 presenze 1 gol) potrebbe essere affiancato dal nuovo acquisto SINIGAGLIA. Il resto dei rossoneri partendo dal portiere potrebbe essere composto da: CHIODINI, VASTOLA-MOI-ANTONIOLI-MAMMARELLA, TURCHI-DI CECCO-SACILOTTO-SANSONE (o AMENTA o ZEYTULAEV). La VIRTUS si trova più o meno a metà classifica con 24 punti frutto di 17 gol fatti e 21 subiti ma non ha mai perso in trasferta. All'andata finì 3 a 0 per l'HELLAS con gol di PENSALFINI, CIOTOLA e BERRETTONI (vedi album fotografico poco sotto). Curiosità: Il VERONA non ha mai avuto un calcio di rigore a favore nel campionato attuale mentre il LANCIANO ne ha già ricevuti 4. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Intervista a Gian Marco RemondinaVirtus Lanciano 0-3 Hellas Verona (30 Agosto 2009)Intervista ad Emanuele Berrettoni

QUI VERONA:A preoccupare sono ancora le condizioni di Andy SELVA... Il 'male oscuro' che attanaglia il centravanti sembra purtroppo non essere facilmente curabile e 'La Belva' salterà anche il LANCIANO! Prima si dava la colpa al menisco ora forse, pare che siano i carichi di lavoro a provocare dolore al polpaccio dell'attaccante... Si vedrà; nel frattempo BONATO tratta con il GALLIPOLI per DI GENNARO (e forse anche per GINESTRA) ma, anche se il giallorosso ha già trovato un accordo con MARTINELLI, la concorrenza è spietata ed il mercato insidioso... Speriamo bene! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]




QUI LANCIANO:Gli ex gialloblù ZEYTULAEV e MORANTE non stanno disputando una delle loro migliori stagioni coi rossoneri... Il centravanti ha giocato in 16 partite realizzando un solo gol mentre l'uzbeko, eroe della salvezza scaligera 2007/2008 a danno della PRO PATRIA, conta la miseria di 9 presenze senza gol. Ilyas però, piace al 'Principe' GIANNINI tecnico del GALLIPOLI e potrebbe dimostrarsi una pedina importantissima nello scambio con Francesco DI GENNARO inseguitissimo dall'HELLAS. In attacco è arrivato in prestito SINIGAGLIA dal CESENA che l'anno scorso, col NOVARA, ha segnato 7 gol e potrebbe esordire coi virtussini proprio al BINTI. Altri 'nomi importanti' nel LANCIANO sono il sudamericano SACILOTTO (nelle mire del VERONA quest'estate) trequartista dall'estro brasiliano ed il terzino OSHADOGAN ex FOGGIA dei 'tempi belli'... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]




MERCATO: Tutto ruota sempre attorno a DI GENNARO ma BONATO e l'HELLAS non aspetteranno oltre lunedì. La società gialloblù, trovato da tempo l'accordo col giocatore, ha offerto (si dice) circa 200mila Euro (150mila in meno di quanto era disposto a sborsare il PESCINA) prendere o lasciare! In caso l'affare sfumasse spuntano i nomi di CURIALE del CITTADELLA e di TIBONI che nell'ATALANTA non trova spazio. Giorni fa si parlava anche di GINESTRA (sempre dal GALLIPOLI) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]


DICONO:
CECCARELLI «Serviva questa sosta per ricaricare le batterie. Avevamo bisogno di un pò di riposo ma adesso siamo carichi per le prossime partite che ci aspettano. A Foggia siamo stati bravi, serve continuare su questa strada. Se arriverà qualcuno deve sapere che c'è da lavorare sodo perchè tutti noi vogliamo la serie B» (TGGialloBlu.it)
DI CAMPLI (procuratore di DI GENNARO) «Francesco vuole solo ed esclusivamente il Verona e ora è un affare tra le due società. So che il Gallipoli ha fatto una richiesta al club scaligero ma che questa è ritenuta troppo alta. Ho detto con franchezza a Bonato che noi non possiamo aspettare a lungo. Spero che la trattativa si sblocchi in fretta» (Leggo.it)
REMONDINA «Le insidie non mancano. La Virtus Lanciano è una squadra che può lottare per i play-off, e non ha mai perso fuori casa. Conosciamo poi le condizioni del terreno di gioco» (HellasVerona.it)
RANTIER «Ho passato la pubalgia, poi sono tornato in campo e il mister mi ha fatto giocare con regolarità. Onestamente le ultime partite ho avuto un calo e per questo non sono entrato ma nel girone di ritorno voglio tornare ad essere protagonista. Un calo ci sta ma sto lavorando con continuità per tornare in campo dall'inizio. Questo periodo fortunatamente è passato e per il 2010 spero di essere il vero acquisto per l'Hellas» (TGGialloBlu.it)
BERRETTONI «La Virtus Lanciano riserva bei ricordi. Contro i rossoneri ho segnato il mio primo gol in campionato, forse è stata una delle migliori partite. Speriamo di ripeterci» (HellasVerona.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

[ALTRE NEWS]
IL GIOVANE VIVIANI convocato fra i migliori Under 21 di Prima Divisione! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Philadelphia vs Denver NBA HighlightsDakar 2010 official promo video

[IN BREVE]
COME I BUTELETI! Calciatori importunano una hostess, il capitano dell'aereo li fa scendere...
TENNIS AUSTRALIAN OPEN: Ad Auckland le azzurre PENNETTA e SCHIAVONE sono andate in semifinale e, nel derby tutto azzurro, la spuntata la PENNETTA 6-3, 6-0. Allarme bomba per una borsa sospetta, stadio evacuato ma fortunatamente era un falso allarme.
CALCIO&RAZZISMO: BALOTELLI se la prende col 'pubblico più simpatico e corretto d'Italia', interviene anche il sindaco Tosi. 7000 Euro al giovane attaccante e 15.000 all'INTER per i cori contro LUCIANO.
LIGA SPAGNOLA: Blaugrana in difficoltà nonostnte un IBRA in formissima... GUARDIOLA da la colpa al turnover.
FORMULA 1: BRIATORE è stato riabilitato ma la FIA si oppone ancora e MOSLEY rincara la dose...
DAKAR: Dopo la spettatrice falciata nel deserto è il pilota italiano MANCA la seconda vittima del famigerato rally 2010: È caduto e ora si trova in coma farmacologico in condizioni disperate. Il caldo frena tutti eccetto DESPRES che appioppa 10 minuti al secondo e conquista la vetta provvisoria. Nelle macchine gli fa compagnia PETERHANSEL.
SERIE B: Allungo di LECCE ed ANCONA. SASSUOLO ed EMPOLI raggiungono il CESENA al 3° posto.
NBA: Dopo le liti finite a pistole i WASHINGTON WIZARDS si ricordano di essere una squadra e battono i SIXERS a Philadelphia. Settimo successo in 8 gare per i RAPTORS. Vincono ancora i LAKERS nonostante la brutta giornata di BRYANT. DETROIT alla decima sconfitta consecutiva! Nel frattempo i figli di JORDAN si fanno valere nell'NCAA.
VITA DA EX: Finita l'avventura inglese di DOSSENA. Il terzino giocherà col NAPOLI per cercare una maglia mondiale. FERRARESE pronto ad esordire con lo SPEZIA. Rino FOSCHI si dimette dal TORINO.
TIFOSI IN RIVOLTA a Bergamo dove CONTE si è dimesso tra le ire del presidente RUGGERI e anche a Torino dove alcuni giocatori granata stavano festeggiando il loro capitano e sono stati aggrediti da un gruppo di facinorosi...
SCI: Nella discesa austriaca vince la VONN, 4^ la FANCHINI. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

GIOCO PRONOSTICI:
Addirittura 4 Campioni oggi! Io, Pose, RobRoy e anche Martino (per la prima volta)! Forse RAVENNA-PORTOGRUARO avrebbe cambiato qualcosa ma, per regolamento, il gioco pronostici B/=\S non attende nessuno eh eh...

Prima volta anche per Black come Sfigadòn! Non te la prendere Black, avrai occasione per rifarti ;0)

In classifica generale Martino allunga su Bruni (+5) e al 3° posto è bagarre con Bridget raggiunta da Mister Loyal e Pose. Ale90HVr perde terreno... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

CLASSIFICA DI GIORNATA
8 - Pose, Robroy, Smarso, Martino
7 - Gabri, Mister Loyal
6 - Bridget
5 - Gede
4 - Ale90hvr, Lucky
3 - Bruni
2 - Black

CLASSIFICA GENERALE
83 - Martino
78 - Bruni
77 - Bridget, Mister Loyal, Pose
75 - Ale90hvr
70 - Lucky
69 - Robroy
64 - Black, Gabri
63 - Smarso
58 - Gede

CLASSIFICA PRECEDENTE
75 - Bruni, Martino
71 - Ale90hvr, Bridget
70 - Mister Loyal
69 - Pose
66 - Lucky
62 - Black
61 - Robroy
57 - Gabri
55 - Smarso
53 - Gede

RECORD DI STAGIONE
Punteggio massimo in una giocata: Ale90hvr, Bruni (11)
Max. numero di pronostici azzeccati: Ale90HVr (8)
Max. numero di risultati azzeccati: Bruni (5)
Punteggio minimo in una giocata: Bridget, Federico Montresor, Gabri, Lucky, Mister Loyal, Robroy, Smarso, VALE/=\VALES (1)

ALBO D'ORO CAMPIONI
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)






9 Gennaio 2010
Calcio Iª Div. B - 19ª giornata: presentazione
di Marco Magli

Riprende il Campionato e la prima giornata del 2010 offre spunti davvero interessanti: La capolista Verona ospita il Lanciano, mai sconfitto in trasferta, all’inseguitrice Ternana tocca una trasferta molto insidiosa come quella di Taranto. Più agevole, sulla carta, l’impegno casalingo del Pescara che ospita, nel posticipo del Lunedi sera, la Cavese; due derby regionali dividono l’Emilia Romagna, si tratta di Reggiana- Rimini e di Spal- Ravenna. Scontro salvezza tra Andria e Potenza.

ANDRIA- POTENZA: Drammatico scontro salvezza. L’Andria, fanalino di coda, sul campo amico del ‘Degli Ulivi’ non perde dalla terza giornata (Andria- Foggia 0-1, l’altra sconfitta casalinga è maturata all’esordio, sempre con lo stesso risultato, contro la Ternana), i lucani troveranno un ambiente davvero difficile, sarà battaglia dura, solo due punti dividono le due compagini. Pugliesi chiamati a ‘fare’ la partita ma soprattutto a non fallirla. A Capuano, fresco di sciabola donata dai supporters rossoblu, potrebbe anche bastare un punto.

GIULIANOVA- FOGGIA: Match molto importante per la zona bassa della classifica, un altro scontro diretto molto delicato. Sarà curioso verificare se alla giovane squadra di Bitetto la pausa ha portato benefici, visto e considerato che prima della sosta gli abruzzesi hanno perso due gare di fila, giallorossi senza vittoria dalla 13°giornata (1-0 sulla Reggiana). I ‘satanelli’ non vanno a segno da quattro giornate. Giulianova favorito.

PESCINA- COSENZA: Gara interessante quella che si presenta ad Avezzano tra il Pescina di Bonetti e il Cosenza di Toscano. Un Cosenza a due facce, mortifero in casa e affannoso in trasferta, sarà in scena allo Stadio Dei Marsi per cercare di non perdere terreno dalle prime della classe, contro si troverà di fronte un avversario tosto, soprattutto in casa. Gara dove può davvero accadere di tutto, all’andata finì in pareggio col risultato di 1-1.

PORTOGRUARO- REAL MARCIANISE: Il Portogruaro, in attesa di recuperare la partita contro il Ravenna che si disputerà mercoledi 13 Gennaio, ospita il Real Marcianise, una gara che vede i veneti col favore del pronostico. I granata hanno una buona occasione per avvicinarsi ulteriormente alle squadre di testa ma i ragazzi di Boccolini, ben dieci reti realizzate in trasferta, non vorranno sfigurare. All’andata la squadra di Calori s’impose per 2-1

REGGIANA- RIMINI: Non è solo un derby regionale ma uno scontro diretto che promette spettacolo, una partita importante soprattutto in chiave play off, due squadre che prima della sosta hanno offerto prove convincenti. Gli emiliani hanno il migliore attacco del torneo (ventinove reti!) e tra le mura amiche offrono spesso prove davvero convincenti. La squadra di Dominissini ha raccolto tredici punti negli ultimi cinque incontri che gli hanno permesso di far sentire il fiato sul collo alle prime della classe. Il Rimini deve crescere soprattutto fuori casa (solo quattro reti realizzate e quattordici subite!) se vuole ambire ai play off ma la truppa di Melotti ha mostrato miglioramenti nelle ultime gare, tra queste anche l’exploit di Verona, dove ha raccolto otto punti in quattro gare. I romagnoli non hanno mai pareggiato lontano dal’ Neri’, e se fosse la volta buona?Partita da non perdere.

SPAL- RAVENNA: Altro derby regionale, la Spal, che non vince da sei giornate (ultima vittoria alla 12°giornata, 2-1 sul Portogruaro) e al ‘Mazza’ ha fornito spesso prove deludenti, se la vedrà contro il Ravenna di Esposito che in trasferta ha un ruolino di marcia balbettante, tre vittorie, cinque sconfitte ed un solo pareggio. La gara si prospetta combattuta, pronostico in bilico.

TARANTO- TERNANA: Match tra i più attesi della giornata. Il Taranto, davanti al suo pubblico, ha la ghiotta possibilità di avvicinarsi alla zona che conta battendo proprio gli umbri che si trovano a due lunghezze dalla vetta, si tratterebbe di una vittoria pesante anche sotto il profilo mentale ma la squadra di Domenicali, vittorioso all’esordio contro l’Andria, è capace di tutto, in effetti le’ fere’ rossoverdi sono la squadra che ha raccolto più vittorie (dieci) ma ha perso in ben sette occasioni, pareggiando solo una volta, 1-1 a Giulianova. Gara che sfugge ad ogni pronostico.

VERONA- LANCIANO: Partita insidiosa per la capolista, il Lanciano è ancora imbattuto in trasferta seppur nell’ultima gara ha subito ben cinque schiaffoni dalla Reggiana sul proprio campo. Il terreno del ‘Bentegodi’ si è presentato, durante Chievo-Inter, in pessime condizioni e potrebbe causare problemi ad entrambe le squadre, il Verona però deve sfruttare la spinta dei propri sostenitori e cercare i tre punti che potrebbero valere un distacco più cospicuo sulle inseguitrici. Per i frentani sarà dura portare a casa un risultato positivo. Il difensore gialloblu Comazzi verrà premiato prima della gara per aver raggiunto le duecento presenze con la casacca del Verona. Vittoria dei veneti nell’unico precedente disputato in campionato a Verona. Locali favoriti.

PESCARA- CAVESE: Il posticipo del Lunedi sera vede il Pescara favorito. La squadra di Cuccureddu, imbattuta in casa, non subisce rete da quattro turni e non può concedersi di fallire questo appuntamento contro una Cavese che in trasferta è andata a segno solo in una circostanza (1-1 a Verona nella 3°giornata) senza mai vincere. La truppa allenata da Stringara, fuori casa, nonostante il problema del goal, ha raccolto cinque pareggi incassando solo cinque reti. Abruzzesi col pronostico a favore.

FONTE: RealSports.it


Venerdì 08 Gennaio 2010
Domenica impegno casalingo col Lanciano degli ex Morante e Zeytulaev: «Banco di prova importante». L’Hellas vuole riprendere la marcia verso la serie B
di Gianluca Vighini
VERONA - La sosta è servita a ricaricare le pile della capolista Hellas. «Questa squadra - ripete il diesse Bonato - ha margini di miglioramento ancora tutti da esplorare. Ci sono tanti giocatori che possono dare molto di più. E noi abbiamo grande fiducia in loro». Aspettando Di Gennaro (Bonato ha limato l’offerta al Gallipoli salendo ancora e avvicinandosi molto a 300 mila euro per la metà), il Verona è pronto ad affrontare il Lanciano per riprendere la corsa verso la B.

Riposo mentale. «Avevamo bisogno di riposare soprattutto dal punto di vista psicologico - spiega mister Remondina -, anche se il momento più duro è passato e se la vittoria di Foggia prima di Natale è stata molto importante per farci capire che la condizione è tornata a essere molto buona». Ma è in casa che ora il Verona ha bisogno di prendere lo slancio per staccare le avversarie. E la gara con il Lanciano (degli ex Morante e Zeytulaev) è già un banco di prova importante.
Rantier is back. Julien Rantier (nella foto Novelli) potrebbe essere il “primo acquisto” dell’Hellas in questo senso. Il francese sta molto meglio, la pubablgia è alle spalle, la sosta gli è servita per trovare la “gamba” migliore. «Spero che il periodo no sia alle spalle - dice l’attaccante - -, mi sono allenato bene, ora sento di poter accelerare senza problemi. Ho avuto difficoltà perché non mi sentivo in condizione e a volte volevo strafare. Il primo a essere deluso sono io, ma credo che ora vedrete un Rantier diverso».
Selva ancora ai box. Andy Selva salterà anche la gara casalinga di dopodomani (alle 14,30) col Lanciano. Prosegue il suo recupero, ma il polpaccio non gli dà tregua. Il peso del settore offensivo del Verona sarà così ancora sulle spalle di Colombo, Berrettoni, Rantier e Farias.
Terreno indecente. Intanto fa discutere la condizione del terreno del Bentegodi. «Rischiamo di essere penalizzati», sbotta Bonato. Oggi il presidente dell’Amia Paolo Paternoster che ha in gestione la cura del campo terrà una conferenza stampa per spiegare cosa fare per migliorare la situazione.
Sambonifacese a Carpenedolo. Impegno esterno dopodomani (alle 14,30) per i rossoblù di Fabio Viviani. (ass)

Giovedì 07 Gennaio 2010
«Abbiamo sempre fame»
Ceccarelli a tre giorni dalla sfida con il Lanciano: «Ripartiamo con una vittoria. Nuovi arrivi? Se ci rinforzano sì»
VERONA - Silenzio, parla il capitano. Luca Ceccarelli (nella foto Novelli) non vede l’ora di ricominciare. L’Hellas deve riprendere la corsa, dopo la vittoria a Foggia, prima di Natale.

Ceccarelli, che Verona vedremo domenica col Lanciano?
«Un Hellas voglioso, determinato, che non lascerà nulla al caso. Siamo pronti, abbiamo lavorato bene in questa sosta. Avevamo bisogno di ricaricarci. Ma ora siamo pronti».
Remondina ha detto che la squadra era stanca soprattutto dal punto di vista psicologico...
«E’ vero. Il dispendio di energie psicofisiche è stato enorme. Ma nelle ultime gare abbiamo visto un buon Verona. Già con il Rimini, se vi ricordate, nonostante la sconfitta (l’unica finora, ndr) che non meritavamo assolutamente, abbiamo fatto un’ottima partita. La vittoria a Foggia ci ha confermato che il momento difficile era finito.
Il potere logora chi ce l’ha o chi non ce l’ha?
«Secondo me chi ce l’ha. E’ dura essere al comando. Hai una responsabilità notevole. Non puoi mai mollare e ogni allenamento lo devi affrontare senza risparmiarti perché sai che alla domenica devi dare il massimo. Ma chi gioca a Verona sa che è inevitabile. Questa piazza è esigente, giustamente e già questo è uno stimolo notevole per ognuno di noi. In più quando sei al comando gli avversari giocano contro di te come se fosse la finale di Champions. Ma anche questo, per il fatto di giocare a Verona, è inevitabile. Vincere contro di noi può girare una stagione».
Siete pronti ad accettare un nuovo arrivo nel gruppo?
«Ho fiducia nel lavoro di Bonato e Martinelli. Secondo me questa squadra è forte così. Ma se arriverà qualcuno vuol dire che sarà uno veramente forte che ci migliorerà ancora. E sarà il benvenuto.
Qual è il pregio migliore di questa squadra?
«La fame. La voglia di arrivare. E’ una squadra che non si sente mai appagata. Siamo diventati veramente un bel gruppo».
E il difetto?
«Beh, ne vedo pochi: siamo quasi perfetti». (ass)

Giovedì 07 Gennaio 2010
L’attaccante del Gallipoli vuole solo i gialloblù
Di Gennaro scalpita: «Hellas, fai presto»
VERONA - «Sì, con il Verona c’è un accordo. Ora tocca alle due società chiudere l’affare». Donato Di Campli, procuratore di Francesco Di Gennaro, attaccante del Gallipoli, conferma che il bomber è nel mirino dell’Hellas. Anzi di più Bonato e Di Campli hanno praticamente chiuso l’affare. Sei mesi di contratto per questa stagione, più altri due anni. Un contratto a lungo termine. «Francesco vuole solo ed esclusivamente il Verona - spiega Di Campli - e ora è un affare tra le due società. So che il Gallipoli ha fatto una richiesta al club scaligero ma che questa è ritenuta troppo alta. Ho detto con franchezza a Bonato che noi non possiamo aspettare a lungo. Spero che la trattativa si sblocchi in fretta».
Di Gennaro ha richieste anche da Salernitana, Cesena e Pescina. Quest’ultima destinazione, rifiutata dal giocatore e dal procuratore è quella più allettante, soprattutto per il Gallipoli: 350 mila euro per la metà, contro i 200 mila offerti fino ad oggi dal Verona. «Stiamo in trattativa con il Gallipoli - conferma il direttore sportivo gialloblù Bonato -, speriamo di avere notizie nei prossimi giorni».
Il sogno del Verona sarebbe di avere il giocatore a disposizione per la seconda gara di questo anno e di ufficializzare l’acquisto prima del match di domenica con il Lanciano. Partita che non vedrà sicuramente in campo Andy Selva (nella foto Novelli). Il bomber tascabile di Gian Marco Remondina è ancora alle prese con l’infiammazione al polpaccio. (G.Vig./ass)

FONTE: Leggo.it


Mercato - 05/01/2010
Arriva Davide Sinigaglia dal Cesena
Grande colpo della Virtus che porta in rossonero l'attaccane Davide Sinigaglia (1981). In prestito dal Cesena (serie B), l'attaccante andrà a potenziare il reparto offensivo virtussino. Cresciuto nelle giovanili dell'Inter (con cui ha esordito in serie A nel 1999), ha giocato in serie A con l'Atalanta (stagione 2004/2005) segnando un gol; ha giocato in serie B con l'Arezzo (in due stagioni) e quest'anno con il Cesena segnando un gol; l'anno scorso ha giocato con il Novara (Prima Divisione - Girone A) realizzando 7 reti.

FONTE: VirtusLanciano.it


09/01/2010
Berrettoni lancia la volata «Ci aspettano sedici battaglie»
LA FANTASIA AL POTERE. L'attaccante romano è stato uno dei grandi protagonisti nella prima parte della stagione
«Ho un bel ricordo della partita d'andata a Lanciano Ho messo a segno il primo gol con la maglia gialloblù e la squadra ha offerto una grande prestazione»

Forse neppure lui si aspettava sei mesi così. Dopo tre anni in C2, pardon Seconda Divisione, Emanuele Berrettoni si è rilanciato con la maglia del Verona. Un campionato da protagonista in gialloblù, diciotto partite da titolare, tanta fantasia al servizio della squadra e tre gol all'attivo in campionato. Il primo proprio a Lanciano, contro la squadra che arriverà domani a Verona. «Un bel ricordo - ammette l'attaccante dell'Hellas - non solo perchè ho segnato la prima rete con questa maglia ma perchè abbiamo fatto una delle migliori partite del girone d'andata, non capita tutti i giorni di vincere tre a zero fuori a casa. Anche perchè, avete visto dov'è adesso il Lanciano, a un passo dai play off».
Il campionato riparte dopo la sosta natalizia, si gioca la seconda di ritorno, una lunga volata verso la promozione. «Noi siamo pronti - afferma Berrettoni - ci siamo preparati bene in queste settimane, abbiamo ricaricato le batterie. La sosta ci ha fatto bene non solo fisicamente ma anche psicologicamente. Non è facile dare sempre il massimo per sei mesi. Noi l'abbiamo fatto, abbiamo recuperato terreno, abbiamo raggiunto la vetta e ora vogliamo difendere questo primato solitario. A cominciare dalla sfida con il Lanciano. Giochiamo in casa, davanti al nostro pubblico, ma non sarà facile. Ci aspetta una partita molto dura, una vera battaglia. A dire il vero ci aspettano altre sedici battaglie perchè tutte le squadre che incontrano il Verona danno il duecento per cento. Lo sappiamo, non ci faremo sorprendere. L'Hellas non deve temere nessuno». Serve lo spirito di Foggia, l'atteggiamento che ha portato i gialloblù alla vittoria in trasferta. «Abbiamo portato a casa tre punti importanti dopo un periodo di flessione - spiega Berrettoni -dobbiamo ripartire da lì, scendere in campo con lo stesso spirito, consapevoli della nostra forza».
Il Bentegodi presenta un terreno malridotto, potrebbe essere un limite per il Verona. «Sicuramente una squadra che ha le nostre qualità è limitata quando gioca su un campo così - sottolinea l'attaccante dell'Hellas -ma non dobbiamo cercare alibi, il terreno è in cattive condizioni anche per i nostri avversari. Dobbiamo adattarci e portare a casa il risultato pieno».
Una vittoria al Bentegodi garantirebbe al Verona il primo posto in solitaria prima della delicata trasferta a Cava dei Tirreni. «Abbiamo fatto bene finora, dobbiamo continuare così - aggiunge Berrettoni - nessuno di noi sottovaluta questo o quell'avversario, sappiamo che senza determinazione non si va da nessuna parte. Una cosa è certa, questa squadra può e deve ancora crescere. Sono stati cambiati otto giocatori su undici, giochiamo insieme da soli sei mesi, i margini per migliorare ci sono tutti». La società, però, si guarda intorno anche nel mercato di gennaio e pensa soprattutto a un attaccante, una preoccupazione in più per chi gioca nel tridente offensivo. «Nessuna preoccupazione, la società può fare quello che vuole e non voglio intervenire nelle scelte del club - conclude Berrettoni - sapevo, fin dal mio arrivo, che l'Hellas avrebbe puntato in alto, per farlo servono giocatori importanti. Se arriva un altro attaccante per darci una mano, nessun problema. Prima di tutto viene il bene del Verona».
Luca Mantovani

09/01/2010
Anche ai piedi del Baldo soffia il vento gialloblù
Soffia forte il vento dell'entusiasmo ai piedi del monte Baldo e precisamente a Pesina dove, un mese fa, è nato un nuovo Calcio Club dell'Hellas Verona. Al Bar Plaza, sede del neonato sodalizio che ha assunto la denominazione di «Plaza Gialloblu Pesina», si respira un clima di grande fermento che, abbinato ai festeggiamenti per il nuovo anno, ha visto i responsabili chiamare a raccolta i nuovi tesserati per una serata in grande allegria tra risotti fumanti, pandoro, spumante e... l'immancabile lotteria ricca di premi griffati Hellas. Una partenza davvero con il botto che ha premiato l'attivismo e la simpatia del gruppo fondatore e responsabile del club, il presidente Adriano Rossi coadiuvato da Christian Talmassons, Fabio Bressanin, Mauro Giramonti e Marco Rossi.C. R.

I BIGLIETTI. Sono ancora disponibili nei punti vendita Best Union e Ticket One - la lista completa sul sito ufficiale della società - i biglietti per la gara di domenica pomeriggio al Bentegodi. Nel giorno della partita, i biglietti saranno in vendita all'Hellas Verona Ticket Point - parcheggio A del Bentegodi - dalle 11 fino all'inizio della sfida, alle 14 e 30, ad eccezione della Curva Nord.

I PREZZI. I prezzi cambiano se acquistati in prevendita o allo stadio. In prevendita. Poltronissime 25 euro (ridotti 10). Poltrone 20 euro (ridotti 10 euro). Tribuna Superiore Ovest 14 euro (8 euro). Curva Nord 13 euro.
Allo stadio. Poltronissime 30 euro (ridotti 13). Poltrone 26 euro (ridotti 13). Tribuna Superiore Ovest 17 euro (ridotti 10). Allo stadio non ci saranno i biglietti della Curva Nord non saranno disponibili.

08/01/2010
Gennaio caldo per l'Hellas Quattro sfide da brividi
RIPARTE IL CAMPIONATO. La sosta di Natale ormai è in archivio, domenica si gioca al Bentegodi
Subito il Lanciano in casa poi la trasferta di Cava dei Tirreni Attenzione a Cosenza e Ternana, due squadre in lotta per i play off

Si riparte dal Bentegodi. Sfida casalinga per il Verona che andrà alla caccia della vittoria con gli abruzzesi per mantenere la testa solitaria della classifica. Un gennaio «caldo» per l'Hellas che dovrà affrontare anche la trasferta di Cava dei Tirreni prima di ospitare il Cosenza, una formazione che vuole recitare un ruolo da protagonista nella seconda parte del campionato dopo il recupero in cabina di regia dell'ex nazionale Stefano Fiore.
Ancora un impegno delicato nell'ultimo giorno di gennaio, il Verona dovrà vedersela al Liberati con la Ternana, la squadra che ha chiuso il 2009 al secondo posto, a due punti dai gialloblù. Tutti aspettano fin dalle prime giornate il crollo degli umbri ma la formazione rossoverde ha sempre tenuto testa alle prime della classe, a metà dicembre ha cambiato anche allenatore e l'arrivo di Domenicali al posto di Baldassarri ha dato una scossa all'ambiente. «Non facciamo progetti a lunga distanza, dobbiamo valutare una partita dopo l'altra», aveva detto il presidente Giovanni Martinelli, alla cena di Natale organizzata dai tifosi del Nuovo Coordinamento, alla fine del girone d'andata, dopo aver conquistato il titolo di campione d'inverno.

La squadra l'ha preso in parola, ha strappato tre punti importanti a Foggia e ha chiuso il 2009 nel miglior modo possibile ora deve affrontare nella stessa maniera la prima gara del 2010. Attenzione, però, il Lanciano che arriverà al Bentegodi non sarà quello che si è arreso tre a zero in Abruzzo.

La squadra di Pagliari, strada facendo, ha ritrovato solidità, ha segnato qualche battuta d'arresto - vedi l'ultima batosta con la Reggiana - ma si è avvicinata alla quota play off e non vede l'ora di operare sul mercato di gennaio per rilanciarsi nei quartieri alti. Ha già chiuso con Davide Sinigaglia. che probabilmente sarà già in campo dopodomani, ma ha già messo gli occhi su altri giocatori importanti per la categoria.

Tutta da giocare anche la partita con la Cavese. I campani sono penultimi in classifica ma erano partiti con ambizioni diverse, qualcuno aveva parlato anche di lotta per la promozione in B. Il ritorno s'è aperto con la vittoria sul Pescina ora i ragazzi di Stringara dovranno affrontare prima il Pescara e poi il Verona. Un risultato positivo con le due corazzate del girone B riporterebbe entusiasmo in terra campana.

Il 23 gennaio si torna al Bentegodi per affrontare il Cosenza. I calabresi non potranno schierare bomber Biancolino, fermato dal giudice sportivo per quattro giornate, ma hanno ritrovato la fantasia e la classe di Stefano Fiore e anche loro vogliono recitare un ruolo di primo piano nella corsa verso i play off. La prova di maturità a Terni, un campo che non ha mai regalato grandi soddisfazioni ai gialloblù se si esclude lo storico spareggio per la A quando l'Hellas sconfisse il Catanzaro con un gol di Mazzanti. Alta tensione in campo, grande attenzione nella stanza dei bottoni. Gennaio è un mese delicato perchè le vicendedel mercato si intrecciano con quelle agonistiche e il Verona non potrà far finta di nulla. In effetti, i dirigenti hanno ribadito in più di un'occasione che non hanno fretta di chiudere trattative per non compromettere gli equilibri all'interno di un gruppo che guida la classifica ma la pista che porta al bomber del Gallipoli, Francesco Di Gennaro, è sempre più calda.
Luca Mantovani

08/01/2010
Viviani convocato per il trofeo Under 21
I GIOVANI DI LEGA PRO. In campo a La Spezia
L'attaccante della Berretti del Verona, Luca Viviani, è stato convocato per il Trofeo Under 21 Lega Pro Prima Divisione, in programma mercoledì 20 gennaio allo stadio Picco di La Spezia. Il fischio d'inizio della partita, alla quale parteciperanno le rappresentative dei due gironi di Prima Divisione, è fissato per le 14,30.

BABY KO. Nel giorno dell'Epifania sono scese in campo solo due squadre dell'Hellas: gli Allievi e i Giovanissimi Regionali. Tutte le altre squadre sono rimaste ferme ai box. Purtroppo i gialloblù nella calza della Befana hanno trovato solo carbone sotto forma di due nette sconfitte. La squadra di Luca Dall' Oglio dopo il flop contro il Chievo prima della sosta, ha rimediato un altro ko. In casa contro l'Albignasego i gialloblù hanno sbagliato l'approccio alla partita e sono stati sconfitti per due a zero al termine di una gara che gli avversari hanno meritato di vincere. Trasferta a vuoto anche per i Giovanissimi di Mauro De Beni che sul campo della capolista Liventina Gorghense hanno dovuto alzare bandiera bianca di fronte alla superiorità dei primi della classe. Sei a uno il risultato finale con il gol della bandiera messo a segno da Ronconi. F. L.

08/01/2010
Il Lanciano va alla rivoluzione Chi arriverà dopo Sinigaglia?
I PROSSIMI RIVALI. In partenza gli ex gialloblù Morante e Zeytulaev
La rivoluzione d'inverno è iniziata. E il Lanciano, avversario di domenica dell'Hellas al Bentegodi, si prepara a cambiare faccia. O meglio: a cambiare attacco. La società abruzzese si sta dimostrando molto attiva sul mercato. Il primo colpo messo a segno dal club rossonero è stato l'acquisto dal Cesena della punta Davide Sinigaglia. Per la categoria si tratta di un acquisto di assoluto valore. L'ex cesenata ha grandi qualità, ed è stato chiamato a Lanciano per dare una spinta importante alle ambizioni della società guidata dalla presidentessa Valentina Maio. I playoff tra l'altro sembrano essere obiettivo alla portata del gruppo allenato da Pagliari, che oggi accusa un ritardo di soli tre punti dalla zona promozione.

Ma torniamo al mercato. Detto di Sinigaglia, il Lanciano cercherà nella finestra di mercato invernale di piazzare almeno un altro paio di colpi importanti. In partenza ci sono due vecchie conoscenze del mondo Hellas. Daniele Morante sembra essere destinato all'Andria, altra società del girone B, in lotta per non retrocedere. L'ex punta del Verona non è riuscita a lasciare il segno, e adesso in Puglia gli viene offerta una pronta possibilità di riscatto. Se ne andrà da Lanciano, molto probabilmente, anche Ilyas Zeytulaev. La trattativa per il passaggio del centrocampista uzbeko al Frosinone in serie B sembra essere arrivata a buon punto. E in Abruzzo come contropartita tecnica potrebbe arrivare l'esperto D'Aversa, uomo d'ordine del reparto di mezzo. In uscita un altro attaccante: Colussi, la destinazione, però rimane incerta. Pagliari, però, per la fine del mercato potrebbe ottenere un altro giocatore di grande qualità. A Lanciano, infatti, sembrano orientati a dare ascolto all'ambizione e a non lasciare, dunque, nulla di intentato. Ecco perché sulla lista acquisti della società rossonera è finito anche Zizzari, attaccante del Pescara, che rappresenta per il campionato di Prima Divisione un sicuro investimento.

E non è da escludere un possibile inserimento del Lanciano nell'affare Di Gennaro. L'attaccante del Gallipoli, primo obiettivo di mercato del Verona, infatti è stato seguito con grande attenzione dalla società frentana, che potrebbe formulare al Gallipoli una proposta di acquisto di metà del cartellino. Tra gli appunti, altri due nomi per l'attacco: Dionisi del Livorno e Caturano dell'Empoli. Ragazzi sui quali scommettere forse da subito. Di sicuro il Lanciano verrà a Verona per rilanciare le proprie quotazioni nella corsa alla promozione. Difficile. Ma possibile. S. A.

FONTE: LArena.it


09/01/2010 - 12:07
Hellas Verona-Virtus Lanciano: 19 convocati, out Rantier
Due portieri, sette difensori, cinque centrocampisti e cinque attaccanti per la 19a giornata di campionato
CASTELNUOVO DEL GARDA - Nella tarda mattinata di sabato, al termine della seduta di rifinitura svolta a Castelnuovo del Garda (VR), il tecnico Gian Marco Remondina ha reso noti i nomi dei convocati per la 19a giornata di campionato, in programma domenica 10 gennaio alle ore 14:30. Assente Julien Rantier, reduce da un risentimento muscolare causato da una contusione-distorsione del ginocchio destro, subìta durante la partitella in famiglia di giovedì.

Ecco la lista completa in vista del match Hellas Verona-Virtus Lanciano:
PORTIERI: Ingrassia, Rafael;
DIFENSORI: Anselmi, Bertolucci, Campagna, Cangi, Ceccarelli, Comazzi, Pugliese;
CENTROCAMPISTI: Campisi, Esposito, Garzon, Pensalfini, Russo;
ATTACCANTI: Berrettoni, Ciotola, Colombo, Farias, Gomez.

08/01/2010 - 16:46
Sandrà, penultima seduta in vista della Virtus Lanciano
Venerdì pomeriggio riscaldamento tecnico, rapidità, palle inattive e partitella. Lavoro differenziato per Comazzi e Rantier, terapie per Selva

08/01/2010 - 12:22
Hellas Verona-Virtus Lanciano, arbitra Vivenzi di Brescia
Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Marengo (Mortara) e D'Apice (Castellammare di Stabia)

08/01/2010 - 11:34
200 presenze per Comazzi, domenica la premiazione
Prima del fischio d'inizio del match con la Virtus Lanciano il difensore riceverà una maglia personalizzata in ricordo di questa ricorrenza

08/01/2010 - 10:51
Giovanili: nel weekend in campo tre formazioni
La Berretti apre il girone di ritorno con un derby: ad Isola della Scala (VR) arriva infatti la Sambonifacese

07/01/2010
Chiusi accrediti stampa per la 19a di campionato

08/01/2010
Berrettoni: "La Virtus Lanciano riserva bei ricordi" - VIDEO

08/01/2010
Remondina: "Le insidie non mancano" - VIDEO

07/01/2010 - 17:20
Giovedì a Castelnuovo partitella con la Berretti
Terzo giorno di allenamento per la squadra scaligera in preparazione alla sfida di domenica con la Virtus Lanciano

07/01/2010 - 10:56
Spazio interviste venerdì alle ore 13:45
A disposizione degli organi d'informazione il tecnico Gian Marco Remondina e l'attaccante Emanuele Berrettoni

06/01/2010
Sandrà, secondo giorno di lavoro per la squadra gialloblù

06/01/2010 - 16:44
Viviani convocato per il Trofeo "Under 21" Lega Pro
Il match, a cui parteciperanno le rappresentative dei due gironi di Prima Divisione, si disputerà mercoledì 20 gennaio al "Picco" di La Spezia

FONTE: HellasVerona.it


09/01/2010 17:23
Verona-Lanciano: Rantier e Selva ancora out
Anche il francese di nuovo ai box. E Remondina pensa di schierare ancora Farias dall'inizio con Ciotola pronto ad entrare nel secondo tempo.

08/01/2010 17:39
Remondina non ha dubbi: Solo vincere
Il tecnico del Verona Gianmarco Remondina vuole battere il Lanciano pur conoscendo le insidie di questa sfida: "Il Lanciano che troveremo domenica sarà una squadra diversa rispetto a quella dell'andata. In trasferta non hanno mai perso ma noi dobbiamo solo vincere".

08/01/2010 16:04
Attento Hellas, il Lanciano va molto forte in trasferta
Dopo la sosta per le vacanze natalizie riparte la corsa dell'Hellas alla serie B. L'avversario di turno sarà il Lanciano ma i gialloblù non devono farsi ingannare dallo 0-3 dell'andata. La squadra di Pagliari in trasferta non è mai stata sconfitta e ha già messo a segno il primo colpo di mercato: dal Cesena i rossoneri hanno acquistato Davide Sinigaglia e sembra siano interessati anche al bomber del Gallipoli Francesco Di Gennaro.

08/01/2010 14:29
Di Gennaro, parla Bonato: Ore decisive. Intanto spuntano Curiale e Tiboni
Il ds del Verona conferma a Tggialloblu.it: "Fatta l'offerta al Gallipoli, aspettiamo presto una risposta". Il giocatore vuole solo il Verona. Ma l'Hellas non è disposta a trascinare ulteriormente l'affare. Al massimo entro lunedì si deve chiudere. Altrimenti sono pronte due piste alternative. L'attaccante del Cittadella o il giovane dell'Atalanta.

07/01/2010 16:44
CECCARELLI: SQUADRA CHE NON MOLLA MAI
Ceccarelli: La sosta serviva, adesso siamo carichi
"Serviva questa sosta per ricaricare le batterie". Così Luca Ceccarelli, difensore dell'Hellas spiega la situazione attuale della squadra gialloblù. "Avevamo bisogno di un pò di riposo ma adesso siamo carichi per le prossime partite che ci aspettano. A Foggia siamo stati bravi, serve continuare su questa strada". Sul mercato: "Se arriverà qualcuno deve sapere che c'è da lavorare sodo perchè tutti noi vogliamo la serie B".

07/01/2010 16:00
RANTIER: ADESSO VEDRETE IL VERO JULIEN
Rantier fiducioso: Vorrei essere il vero acquisto dell'Hellas
Julien Rantier, attaccante dell'Hellas ha una gran voglia di tornare in campo. A inizio stagione lo ha fermato la pubalgia, poi è rientrato ma la condizione, salvo alcune brillanti uscite, non è mai decollata. Nel girone di ritorno il giocatore francese vuole essere protagonista e aiutare il Verona nella scalata verso la serie B: "Mi piacerebbe essere il vero acquisto dell'Hellas per il 2010".

GIUDICE SPORTIVO
07/01/2010 14:58
Multato Balotelli per aver provocato il pubblico di Verona
Mario Balotelli è stato punito con una multa di 7 mila euro dal Giudice Sportivo per aver provocato il pubblico di Verona al momento della sua uscita dal campo. L'attaccante nerazzurro era stato protagonista nel dopo-gara di alcune pesanti dichiarazioni contro il pubblico di Verona. Di contro è stata inflitta un'ammendia di 15 mila euro anche ai tifosi dell'Inter per i cori contro Luciano.

POLEMICHE
06/01/2010 17:52
Campedelli: Assurde le parole di Balotelli
Il presidente del Chievo Luca Campedelli non accetta le parole di Balotelli: "E' ora di finirla che vengano permesse queste cose. Balotelli è un campione e un professionista e i fischi li deve accettare; non può insultare una città"

FONTE: TGGialloblu.it


[OFFTOPIC]
COME I BUTELETI! Calciatori importunano una hostess, il capitano dell'aereo li fa scendere... TENNIS AUSTRALIAN OPEN: Ad Auckland le azzurre PENNETTA e SCHIAVONE sono andate in semifinale e, nel derby tutto azzurro, la spuntata la PENNETTA 6-3, 6-0. Allarme bomba per una borsa sospetta, stadio evacuato ma fortunatamente era un falso allarme. CALCIO&RAZZISMO: BALOTELLI se la prende col 'pubblico più simpatico e corretto d'Italia', interviene anche il sindaco Tosi. 7000 Euro al giovane attaccante e 15.000 all'INTER per i cori contro LUCIANO. LIGA SPAGNOLA: Blaugrana in difficoltà nonostnte un IBRA in formissima... GUARDIOLA da la colpa al turnover. FORMULA 1: BRIATORE è stato riabilitato ma la FIA si oppone ancora e MOSLEY rincara la dose... DAKAR: Dopo la spettatrice falciata nel deserto è il pilota italiano MANCA la seconda vittima del famigerato rally 2010: È caduto e ora si trova in coma farmacologico in condizioni disperate. Il caldo frena tutti eccetto DESPRES che appioppa 10 minuti al secondo e conquista la vetta provvisoria. Nelle macchine gli fa compagnia PETERHANSEL. SERIE B: Allungo di LECCE ed ANCONA. SASSUOLO ed EMPOLI raggiungono il CESENA al 3° posto. NBA: Dopo le liti finite a pistole i WASHINGTON WIZARDS si ricordano di essere una squadra e battono i SIXERS a Philadelphia. Settimo successo in 8 gare per i RAPTORS. Vincono ancora i LAKERS nonostante la brutta giornata di BRYANT. DETROIT alla decima sconfitta consecutiva! Nel frattempo i figli di JORDAN si fanno valere nell'NCAA. VITA DA EX: Finita l'avventura inglese di DOSSENA. Il terzino giocherà col NAPOLI per cercare una maglia mondiale. FERRARESE pronto ad esordire con lo SPEZIA. Rino FOSCHI si dimette dal TORINO. TIFOSI IN RIVOLTA a Bergamo dove CONTE si è dimesso tra le ire del presidente RUGGERI e anche a Torino dove alcuni giocatori granata stavano festeggiando il loro capitano e sono stati aggrediti da un gruppo di facinorosi... SCI: Nella discesa austriaca vince la VONN, 4^ la FANCHINI.
COME I BUTELETI! Calciatori importunano una hostess, il capitano dell'aereo li fa scendere... TENNIS AUSTRALIAN OPEN: Ad Auckland le azzurre PENNETTA e SCHIAVONE sono andate in semifinale e, nel derby tutto azzurro, la spuntata la PENNETTA 6-3, 6-0. Allarme bomba per una borsa sospetta, stadio evacuato ma fortunatamente era un falso allarme. CALCIO&RAZZISMO: BALOTELLI se la prende col 'pubblico più simpatico e corretto d'Italia', interviene anche il sindaco Tosi. 7000 Euro al giovane attaccante e 15.000 all'INTER per i cori contro LUCIANO. LIGA SPAGNOLA: Blaugrana in difficoltà nonostnte un IBRA in formissima... GUARDIOLA da la colpa al turnover. FORMULA 1: BRIATORE è stato riabilitato ma la FIA si oppone ancora e MOSLEY rincara la dose... DAKAR: Dopo la spettatrice falciata nel deserto è il pilota italiano MANCA la seconda vittima del famigerato rally 2010: È caduto e ora si trova in coma farmacologico in condizioni disperate. Il caldo frena tutti eccetto DESPRES che appioppa 10 minuti al secondo e conquista la vetta provvisoria. Nelle macchine gli fa compagnia PETERHANSEL. SERIE B: Allungo di LECCE ed ANCONA. SASSUOLO ed EMPOLI raggiungono il CESENA al 3° posto. NBA: Dopo le liti finite a pistole i WASHINGTON WIZARDS si ricordano di essere una squadra e battono i SIXERS a Philadelphia. Settimo successo in 8 gare per i RAPTORS. Vincono ancora i LAKERS nonostante la brutta giornata di BRYANT. DETROIT alla decima sconfitta consecutiva! Nel frattempo i figli di JORDAN si fanno valere nell'NCAA. VITA DA EX: Finita l'avventura inglese di DOSSENA. Il terzino giocherà col NAPOLI per cercare una maglia mondiale. FERRARESE pronto ad esordire con lo SPEZIA. Rino FOSCHI si dimette dal TORINO. TIFOSI IN RIVOLTA a Bergamo dove CONTE si è dimesso tra le ire del presidente RUGGERI e anche a Torino dove alcuni giocatori granata stavano festeggiando il loro capitano e sono stati aggrediti da un gruppo di facinorosi... SCI: Nella discesa austriaca vince la VONN, 4^ la FANCHINI.
Vonn regina in discesa. Nadia Fanchini è quarta
La statunitense si conferma la più forte della specialità vincendo in Austria davanti alla svedese Paerson e alla tedesca Riesch. L'italiana ("Sto ritrovando il feeling") ai piedi del podio. Sesta la Merighetti. La Vonn sale anche al comando della classifica generale

Il giudice multa Balotelli. Lui: "Scuse a chi non c'entra"
Per il giudice sportivo l'attaccante dovrà pagare una multa di 7.000 euro per aver applaudito provocatoriamente il pubblico del Chievo, mentre l'Inter dovrà versare 15.000 euro per cori razzisti contro un avversario. Sul suo sito, il giocatore spiega lo sfogo di ieri e critica anche i suoi tifosi: "Vergognosi i 'buu' contro Luciano"

Piccoli Jordan crescono. Jeff e Marcus in evidenza
Ncaa: per il primogenito del grande Michael prima maglia da titolare in carriera con l'università dell'Illinois. Marcus invece gioca a Central Florida ed è stato protagonista di una "guerra delle scarpe".

Manca, parlano i medici "E' stabile, può farcela"
Le condizioni del pilota italiano, vittima di un grave incidente nella sesta tappa della Dakar, dopo l'operazione a Santiago del Cile. "Le prossime 24 ore fondamentali per identificare con precisione la lesione che ha subìto". In arrivo all'ospedale cileno il padre e il cognato del motrociclista

Dakar, incidente per Manca. Le sue condizioni sono gravi
Il motociclista italiano è caduto dalla sua Ktm durante la sesta tappa, battendo violentemente la testa, con conseguente edema cerebrale. E' in ospedale a Calema, assistito con un respiratore artificiale

Atalanta, Conte si è dimesso In arrivo Sonetti, Mutti o Cagni
"In questo momento è giusto così - ha detto Conte -. Lascio una squadra viva, vivissima, che con me non ha fatto disastri". In campo per dirigere l'allenamento Walter Bonacina, tecnico della Primavera. Il presidente Ruggeri: "Conte ci ha fatto perdere la faccia"

Toronto inarrestabile Gran colpo a Orlando
Bargnani blocca Howard e i Raptors, al settimo successo in 8 gare, portano a casa una vittoria importante in casa dei Magic: per il Mago 18 punti e 8 rimbalzi, bene anche Belinelli con 10 punti e 3 assist. Bosh: "Dobbiamo solo continuare così"

Dossena al Napoli: ufficiale. Mancini verso il Marsiglia.
Il terzino sinistro ex Liverpool ha firmato un contratto quadriennale: "Non vedo l’ora di giocare al San Paolo". Il brasiliano verso l'OM, no del Bordeaux al Genoa per Menegazzo

Liti e pistole dimenticate Washington vince a Phila
Archiviate le polemiche degli ultimi giorni i Wizards passano a casa dei Sixers. I Lakers battono Houston, ma Bryant non incanta, Orlando sconfitta a sorpresa da Indiana. Bene Phoenix e Milwaukee, Detroit in caduta libera (decimo ko consecutivo)

Lecce e Ancona allungano. Ascoli, cinquina e ossigeno
Nella 20ª giornata i giallorossi stendono il Vicenza, i marchigiani battono la Triestina con una doppietta di Mastronunzio. Sassuolo e Empoli agganciano il Cesena al terzo posto. In coda i bianconeri segnano 5 gol in casa del Frosinone. Punti preziosi anche per il Piacenza

Sabbia e caldo alla Dakar. Fuga Despres e Peterhansel
La prima tappa davvero dura, con sabbia e 50° di temperatura, ha visto il francese della Ktm rifilare 10 munuti a tutti tra le moto prendendo la testa della classifica. Tra le auto il suo connazionale (Bmw) conquista la speciale e la vetta dell'assoluta staccando la VW di Sainz e Al Attiyah

Briatore riabilitato. Ma la Fia non si arrende
Il tribunale di Parigi ha accettato la richiesta dell'ex capo della Renault che aveva intentato una causa civile alla Fia contro la squalifica a vita per il caso del Gp di Singapore 2008. Il manager: "Sono felice, ma non torno in F.1". La Federazione: "Resta bandito"

Auckland, Pennetta in finale. Nel derby Schiavone travolta
La brindisina ha battuto l'altra azzurra 6-3 6-0. Domani, Flavia incontrerà per il titolo la belga Yanina Wickmayer. A Brisbane finale Clijsters-Henin

Pennetta-Schiavone avanti tutta. Sono nei quarti ad Auckland
Le nostre ragazze passano il secondo turno del torneo neozelandese senza affanni. Eliminate in due set rispettivamente la Suarez Navarro e la Mirza. Ora le avversarie saranno la Cibulkova e la Cornet. Fuori, invece, la Vinci a Brisbane

Auckland, borsa sospetta stadio evacuato per sicurezza
L'allarme si è poi rivelato infondato, ma la presenza in campo dell'israeliana Shahar Peer ha provocato per il secondo anno consecutivo problemi di ordine pubblico. C'è stata anche una protesta messa in atto da un gruppo di attivisti pro Palestina

Balotelli: "Il pubblico di Verona mi fa sempre più schifo"
L'attaccante duro dopo la gara col Chievo: "Quello che è successo è inaccettabile". La risposta del sindaco Tosi: "È un ragazzino immaturo e presuntuoso. Non sarà mai un campione". Mourinho: "Niente drammi, Verona è una città bellissima"

Barcellona, che succede? Ko col Siviglia e coperta corta
I blaugrana, sconfitti in casa nell'andata della Coppa del Re, non hanno ancora vinto nell'anno nuovo dopo un 2009 stellare. I rincalzi non convincono, e non basta un Ibra ancora a segno. Guardiola ammette: "Ho sbagliato a fare troppo turnover"

FONTE: Gazzetta.it


09/01/2010 - h. 12:34
Verona: out Rantier. Lanciano: convocato anche Sinigaglia
Nel Verona sarà assente Rantier, reduce da un risentimento muscolare causato da una contusione-distorsione del ginocchio destro, subìta durante la partitella in famiglia di giovedì. Anche Selva è k.o. Farias partirà dunque dal primo minuto. In difesa conferma per Anselmi.

Nella Virtus Lanciano saranno assenti Vastola, Turchi, Zeytulaev e lo squalificato Chiodini. Oshadogan - dato per assente - appare invece nella lista dei convocati, come il neoacquisto Sinigaglia. In porta ritorna Aridità, che proprio nella partita d´andata contro il Verona perse il posto da titolare. A centrocampo ballottaggio tra Amenta e Improta.

06/01/2010 - h. 08:08
Spezia, Ferrarese carico per l´esordio: "Ora darò tutto"
Arrivato allo Spezia i primi di novembre, all´indomani della sconfitta di Pavia, che ha rappresentato il punto più basso della stagione, tenuto ai box fino ad ora per un problema burocratico, Claudio Ferrarese è finalmente pronto ad indossare la maglia delle Aquile sin dalla sfida interna di domenica contro la formazione sarda della Villacidrese: "Finalmente dovremmo esserci, attendiamo al momento solo l´ufficialità, ma domenica dovrei poter essere disponibile e potrò così dare il mio contributo sul campo. Ho tantissima voglia, mi allenerò con ancora maggiore intensiatà in questi giorni per convincere il mister. Queste settimane sono state lunghe e difficili, ma mi sono sempre allenato bene e sono molto contento di quanto fatto in questi due mesi; può capitare di essere scarichi stando lontano dal campo, ma sono riuscito a rimanere sempre "sul pezzo"; da domenica comincia un´altra avventura. Se sono un portafortuna? in effetti al mio arrivo la squadra attraversava un momento difficile ed ora è prima, merito di un buon gruppo che ha saputo rialzarsi e guadagnarsi sul campo buoni punti; quando poi ci sono i risultati diventa bello anche allenarsi, lo si fa meglio. La mia posizione in campo? è l´ultimo dei miei problemi, l´importante sarà dare tutto per il bene della squadra; da quì alla fine del campionato sarà fondamentale l´apporto di tutti, oltre ovviamente alla forma fisica".

FONTE: TuttoLegaPro.com


MOSLEY VS BRIATORE: "UN RISULTATO PAZZESCO"
«Sarebbe pazzesco se questo fosse il risultato finale». Max Mosley si esprime così sulla sentenza emessa dal Tribunale di Parigi, che ha giudicato irregolare la radiazione di Flavio Briatore decisa dalla Fia dopo il 'Crashgatè, il caso esploso dopo il Gran Premio di Singapore 2008. «Se non possiamo sanzionare qualcuno per avere fatto ciò che Briatore e Symonds hanno fatto, allora significa che in discussione sono le fondamenta e gli obiettivi stessi della Fia, perchè la questione va dritta al cuore della sicurezza, della correttezza e dei punti fondamentali della nostra attività», dice Mosley in un'intervista al 'Times'...

A AUCKLAND DERBY AZZURRO PENNETTA CONTRO SCHIAVONE
Sarà una prima semifinale tutta italiana al torneo Wta di Auckland in Nuova Zelanda. Nella notte la numero uno azzurra, Flavia Pennetta (12 del ranking Wta) e prima testa di serie del torneo, nei quarti di finale ha battuto la slovacca Dominika Cibulkova per 6-1, 6-2, raggiungendo la semifinale dove affronterà l'altra azzurra Francesca Schiavone, numero 4 del seeding e 17 della classifica mondiale, che ha avuto la meglio sulla diciannovenne francese Alizè Cornet per 6-2, 6-3. Nell'altra semifinale saranno di fronte la belga Yanina Wickmayer e l'israeliana Shahar Peer.

MOLESTIE A UNA HOSTESS: CALCIATORI GIÙ DALL'AEREO
Tre calciatori della squadra Churchill Brothers di Goa, arrestati ieri dopo essere stati fatti scendere da un aereo per presunte molestie ad una hostess della compagnia SpiceJet, hanno passato una sola notte in cella ed oggi sono stati rimessi in libertà dietro cauzione. Lo riferisce la stampa indiana. I nigeriani Odafa Okolie (che è fra l'altro il calciatore più pagato in India) e Ogba Kalu, e l'indiano Arindam Bhattacharya, hanno dovuto presentarsi davanti ad un giudice di Mumbai e pagare una cauzione di 5.000 rupie (70 euro) per poter riprendere il viaggio verso Kolkata, dove è prevista una partita di campionato. L'allenatore della squadra, il brasiliano Carlos Pereira, ha difeso strenuamente i suoi 'gioiellì: «La hostess è una bugiarda. Credo ai miei ragazzi. È la sua parola contro quella dei calciatori. Come si può dar fastidio in modo grossolano ad una hostess in un volo pieno di gente?». SpiceJet ha comunque confermato in un comunicato l'opportunità della decisione presa dal comandante dell'aereo di far scendere i calciatori «per garantire la sicurezza dell'aereo».

I calciatori: "Non giochiamo più"
TORO, CUORE "SPEZZATO" RAID TIFOSI IN DISCOTECA
“Isolare questi pseudo-tifosi dalla reale tifoseria granata”. È quanto chiedono i giocatori del Torino, che ieri sera sono stati aggrediti da un gruppo di tifosi mentre festeggiavano in un ristorante i 34 anni del capitano David Di Michele. È stato proprio il numero 10 granata, ormai in rotta di collisione con i tifosi dopo le ultime deludenti prestazioni, a presentarsi in sala stampa e a leggere a nome della squadra un comunicato sull'episodio. “La squadra nel suo complesso - ha aggiunto l'attaccante - sta valutando la possibilità di dare un segnale forte per stigmatizzare l'accaduto». Come ad esempio, ma è solo una ipotesi, chiedere di non giocare la prossima partita contro il Cittadella. Questi i fatti come sono accaduti raccontati dai diretti interessati...

FONTE: Leggo.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaNapoli RÔMULO

#VeronaNapoli highlights

Wallpapers gallery