FARIAS vorrebbe giocare di più (e rimanere all'HELLAS), ESPOSITO tranquillizza nonostante la 'caduta': l'HELLAS è vivo e vivace!

Pubblicato da andrea smarso mercoledì 9 dicembre 2009 19:30, vedi , , , , , , , , | Nessun commento


DICONO:
Dopo la buona prestazione contro il RIMINI, FARIAS 'scopre le carte' «Sono contento di aver giocato bene, chiaramente sarebbe stato tutto diverso se avessimo vinto. Per quanto riguarda il posto da titolare sono scelte che spettano all'allenatore però mi piacerebbe giocare di più. Si forse per le mie carrateristiche vengo impiegato nel secondo tempo quando magari le squadre sono più stanche. In ogni caso quando il mister mi chiama io voglio sempre essere pronto che sia per venti minuti o per tutta la partita». Chiaro che per il giovane 'gioiellino' ceolista la concorrenza è spietata! (... E poi è giusto che il REMO punti al massimo sui giocatori di proprietà prima che sui prestiti) «E' vero, ci sono tante alternative e per l'allenatore scegliere la formazione è sempre complicato. Ci sono Berrettoni e Rantier che sono due ottimi giocatori e hanno più esperienza ma io sono pronto anche per giocare dall'inizio. Anche se dovesse cambiare (il modulo tattico NdS) non ci sarebbero problemi: giocare da esterno o da seconda punta non fa nessuna differenza» (TGGialloblu.it)
ESPOSITO sul momento bigio degli scaligeri «Abbiamo giocato bene, questo conta. Siamo scesi in campo per vincere non per difendere la nostra imbattibilità stagionale. Abbiamo frenato ma siamo ancora in vetta, vuol dire abbiamo fatto qualcosa di buono... Non siamo preoccupati perchè la prestazione della squadra è stata buona, si può anche perdere ma adesso dobbiamo ripartire» (LArena.it) [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

VERONA 0-1 RIMINI HighlightsIntervista a Gennaro EspositoVERONA 0-1 RIMINI le interviste ai romagnoli

[ALTRE NEWS]
TRASFERTA A PORTOGRUARO: Già esauriti i biglietti per il settore ospiti... Al solito i butèi non si sono risparmiati per seguire l'HELLAS!
COMAZZI ha 'tagliato', col RIMINI, le 200 presenze in maglia scaligera. Complimenti al 'rinato' centrale gialloblù.
ALLENAMENTO DI OGGI: Differenziato per CAMPAGNA, a riposo precauzionale SELVA causa contusione al ginocchio (ecchesfiga però...) mentre COLOMBO ha già recuperato dalla botta in testa per la quale ha dovuto abbandonare anzitempo la gara contro il RIMINI.
MERCATO 'DI RIPARAZIONE', si riparla di DI GENNARO, il centravanti del GALLIPOLI, 'sponsorizzato' da ESPOSITO e CANGI suoi colleghi nella passata stagione...

16^ GIORNATA DI LEGA PRO: Top&Flop, facciamo il punto.
PONDACO, giovane difensore del PORTOSUMMAGA (via primavera doriana) squalificato per due turni: per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco; espulso, rientrando negli spogliatoi rivolgeva al pubblico un gesto offensivo e provocatorio (r.A. e proc.fed.). (Lega-Calcio-Serie-C.it)
COPPA ITALIA DI LEGA PRO: È il LUMEZZANE a passare il turno nel Girone "D" che la vedeva competere con POTENZA e VERONA. I Lombardi vincono 3 a 0 in Basilicata e, per la miglior differenza reti, vengono promossi al prossimo turno. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Sondaggio a risposta singola
L'ESPULSIONE DI RAFAEL...

RAFAEL ha beccato un rosso e 2 giornate di squalifica contro la SPAL ritieni che...

Ha fatto bene! Ha difeso RANTIER e s'e' fatto rispettare!
E' stata un'ingenuita' commessa in buona fede, va ripreso ufficialmente ma perdonato... In fondo non e' stato cosi' grave.
Ora basta! RAFAEL deve capire che l'HELLAS non puo' permettersi il lusso di giocare in inferiorita' numerica ogniqualvolta gli pigliano i 5 minuti! Bisogna che qualcuno gliel'ho spieghi molto chiaramente!
Risultati attuali

[IN BREVE]
VITA DA EX: Totò VICARI, 28enne centrocampista esterno con una decina di presenze nell'HELLAS del 2004, giocherà con la NOCERINA in 2^ Divisione.
CALCIO ARGENTINA: Manca un niente alla fine, il calciatore cerca un lancio impossibile ma colpisce (per sbaglio) l'arbitro, espulso!
MERCATO SERIE A: VAN NISTELROOY presto in giallorosso? Il REAL dice sì...
LIGA SPAGNOLA: MESSI onora il Pallone d'Oro appena conquistato ed il BARÇA vola.
PREMIER LEAGUE: Il CHELSEA cade a Manchester col CITY mentre lo UNITED distrugge il WEST HAM e guadagna terreno...
BUNDESLIGA: Continua la marcia di avvicinamento del BAYERN alla vetta. TONI ammette 'Tornerò in Italia, ho sbagliato ad accettare l'offerta del BAYERN e mi costerà il Sudafrica'.
FORMULA 1: Torna SCHUMI? Il circuito di Silverstone salvato.
FOOTBALL NFL: I COLTS ancora imbattuti, nessuno scampo per i TITANS, gli STEELERS perdono ancora ed i playoff si allontanano...
BASKET NBA: Nona vittoria consecutiva per i LAKERS di BRYANT. Anche i RAPTORS, con un gran BARGNANI, centrano la terza vittoria di fila... [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

LIGA: Deportivo 1-3 BarcelonaZurich 1-1 AC Milan HighlightsJuventus 1-4 Bayern Munich Highlights

CALCIO&SCHIFO: I genitori inneggiano al gioco duro, nasce un parapiglia, i bambini si spaventano e gli allenatori ritirano le squadre! Sempre peggio...
PALLAVOLO A2: Gran partita delle ragazze della VERONA VOLLEY che battono 3 a 0 la capolista APRILIA.
CALCIO FEMMINILE: 10 gol del BARDOLINO VERONA alla LAZIO!
PALLAVOLO A1: La MARMI LANZA VERONA perde con MACERATA e saluta la Coppa Italia. NOVARA E AREZZO si dividono la posta, dopo la 'caduta' dell'HELLAS i piemontesi rimangono gli unici professionisti imbattuti in questa stagione in campionato.
ESONERATO ATZORI, al CATANIA arriva SINISA...
ALTRA 'CASSANATA': Il 'genietto' di Bari Vecchia capisce 'pauroso' al posto di 'permaloso' e litiga con un tifoso con tanto di gestacci MARADONA-Style!
VELA: BMW ORACLE lancia la 'vela rigida' sarà estesa quanto 3 campi da tennis e alta più di 50 metri!
RALLY: Al 'Memorial Bettega' niente da fare per Valentino! La spunta HIRVONEN.
HOCKEY NHL: Attacco devastante dei CAPITALS che vincono per la setsa volta consecutiva.
CHAMPIONS LEAGUE: Dura lezione per la 'vecchia signora' sepolta da un super BAYERN, 4 a 1 per i tedeschi e JUVE relegata alla EUROPE LEAGUE... Il MILAN non brilla ma, grazie alle merengues che vincono col MARSIGLIA, passano agli ottavi.
CALCIO BRASILE: Megarissa per la retrocessione del CORITIBA! [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

Motor Show 2009, ValeRossi al Rally 'Memorial Bettega'CALCIO BRASILE: Megarissa per la retrocessione del CORITIBA!La Expulsion de Rivarola en Colon 0-1 Newell´s

GIOCO PRONOSTICI:
Brutta giornada butèi! Sentìr l'HELLAS perdar così fa màl dal bon santo dio... Consolemose col fatto che l'è la prima òlta in 'stò campionato, prima o dopo dovea pur sucedar!

Tornando al zugo la BRIDGET la fa veder che non la s'ha dato par vinta e con 8 punti la mete in riga tùti! Bravi però anca i butèi del terzetto GABRI, GEDE e MARTINO al secondo posto. Sfigadòn son mì (e me sà che almanco stò titolo non me le porta via nìsuni).

In classifica generale MARTINO l'ha ciapà BRUNI al primo posto (grande japonico) e la BRIDGET l'è ritornà a soli 2 punti da la vetta sorpassando ALE90HVR. In zona salvezza acque sempre più torbide par mì e tra 'na setimana o dò, se la va'vanti così, me sa che GEDE el me ciàpa e dopo el me sorpassa, che sfigado che son Ah ah...
Alla prox. [COMMENTA in coda a questo post o sul Forum BONDOLA/=\SMARSA.]

CLASSIFICA DI GIORNATA
8 - Bridget
6 - Gabri, Gede, Martino
5 - Mister Loyal, Pose
4 - Ale90hvr, Bruni, Lucky, Robroy
3 - Black
2 - Smarso

CLASSIFICA GENERALE
69 - Bruni, Martino
68 - Bridget
65 - Ale90hvr
63 - Pose
62 - Mister Loyal
60 - Lucky
58 - Robroy
56 - Black
55 - Gabri
49 - Smarso
46 - Gede

CLASSIFICA PRECEDENTE
65 - Bruni
63 - Martino
61 - Ale90hvr
60 - Bridget
58 - Pose
57 - Mister Loyal
56 - Lucky
54 - Robroy
53 - Black
49 - Gabri
47 - Smarso
40 - Gede

RECORD DI STAGIONE
Punteggio massimo in una giocata: Ale90hvr, Bruni (11)
Max. numero di pronostici azzeccati: Ale90HVr (8)
Max. numero di risultati azzeccati: Bruni (5)
Punteggio minimo in una giocata: Bridget, Federico Montresor, Gabri, Lucky, Mister Loyal, Robroy, Smarso, VALE/=\VALES (1)

ALBO D'ORO CAMPIONI
2008/2009 RobRoy
2007/2008 L. Bruni F.C.
2006/2007 Ark (Ex-Alberto)
2005/2006 Ark (Ex-Alberto)
2004/2005 Ark (Ex-Alberto)
2003/2004 Ark (Ex-Alberto)



08.12.2009 17:50 di Claudio Gallaro
I top e i flop della sedicesima giornata del Girone B di Prima Divisione.
Top Prima Divisone Girone B:
Tulli 8: contro l’Hellas Verona non parte da titolare. Al 26’ sostituisce l’infortunato Giacomini. Al 33’ fa le prove generali del gol costringendo Ingrassia ad intervenire con la punta delle dita. All’8’ del secondo tempo riceve palla al limite dell’area, non perde la testa, salta un paio di avversari in un fazzoletto e batte l’estremo degli scaligeri. Melotti ringrazia e il suo posto sulla panchina romagnola è un po’ più al sicuro. Tutti per uno, uno per Tulli.

Stefani 8: i giornali scrivono il “solito” Stefani. E’ vero, è lui il goleador della Reggiana anche se di primo mestiere fa il difensore. Sette gol in 16 partite. Fa il suo anche dietro dove si immola per deviare in calcio d’angolo un tiro di Cesar. Facchetti insegna.

Sy 7: il suo gol, quello del momentaneo 2-0, non è da cineteca. Gran parte del merito va a Doumbia, bravo a pescarlo tutto solo al centro dell’area tarantina. Il ventunenne francese sta però guadagnando punti agli occhi di Papagni, costretto a rinunciare agli infortunati Dionigi, Mastrolilli e Maccan. Chissà se dopo la pausa natalizia, il tecnico dell'Andria Bat lo lascerà ancora a scaldare la panchina. Pensaci Papagni!

Flop Prima Divisione Girone B:

“I Lama” del Potenza 3: alla fine della partita contro il Pescara alcuni “tifosi” lucani hanno riempito di sputi un assistente dell’arbitro Marco Viti. Questo episodio costerà alla società rossoblu 2.500 euro. No comment.

Capecchi e Spal 5: sua l’indecisone che regala i tre punti al Real Marcianise. Quest’anno la Spal era partita con obiettivi diversi, ma a questo punto del campionato, la salvezza sembra il più realistico. Gli uomini di Notaristefano non riescono a pareggiare nemmeno con l’uomo in più. Un attaccante come Cipriani non può non capitalizzare azioni clamorose come quelle di ieri. Distratta e sfortunata.

Hellas Verona 6-: i gialloblu sono sempre al comando della classifica ma hanno perso ieri un’imbattibilità che durava da 25 giornate. Prima sconfitta al “Bentegodi” e solo 3 punti nelle ultime 4 giornate. L’assenza del bomber Selva comincia a pesare e senza un realizzatore di livello non si va in Serie B. Martinelli, compra!

FONTE: TuttoLegaPro.net


HELLAS IL BRASILIANO: «DEVO ENTRARE NEGLI AUTOMATISMI DEL GRUPPO»
Farias antidoto per la crisi da gol Il suo ingresso domenica scorsa ha dato una scossa all’attacco. «Sono abituato a giocare trequartista, qui faccio l’esterno e mi piace». Mercato a gennaio. Ritorno di fiamma tra club scaligero e Francesco Di Gennaro
Andrea Spiazzi Verona
Se non è un’emergenza, poco ci manca. Una sola rete nelle ultimequattro gare, il 22novembre a firma Rantier contro la Spal, hanno fruttato all’He l l a s tre pareggi e una sconfitta con una media promozione che ha iniziato a vacillare alquanto, e già mostrerebbe i segni in classifica se le rivali non avessero pure loro frenato. Il dato confortante è che la sconfitta col Rimini non è stata la conseguenza di una crisi di gioco ma solo di finalizzazione: svariate sono infatti state le occasioni create in area avversaria a fronte degli zero gol. Inutile, tuttavia, nascondere l’evi - denza,per questoNereoBonato è pronto a scattare dai blocchi di partenza del mercato di gennaio. Diego Farias, entrato domenica al 25’ al posto dell’infor - tunato Colombo, è stato fondamentale per aiutare una manovra d’attacco fino a quel momento stantia, che né Colombo, né Selva e nemmeno Rantier erano riusciti a rendere efficace, col solo Berrettoni a meritare un’ampia sufficienza.

Il brasiliano ha confermato tutto il buono che aveva fatto vedere fino a quel momento del campionato, tanto che in molti si chiedonose Remondinaglidarà i galloni da titolare già da domenica prossima a Portogruaro, secondo la vecchia legge “gioca chi sta meglio”. «Non so cosa deciderà il mister–spiega lui schermendosi – io punto a farmi trovare sempre pronto». Il tecnico ha spiegato a fine gara col Rimini che il giovane Diego deve migliorare nei movimenti senza palla. «E ha ragione – prosegue il giovane brasiliano –mi ritengo discretamente dotato con la palla al piede, ma devo ancora perfezionarmi negli automatismi del gruppo». Sarà, ma l’Hellas ha un bisogno tremendo di qualcuno che sappia cambiare i ritmi di gioco come il brasiliano, protagonista di alcune discese feline sulla fascia. «In Brasile giocavo trequartista, qui come esterno, e mi piace». Farias sa che l’op - portunità di mettersi in evidenza a Verona può voler dire molto per il futuro della sua carriera. «All’Hellas mi sento come a casa, la gente mi ferma per strada, il tifo è caldissimo, è come stare in famiglia».

A fine anno Chievo eVerona discuteranno di un’eventuale proroga del prestito. Tornando al mercato, Gennaro Esposito conferma i segnali di un ritorno di fiamma, dopo le trattative estive, tra via Torricelli e Francesco Di Gennaro, punta del Gallipoli ed ex compagno del campano. «Io e Russo lo sentiamo spesso, e stiamo spingendo perché lui scelga di venire a Verona a gennaio. Intendiamoci–affer - ma il regista – Selva e Colombo non sono certo da meno, ma a noi piacerebbe molto che Francesco ci raggiungesse in riva all’Adige». L’o p er a zi on e potrebbe riuscire, ma le sirene di Pescara, città nella quale vive la fidanzata di Di Gennaro, potrebbero far tardare la scelta dell’attaccante. Sempre a gennaio il Verona potrebbe chiudere due operazioni in uscita, quelle di Campisi e Burato, mentre la società di Martinelli deve chiarire la posizione di Comazzi, in scadenza di contratto.

Dal campo
Nessun problema agli occhi per Colombo. Biglietti a ruba per il match col Portogruaro. I granata senza Pondaco, squalificato per due turni.
I gialloblù di Gian Marco Remondina sono tornati ieri ad allenarsi a Sandrà. Hanno svolto un lavoro individuale a scopo precauzionale Emanuele Berrettoni, Francesco Cangi ed Alberto Comazzi. Nessun problema invece per Corrado Colombo, che nella gara contro il Rimini aveva rimediato un taglio alla palpebra. A ss e n te Andrea Burato, impegnato con la Nazionale Under 20. In pochi giorni, intanto, sono andati venduti quasi tutti i 1300 biglietti messi a disposizione dal Portogruaro per i tifosi gialloblù, pronti domenica all’esodo in terra veneziana a seguito della squadra. Contro il Verona il mister dei granata Calori dovrà fare a meno del difensore Stefano Pondaco, squalificato per due giornate dal giudice sportivo.

FONTE: DNews.eu


Mercoledì 09 Dicembre 2009
E in Coppa avanza il Lumezzane
Farias chiede spazio: «Vorrei giocare di più»
di Gianluca Vighini
VERONA - Forse è arrivato il momento di farlo giocare un po’ di più. Va bene che è un ragazzino, va bene che questo è il suo primo anno tra i professionisti, ma dopo quello che ha fatto vedere nei 25 minuti finali domenica scorsa, Remondina lo dovrà prendere seriamente in considerazione. Diego Farias (nella foto), guizzante brasiliano che il Chievo ha mandato a svezzare con la maglia gialloblù dell’Hellas, ha lasciato un’impronta (anche se non indelebile...) nella sconfitta con il Rimini. Tutte le azioni più pericolose sono partite dal suo piede e solo per colpa di centimetri il Verona non è riuscito a pareggiare.

«Spero che questo sia servito al mister per capire che io ce la metto sempre tutta - dice “Dieguito” come tutti lo chiamano nello spogliatoio - e che quando vengo chiamato in causa non mi tiro indietro. Se ho giocato abbastanza? Sì, ma vorrei giocare di più. Spero che nelle prossime gare ci sia più spazio». Come tutti i i brasiliani, Farias ha parole “felpate”, non vuole fare polemica ma solo dire che, ora, è arrivato anche il suo turno.
Ieri intanto il Verona ha ripreso ad allenarsi a Sandrà, per l’ultima gara del girone d’andata. Una partita durissima a Portogruaro. Hanno lavorato a parte Cangi, Comazzi e Berrettoni. Assente Burato, impegnato con la nazionale Under 20.

COPPA ITALIA. Si è giocata a Potenza l’ultima gara del turno di Coppa Italia Lega Pro tra Potenza e Lumezzane. I bresciani hanno vinto per 3-0 e hanno superato il turno per la miglior differenza reti. Hellas quindi eliminata. (ass)

FONTE: Leggo.it


Giornata n.16 - 6/12/2009 Girone di andata
VERONA vs. RIMINI 0-1

FORMAZIONI
VERONA (4-3-3)
Ingrassia, Cangi, Ceccarelli, Comazzi, Pugliese, Russo, Esposito, Pensalfini, Rantier(13' st Ciotola), Colombo(21' st Farias), Berrettoni(18' st Selva)
A disp: Da Vià, Anselmi, Bertolucci, Campisi
All. Remondina

RIMINI (4-1-4-1)
Pugliesi, Catacchini, Vitiello, Lebran, Regonesi, Cardinale, Nolè, Frara(6' st Di Piazza), D'Antoni, Giacomini(26' pt Tulli), Matteini(33' st Ischia)
A disp: Tornaghi, Rinaldi, Christensen, Longobardi
All. Melotti

RETI
8' st Tulli

ESPULSI
--------------

AMMONITI
Esposito, Vitiello, Matteini

TERNA ARBITRALE:
Borriello di Mantova
Longo - Sirchia

Un Rimini strepitoso espugna per la prima volta nella sua storia il "Bentegodi" di Verona al termine di 90 minuti giocati con tenacia, grazie al grande cuore di una squadra che ha dimostrato vero attaccamento alla maglia a scacchi. Nella prima frazione il Verona spinge forte e costringe i biancorossi ad agire di rimessa: al minuto 8' il tiro di Pensalfini da buona posizione esce a alto. Risponde Nolè al 22' con un diagonale che si spegne a lato. Al 33' D'Antoni verticalizza per Matteini che davanti ad Ingrassia viene anticipato dalla difesa scaligera.

Prima del termine ci prova Frara con un diagonale che esce sul fondo mentre al 43' il rasoterra di Berrettoni viene bloccato da Pugliesi. Al rientro dagli spogliatoi il Rimini passa: al limite dell'area Di Piazza serve Tulli che salta due avversari e spedisce in rete (8'). Il Verona accusa il colpo e solo al 22' si fa vivo con il diagonale di Farias che finisce a lato. Al 26' il rasoterra di Ciotola viene bloccato da Pugliesi poi al 29' un buon Di Piazza spedisce di poco fuori dal limite dell'area. Gli uomini di Remondina tentano l'ultima sortita al 31' quando Ciotola dai 16 metri calcia verso Pugliesi che respinge il cuoio con i pugni. Il Rimini non finalizza alcune buone ripartenze ed al triplice fischio dell'ottimo Borriello lascia esplodere la sua gioia.

FONTE: RiminiCalcio.it


07/12/2009 - h. 15:59
"VISTO da GUFFANTI": Il punto sulla 16^ in Lega Pro
Riccardo Guffanti, Direttore Sportivo professionista, iscritto all´albo speciale dei Direttori Sportivi della F.I.G.C. e da diversi anni dirigente in club di Lega Pro è oggi Osservatore e Collaboratore dell´Udinese Calcio. Per il nostro portale TuttoLegaPro.com si occuperà del PUNTO, una rubrica dedicata al calciomercato e ad altre news sui club della Lega Pro.
Se stasera nel posticipo di Prima Divisione girone A, il Novara dovesse vincere, diventerebbe campione d´inverno ma sopratutto allontanerebbe quasi definitivamente una concorrente alla vittoria diretta del girone, che è l´Arezzo. La vittoria degli azzurri piemontesi consoliderebbe anche il distacco sulle dirette inseguitrici: la Cremonese vittoriosa sul campo del Como per 1 a 0 e il Varese vincente con identico risultato sul Lecco. Ai biancorossi di mister Sannino un plauso particolare perchè nessuno ha vinto tra le mura di casa come loro: nove gare nove vittorie.
Un girone, quello A, che al giro di "boa"alla prossima giornata potrebbe essere definitivamente spaccato in tre, con un gruppetto di tre o quattro squadre per il primo posto, un gruppetto per occupare uno o due posti playoff e l´ultimo a giocarsi la salvezza diretta senza passare dai playout, con la possibilità di modificare questa eventualità con il mercato, cosidetto, di riparazione, di gennaio.

D´altra parte penso che qualche società abbia commesso degli errori, tra le ultime posizioni troviamo compagini che a inizio stagione erano considerate più competitive, vedi la Pro Patria, il Sorrento, il Lecco,il Como e lo stesso Pergocrema e addirittura diverse di loro hanno già cambiato il tecnico ma i risultati continuano a non modificare in meglio. Dirigere una Società è senz´altro la cosa più difficile e la mia non vuole essere una critica di quello che ne sa più di altri, ma sinceramente, considerando che la scelta di chi deve condurre tecnicamente una squadra è quella più importante, a volte non capisco ancora certi meccanismi del calcio che portano a fare queste scelte più verso le amicizie, piuttosto che su dei progetti.

Il girone B ha confermato quanto ho sostenuto la volta scorsa, di essere particolarmente equilibrato, tanto che è arrivata la prima sconfitta stagionale della capolista Verona, ad opera di un Rimini corsaro (un tiro e un gol), ma dove anche le altre "prime" non sfruttano il passo falso degli scaligeri: la Ternana pareggia per 1 a 1 con il Giulianova, il Pescara impatta per 0 a 0 sul campo del Potenza e Portogruaro e Ravenna perdono rispettivamente contro il Cosenza per 3 a 2 e il Lanciano per 1 a 0. In fondo alla classifica, tra la Spal fuori dai playout e l´ultimo posto della Cavese solo due punti.

In Seconda Divisione la "prima pagina" va al Legnano e alla Lucchese: i lilla pur trovandosi in una situazione societaria "particolare"sono riusciti grazie all´ottimo lavoro di mister Beppe Scienza che ha isolato la squadra dai problemi esterni e che ha ricostruito giocatori che sino alla passata stagione per i più non erano conosciuti o non giocavano, a vincere sul campo della Pro Sesto per 3 a 1, balzare in testa alla classifica e infilare la sesta vittoria consecutiva fuori casa.

Girone A con una classifica molto corta eccetto le ultime due, Pro Belvedere e Pro Sesto e per quello che si sente un rischio serio di scomparire per la storica compagine sestese. Per i rossoneri toscani il pareggio di ieri nello scontro diretto con il SanMarino a reti inviolate porta il titolo d´inverno con un turno d´anticipo, un girone B dove sembra che ieri si sia deciso di non giocare, visto che a parte il Fano vittorioso sull´ItalaSanMarco per 2 a 0 tutti gli altri incontri sono terminati in parità.Infine nel girone C fa notizia la sconfitta del Catanzaro, 1 a 0 a Brindisi e l´irrompere di una nuova concorrente, la JuveStabia, 2 a 1 sul campo del Cassino e nona vittoria per la squadra del bravo Rastelli.

Chiudo con un "BRAVA" alla Signora Valentina Maio, presidentessa del Lanciano. Gli incassi sono un´entrata sicura e importante per le società dell´ex serie C: lei ha devoluto la metà dell´incasso ai più bisognosi.
Riccardo Guffanti

FONTE: TuttoLegaPro.com


09/12/2009
Esposito guarda sempre avanti «Ora pensiamo al Portogruaro»
SI VOLTA PAGINA. La sconfitta con il Rimini non preoccupa il regista del Verona. «Abbiamo giocato bene, questo conta» «Siamo scesi in campo per vincere non per difendere la nostra imbattibilità stagionale Abbiamo frenato ma siamo ancora in vetta, vuol dire abbiamo fatto qualcosa di buono»
Gennaro Esposito guarda sempre avanti. La sconfitta con il Rimini è già in archivio. «Non siamo preoccupati - ammette il regista dell'Hellas - perchè la prestazione della squadra è stata buona, si può anche perdere ma adesso dobbiamo ripartire».

Solo tre punti nelle ultime quattro partite. Un campanello d'allarme?
I due pareggi in trasferta con Pescara e Taranto si possono mettere in preventivo, abbiamo strappato un punto contro due squadre forti, ci può stare. Sicuramente qualcosa non è andato per il verso giusto con Spal e Rimini, al Bentegodi. Ma, diciamoci la verità, se ripensiamo ai due primi tempi delle partite l'Hellas non ha fatto male, anzi meritava sicuramente qualcosa di più.
Ma se gli attaccanti non fanno gol...
Non dobbiamo buttare la croce addosso al nostro attacco. Se la squadra non fa gol, le responsabilità vanno divise tra tutti. Se non fanno centro i bomber il Verona può arrangiarsi con i centrocampisti magari con i difensori. Però la squadra ha creato, ha costruito quattro o cinque azioni importanti per ogni partita e ha tenuto in mano le redini dell'incontro a lungo. Dobbiamo diventare più concreti a due passi dal portiere, è finito il tempo dei regali.
Nessun problema, dunque...
La squadra sta bene, il gruppo è unito. Nelle ultime settimane è mancata la vittoria ma adesso possiamo andare a Portogruaro e fare bottino pieno.
Il Portogruaro è una delle sorprese del campionato.
Hanno fatto veramente bene, nelle ultime partite hanno perso qualche colpo in trasfertta ma in casa si sono sempre fatti rispettare. Non sarà una partita facile ma noi dovremo affrontare la gara con lo spirito giusto, dobbiamo voltare pagina e farlo in fretta. Una vittoria è la medicina migliore.
È caduta anche l'imbattibilità stagionale. Non siete stati frenati dalla paura di perdere?
No, noi abbiamo sempre fatto la nostra partita. L'imbattibilità è stata una conseguenza delle nostre prestazioni.
Non siamo mai andati in campo per non perdere, noi abbiamo sempre giocato per vincere, per fare un gol in più dei nostri avversari. Non sempre è possibile, ci sono anche gli altri in campo. Quando abbiamo pareggiato ci siamo accontentati del punto, soddisfatti per aver allungato la nostra striscia positiva perchè le promozioni si costruiscono proprio sulla continuità.
In effetti Esposito ha vinto il campionato l'anno scorso con il Gallipoli. Consigli per il Verona?
Dobbiamo stare calmi. L'anno scorso il Gallipoli, alla fine del girone d'andata non era primo in classifica, aveva qualche punto da recuperare. Poi abbiamo vinto il campionato lo stesso. La nostra forza? Abbiamo vinto quasi tutte le partite in casa, una vera roccaforte il nostro stadio. Analogie con il Verona? Questa squadra è più forte perchè sa fare risultato anche in trasferta. Un gruppo che sa abbinare il temperamento alle qualità tecniche. Non dobbiamo pensare solo alle ultime quattro partite o alla sconfitta con il Rimini. Se il Verona è arrivato in vetta e c'è ancora un motivo ci deve pur essere...
A proposito di Gallipoli. E di Gennaro?
Ci sentiamo spesso, siamo stati in contatto. Abbiamo parlato anche di Verona. Arriverà in gennaio? Non lo so ma se l'affare va in porto lui è pronto a mettersi a disposizione.
Luca Mantovani

09/12/2009
Il gruppo di Santa Lucia spegne 40 candeline

FONTE: LArena.it



09/12/2009 - 17:55
Sandrà: mercoledì doppia seduta per la squadra di Remondina
Al mattino lavoro di forza, trasformazione sul campo e lavoro tattico per reparti, nel pomeriggio partitelle a tema e su spazio ridotto

09/12/2009 - 12:48
Disponibili i calendari dell'associazione "Noi per Lorenzo"
On-line i riferimenti per dare il proprio contributo nella ricerca sulla atassia-teleangectasia, una malattia rara

09/12/2009 - 12:22
Portogruaro-Hellas Verona, esaurito il settore ospiti
A disposizione poche centinaia di tagliandi di tribuna (18€ intero, 12€ ridotto), disponibili presso due punti vendita di Portogruaro

09/12/2009 - 10:39
Giovanili: torna a vincere la Berretti di Zarattoni
Nel doppio confronto con il Sudtirol un successo ed un ko: 0-1 degli Allievi Nazionali, cinquina dei Giovanissimi Nazionali

08/12/2009 - 18:38
Farias: "Spiace non aver recuperato lo svantaggio"
"Domenica sono sceso in campo per venticinque minuti e credo di essermi ben comportato. Ho cercato di aiutare la squadra, peccato per il risultato finale"
SANDRA' - Sceso in campo per uno spezzone di partita contro il Rimini, Diego Farias ha creato non pochi pericoli alla porta romagnola. Il brasiliano, alla prima esperienza nel calcio professionistico dopo la permanenza nel settore giovanile del Chievo, prosegue nel proprio lavoro per cogliere e mettere in pratica i suggerimenti di mister Remondina. In occasione dello spazio interviste d'inizio settimana, Farias ha parlato della difficoltà realizzative degli ultimi periodi e della propria posizione nel rettangolo di gioco. Hellasverona.it vi riporta le dichiarazioni dell'attaccante gialloblù:

Dopo la bella prova in Coppa a Lumezzane speravi di partire dall'inizio col Rimini?
“No, quello no. Ognuno di noi vorrebbe giocare tutta la partita, io sono sceso in campo per venticinque minuti e credo di essermi ben comportato. Ho cercato di aiutare la squadra a recuperare lo svantaggio, spiace non esserci riusciti.”
Perchè recentemente l'Hellas pecca di incisività in attacco?
“E' difficile dare una spiegazione. Noi stiamo creando, tiriamo in porta, senza concretizzare. La palla non entra, è un periodo così.”
Negli ultimi periodi sei stato poco utilizzato, a causa di problemi fisici e scelte tecniche.
“Una sfida l'ho saltata per l'influenza, stavo male e non riuscivo ad essere a disposizione. Negli altri casi ho assistito ai match dalla panchina. Il mister ha diverse possibilità tra le quali scegliere, in rosa ci sono compagni forti come Berrettoni e Rantier.”
Ti adatteresti ad un modulo con due punte più il trequartista?
"Si tratta di una situazione tattica già affrontata in passato, non conta la posizione. Basta giocare.

08/12/2009 - 16:39
Esposito: "Dopo il ko, guardiamo avanti" - VIDEO
"Speriamo di chiudere il girone d'andata nel migliore dei modi, in modo da regalare una soddisfazione ai molti tifosi che verranno a Portogruaro"

08/12/2009 - 18:29
Coppa Italia Lega Pro, passa il Lumezzane
L'avventura dei gialloblù nella competizione termina al 3° turno: la squadra di Menichini ha infatti battuto 3-0 il Potenza

08/12/2009 - 16:50
Sandrà, ripresi gli allenamenti dei gialloblù
Per gli uomini di Remondina riscaldamento tecnico, possesso palla, potenza aerobica e partitelle a tema

08/12/2009 - 15:56
Giudice Sportivo, due giornate a Pondaco del Portogruaro
L'ex sampdoriano salterà anche la sfida coi gialloblù, in programma domenica 13 dicembre allo stadio "Mecchia"

07/12/2009 - 12:37
Per Comazzi 200 presenze ufficiali in gialloblù
In occasione della gara col Rimini il difensore piemontese ha tagliato il prestigioso traguardo
VERONA - Il difensore Alberto Comazzi ha tagliato un traguardo prestigioso nella storia gialloblù: per il centrale piemontese quella col Rimini è stata la sua 200a gara ufficiale con la maglia dell’Hellas Verona. Comazzi ha disputato finora 145 partite in Serie B, 8 in Coppa Italia, 40 tra Serie C1 e Prima Divisione, 4 tra Coppa Italia di C e Coppa Italia di Lega Pro, 2 di play-out in cadetteria ed una di play-out in Serie C1, segnando 3 reti.

07/12/2009 - 11:27
Spazio interviste martedì pomeriggio alle 14:00
A disposizione di carta stampata, emittenti televisive e radiofoniche ci saranno il centrocampista Gennaro Esposito e l'attaccante Diego Farias

07/12/2009 - 10:24
Ripresa degli allenamenti fissata per martedì
La preparazione dei gialloblù in vista della gara col Portogruaro avrà inizio con una seduta pomeridiana a Sandrà

FONTE: HellasVerona.it


08/12/2009 17:08
Farias: "Vorrei più spazio"
L'attaccante dell'Hellas Diego Farias, autore di una prestazione positiva contro il Rimini nonostante la sconfitta si candida per un posto da titolare per la sfida di domenica prossima contro il Portogruaro: "Le scelte spettano come sempre all'allenatore è chiaro che mi piacerebbe giocare di più".
I tifosi lo acclamano a gran voce e lo vorrebbero titolare. Diego Farias, attaccante brasiliano classe '90 e di proprietà del Chievo è stato uno dei più positivi contro il Rimini. La sua velocità ha messo più volte in difficoltà la retroguardia romagnola e vista la positiva prova di Coppa si era candidato per un posto nell'undici iniziale: "Sono contento di aver giocato bene, chiaramente sarebbe stato tutto diverso se avessimo vinto. Per quanto riguarda il posto da titolare sono scelte che spettano all'allenatore però mi piacerebbe giocare di più". Remondina lo utilizza sempre nella ripresa per mettere in difficoltà le difese avversarie: "Si forse per le mie carrateristiche vengo impiegato nel secondo tempo quando magari le squadre sono più stanche. In ogni caso quando il mister mi chiama io voglio sempre essere pronto che sia per venti minuti o per tutta la partita". Con sette attaccanti a disposizione non è facile neanche per il tecnico fare le scelte: "E' vero, ci sono tante alternative e per l'allenatore scegliere la formazione è sempre complicato. Ci sono Berrettoni e Rantier che sono due ottimi giocatori e hanno più esperienza ma io sono pronto anche per giocare dall'inizio". Farias non è spaventato dal modulo: "Anche se dovesse cambiare non ci sarebbero problemi: giocare da esterno o da seconda punta non fa nessuna differenza". (A.B.)

08/12/2009 16:49
Coppa Italia, alla fine la spunta il Lumezzane
Alla fine è il Lumezzane a passare il turno in Coppa Italia Lega Pro e ad accedere alle semifinali grazie alla vittoria sul campo del Potenza per 0-3. La classifica finale del Girone D vede Hellas, Lumezzane e Potenza a tre punti ma per la migliore differenza reti (più due) sono i bresciani ad andare avanti. Nella foto il bomber del Lumezzane Galabinov, a segno contro i lucani.

07/12/2009 14:06
Giovedì il Verona in visita ai bambini della pediatria di San Bonifacio
Giovedì 10 dicembre alle ore 10.30 la squadra di calcio dell’Hellas Verona farà visita al Reparto di Pediatria dell’Ospedale “G.Fracastoro”di San Bonifacio, diretto dal dr. Mauro Cinquetti.

06/12/2009 19:36
Cambia il modulo ma il mal di gol resta, decisivi gli errori di Ciotola e Comazzi
Stesso tridente ma modulo diverso in partenza (Berrettoni dietro le punte, Rantier più vicino a Colombo). Poi il rientro di Selva e il Farias superlativo della ripresa. Ci sono uomini e occasioni, ma il Verona non è concreto e continua a soffrire di mal di gol. Errori pesanti di Ciotola (due palle gol sciupate) e Comazzi (sull'azione della rete di Tulli). Bene Pugliese e Ingrassia, in ripresa Esposito e Rantier. Verona battuto dopo 6 mesi (ultima sconfitta a Ravenna il 1 marzo) e 24 partite.

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]
VITA DA EX: Totò VICARI, 28enne centrocampista esterno con una decina di presenze nell'HELLAS del 2004, giocherà con la NOCERINA in 2^ Divisione. ARGENTINA: Manca un niente alla fine, il calciatore cerca un lancio impossibile ma colpisce (per sbaglio) l'arbitro, espulso! MERCATO SERIE A: VAN NISTELROOY presto in giallorosso? Il REAL dice sì... LIGA SPAGNOLA: MESSI onora il Pallone d'Oro appena conquistato ed il BARÇA vola. PREMIER LEAGUE: Il CHELSEA cade a Manchester col CITY mentre lo UNITED distrugge il WEST HAM e guadagna terreno... BUNDESLIGA: Continua la marcia di avvicinamento del BAYERN alla vetta. TONI ammette 'Tornerò in Italia, ho sbagliato ad accettare l'offerta del BAYERN e mi costerà il Sudafrica'. FORMULA 1: Torna SCHUMI? Il circuito di Silverstone salvato. FOOTBALL NFL: I COLTS ancora imbattuti, nessuno scampo per i TITANS, gli STEELERS perdono ancora ed i playoff si allontanano... BASKET NBA: Nona vittoria consecutiva per i LAKERS di BRYANT. Anche i RAPTORS, con un gran BARGNANI, centrano la terza vittoria di fila... CALCIO&SCHIFO: I genitori inneggiano al gioco duro, nasce un parapiglia, i bambini si spaventano e gli allenatori ritirano le squadre! Sempre peggio... PALLAVOLO A2: Gran partita delle ragazze della VERONA VOLLEY che battono 3 a 0 la capolista APRILIA. CALCIO FEMMINILE: 10 gol del BARDOLINO VERONA alla LAZIO! PALLAVOLO A1: La MARMI LANZA VERONA perde con MACERATA e saluta la Coppa Italia. NOVARA E AREZZO si dividono la posta, dopo la 'caduta' dell'HELLAS i piemontesi rimangono gli unici professionisti imbattuti in questa stagione in campionato. ESONERATO ATZORI, al CATANIA arriva SINISA... ALTRA 'CASSANATA': Il 'genietto' di Bari Vecchia capisce 'pauroso' al posto di 'permaloso' e litiga con un tifoso con tanto di gestacci MARADONA-Style! VELA: BMW ORACLE lancia la 'vela rigida' sarà estesa quanto 3 campi da tennis e alta più di 50 metri! RALLY: Al 'Memorial Bettega' niente da fare per Valentino! La spunta HIRVONEN. HOCKEY NHL: Attacco devastante dei CAPITALS che vincono per la setsa volta consecutiva. CHAMPIONS LEAGUE: Dura lezione per la 'vecchia signora' sepolta da un super BAYERN, 4 a 1 per i tedeschi e JUVE relegata alla EUROPE LEAGUE... Il MILAN non brilla ma, grazie alle merengues che vincono col MARSIGLIA, passano agli ottavi. CALCIO BRASILE: Megarissa per la retrocessione del CORITIBA!
VITA DA EX: Totò VICARI, 28enne centrocampista esterno con una decina di presenze nell'HELLAS del 2004, giocherà con la NOCERINA in 2^ Divisione. CALCIO ARGENTINA: Manca un niente alla fine, il calciatore cerca un lancio impossibile ma colpisce (per sbaglio) l'arbitro, espulso! MERCATO SERIE A: VAN NISTELROOY presto in giallorosso? Il REAL dice sì... LIGA SPAGNOLA: MESSI onora il Pallone d'Oro appena conquistato ed il BARÇA vola. PREMIER LEAGUE: Il CHELSEA cade a Manchester col CITY mentre lo UNITED distrugge il WEST HAM e guadagna terreno... BUNDESLIGA: Continua la marcia di avvicinamento del BAYERN alla vetta. TONI ammette 'Tornerò in Italia, ho sbagliato ad accettare l'offerta del BAYERN e mi costerà il Sudafrica'. FORMULA 1: Torna SCHUMI? Il circuito di Silverstone salvato. FOOTBALL NFL: I COLTS ancora imbattuti, nessuno scampo per i TITANS, gli STEELERS perdono ancora ed i playoff si allontanano... BASKET NBA: Nona vittoria consecutiva per i LAKERS di BRYANT. Anche i RAPTORS, con un gran BARGNANI, centrano la terza vittoria di fila... CALCIO&SCHIFO: I genitori inneggiano al gioco duro, nasce un parapiglia, i bambini si spaventano e gli allenatori ritirano le squadre! Sempre peggio... PALLAVOLO A2: Gran partita delle ragazze della VERONA VOLLEY che battono 3 a 0 la capolista APRILIA. CALCIO FEMMINILE: 10 gol del BARDOLINO VERONA alla LAZIO! PALLAVOLO A1: La MARMI LANZA VERONA perde con MACERATA e saluta la Coppa Italia. NOVARA E AREZZO si dividono la posta, dopo la 'caduta' dell'HELLAS i piemontesi rimangono gli unici professionisti imbattuti in questa stagione in campionato. ESONERATO ATZORI, al CATANIA arriva SINISA... ALTRA 'CASSANATA': Il 'genietto' di Bari Vecchia capisce 'pauroso' al posto di 'permaloso' e litiga con un tifoso con tanto di gestacci MARADONA-Style! VELA: BMW ORACLE lancia la 'vela rigida' sarà estesa quanto 3 campi da tennis e alta più di 50 metri! RALLY: Al 'Memorial Bettega' niente da fare per Valentino! La spunta HIRVONEN. HOCKEY NHL: Attacco devastante dei CAPITALS che vincono per la setsa volta consecutiva. CHAMPIONS LEAGUE: Dura lezione per la 'vecchia signora' sepolta da un super BAYERN, 4 a 1 per i tedeschi e JUVE relegata alla EUROPE LEAGUE... Il MILAN non brilla ma, grazie alle merengues che vincono col MARSIGLIA, passano agli ottavi. CALCIO BRASILE: Megarissa per la retrocessione del CORITIBA!
Il Milan soffre ma passa La Juve crolla, eliminata
CHI RIDE, CHI PIANGE. Leonardo adesso deve pensare agli ottavi, Ferrara all'Europa League
Ronaldinho fa centro su rigore e regala la qualificazione ai rossoneri Bianconeri in vantaggio con Trezeguet poi il Bayern cala il poker

FONTE: LArena.it


08/12/2009
Novara calcio, con l'Arezzo un punto da non disprezzare
Pareggio a reti inviolate tra la capolista Novara e l'Arezzo giocata davanti ad un "Piola" gremito di pubblico. Un pareggio che consente agli azzurri di mantenere tre punti di vantaggio su Cremonese e Varese (vittoriose ieri nelle rispettive partite) e soprattutto che fa proseguire la serie di risultati utili e l'imbattibilità, unica squadra italiana professionistica dopo la sconfitta del Verona nella giornata di ieri.

FONTE: SDNovarese.it


08.12.2009 17.47 di Gianluigi Longari
UFFICIALE: colpo della Nocerina, preso Vicari
In attesa di ritornare alla vittoria che manca ormai da tre mesi, la Nocerina ritorna sul mercato. Acvquistato Salvatore Vicari (28), oltre 250 presenze tra i prof, con esperienze, tra le altre, con Messina, Ascoli, Verona, Avellino e Reggina (25 gare in A con gli amaranto). L'esterno, assistito dall'avv Chirico, ha firmato fino a giugno con opzione per la stagione successiva.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


06/12/2009 19:56
La Marmi Lanza perde 3-1 a Macerata e dice addio alle final eight di Coppa Italia
Amara sconfitta per la Marmi Lanza sul campo della Lube Banca Marche Macerata che compromette l'accesso alle final eight di Coppa Italia. I gialloblù di Bagnoli dopo un brutto primo parziale erano riusciti a vincere il secondo set ma alla fine non sono riusciti ad arginare lo strapotere della corazzata marchigiana.

07/12/2009 06:14
Verona Volley Femminile perfetta e spietata: 3-0 alla capolista Aprilia
Davanti a oltre 200 spettatori il Verona Volley Femminile rifila un secco ed inequivocabile 3-0 ad Acqua & Sapone Aprilia, formazione che fino ad oggi guidava la classifica di A2. Capitan Fratoni MPV del match. A convincere è però è tutta la formazione guidata da coach Galli che ora, dopo aver incontrato tutte le "big", è attesa da sfide più abbordabili

07/12/2009 06:05
Bardolino Verona uragano forza 10: spazzata via la Lazio
Il Bardolino Verona si impone per 10 a 1 sulla Lazio. Valentina Boni capocannoniere della serie A. Le veronesi si presenteranno al big-match di Tavagnacco con un biglietto da visita impressionante.

FONTE: TGGialloblu.it


Washington non si ferma più. Brodeur, leggenda vivente
I Capitals centrano la sesta vittoria consecutiva con un attacco devastante. Per il 37enne portiere dei Devils 103° shutout in carriera. Philadelphia licenzia coach Stevens

Memorial Bettega a Hirvonen Valentino si arrende agli assi
Il finlandese trionfa nell'evento che ha chiuso il Motorshow 2009. Rossi battuto dagli specialisti: "Ma l'anno prossimo ci riproverò"

Bargnani spunta alla fine. Toronto vince ancora
Senza l'infortunato Calderon ma con una difesa ordinata, i Raptors conquistano il terzo successo consecutivo contro una mediocre Minnesota. Per Andrea 15 punti, 6 rimbalzi e 2 stoppate. Belinelli non va a referto ma un suo intercetto a metàcampo è decisivo

Bmw Oracle vira sull'ala "La useremo a Valencia"
Russel Coutts, leader del sindacato americano, ha annunciato che a febbraio in Coppa America il trimarano utilizzerà la nuova ala al posto della vela tradizionale: "Dopo la rottura dell'albero abbiamo dovuto prendere questa decisione. Io a bordo di Oracle? Non è detto"

Cassano, nuova lite coi tifosi. Rientro anticipato in spogliatoio
Ancora nervi tesi tra l'attaccante e i sostenitori blucerchiati presenti a Bogliasco: un gesto del barese ha scatenato la reazione stizzita di un gruppetto di persone. Su invito del preparatore atletico, Antonio è uscito anzitempo dal campo

Rissa fra genitori, Pulcini a casa. I dirigenti: "Ci vergogniamo"
Un acceso diverbio sugli spalti spaventa i bambini in campo: i due allenatori decidono di sospendere la gara fra Affrico calcio e Firenze Sud ritirando le squadre. Il d.s. spiega: "Quel gesto non ci appartiene. La partita sarà recuperata e organizzeremo una festa"

Kobe ispira la nona di L.A. Anche i Suns si spengono
Il solito ottimo Bryant guida i Lakers al nono successo consecutivo. I Pistons vincono nel finale. Cleveland batte i Bucks con un parziale di 43-8. Miami vince senza Jermaine O'Neal, volato a L.A. per staccare le macchine che tenevano in vita lo zio

Colts, favola senza fine. Steelers irriconoscibili
Con un superlativo Manning, Indianapolis spazza via anche i Titans e mantiene l'imbattibilità stagionale. Pittsburgh perde ancora, i playoff si allontanano. San Diego, Tomlinson da record: 150° td in 137 partite. Favre stecca e i Vikings perdono per la seconda volta

Bernie: "Schumi? Chissà". E intanto salva Silverstone
Ecclestone al Times: "Il ritorno di Michael è più di una voce e sarebbe magico. Dubito che ritorni ma l'ipotesi si sta facendo un po' più solida". Accordo di 17 anni con il circuito inglese grazie allo sconto di 60 milioni di sterline concesso dallo stesso Ecclestone

Toni: "E' sicuro, torno in Italia. Ma col Bayern ho sbagliato"
L'attaccante emiliano al settimanale Chi: "In Germania ho commesso errori di cui mi pento, e che probabilmente mi costeranno la partecipazione al Mondiale in Sudafrica, anche se spero ancora in una chiamata di Lippi. Però ho ancora tanta voglia di calcio, e poi c'è Marta, con cui parlo di matrimonio e figli. Dopo il calcio? Farò l'imprenditore nella moda"

FONTE: Gazzetta.it


IL CORITIBA RETROCEDE E SCOPPIA L'INFERNO - VIDEO
Diciotto persone sono rimaste ferite negli scontri avvenuti dopo il pareggio per 1-1 di domenica tra Coritiba e Fluminense, nell'ultima partita del campionato brasiliano, che ha condannato i padroni di casa alla retrocessione nella seconda divisione. Dopo la partita centinaia di tifosi del Coritiba hanno invaso il campo di gioco dopo aver danneggiato le gradinate dello stadio. Anche la polizia è stata bersaglio della rabbia dei tifosi. Le forze dell'ordine hanno risposto all'aggressione sparando proiettili di gomma. Le autorità hanno annunciato che tre agenti sono rimasti feriti negli scontri, che dallo stadio si sono spostati in città. Quattro stazioni autobus di Coritiba sono state danneggiate. Anche a Rio de Janeiro si sono verificati scontri tra tifosi dopo che il Flamengo ha vinto il suo primo titolo nel campionato brasiliano in 17 anni, grazie alla vittoria casalinga contro il Gremio per 2-1.

UFFICIALE CATANIA: SALTA ATZORI, ARRIVA MIHAJLOVIC
Sinisa Mihajlovic è il nuovo allenatore del Catania. Ha firmato un contratto fino a a giugno 2011 e sostiuisce l'esonerato Gianluca Atzori. L'annuncio è arrivato in tarda serata con una nota della società etnea, nella quale si legge che la dirigenza siciliana ha "sollevato l'allenatore Gianluca Atzori dall'incarico della conduzione tecnica della prima squadra". Il Catania rivolge a "Atzori un ringraziamento per l'impegno profuso e la serietà professionale, con l'augurio delle migliori fortune nel prosieguo della carriera".

ARBITRO COLPITO SUL LATO B GIOCATORE ESPULSO - VIDEO
Cercava il classico passaggio dell' "Ave Maria" o "In The Box", purtroppo però il cross di German Rivarola, centrocampista del Colon de Santa Fè, si è spento sul fondo schiena dell'arbitro pochi metri davanti a lui. Una casualità che, oltre a spegnere sul nascere l'ultimo assalto del Colon per recuperare la rete di svantaggio contro i Newell's Old Boys, è costata sia l'espulsione di Rivarola sia una mega rissa finale che ha visto coinvolta l'intera squadra corsa in difesa del suo centrocampista e che solo l'intervento delle forze dell'ordine è riuscita a stento a sedare.

ROMA, VAN NISTELROOY AD UN PASSO. C'E' IL SI DEL REAL
La Roma è sempre attenta al mercato. Ritorna d’attualità la pista che porta a Ruud Van Nistelrooy. All'indomani del trionfo nel derby capitolino contro la Lazio, il 'Corriere dello Sport' rilancia infatti la notizia di una nuova offensiva da parte della Roma per il centravanti olandese del Real Madrid. Van Nistelrooy potrebbe arrivare a gennaio nella Capitale in prestito gratuito per trovare maggiore spazio e giocarsi così le proprie carte in previsione di un'eventuale convocazione al prossimo Mondiale. I contatti fra la dirigenza romanista e il club di Florentino Perez, tramite la mediazione dell'agente Fifa Bronzetti, sarebbero già ben avviati. Oltre alla Roma l'ex bomber del Manchester United piace anche in Premier League, soprattutto al Tottenham.

MESSI INCANTA, BARÇA VOLA CHELSEA KO CON IL CITY - VIDEO
Messi e Cristiano Ronaldo continuano ad essere i due grandi protagonisti non solo della classifica dell'ultimo Pallone d'Oro, vinto dall'argentino sul portoghese, ma anche del campionato spagnolo. Così al successo del Real Madrid per 4-2 sull'Almeria, il Barcellona ha risposto andando a vincere sul campo del Deportivo La Coruna (guarda il video allegato con gol e highlights) grazie ad un doppietta dell'argentino (e ad una rete di Ibrahimovic).

ANCELOTTI KO CON IL CITY
Brusca frenata del Chelsea, nella Premier League. La squadra allenata da Carlo Ancelotti è stata sconfitta in trasferta dal Manchester City e vede avvicinarsi pericolosamente il Manchester United (guarda il video allegato con gol e highlights). E dire che i Blues erano partiti alla grande, passando in vantaggio dopo soli 8' di gioco, grazie ad un'autorete di Emmanuel Adebayor. Il centravanti dei 'cityzen', però, si riscattava al 37', siglando il gol del pareggio. Nella ripresa, all'11', l'argentino Carlitos Tevez firmava il gol del definitivo 2-1. Per il resto, la 15/a giornata ha regalato uno straripante Manchester United, che ha calato il poker a Londra, contro il malcapitato West Ham United.

BAYERN VICINO ALLA VETTA
Nell'attesa che il Werder Brema scenda in campo oggi sul campo del Colonia, approfittando del mezzo passo falso della capolista Bayer Leverkusen (fermato sul campo dell'Hannover '96), il Bayern Monaco si è portato al secondo posto in classifica. E lo ha fatto grazie al successo di ieri sera nell'anticipo sul Borussia Moenchengladbach. I bavaresi del tanto criticato Van Gaal sono a -4 dal primato ed in piena corsa per la qualificazione agli ottavi di Champions.

FONTE: Leggo.it
Vota questo articolo:
Vota su WikioVota su Fai InformazioneVota su ziczacVota questa notizia su Cronaca24Vota questa notizia su SurfPeopleVota su OkNOtizieVota questa notizia su PubblicaNewsVota questa news su Faves.com

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento Caracciolo


Wallpapers gallery