HELLAS VERONA 1-0 SAMBENEDETTESE: GIRARDI stende i rossoblù, poi gli scaligeri si mangiano almeno altri due gol facendo imbestialire PRISCIANTELLI...

...E così arriva un'altra vittoria che non può che dare morale e convinzione allo spogliatoio gialloblù anche se la SAMBENEDETTESE vista al BENTEGODI (Saverio mi perdonerà) è davvero poca cosa! Il 4-3-3 di PICCIONI è offensivo solo sulla carta... In realtà gli esterni d'attacco marchigiani si fermano sempre intorno alla metacampo, non si sà se per ordine di scuderia o cosa, ed il centrale è facilissima preda dei giovani CONTI-BERGAMELLI che anche oggi hanno disputato una buona partita... Sui singoli non c'è molto da dire... Non condivido questo sperticarsi le mani di applausi per GARZON che ho sentito alla radio: stavolta, a mio avviso, il mediano veronese non ha disputato una delle sue migliori partite; anzi è stato spesso impreciso ed un lavoro 'oscuro' hanno fatto anche BELLAVISTA e CORRENT... RAFAEL, praticamente inoperoso per tutta la partita (i rossoblù hanno fatto un solo tiro in porta in tutta la gara), è stato bravo comunque ad impedire il possibile pareggio finale che avrebbe avuto il gusto di un'autentica beffa per i nostri colori! L'HELLAS si è letteralmente divorato altri 2 gol clamorosi davanti alla porta e anche il tiro vincente di GIRARDI era stato inizialmente parato dal portiere. Devo dire che mi aspettavo qualcosa di più dal 'nuovo' modulo del VERONA con PAROLO a svariare sulla trequarti e TIBONI dall'inizio al fianco di GIRARDI. Il centrocampista ex-CHIEVO, forse tradito dall'emozione, non è stato particolarmente brillante e, nelle poche occasioni in cui ha cercato di saltare il diretto avversario, è stato steso senza tanti complimenti dai rocciosi difensori SAMB con la complicità di un arbitro a mio modo di vedere troppo permissivo. L'attaccante ex-ATALANTA dal canto suo ha difeso bene la palla e ha fatto un paio di aperture interessanti per GIRARDI ma niente di più... Forse REMONDINA non ha tutti i torti: i terzini non sono ancora pronti a sostenere un modulo che preveda un trequartista e due punte anche se è vero che si è vista chiaramente una manovra corale ed un gioco ben definiti: udite udite! Il VERONA gioca a calcio amici... I giocatori si cercano e le trame, al contrario dello scorso anno, ci portano sotto porta con schemi a tratti esaltanti. La CURVA SUD oggi non è stata all'altezza di Lunedì, questo per onestà bisogna ammetterlo, ma ho il forte sospetto che qualche 'capoccia' di quelli che stanno fuori a protestare, abbia fatto circolare ordini che impedivano ai butèi nel cuore del tifo gialloblù di cantare... Comportamento a dir poco scorretto! Volete protestare? Fate pure, ci mancherebbe, ma tappare la bocca a chi entra (magari buteleti) non rafforzerà le vostre posizioni anzi! A mio avviso vi indebolirà ulteriormente: con chi ce l'avete in definitiva? Con la società? Con ARVEDI? Con PREVIDI oppure con i 7.500 e più? Oppure ce l'avete con tutti, voi compresi, a causa di una protesta inutile, dannosa e fallita? Mah... Rispetto ma non capisco! I segnali di speranza ci sono e sono due su tutti: - Finalmente anche i butèi della SUPERIORE OVEST hanno rotto il silenzio... - Dopo il gol di GIRARDI l'entusiasmo è stato incontenibile ed i contestatori, entrati in SUD per vedere e riprendere (a parole se non peggio) chi cantava, hanno dovuto arrendersi... PRISCIANTELLI: Si è presentato ai microfoni di Telenuovo parecchio rabbuiato... Il VERONA con quell'ultima distrazione, in cui c'è effettivamente stato un mezzo miracolo di RAFAEL, poteva pareggiare una partita già vinta. Con questo atteggiamento - dice testualmente il diesse gialloblù - non si va da nessuna parte! Gli ultimi 15-20 minuti la squadra ha tirato i remi in barca e non sono contento: con CREMONESE e PADOVA non ci potremmo permettere queste leggerezze! Forse a Riccardo non sono piaciuti nemmeno i coretti contro il CEO... Si consoli comunque: in fondo i butèi non si sono accaniti più di tanto dai... Peccato veniale! REMONDINA: L'incazzatura del mister è diversa, minore di quella di PRISCIANTELLI, però ammette che la partita andava chiusa subito, quando loro erano in completa balia dell'HELLAS! Il tecnico bresciano è invece contento di come ha funzionato il modulo che fino ad ora era stato provato solo a partita in corso; il funzionamento dell'aspetto tattico insomma, non era così scontato, però i ragazzi si sono espressi bene... Certo serve più freddezza sotto porta! Le partite vanno chiuse quando si hanno le possibilità che abbiamo avuto noi oggi. Essere secondi ora non vuol dire nulla... Aspettiamo almeno una decina di partite. PAROLO: Il giovane centrocampista-trequartista ha ammesso di essersi trovato molto bene oggi e poi si sa... L'intesa con GIRARDI non può che essere ottimale visto che i due nel FOLIGNO hanno fatto faville nella passata stagione. Anche i compagni di reparto hanno fatto un gran lavoro - ammette Marco e aggiunge - con tre centrocampisti come GARZON, BELLAVISTA e CORRENT alle spalle è tutto più facile... È vero però che dobbiamo essere più concreti sottoporta è mantenere alta la concentrazione fino alla fine. GIRARDI: Chiaramente è contento per il suo gol e per essersi sbloccato in una gara ufficiale. Peccato per le occasioni sprecate - aggiunge il centravanti - ma questa vittoria ci permetterà di preparare la gara contro la CREMONESE lavorando con serenità. PICCIONI (allenatore della SAMB): Siamo stati castigati da una disattenzione ma ho visto la mia squadra in crescita. Anche oggi non abbiamo giocato male, sopratutto se si considera che abbiamo giocato al BENTEGODI dove l'ambiente non è mai facile...
...E così arriva un'altra vittoria che non può che dare morale e convinzione allo spogliatoio gialloblù anche se la SAMBENEDETTESE vista al BENTEGODI (Saverio mi perdonerà) è davvero poca cosa! Il 4-3-3 di PICCIONI è offensivo solo sulla carta... In realtà gli esterni d'attacco marchigiani si fermano sempre intorno alla metacampo, non si sà se per ordine di scuderia o cosa, ed il centrale è facilissima preda dei giovani CONTI-BERGAMELLI che anche ieri hanno disputato una buona partita...

La CURVA SUD ieri non è stata all'altezza di Lunedì, questo per onestà bisogna ammetterlo, ma ho il forte sospetto che qualche 'capoccia' di quelli che stanno fuori a protestare, abbia fatto circolare ordini che impedivano ai butèi nel cuore del tifo gialloblù di cantare... Comportamento a dir poco scorretto! Volete protestare? Fate pure, ci mancherebbe, ma tappare la bocca a chi entra (magari buteleti) non rafforzerà le vostre posizioni anzi! A mio avviso vi indebolirà ulteriormente: con chi ce l'avete in definitiva? Con la società? Con ARVEDI? Con PREVIDI oppure con i 7.500 e più? Oppure ce l'avete con tutti, voi compresi, a causa di una protesta inutile, dannosa e fallita? Mah... Rispetto ma non capisco! I segnali di speranza ci sono e sono due su tutti:
- Finalmente anche i butèi della SUPERIORE OVEST hanno rotto il silenzio...
- Dopo il gol di GIRARDI l'entusiasmo è stato incontenibile ed i contestatori, entrati in SUD per vedere e riprendere (a parole se non peggio) chi cantava, hanno dovuto arrendersi...



Sui singoli non c'è molto da dire... Non condivido questo sperticarsi le mani di applausi per GARZON che ho sentito alla radio: stavolta, a mio avviso, il mediano veronese non ha disputato una delle sue migliori partite; anzi è stato spesso impreciso ed un lavoro 'oscuro' hanno fatto anche BELLAVISTA e CORRENT... RAFAEL, praticamente inoperoso per tutta la partita (i rossoblù hanno fatto un solo tiro in porta in tutta la gara), è stato bravo comunque ad impedire il possibile pareggio finale che avrebbe avuto il gusto di un'autentica beffa per i nostri colori! L'HELLAS si è letteralmente divorato altri 2 gol clamorosi davanti alla porta e anche il tiro vincente di GIRARDI era stato inizialmente parato dal portiere. Devo dire che mi aspettavo qualcosa di più dal 'nuovo' modulo del VERONA con PAROLO a svariare sulla trequarti e TIBONI dall'inizio al fianco di GIRARDI. Il centrocampista ex-CHIEVO, forse tradito dall'emozione, non è stato particolarmente brillante e, nelle poche occasioni in cui ha cercato di saltare il diretto avversario, è stato steso senza tanti complimenti dai rocciosi difensori SAMB con la complicità di un arbitro a mio modo di vedere troppo permissivo. L'attaccante ex-ATALANTA dal canto suo ha difeso bene la palla e ha fatto un paio di aperture interessanti per GIRARDI ma niente di più... Forse REMONDINA non ha tutti i torti: i terzini non sono ancora pronti a sostenere un modulo che preveda un trequartista e due punte anche se è vero che si è vista chiaramente una manovra corale ed un gioco ben definiti: udite udite! Il VERONA gioca a calcio amici... I giocatori si cercano e le trame, al contrario dello scorso anno, ci portano sotto porta con schemi a tratti esaltanti.

Radiografia del Gol gialloblù 2008/2009
GiocatoreAmic.CoppaCamp.Tot.
GIRARDI3-14
TIBONI1113
CORRENT2-13
SCAPINI12-3
CAMPISI12-3
PAROLO11-2
ANACLERIO11-2
GARZON-1-1
LOSETO-1-1
SIBILANO1--1
GOMEZ TALEB1--1
CASTELLAN1--1
PUCCIO1--1
CONTI1--1

PRISCIANTELLI: Si è presentato ai microfoni di Telenuovo parecchio rabbuiato... Il VERONA con quell'ultima distrazione, in cui c'è effettivamente stato un mezzo miracolo di RAFAEL, poteva pareggiare una partita già vinta. Con questo atteggiamento - dice testualmente il diesse gialloblù - non si va da nessuna parte! Gli ultimi 15-20 minuti la squadra ha tirato i remi in barca e non sono contento: con CREMONESE e PADOVA non ci potremmo permettere queste leggerezze! Forse a Riccardo non sono piaciuti nemmeno i coretti contro il CEO... Si consoli comunque: in fondo i butèi non si sono accaniti più di tanto dai... Peccato veniale!

REMONDINA: L'incazzatura del mister è diversa, minore di quella di PRISCIANTELLI, però ammette che la partita andava chiusa subito, quando loro erano in completa balia dell'HELLAS! Il tecnico bresciano è invece contento di come ha funzionato il modulo che fino ad ora era stato provato solo a partita in corso; il funzionamento dell'aspetto tattico insomma, non era così scontato, però i ragazzi si sono espressi bene... Certo serve più freddezza sotto porta! Le partite vanno chiuse quando si hanno le possibilità che abbiamo avuto noi ieri. Essere secondi ora non vuol dire nulla... Aspettiamo almeno una decina di partite.

PAROLO: Il giovane centrocampista-trequartista ha ammesso di essersi trovato molto bene ieri e poi si sa... L'intesa con GIRARDI non può che essere ottimale visto che i due nel FOLIGNO hanno fatto faville nella passata stagione. Anche i compagni di reparto hanno fatto un gran lavoro - ammette Marco e aggiunge - con tre centrocampisti come GARZON, BELLAVISTA e CORRENT alle spalle è tutto più facile... È vero però che dobbiamo essere più concreti sottoporta è mantenere alta la concentrazione fino alla fine.

GIRARDI: Chiaramente è contento per il suo gol e per essersi sbloccato in una gara ufficiale. Peccato per le occasioni sprecate - aggiunge il centravanti - ma questa vittoria ci permetterà di preparare la gara contro la CREMONESE lavorando con serenità.

PICCIONI (allenatore della SAMB): Siamo stati castigati da una disattenzione ma ho visto la mia squadra in crescita. Anche ieri non abbiamo giocato male, sopratutto se si considera che abbiamo giocato al BENTEGODI dove l'ambiente non è mai facile...

I servizi filmati da TGGialloblu.it:
- REMONDINA: NON ABBIAMO FATTO NULLA
- VERONA-SAMB: IL GOL DI GIRARDI
- PAROLO: GIOIA IMMENSA
- PRISCIANTELLI: SONO ARRABBIATO



MAGLIETTE e FELPE TARGATE BONDOLA/=\SMARSA: Stiamo preparando le nuove 'mise' e, visto il discreto successo di questa seconda edizione, ho deciso di prorogare il termine degli ordini fino a Venerdì prossimo 19 Settembre. Per info e prenotazioni clickate qui.

Spal-Cremonese è stata sospesa per infortunio arbitro per cui i punti della 3^ giornata verranno calcolati dopo il recupero.
Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
Smarso14
Bridget9
RobRoy8
Martino, MR31..., Gabri, RougeHellas e Boro7
Bruni e Pose Gialloblu6
Scaligero5
Bubu774


Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- Hellas Verona-Sambenedettese 1-0
Seconda vittoria consecutiva al "Bentegodi" per i gialloblù, decide Girardi
Seconda gara consecutiva in casa per i gialloblù di Remondina, reduci dalla bella vittoria con la Spal firmata Tiboni e Corrent. Il tecnico di Rovato sceglie Parolo sulla trequarti, alle spalle dello stesso Tiboni e di Girardi. La Sambenedettese, ancora a quota zero punti in classifica, si affida in avanti al neo-acquisto Cigan al fianco di Pippi.



Al 6’ rete di Parolo, ma l’arbitro aveva ravvisato un’irregolarità sul passaggio di Girardi, appostato sul lato sinistro dell’area di rigore avversaria. Ottimo cross di Tiboni dalla sinistra per Girardi all’11’, la punta napoletana non riesce ad imprimere la giusta forza alla sfera.

Punizione di Corrent dal lato sinistro dell’area al 21’, sulla respinta della difesa Mancinelli prova il destro senza inquadrare lo specchio della porta. Si tratta del preludio al gol, che arriva due minuti dopo: perfetto traversone dalla destra di Garzon, al primo colpo di testa di Girardi Dazzi respinge, ma l’ex Foligno trova immediatamente il tap-in vincente.

Passano sessanta secondi e la squadra scaligera va vicino al raddoppio con Parolo: perfetto scambio all’interno dell’area con Tiboni e tunnel a Servi, il destro del centrocampista lombardo viene intercettato da Dazzi. Al 35’ ancora Girardi si rende pericoloso col destro su retropassaggio di Garzon, servito in profondità da Bellavista dopo un’azione manovrata.

Tiro dai venti metri di Cigan al 41’, il sinistro dell’attaccante rumeno termina di poco a lato. Lancio col contagiri di Bellavista per Girardi un minuto dopo, Tiboni intercetta e si gira appoggiando la sfera per Parolo che manca l’aggancio.

Un minuto dopo l’avvio della ripresa Tiboni riceve palla al limite dell’area e si gira, il destro scoccato dall’ex Sassuolo termina alto sopra la traversa. Al 55’ primo cambio per Piccioni, che sostituisce Iacoponi con Olivieri. Al 58’ rimessa laterale di Mancinelli per Girardi, l’attaccante appoggia per Bergamelli, il destro è debole.

Conclusione da venticinque metri di Garzon al 59’, bravissimo Dazzi a deviare in corner. Al quarto d’ora Girardi lascia il posto a Scapini tra gli applausi del pubblico. Morini rileva Pippi al 67’, seconda variazione nello scacchiere di Piccioni. Punizione dalla trequarti di Cigan un minuto dopo, Rafael abbranca in presa. Campisi entra in campo al 73’ per Parolo. Alla mezzora Bonfanti prende invece il posto di Servi.

All’84’ grande brivido per i gialloblù: cross dalla destra deviato da Rafael con un riflesso felino, Bonfanti prova il tap-in, Conti compie un intervento provvidenziale. Puccio sostituisce Tiboni all'89', esauriti i cambi in casa Hellas. Dopo quattro minuti di recupero termina la 3a giornata di campionato, la squadra scaligera ottiene prolunga la propria striscia positiva, in vista dell'impegnativa trasferta con la Cremonese

Il tabellino

HELLAS VERONA F.C. - S.S. SAMBENEDETTESE CALCIO 1-0 (1-0)
Reti: 23’ Girardi



HELLAS VERONA F.C.
Rafael; Mancinelli, Bergamelli, Conti, Moracci; Garzon, Bellavista, Corrent; Parolo (77’ Campisi); Girardi (60’ Scapini), Tiboni (89' Puccio). (Franzese, Sibilano, Campagna, Da Dalt). All. Remondina

S.S. SAMBENEDETTESE CALCIO
Dazzi; Tinazzi, Moi, Servi (75’ Bonfanti), Pistillo; Magnani, Marino, Briglia, Iacoponi (55’ Olivieri); Cigan, Pippi (67’ Morini). (Ascani, Padula, Evangelisti, Titone) All. Piccioni

Arbitro: Gallo di Barcellona Pozzo di G.
Assistenti: La Grotteria, Vaccaro
Ammoniti: Briglia, Conti
Espulsi: -
Recupero: 2’ - 4’
Spettatori: 10.077

- Remondina: "Potevamo chiudere prima il match"
"Quando concedi anche una sola occasione l’avversario può approfittarne"
Prosegue il buon momento dell’Hellas Verona, che con la Sambenedettese ha centrato il terzo risultato utile consecutivo dall’inizio della Prima Divisione. Al termine della sfida decisa da un colpo di testa di Domenico Girardi, il tecnico Gian Marco Remondina ha commentato la prestazione dei suoi presso la sala stampa del "Bentegodi". Nonostante un ottimo primo tempo, la squadra gialloblù ha rischiato di subire il pareggio nel finale di gara: "Sono soddisfatto per aver centrato il successo, considerando la prestazione odierna dovevamo solo vincere, ed il punteggio poteva essere più rotondo. Partite come questa vanno però chiuse prima, perchè quando concedi anche una sola occasione l’avversario può approfittarne."

Sulla fascia destra Garzon ha garantito grande qualità: "L’ex centrocampista del Chievo è stato uno dei migliori in campo, magari meritava pure la rete personale. Quando hai quattro-cinque opportunità bisogna concretizzare, evitando quel tocco di palla in più che permette all’avversario di recuperarti. La cosa principale resta il fatto di aver creato le occasioni, i ragazzi stanno crescendo. Lavoriamo per sfruttare determinate situazioni."



Contro la formazione di Piccioni l'undici iniziale ha visto Parolo collocato dietro le due punte: "Questo modulo era stato sempre provato a partita in corso, cominciare così avrebbe potuto creare qualche difficoltà. Finora non abbiamo fatto niente, una volta affrontate le prime dieci gare potremo capire quali sono le squadre più forti. I giocatori si allenano bene, dobbiamo migliorare sotto il punto di vista del gioco ed eliminare certe distrazioni."

- Girardi: "Questo è lo spirito giusto"
"Abbiamo creato molte occasioni, resta il rammarico di non aver concretizzato"
Al termine della gara con la Sambenedettese, il match-winner Domenico Girardi ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa. Dopo il successo centrato lunedì alle spese della Spal, i gialloblù hanno ottenuto la seconda vittoria casalinga: "Aver aggiunto altri tre punti alla nostra classifica è molto importante, tutto ciò ci consente di lavorare con più entusiasmo e tranquillità. Sono felice di essermi sbloccato, ci tenevo particolarmente a segnare con questa maglia. Una dedica la rivolgo alla famiglia ed alla mia ragazza, che mi sono vicini in ogni momento."

Il punteggio finale avrebbe potuto essere più rotondo: "Abbiamo creato molte occasioni, resta il rammarico di non aver concretizzato perchè nel finale c’è stato il rischio di subire il pari. Tatticamente siamo partiti con una disposizione diversa da quella usuale, si tratta di un modulo che conosco perchè adottato nelle esperienze passate. Tutti garantiamo il massimo impegno, poi il mister valuterà quale soluzione è la più opportuna."

Le prossime due giornate vedranno la formazione scaligera opporsi a Cremonese e Padova: "Giocheremo contro compagini molto attrezzate, che faranno di tutto per renderci la vita difficile. Questo è lo spirito giusto, lavoriamo ogni giorno per crescere."

- Ripresa degli allenamenti fissata per martedì pomeriggio
Corrent e compagni si ritroveranno all'antistadio per iniziare la preparazione del prossimo match

FONTE: HellasVerona.it


- TMW A CALDO - Verona-Sambenedettese, la voce dei protagonisti
Umori diversi. Finisce uno a zero al Bentegodi. Per il Verona è la seconda vittoria consecutiva. Non si vedeva da tempo un andamento simile. Per la Samb invece, un risultato duro da digerire. Una gara giocata a viso aperto da entrambe le formazioni. Ma l'Hellas vola sulle ali dei dieci mila tifosi presenti. Gioca bene la squadra di Remondina. Risponde altrettanto bene la formazione di Piccioni. Ne esce una vittoria per i veronesi, con brividi finali.



VERONA
L'allenatore del Verona, Gian Marco Remondina: "Sono soddisfatto, anche se il risultato poteva essere più rotondo. Abbiamo avuto la possibilità di fare altri gol, ma non posso certo lamentarmi: abbiamo giocato bene raccogliendo quello che meritavamo. Abbiamo anche rischiato di subire il gol del pareggio, nel finale. Certe partite, se non le chiudi subito, è pericoloso. Non sarebbe stato bello subire gol proprio alla fine, ma dobbiamo imparare ad essere più cinici sotto porta. Tatticamente? Ho avuto buone risposte, sono felice anche da quel punto di vista. Ho messo Parolo trequartista, sfruttando le due punte e siamo andati bene. Un plauso anche a Garzon che ha disputato una grande partiti, meritava il gol. Ora ci aspetta la Cremonese, un avversario ostico. Come tutte d'altra parte. Andiamo e lottiamo anche a Cremona".

SAMBENEDETTESE
L'allenatore della Sambenedettese, Enrico Piccioni: "Il gruppo si sta assemblando e rispetto alle settimane precedenti ho visto un altro spirito. Purtroppo oggi però abbiamo pagato una disattenzione. Ma abbiamo rischiato di pareggiare alla fine. Si nota un cambiamento di passo e anche nel modo di stare in campo. Siamo consapevoli che dobbiamo eliminare gli errori e giocare come sappiamo fare. Giocare al Bentegodi non è mai facile soprattutto per l'ambiente. Peccato".

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


- Verona-Samb finisce 1-0: Girardi fa volare l'Hellas
Il Verona bissa il successo di lunedì portando a casa una preziosa vittoria contro la Sambenedettese. Gialloblù in vantaggio al 24esimo grazie al gol di Girardi che prima colpisce di testa e poi ribadisce sempre di testa dopo la prima respinta di Dazzi, portiere della Sambenedettese. Grande primo tempo, secondo tempo di contenimento. 10.077 gli spettatori al Bentegodi.

E' stato un grande Verona quello di oggi. Nonostante la debolezza dell'aversario, si è notata una squadra tonica che in Garzon e Girardi ha avuto i propri uomini chiave. vantaggio gialoblù al 24esimo con Girardi che deve colpire di testa ben due volte prima di segnare, dopo la prima respinta di Dazzi. Altre occasioni per il Verona, sempre nel primo tempo, ma il risultato no cambia. Nel scondo tempo gialloblù più cauti ma rischiano pochissimo, salvo un quasi gol di Bonfanti al 46esimo del scondo tempo. Sarebbe stata una beffa. Con questa vittoria l'Hellas sale a quota 7 punti ed inanella la seconda vittoria casalinga consecutiva.

FONTE: TGGialloblu.it



- Verona-Samb 1-0
Rete di Girardi al 23'. La Samb soffre alla fine del primo tempo, prova ad organizzarsi nella ripresa e Bonfanti sbaglia il più facile dei gol, a due metri dalla linea di porta con il portiere fuori causa.

VERONA: De Andrade, Mancinelli,Moracci, Bellavista, Conti, Bergamelli, Garzon, Parolo, Girardi, Corrent, Tiboni. A disp.: Franzese,Sibilano, Campagna, Campisi, Puccio,Da Dalt, Scapini.

SAMBENEDETTESE: Dazzi, Tinazzi, Pistillo, Briglia, Moi,Servi, Magnani,Marino, Pippi, Iacoponi, Cigan. A dispos.: Ascani, Bonfanti, Padula, Evangelisti, Morini,Titone,Olivieri.

ARBITRO: Sig. Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto.

NOTE: Giornata fredda e ventosa, T, 18° circa, terreno allentato a causa della pioggia caduta quasi ininterrottamente da ieri pomeriggio fino alle ore 14 di oggi. Presenti in curva circa 250 tifosi rossoblu'. Spettatori 10.000 circa

Enrico Piccioni rivoluziona la formazione che domenica scorsa ha perso in casa contro il Pergocrema: dentro capitan Tinazzi, Pistillo e Iacoponi ( al debutto stagionale), Marino che aveva giocato a Novara da terzino e Briglia dal primo minuto. Debutto assoluto per il rumeno Cigan. Fuori Bonfanti, Padula, Morini e Olivieri (in panchina), Forò e Palladini. In panchina debutta il giovane Evangelisti (classe 1991).

Buon inizio della Samb che nei primi 10 ' riesce a contenere le azioni dei veneti, peroponendosi anche in fase offensiva.
11' Facile parata di Dazzi su colpo di testa di Garzon.
21' Respinta della difesa rossoblu' dopo una punizione di Tiboni,ma il pallone ripreso da Mancinelli (marchigiano di Recanati) finisce fuori.
23' Verona in vantaggio con un doppio colpo di testa di Girardi, lasciato colpevolmente solo al centro dell' area : sul primo Dazzi repsinge, sul secondo non può fare nulla.
24' Verona scatenato: Dazzi repinge un tiro di Parolo che si è presentato da solo davanti a lui.
34' Ancora Girardi sfiora il gol con un tiro a fil di palo dopo che Magnani aveva tentato di riprendere un pallone in area.

Termina il primo tempo col Verona meritatamente in vantaggio. Dopo un buon inizio la Samb non regge alla pressione del Verona. Preoccupa soprattutto la fascia sinistra dove il solo Pistillo non riesce a contenere il duo Garzon-Mancinelli, e il centrocampo che appare fragile e soprattutto mancante di esperienza ( due ' 88 e un '86 in campo), mentre gli avversari presentano due giocatori di categoria superiore come Corrent e Bellavista. Dazzi incolpevole sul gol, attacco inesistente.



51' Ammonito Briglia per fallo su Garzon a centrocampo.
55' Piccioni cerca di rinforzare l' attacco sostituendo Iacoponi con Olivieri.
59' Bella deviaziione in angolo di Dazzi su tiro dell' incontenibile Garzon.
60' Stading ovation per Girardi sostituito da Scapini, mentre i tifosi rossoblu' continuano ad intonare cori contro la dirigenza.
67' Morini prende il posto di Pippi: anche oggi per lui nessun tiro in porta.
73' Campisi sostituisce Parolo, u minuto dopo Piccioni manda in campo Bonfanti al posto dell' infortunato Servi.
84' . Bonfanti fallisce una clamorosa palla gol solo davanti a De Andrade : errore imperdonabile anche per un difensore !
88' Ultimo cambio di Remomdina: Puccio al posto di Tiboni
93' Assit di Morini non sfruttato dai compagni.

Dopo 4' di recupero l' arbitro fischia la fine. La Samb esce sconfitta dal Bentegodi a causa di una mezzora del primo tempo in cui non ha saputo contenere la reazione dei veneti. Nella ripresa non ha giocato male ma ha clamorosamente fallito il pareggio con Bonfanti, la qual cosa non avrebbe fatto gridare allo scandalo, in quanto il Verona neis econdi 45' non è parso all' altezza.

FONTE: SamBenedettOggi.it


- Lega Pro 1/A - Risultati e marcatori
Nella terza giornata del campionato di Prima Divisione della Lega Pro (girone A) terza vittoria consecutiva della Pro Patria che travolge il Monza. Successo del Novara sul Padova. Vincono anche Cesena e Hellas Verona. Spal-Cremonese sospesa per infortunio del direttore di gara.

Cesena-Portogruaro 1-0
13’pt Chiavarini

Lumezzane-Reggiana 1-1
2’st Pisacane (L), 7’st Mei (R)

Novara-Padova 3-0
40’pt Bertani, 15’st Brizzi, 26’st Rubino



Pergocrema-Legnano 1-1
3’pt Nizzetto (L), 28’pt Sambugaro (P)

Pro Patria-Monza 4-0
47’pt Correa rig., 1’st Zappacosta, 14’st Bruccini, 24’st Fofana

Pro Sesto-Ravenna 1-0
8’st Boisfer

Spal-Cremonese sospesa per infortunio arbitro

Venezia-Lecco 1-1
39’pt Malatesta (V), 13’st Corti (L)

Hellas Verona-Sambenedettese 1-0
27’pt Girardi

FONTE: CalcioPress.net




[OFFTOPIC]
Vita da ex: si concluderà il lungo corteggiamento, iniziato già sul finire della scorsa stagione, del MONTPELLIER a PIOCELLE? Serie D: La SAMBONIFACESE si gode il primato... FORMULA 1: A Monza vince VETTEL su TORO ROSSO. Il tedesco è ovviamente al settimo cielo per la prima vittoria in un GP. MASSA è arrivato 6° ma comunque davanti ad HAMILTON 7° e la FERRARI ha rosicchiato un altro punto in classifica piloti alla MC LAREN. CICLISMO VUELTA: Seconda vittoria per CONTADOR in montagna. Lo spagnolo rafforza il primo posto in classifica.
Vita da ex: si concluderà il lungo corteggiamento, iniziato già sul finire della scorsa stagione, del MONTPELLIER a PIOCELLE?
- Montpellier, vicino l'ex veronese Piocelle
Sebastien Piocelle (29) sta per fare ritorno in Francia. Dopo due stagioni nel Crotone ed una nel Verona, il centrocampista transalpino è nei desideri del Montpellier che in questo momento sembra in vantaggio rispetto a Grenoble e Troyes per tesserarlo. Piocelle, che si sta allenando con il Nantes, suo club d'origine, è svincolato e dunque tesserabile a parametro zero.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


Serie D: La SAMBONIFACESE si gode il primato...
- 2a DIVISIONE: SAMBO, VITTORIA E PRIMATO
Continua la corsa della Sambonifacese nella Seconda Divisione della LegaPro. La squadra di Claudio Ottoni ha espugnato il campo del Carpenedolo centrando la terza vittoria consecutiva. Doppio vantaggio bresciano con rigore di Amedeo al 10' e radoppio di Croce al 20'. Rimonta dei rossoblù che accorciano le distanze con Fattori al 25' e sfruttano la superiorità numerica (espulso Allegrini) pareggiando al 36' con Dimas che al 13' della ripresa firma il gol-partita.

FONTE: TGGialloblu.it


FORMULA 1: A Monza vince VETTEL su TORO ROSSO. Il tedesco è ovviamente al settimo cielo per la prima vittoria in un GP. MASSA è arrivato ma comunque davanti ad HAMILTON 7° e la FERRARI ha rosicchiato un altro punto in classifica piloti alla MC LAREN. CICLISMO VUELTA: Seconda vittoria per CONTADOR in montagna. Lo spagnolo rafforza il primo posto in classifica.
- Vettel: "Indimenticabile". Massa: "Soffriamo l'acqua"
Il tedesco della Toro Rosso al settimo cielo per il trionfo di Monza: "Gara fantastica, abbiamo lavorato tanto e bene, è il più bel giorno della mia vita". Felipe: "Poteva andare meglio, ma sul bagnato la McLaren è più forte"

- Vettel, storico trionfo. Massa 6° Hamilton 7°
Il GP d'Italia, condizionato dalla pioggia, vede la vittoria del 21enne tedesco della Toro Rosso: è il più giovane di sempre. Dietro di lui sul podio Kovalainen e Kubica, Raikkonen 9°. Mondiale: Felipe rosicchia un punto a Lewis

- Vuelta: Contador padrone. In montagna concede il bis
Lo spagnolo dell'Astana, già vincitore ieri sull'Angliru, si impone anche nella 14ª tappa e rafforza la sua leadership in classifica generale. Bruseghin chiude 7° ed è il migliore italiano

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageStumble Upon ToolbarSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaNapoli RÔMULO

#VeronaNapoli highlights

Wallpapers gallery