ABBONAMENTI: Chiudiamo a 7.748! REMONDINA ancora indeciso: 4-3-3 o 4-3-2-1? Intanto si ferma ANACLERIO e GOMEZ TALEB è fuori, certo c'è TIBONI ma...

ABBONAMENTI: Chiudiamo a 7.748! Sul fatto che i butèi non avrebbero tradito non avevo dubbi ma una risposta così 'clamorosa' non era di certo prevedibile: dopo il vergognoso campionato 2007/2008, dopo l'allontanamento di PELLEGRINI, la rivoluzione di PREVIDI, le polemiche che ne sono seguite ed il blocco delle tessere in segno di protesta realizzato da una parte della tifoseria, nemmeno i più ottimisti (come me) si auguravano di superare le 5.000... Quando l'HELLAS chiama i butèi rispondono e nessuno potrà mai interrompere questa passione, questo viscerale amore che ci fa sentire grandi sempre, anche in terza serie! Stringiamo i denti butèi, non può piovere sempre e la riscossa, ne sono certo, è cominciata. MODULO: 4-3-3 o 4-3-1-2? Il mister sembra fare pretattica ma da alcuni indizi (ANACLERIO fuori per un guaio muscolare e GOMEZ TALEB ancora in recupero) e da notizie dell'ultima ora, REMONDINA sarebbe intenzionato ad inserire PAROLO come trequartista alle spalle della coppia TIBONI-GIRARDI e BELLAVISTA davanti alla difesa. Personalmente sarei curioso di vedere l'HELLAS VERONA giocare con questo modulo dall'inizio: le partite fin qui disputate hanno peraltro sentenziato che i gialloblù sono decisamente più 'spigliati' con il giovane PAROLO usato come mina vagante e sarebbe davvero un peccato lasciare in panca uno che ha dimostrato confidenza con il gol come TIBONI. Convocato anche CECCARELLI (che per stessa ammissione di REMONDINA però non dovrebbe essere schierato) mentre LOSETO non andrà nemmeno in campo. ANTICIPO: Nell'anticipo di ieri, disputatosi alle 15:00 a Sesto San Giovanni, la PRO SESTO ha battuto la più titolata RAVENNA per 1 a 0. CASA SAMBENEDETTESE: Preoccupazione in casa rossoblù per la partita di oggi pomeriggio. PICCIONI, il tecnico della SAMB, potrebbe tornare al 4-3-3 confrontandosi così anche tatticamente in maniera diretta con REMONDINA che pare poco propenso a cambiare modulo e 'rischiare' dall'inizio il 4-3-1-2. I marchigiani attendono i transfer per schierare i nuovi acquisti CIGAN e PISANO ma a centrocampo dovrebbero pesare le assenze di VISONE, FERRINI e TUSSI. Potrebbe debuttare alla grande anche il giovane MARINO: speriamo che il ruggito del BENTEGODI lo faccia emozionare e lo intimorisca...
ABBONAMENTI: Chiudiamo a 7.748! Sul fatto che i butèi non avrebbero tradito non avevo dubbi ma una risposta così 'clamorosa' non era di certo prevedibile: dopo il vergognoso campionato 2007/2008, dopo l'allontanamento di PELLEGRINI, la rivoluzione di PREVIDI, le polemiche che ne sono seguite ed il blocco delle tessere in segno di protesta realizzato da una parte della tifoseria, nemmeno i più ottimisti (come me) si auguravano di superare le 5.000... Quando l'HELLAS chiama i butèi rispondono e nessuno potrà mai interrompere questa passione, questo viscerale amore che ci fa sentire grandi sempre, anche in terza serie! Stringiamo i denti butèi, non può piovere sempre e la riscossa, ne sono certo, è cominciata.

MAGLIETTE e FELPE TARGATE BONDOLA/=\SMARSA: Stiamo preparando le nuove 'mise' e, visto il discreto successo di questa seconda edizione, ho deciso di prorogare il termine degli ordini fino a Venerdì prossimo 19 Settembre. Per info e prenotazioni clickate qui.



MODULO: 4-3-3 o 4-3-1-2? Il mister sembra fa pretattica ma da alcuni indizi (ANACLERIO fuori per un guaio muscolare e GOMEZ TALEB ancora in recupero) e da notizie dell'ultima ora, REMONDINA sarebbe intenzionato ad inserire PAROLO come trequartista alle spalle della coppia TIBONI-GIRARDI e BELLAVISTA davanti alla difesa. Personalmente sarei curioso di vedere l'HELLAS VERONA giocare con questo modulo dall'inizio: le partite fin qui disputate hanno peraltro sentenziato che i gialloblù sono decisamente più 'spigliati' con il giovane PAROLO usato come mina vagante e sarebbe davvero un peccato lasciare in panca uno che ha dimostrato confidenza con il gol come TIBONI. Convocato anche CECCARELLI (che per stessa ammissione di REMONDINA però non dovrebbe essere schierato) mentre LOSETO non andrà nemmeno in campo.

ANTICIPO: Nell'anticipo di ieri, disputatosi alle 15:00 a Sesto San Giovanni, la PRO SESTO ha battuto la più titolata RAVENNA per 1 a 0.


CASA SAMBENEDETTESE: Preoccupazione in casa rossoblù per la partita di oggi pomeriggio. PICCIONI, il tecnico della SAMB, potrebbe tornare al 4-3-3 confrontandosi così anche tatticamente in maniera diretta con REMONDINA che pare poco propenso a cambiare modulo e 'rischiare' dall'inizio il 4-3-1-2. I marchigiani attendono i transfer per schierare i nuovi acquisti CIGAN e PISANO ma a centrocampo dovrebbero pesare le assenze di VISONE, FERRINI e TUSSI. Potrebbe debuttare alla grande anche il giovane MARINO: speriamo che il ruggito del BENTEGODI lo faccia emozionare e lo intimorisca...



Gioco pronostici B/=\S 2008/2009
GiocatorePunti
Smarso14
Bridget9
RobRoy8
Martino, MR31..., Gabri, RougeHellas e Boro7
Bruni e Pose Gialloblu6
Scaligero5
Bubu774


Puoi commentare questo articolo sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post per aprire magari uno scambio di opinioni... Con la prima di campionato è ripartito il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso la spuntò BRUNI per un solo, misero punto! (fra l'altro preso alla rubentina) Brucia ancora ma, anche quest'anno ci sarà da giocarsela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!





- Hellas Verona-Sambenedettese, 19 convocati
Diramata dal tecnico Gian Marco Remondina la lista dei giocatori per la 3a gara di campionato
Nella tarda mattinata di sabato, al termine della seduta di rifinitura affrontata sul campo dell’antistadio, Gian Marco Remondina ha reso noti i nomi dei dei convocati per Hellas Verona-Sambenedettese, in programma domenica 14 settembre alle ore 15:00. Nella lista non è presente Luigi Anaclerio, a causa di un affaticamento muscolare. Ecco la lista completa in vista della 3a giornata di Prima Divisione (Girone A):



PORTIERI: Franzese, Rafael;
DIFENSORI: Bergamelli, Campagna, Ceccarelli, Conti, Mancinelli, Moracci, Sibilano;
CENTROCAMPISTI: Bellavista, Campisi, Corrent, Da Dalt, Garzon, Parolo, Puccio;
ATTACCANTI: Girardi, Scapini, Tiboni.

- Terminata la campagna abbonamenti 2008/2009
Il totale delle tessere sottoscritte dai tifosi gialloblù ha raggiunto quota 7.748
Sabato 13 settembre si è chiusa ufficialmente la campagna abbonamenti 2008/2009 di Hellas Verona Football Club. Il totale delle tessere sottoscritte per assistere al campionato di Prima Divisione ha raggiunto quota 7.748.

Ogni intestatario di abbonamento può ritirare gratuitamente il tappetino del mouse Hellas Verona presso l’Emporio (Vicolo Morette 4 - Via Roma) o Gambini Sport (Via Salisburgo 10 - ZAI) previa presentazione della propria tessera. Il tappetino sarà consegnato esclusivamente all’intestatario dell’abbonamento, per cui non sono ammesse deleghe.

FONTE: HellasVerona.it


- Verona, più abbonati di Atalanta e Lecce
Bilancio finale sopra ogni previsione per la campagna abbonamenti del Verona: 7.748 le tessere sottoscritte nonostante il blocco e la protesta di parte della tifoseria. Nessuno in Lega Pro come i "butei" dell'Hellas che superano per passione anche alcune tifoserie di serie A e molte di B.
Chiusura con il botto per la campagna abbonamenti del Verona: 7.748 le tessere sottoscritte dai tifosi dell'Hellas per il campionato di Lega Pro. Un numero, raggiunto nonostante il blocco e la protesta sostenuta da parte della tifoseria, che conferma una passione senza fine del popolo gialloblù anche nel periodo più basso della centenaria e gloriosa storia dell'Hellas. In serie A, Atalanta e il neopromosso Lecce hanno fatto meno (7.502 tessere e 4.700). Il Siena ne ha un centinaio in più, il Parma, favorito per vincere la B, ha staccato solo 400 tessere in più del Verona. Un dato, che segue gli oltre 11 mila spettatori domenica scorsa per la prima al Bentegodi contro la Spal, che è già record per la Lega Pro.



- Remondina cambia: spazio a Parolo e al 4-3-1-2
Due indizi fanno una prova. Dopo i buoni risultati nei secondi tempi di Lumezzane e contro la Spal Remondina opta dall'inizio per il cambio di modulo. Contro la Samb (oggi, stadio Bentegodi, ore 15) Verona col trequartista e i due attaccanti vicini. Diciannove convocati: manca Anaclerio, c'è il nuovo acquisto Ceccarelli. Unico dubbio Mancinelli.
Per tutta la settimana ha provato tridente e rombo, lasciando intuire che anche contro la Sambenedettese il Verona sarebbe partito con il 4-3-3 per poi passare, a gara iniziata, alla formula con il trequartista. Ma all'ultimo Remondina si sarebbe fatto convinto che questo Verona, con questi interpreti, può far meglio nella versione 4-3-1-2. E allora oggi, al Bentegodi, Parolo quasi sicuramente sarà in campo dal primo minuto alle spalle di Tiboni e Girardi.

Tridente in "panchina" anche per l'assenza di Gigi Anaclerio, alle prese con un affaticamento muscolare. Resta un solo dubbio per l'allenatore gialloblù: le condizioni fisiche di Mancinelli che ieri ha svolto lavoro a parte a causa di un indurimento muscolare. L'esterno è nella lista dei convocati. Non dovesse farcela giocherà Campagna. Prima convocazione per il difensore Ceccarelli. Ancora non convocati Loseto (scelta tecnica) e Gomez

FONTE: TGGialloblu.it


- PIEDI DI PIOMBO.
IL MISTER DELL’HELLAS DOPO IL SUCCESSO CONTRO LA SPAL INVITA GIOCATORI E TIFOSI A NON SOTTOVALUTARE L’IMPEGNO DI DOMENICA AL BENTEGODI
Remondina non si fida della Samb. Il tecnico gialloblù non si fa condizionare dagli zero punti in graduatoria dei prossimi avversari. «È compagine veloce, esperta»
Si veste da pompiere Gianmarco Remondina. E non certo per il violento acquazzone che si è abbattuto nel primo pomeriggio di ieri sulla città. Nessuno da salvare all’antistadio dove i giocatori arrivano alla spicciolata dopo aver parcheggiato l’auto all’esterno del Bentegodi. Tanti i volti nuovi giunti in riva all’Adige per rilanciare in alto il Verona. Una scommessa varata da Nardino Previdi e dal direttore sportivo Riccardo Prisciantelli che hanno azzerato, o quasi, con il passato e dato il via libera alla linea verde. A guidare la pattuglia gialloblù, con umiltà e dedizione al lavoro, il buon Remondina.

Al patatrac di Coppa Italia ha fatto da contraltare un buon avvio di campionato, da tenere stretto con i chiari di luna delle ultime stagione. Il pareggio a Lumezzane ma ancor più l’esaltante rimonta alla Spal, nel posticipo di lunedì, ha infiammato l’animo dei tifosi scaligeri giunti in massa al Bentegodi per sostenere capitan Corrent e compagni. Curva sud che si preannuncia a ranghi completi anche domenica nella speranza di vedere il Verona centrare la seconda vittoria consecutiva e il terzo risultato utile consecutivo. «A dir il vero devo ancora parlare con i giocatori della sfida con la Sambenedettese. Fino ad oggi abbiamo solo pensato ad allenarci con costanza e attenzione agli schemi. Non vorrei però che gli zero punti in classifica dei nostri avversari potesse indurre qualcuno a derubricare la sfida ad un livello più basso di quello che sarà in realtà. Avremo contro un gruppo che oltre ad avere fame di punti sa giocare in velocità e punta molto sugli esterni d’attacco. Una squadra che si affida a giovani promettenti e qualche elemento d’esperienza», afferma Remondina per nulla stupito dell’ultimo posto in graduatoria dell’undici della Sambenedettese.



«Se è per questo cosa dovremmo allora dire del Cesena o del Padova costruito per risalire in serie B. Nella nostra categoria tutte le squadre si equivalgono e le sorprese sono sempre dietro l’angolo. Ovvio abbiamo tutta l’intenzione di proseguire sulla strada tracciata in questo avvio di campionato. Se guardiamo indietro possiamo dire tranquillamente che l’unico errore fino ad oggi commesso è stato solo in coppa con il Rodengo. Certo dobbiamo migliorare ancora, e di molto, ma è indubbio che le vittorie caricano l’ambiente, aiutano tutti ad affrontare gli impegni con la giusta serenità e tranquillità». Parole che sembrano quelle di un libro stampato che nulla però vuole concedere ai lettori.

«No, la formazione non l’ho ancora decisa. Parolo? È una carta in più. Vedremo se utilizzarlo dal primo minuto di gioco o se partirà come con la Spal dalla panchina. L’importante è non caricare di troppe responsabilità il ragazzo», allarga le braccia Remondina che non svela la tattica. «Deciderò domani (sabato ndr) se schierare un Verona a tre punte o con due attaccanti e un trequartista. Prima devo valutare alcune cose, disporre degli accorgimenti». In merito a Tiboni, in rete contro la Spal, il tecnico gialloblù rimane sul vago e non fa nulla per togliere i dubbi formazione della vigilia. «Rientra nel novero di quei giocatori che potrebbe partire dall’inizio partita anche se poi è capace di fare bene entrando a gara in corso». Difficile insomma decifrare il Remondina pensiero che non concede nulla nemmeno per Sibilano. «Sta bene, è a disposzione. Per Ceccarelli preferisco invece aspettare ancora».

- Zenga non dimentica «l’umanità» di Bagnoli
Walter Zenga non dimentica Osvaldo Bagnoli. Anzi ha per lui parole di grande stima tanto da sostenere: «Come allenatore ho preso un po’ da tutti, compreso Vicini che mi ha lanciato in azzurro e Sonetti alla Sambenedettese. Del Trap mi piacerebbe ereditare la longevità agonistica e l’entusiasmo. Ma veramente speciale per me rimane Bagnoli, che fu cacciato ingiustamente dall’Inter e poteva rimanere altri sette anni. Che grande umanità e sensibilità». L’ennesima testimonianza, se mai ce ne fosse di bisogno, della grandezza dell’Osvaldo nazionale: il cuore di Verona.

FONTE: LArena.it


- Che anche per la Samb non sia una 'fatal Verona'
Nella città scaligera partita a rischio per i rossoblu, che attendono il sì per l'impiego di Pisano e Cigan ma lamentano a centrocampo le assenze di Visone, Ferrini e Tussi. Con la speranza che si esca fuori dal "tutti contro tutti".

FONTE: SamBenedettOggi.it



- Contro il Verona di Remondina il tecnico Piccioni potrebbe tornare al modulo 4-3-3
Entro domenica dovrebbe arrivare il transfer di Cigan e Pisano, che mister Piccioni intende mandare subito in campo. Potrebbe debutttare anche il giovane Marino.

FONTE: IlQuotidiano.it




[OFFTOPIC]
Damiano nostro dalla SPAGNA all'INGHILTERRA ma l'HELLAS (ancora) no... FORMULA 1: La pole che non ti aspetti! Fra HAMILTON e MASSA spunta VETTEL con la TORO ROSSO: Felipe 6°, Kimi 14°, Lewis addirittura 15°! PREMIER LEAGUE: Il LIVERPOOL rimonta e batte il MANCHESTER! BASKET QUALIFICAZIONI EUROPEO: L'ITALIA batte la FINLANDIA e spera... CICLISMO VUELTA: CONTADOR, non appagato della vittoria al GIRO, vince e conquista la testa della classifica. CALCIO&DRAMMI: Paul 'Gazza' GASCOIGNE disperato chiede la morte...
Damiano nostro dalla SPAGNA all'INGHILTERRA ma l'HELLAS (ancora) no...
- Damiano Tommasi Dalla Lessinia all’Inghilterra
Dalla Lessinia all’Inghilterra
Nel giorno in cui Gianfranco Zola annuncia il suo ritorno in Inghilterra, non più come giocatore ma come allenatore del West Ham United, un altro calciatore, Damiano Tommasi, si aggiunge alla schiera di italiani che emigrano Oltremanica.

FONTE: It.EuroSport.Yahoo.com


FORMULA 1: La pole che non ti aspetti! Fra HAMILTON e MASSA spunta VETTEL con la TORO ROSSO: Felipe 6°, Kimi 14°, Lewis addirittura 15°! PREMIER LEAGUE: Il LIVERPOOL rimonta e batte il MANCHESTER! BASKET QUALIFICAZIONI EUROPEO: L'ITALIA batte la FINLANDIA e spera... CICLISMO VUELTA: CONTADOR, non appagato della vittoria al GIRO, vince e conquista la testa della classifica. CALCIO&DRAMMI: Paul 'Gazza' GASCOIGNE disperato chiede la morte...
- Monza, Kimi e Lewis dietro! Pole di Vettel, Massa sesto
La pioggia ha condizionato le qualifiche del GP d'Italia: Raikkonen e Hamilton non si qualificano per il Q3, domani sono 14° e 15°. Il tedesco (il più giovane di sempre in pole) fa esplodere di gioia la Toro Rosso, Felipe in terza fila

- Liverpool, che colpo. Manchester Utd battuto 2-1
Nella quarta giornata di Premier i Reds rimontano lo United ad Anfield. Tevez apre le marcature, poi l'autorete di Brown su papera di Van der Sar. Nel finale decide il nuovo entrato Babel. L'era Zola al West Ham inizia con una sconfitta. Il Chelsea batte il Manchester City ed è primo coi Reds

- L'Italia rivede l'Europa. Vince in Finlandia e spera
Nelle qualificazioni all'Europeo 2009 gli azzurri passano 69-61 in casa della Finlandia e tornano a sognare il secondo posto nel girone. Decisiva la sfida di mercoledì a Torino contro la Bulgaria

- Contador re sull'Angliru si prende tappa e maglia
Il vincitore del Giro 2008 conquista da solo la vetta più dura della Vuelta di Spagna facendo il vuoto a 3,5 chilometri dal traguardo Dietro di lui Valverde e Rodriguez. Il leader dell'Astana conquista s'insedia anche al primo posto della generale. Cunego, nono a 2'43", primo italiano al traguardo

- Gascoigne nel baratro "Lasciatemi morire"
L'ex fuoriclasse britannico è stato ricoverato in una clinica portoghese per una sospetta overdose di pillole e alcol. Inutili le preghiere dell'ex moglie e dei figli, accorsi per convincerlo a tornare in Inghilterra e farsi curare

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageStumble Upon ToolbarSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaMilan Caracciolo

#VeronaMilan Bessa


Wallpapers gallery