TOSI e SBOARINA col piede in due scarpe ma l'HELLAS VERONA non è dei politici: alla larga! Nel bene e anche nel male...

TOSI e SBOARINA col piede in due scarpe ma l'HELLAS VERONA non è dei politici: alla larga! Nel bene e anche nel male... Flavio TOSI, da politico navigato ed essendo 'poco simpatico' alla parte clivense della città, non può permettersi di perdere consensi schierandosi dalla parte dei contestatori ma nemmeno da quella dei tifosi che rinnoveranno l'abbonamento e allora cosa fa? Prima da un colpo al cerchio andando in ritiro e facendo intendere di appoggiare la società di CORTE PANCALDO e poi un colpo alla botte polemizzando con l'HELLAS VERONA per quanto riguarda gli arretrati da pagare per l'affitto dello stadio BENTEGODI!!! Agendo così e tenendo il più possibile il piede in due scarpe riuscirà a capire quale partito fra quello dei contestatori e gli altri sarà più numeroso e, se proprio dovrà prendere posizione, si schiererà con quello... Sono paranoico? Può darsi... In ogni caso ancora non riesco a capacitarmi di come una parte della nostra tifoseria si faccia strumentalizzare da questa o quella parte politica non capendo che alla politica del VERONA (o del CHIEVO) importa solo in termini di visibilità e consenso che può portare! E il bello è che taluni nemmeno se ne accorgono... CAMPAGNA ABBONAMENTI 2008-2009, toccata quota 1300 in 3 giorni e oggi vado anche io a rinnovare!!! Grandi butèi, alla faccia dei contestatori manovrati dimostrate di cosa è capace la tifoseria scaligera degna di questo nome!!! Qui trovate tutte le notizie sulla COPPA ITALIA SERIE C 2008-2009: squadre ammesse, ripartizione incassi, inizio ed orari... Stamattina ultima seduta di allenamento in ritiro poi la squadra tornerà a VERONA per proseguire la preparazione all'esordio in COPPA ITALIA. Dopo le cinque amichevoli parlano REMONDINA e PAROLO e Domenica 10 altra amichevole contro il TRENTO (da confermare quella del 16 a CARPI). CALCIOMERCATO: Il LANCIANO, ripescato in prima divisione, segue Lele MORANTE sul quale anche TERNANA e LECCO hanno messo gli occhi... VRIZ, CASTELLAN e POLITTI saranno girati in prestito per fare esperienza? SAMBONIFACESE ripescata in C2, complimenti ai rossoblù di OTTONI!
Flavio TOSI, da politico navigato ed essendo 'poco simpatico' alla parte clivense della città, non può permettersi di perdere consensi schierandosi dalla parte dei contestatori ma nemmeno da quella dei tifosi che rinnoveranno l'abbonamento e allora cosa fa? Prima da un colpo al cerchio andando in ritiro e facendo intendere di appoggiare la società di CORTE PANCALDO e poi un colpo alla botte polemizzando con l'HELLAS VERONA per quanto riguarda gli arretrati da pagare per l'affitto dello stadio BENTEGODI!!! Agendo così e tenendo il più possibile il piede in due scarpe riuscirà a capire quale partito fra quello dei contestatori e gli altri sarà più numeroso e, se proprio dovrà prendere posizione, si schiererà con quello... Sono paranoico? Può darsi... In ogni caso ancora non riesco a capacitarmi di come una parte della nostra tifoseria si faccia strumentalizzare da questa o quella parte politica non capendo che alla politica del VERONA (o del CHIEVO) importa solo in termini di visibilità e consenso che può portare! E il bello è che taluni nemmeno se ne accorgono...

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2008-2009, toccata quota 1300 in 3 giorni e oggi vado anche io a rinnovare!!! Grandi butèi, alla faccia dei contestatori manovrati dimostrate di cosa è capace la tifoseria scaligera degna di questo nome!!! Qui trovate tutte le notizie sulla COPPA ITALIA SERIE C 2008-2009: squadre ammesse, ripartizione incassi, inizio ed orari... Stamattina ultima seduta di allenamento in ritiro poi la squadra tornerà a VERONA per proseguire la preparazione all'esordio in COPPA ITALIA. Dopo le cinque amichevoli parlano REMONDINA e PAROLO e Domenica 10 altra amichevole contro il TRENTO (da confermare quella del 16 a CARPI).

CALCIOMERCATO: Il LANCIANO, ripescato in prima divisione, segue Lele MORANTE sul quale anche TERNANA e LECCO hanno messo gli occhi... VRIZ, CASTELLAN e POLITTI saranno girati in prestito per fare esperienza?

SAMBONIFACESE ripescata in C2, complimenti ai rossoblù di OTTONI!

- Commenta direttamente sul forum BONDOLA/=\SMARSA
- Tutte le info per raggiungere i gialloblù in ritiro dal 12 Luglio al 2 Agosto



RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera?
POR.FRANZESESarà il 2° portiere?
POR.LOSCHIPrestito (LUGANO)Rientra a VERONA?
POR.RAFAELComproprietàRinnovo?
POR.STRUKELJ? (TRIESTINA?)In prova
DIF.BERGAMELLIComproprietà (ATALANTA)-
DIF.CAMPAGNAPrestito (JUVENTUS)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.CASTELLANPrimavera?
DIF.COMAZZI-Ceduto (ANCONA)
DIF.CONTIPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientrato alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Ceduto (ALBINOLEFFE)
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientrato alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)'Bocciato' dal tecnico?
DIF.LOSETOPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.MORACCIComproprietà (CHIEVO)-
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vorrebbe tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Rinnovo
DIF.SIBILANO?Rinnovo?
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Ceduto (CESENA)
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA?
CEN.BELLAVISTA?Rinnovo?
CEN.CAMPISIComproprietà (ATALANTA)-
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Ceduto (CATANIA)
CEN.CORRENT?Rinnovo?
CEN.GARZONComproprietà (CHIEVO)-
CEN.GIRALDIPrimaveraPrestito (NOCERINA)
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Ceduto (ROMA)
CEN.HERZANComproprietà (LA SPEZIA)Ceduto (LA SPEZIA)
CEN.MANCINELLI?Rinnovo?
CEN.MINETTISvincolato (MESSINA)-
CEN.PAROLOComproprietà (CHIEVO)-
CEN.PIOCELLE-Rescissione consensuale
CEN.PUCCIOPrestito (INTER)Diritto di riscatto della comproprietà
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientrato alla base
ATT.ANACLERIOPrestito (PERUGIA)Rientra a VERONA
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientrato alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA DALTPrestito (TRIESTINA)Diritto di riscatto della comproprietà
ATT.DA SILVA-Rescissione consensuale
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Ceduto (VITERBESE)
ATT.GIRARDIPrestito (CHIEVO)-
ATT.GOMEZ TALEBComproprietà (TRIESTINA)-
ATT.IAKOVLEVSKI-Rescissione consensuale
ATT.IUNCO-Ceduto (CHIEVO)
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza'Bocciato' dal tecnico?
ATT.SCAPINIComproprietà (PORTOGRUARO)-
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientrato alla base
ATT.TIBONIComproprietà (ATALANTA)-
ATT.VRIZPrimavera?
ATT.ZEYTULAEV-Ceduto (PESCARA)

Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza.



- Campagna abbonamenti, raggiunte le 1.300 tessere
Anche la giornata di venerdì ha fatto registrare un buon numero di sottoscrizioni
E’ proseguita anche nella giornata di venerdì la campagna abbonamenti 2008/2009, facendo registrare un buon numero di sottoscrizioni. Il totale delle tessere acquistate allo sportello n.1 del "Bentegodi" ha raggiunto quota milletrecento abbonamenti.


ANACLERIOBERGAMELLIGARZON

Sabato terminerà la prima settimana disponibile per la riconferma del posto (possibile fino al 14 agosto), per la quale è sufficiente esibire il documento di identità dell’intestatario, o fotocopia in caso di delega, e la tessera stagionale 2007/2008.

- San Martino, penultimo giorno del ritiro estivo
Venerdì test atletici a partitelle a tema per la squadra di Remondina, fermi precauzionalmente Puccio e Vriz
Penultimo giorno a San Martino per i gialloblù, che oggi concluderanno la fase di preparazione nella prevista nella località altoatesina. Venerdì la squadra di Remondina ha affrontato una doppia seduta di allenamento: test atletici al mattino, possesso palla e partitelle a tema nel pomeriggio per Corrent e compagni. Ancora fermi Vriz e Puccio, differenziato per Gomez e Scapini. Questa mattina ultima seduta, poi la formazione scaligera tornerà a Verona.

- Domenica 10 agosto amichevole a Trento
I gialloblù affronteranno al "Briamasco" la squadra locale, che parteciperà al prossimo Campionato Nazionale Dilettanti
Otto giorni dopo la conclusione del ritiro estivo, l’Hellas Verona scenderà in campo a Trento. La squadra di Remondina affronterà infatti in amichevole allo stadio "Briamasco" la formazione locale (fischio d’inizio alle ore 17:00). I tagliandi per assistere al match saranno disponibili domenica 10 agosto presso le biglietterie dell’impianto sportivo, al costo di 8€.

- Parolo: "La squadra sta crescendo"
"Sappiamo che l´obiettivo è quello di disputare un buon campionato"
La sua rete su calcio di punizione ha permesso ai gialloblù di vincere il "1° Trofeo Radio Nbc", e dopo il fischio finale del match con la formazione di Cotta, Marco Parolo ha rilasciato alcune dichiarazioni agli organi di stampa. Per qualche minuto l’ex lariano ha potuto indossare la fascia di capitano: "E’ stato solo per necessità, i giocatori più esperti erano usciti dal campo, ed il mister ha fatto questa scelta. Sono uno di quelli che in categoria ha disputato un maggior numero di partite, indossare la fascia durante le fasi finali del triangolare è stata una piccola grande soddisfazione."

Le amichevoli giocate durante il ritiro estivo hanno permesso di accrescere la condizione dei singoli e della squadra in generale: "Contro il Como ed il Bolzano ci siamo mossi bene, stiamo crescendo con la consapevolezza che l´obiettivo è disputare un buon campionato. Tutti si sentono orgogliosi di vestire questa maglia, dando il massimo dal primo all´ultimo istante." Remondina ha provato il centrocampista lombardo in diverse posizioni del centrocampo: "Lavorando con insistenza mi sto abituando al ruolo di mezzala, grazie anche ai miei compagni di reparto. Personalmente mi sento bene, poi il gruppo sta dimostrando che pur cambiando gli interpreti, lo spirito battagliero si mantiene intatto."


FRANZESEBRUNIFRANZESE

- Remondina: "C´è grande forza di volontà"
"Col tempo potremo perfezionare certi meccanismi, ma ciò che vedo mi fa ben sperare"
Dopo la conquista del "1° Trofeo Radio Nbc", ottenuta grazie ai successi con Bolzano e Como, Gian Marco Remondina ha incontrato i giornalisti per esprimere le sue sensazioni. Il triangolare disputato allo stadio "Druso" ha chiuso la serie di amichevoli programmate per il ritiro estivo: "Era difficile ottenere indicazioni obiettive con un campo in tali condizioni, in questo periodo stiamo giocando spesso in modo da concedere a tutti l´opportunità di mettersi in mostra. Ovviamente serve del tempo per poter perfezionare determinati meccanismi, però vedere una forza di volontà come quella che stanno evidenziando i ragazzi mi fa ben sperare."

Molti giocatori sono usciti acciaccati dai due match: "Anaclerio ha avuto un piccolo risentimento, Vriz una botta e Sibilano ha rimediato due punti di sutura per uno scontro di gioco. In questi giorni valuteremo le condizioni di ognuno per fare vedere in che situazione siamo." Manca quasi un mese all’inizio del campionato, il 31 agosto si giocherà infatti la prima sfida: "La Coppa Italia di Lega Pro è la competizione più attendibile per valutare a che punto siamo. Proseguiamo nel nostro lavoro con tanto impegno, vogliamo arrivare all’esordio in campionato nel miglior modo possibile"

- "Punto Hellas", fucina di nuove leve
Su 67 nuovi arrivi nel settore giovanile, 56 provengono dalle società aderenti al progetto
Era il 13 luglio 2007 quando la società gialloblù, con Riccardo Prisciantelli, avviava “Punto Hellas”, nuova campagna di affiliazione per le società dilettantistiche. Nel corso della stagione appena trascorsa il sodalizio di Corte Pancaldo ha potuto instaurare uno stretto rapporto di collaborazione con le varie società gestito da Stefano Zarattoni, fornendo supporti per l’aggiormento dei tecnici e concedendo agevolazioni tramite il contatto diretto con sponsor e partner commerciali.

Il dato più rilevante è però rappresentato dal numero di calciatori che le trentacinque squadre affiliate hanno fornito al settore giovanile: su 67 nuovi arrivi nel vivaio, ben 56 provengono da club aderenti a “Punto Hellas”, (ovvero l’83,6%), dalla città e provincia di Verona. Nel rispetto dei valori basilari di tale iniziativa, questi ragazzi hanno ricevuto una lettera di convocazione che si pone come obiettivo primario quello di sottolineare l’ingresso nella grande e gloriosa famiglia dell’Hellas Verona.

FONTE: HellasVerona.it


REMONDINA e MARINIBODINI e LARINIMOLINARI e ARVEDI

- Lanciano, Colussi o Morante per l'attacco
Dopo il ripescaggio in Prima Divisione per il Lanciano, l'obiettivo principe per rinforzare il reparto offensivo è Daniele Morante (29) bomber del Verona e nel mirino anche della Ternana. Per questo gli abruzzesi seguono anche Roberto Colussi (29) del Sassuolo.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


- MORANTE PIACE AL LECCO
In caso di ripescaggio in Prima Divisione, il Lecco potrebbe prendere l'attaccante del Verona Daniele Morante (24 presenze, 1 gol nell'ultimo campionato). Morante, attualmente fuori rosa, ha già giocato con la formazione lombarda nella stagione 1999/2000 mettendo assieme 12 presenze e 6 gol.

- Hellas, ecco cosa funziona e cosa non funziona
Il ritiro sta per terminare ed è tempo di tracciare un primo bilancio in casa dell'Hellas. Ecco dunque le note positive e quelle negative emerse in questi primi venti giorni di lavoro
Sabato 2 agosto, dopo ventidue giorni di ritiro a San Martino in Passiria, la squadra gialloblù allenata da Gian Marco Remondina farà ritorno a Verona. Buone le indicazioni che ha potuto trarre l’ex tecnico di Sassuolo e Piacenza nelle prime cinque amichevoli, dove ha potuto ruotare tutti i giocatori messi a disposizione dalla società di Corte Pancaldo. Sono ben 13 i volti sbarcati in riva all’Adige dove su tutti spicca l’attaccante, ex Foligno, Domenico Girardi.

MODULO. Remondina ha confermato sul campo quanto aveva detto in conferenza stampa alla sua presentazione. “Partirò dal 4-3-3” e così è stato.

PORTIERE: Rafael si è presentato in netto ritardo in ritiro e Franzese ne ha subito approfitatto per cercare di convincere il nuovo allenatore ad affidargli la porta scaligera. Decisione che Remondina deve ancora prendere.

DIFESA: è l’unico reparto che in alcuni frangenti ha destato qualche preoccupazione. Anche di troppo. Lorenzo Sibilano è l’unico veterano (non è ancora al top della condizione e lo si è notato contro il Sud Tirol) della retroguardia e al suo fianco Remondina ha provato, con insistenza, l’ex Manfredonia Dario Bergamelli. Un giovane interessante, che predilige impostare il gioco ed è il giocatore più impiegato durante il pre-campionato insieme a Girardi. Christian Conti può essere una valida alternativa, mentre Politti pare destinato a cambiare aria, come Hurme. Sugli esterni invece, con Mancinelli e Campagna sulla destra e Moracci o Loseto sulla corsia opposta, l’Hellas non dovrebbe correre rischi. Se Mancinelli rappresenta la vecchia guardia, Campagna e Moracci, insieme a Loseto, sono validi innesti, che hanno nella corsa la loro caratteristica principale. Campagna, primavera Juventus, è stata una delle sorprese. Autorevole, con forte personalità, si è immediatamente adeguato ai ritmi della categoria, sebbene, non abbia esperienza, tranne quella dei campionati giovanili. Altre buone indicazioni da Moracci. Il difensore (scuola Chievo, l'anno scorso a Sansovino in C2) può giocare sia come esterno sinistro, sia come centrale sempre a sinistra. Chiara comunque la scelta di Remondina che in queste cinque amichevoli l'ha sempre inserito sulla fascia. E' un giocatore che spinge e che arriva spesso sul fondo per crossare. Loseto, invece appare più difensivo. In queste prime gare, comunque, a convincere di più è stato proprio l'ex Chievo.


LOSETOPAROLOCORRENT

CENTROCAMPO: Bellavista, Garzon e il nuovo capitano Corrent sono una garanzia, ma attenzione a Marco Parolo. Remondina predilige giocare con un play basso davanti alla difesa che al 99% sarà Bellavista (in alternativa Campisi), con Garzon (Parolo) sulla destra e Corrent sulla sinistra (in alternativa Puccio che contro il Sud Tirol ha fatto un eurogol). Castellan, in gol contro la Fiorentina, dovrebbe invece andare a fare esperienza.

ATTACCO: Girardi e Tiboni, insieme a Scapini, si contenderanno il posto di attaccante centrale nel tridente offensivo, ma non è escluso che Remondina adatti il gigante buono Tiboni sull’esterno, come ha provato con (discreto) successo contro la Fiorentina. Sulla destra ha impressionato per volontà e classe Gigi Anaclerio, che a Verona non è mai riuscito a dimostrare il suo vero valore. Spesso le azioni offensive partono soprattutto dal suo piede e si è notato immediatamente una grande intesa con Girardi. Se l'ex Foligno “detta” il passaggio, Anaclerio è sempre prontissimo a lanciarlo in verticale. Fino ad oggi questa è l'arma che ha convinto di più in casa Hellas, uno schema provato e riprovato in allenamento e spesso rivisto in queste amichevoli. Anche Dianda “George” Salif si è ritagliato il suo spazio, abbinando grande tecnica ad ottime giocate. Il centrocampista-attaccante del Burkina Faso ha la rara dote di saltare l'uomo e creare superiorità. Deve però migliorare moltissimo in fase conclusiva, dove spesso arriva stanco e poco lucido (vedi amichevole con il Kerkyra). Peccato avere perso subito per infortunio, nella prima uscita stagionale, l’argentino Gomez Taleb, duttile sia sulla corsia di sinistra che di destra, dotato di buon dribbling e tiro. Anche lui è un giocatore che può far male quando salta l'uomo. E' veloce e può essere utile per scardinare quelle difese che si chiudono a riccio soprattutto in certe gare del campionato. In netta crescita anche Da Dalt, che si è appena rimesso dopo l’operazione all’ernia inguinale. Anche Vriz si è dimostrato utile, ma anche in questo caso non è escluso che la società veronese decida di girarlo in prestito.

AMICHEVOLI: sono cinque le partite giocate da Corrent e compagni. La prima sgambata stagionale ha visto i gialloblù imporsi contro una selezione della Val Passiria, risultato finale che è stato di 4-0, con la prima rete stagionale che porta la firma di Lorenzo Sibilano. La seconda uscita ha visto l’Hellas impegnato a Bolzano contro la Fiorentina di Prandelli, un pareggio (1-1, rete di Castellan) stimolante e meritato contro una formazione di grande forza e classe che comunque non ha risparmiato nulla ai veronesi. E’ arrivato poi contro la squadra ellenica del Kerkyra il primo ko stagionale (1-0), paradossalmente in una delle gare meglio interpretate e in cui ha fatto difetto solo il gol. La sconfitta è stata comunque subito archiviata grazie al rotondo successo contro il Sud Tirol di Icio D’Angelo (4-2). Nel triangolare di Bolzano, contro la squadra locale e il Como, la squadra di Remondina si è imposta con lo stesso punteggio (1-0) grazie alle reti di Tiboni e Parolo. In 450’ l’Hellas Verona ha segnato 11 reti (2 Girardi, 1 Corrent, Sibilano, Gomez, Castellan, Puccio, Anaclerio, Campisi, Parolo, Tiboni) incassandone 3.

- Gironi Prima Divisione: forse l'Hellas in quello del Nord
Anticipazione sulla possibile composizione dei gironi da parte della Lega Pro per il campionato di Prima Divisione. Sambenedettese, Foligno (o Ternana) le uniche eccezioni del Centro

FONTE: TGGialloblu.it


REMONDINA con TOSI e SBOARINA

- AI FERRI CORTI.
IL SINDACO TOSI E L’ASSESSORE SBOARINA FANNO CHIAREZZA SUL DEBITO PER I CANONI ARRETRATI DELLO STADIO BENTEGODI
Il messaggio del Comune «Niente sconti all’Hellas» «Si tratta di soldi pubblici, siamo intransigenti con tutti Fusione? A Verona possono vivere due club importanti»
Un milione di euro divide l’amministrazione scaligera e l’Hellas. È questa la cifra che il club di Corte Pancaldo deve al Comune per i canoni arretrati di affitto del Bentegodi e la questione potrebbe trascinarsi nella aule dei tribunali anche se non è questa l’intenzione di Palazzo Barbieri. Nei giorni scorsi è stato definito l’accordo con il Chievo - la società di Campedelli doveva 960 mila euro ma ne aveva spesi 930 mila per adeguare l’impianto alla normativa Amato - adesso si cerca di risolvere anche la vicenda legata all’Hellas. «Ma deve essere chiaro che questa amministrazione non intende fare sconti a nessuno - assicura l’asssore allo sport Federico Sboarina - perchè dobbiamo rendere conto ai cittadini che ci hanno votato di quello che facciamo. Si tratta di soldi pubblici, saremo intransigenti con il Verona, con il Chievo, con tutte le altre società che operano nel nostro territorio».

AI FERRI CORTI. Il rapporto tra l’amministrazione e l’Hellas è in crisi da tempo. Nell’autunno del 2007 il sindaco Flavio Tosi aveva mandato un messaggio chiaro a Piero Arvedi. «O il Conte investe oppure deve vendere il Verona», aveva detto il primo cittadino. Adesso non cambia idea. «Il proprietario dell’Hellas deve dare garanzie - precisa - di rispettare i termini per i pagamenti delle rate dei debiti che deve al Comune». Ritorna il discorso del debito. L’Hellas deve versare nelle casse del Comune un milione e duecentomila euro, ha fatto lavori allo stadio per duecentomila - «abbiamo visto le fatture ma non hanno ancora presentate le quietanze di pagamento», assicura Sboarina - resta un disavanzo di un milione di euro. «L’anno scorso - continua l’assessore allo sport - avevamo già presentato un decreto ingiuntivo per la prima tranche di 570 mila euro». L’Hellas si è opposta e se ne riparlerà a settembre.

UNA SEDE NUOVA. Ma restano altre questioni sul tavolo tra il Comune e l’Hellas. La nuova sede per esempio. Il Conte Arvedi ha pagato le ultime rate di leasing e ha acquisito gli uffici di Corte Pancaldo ma si tratta di una sede sovradimensionata per una società di C. Per questo ha messo in vendita - probabilmente l’ha già ceduto - l’immobile e ha chiesto all’amministrazione la possibilità di trasferirsi al Bentegodi. «Ci può essere la nostra disponibilità - spiega Sboarina - ma prima di aprire la trattativa la società deve quantomeno concordare il piano di rientro della propria posizione debitoria nei confronti del Comune».

IL PROGETTO. Ma si può trovare un accordo? Tosi e Sboarina sono pronti a farlo: una rateizzazione del debito per dodici mesi per risolvere anche la vertenza di Corte Pancaldo. «La società deve essere in grado di mostrare anche attraverso la capacità di sanare le proprie posizioni debitoria di mettere in cantiere un progetto importante per il futuro dell’Hellas».


TIBONI e DIANDASIBILANO consolato da VENTURELLIPAROLO: Gol su punizione al Torneo di BOLZANO

L’INCUBO DELLA C. «Non abbiamo niente contro la squadra - aggiunge Tosi - anzi non possiamo che essere vicini a questi ragazzi giovani che cercheranno di dare il massimo nel prossimo campionato ma non siamo sicuri chde questa sia la strada giusta per tornare in alto. Si sa che il debito c’è, se non si investe e non si punta alla serie B prima e alla serie A poi, la squadra non si rivaluterà, si aggiungeranno ancora passività, magari minori rispetto alle stagioni precedenti, ma il debito dell’Hellas continuerà ad alzarsi e non si troveranno certamente imprenditori pronti a rilevare tutto». «Senza dimenticare - sottolinea Sboarina - che per poco non siamo caduti nell’inferno della C2 ma già la C1 non può essere la categioria adeguata per una squadra che ha la storia e la tifoseria dell’Hellas».

L’IPOTESI FUSIONE. Non manca chi vede in questa rigidità dell’amministrazione nei confronti dell’Hellas uno spostamento dei poteri forti della città sulle barricate del Chievo, una mossa per favorire la fusione tra le due squadre. «Non ci deve essere nessun retropensiero - assicurano Tosi e Sboarina - non lo diciamo solo come tifosi gialloblù ma anche come amministratori. Siamo convinti che questa città ha le possibilità economiche e imprenditoriali per mantenere due squadre ad alto livello».

LA PROTESTA DEI TIFOSI. Un momento delicato per l’Hellas che deve far fronte non solo alle richieste dell’amministrazione comunale ma anche alla contestazione di un gruppo di tifosi che non vogliono fare l’abbonamento. «Non vogliamo entrare in merito alla questione - concludono Tosi e Sboarina - ma in effetti i tifosi soffrono da anni per questa squadra alla quale non hanno mai fatto mancare il sostegno al Verona, non voglio adeguarsi a questa triste realtà».

- «Pronti a trovare l’accordo»
Riceviamo e pubblichiamo dall’Hellas Verona la seguente lettera sulla situazione tra l’amministrazione comunale di Verona e e il club di Corte Pancaldo.

Ci meravigliamo per le dichiarazioni dei rappresentanti di Palazzo Barbieri apparse l’altro ieri, 31 luglio del 2008, sull’Arena e sul Corriere di Verona, viste le trattative in corso fra la nostra società e l'amministrazione comunale per un rateizzo della posizione debitoria verso la stessa, situazione debitoria peraltro generata dalla precedente proprietà.

E ciò, considerando anche che il sindaco Flavio Tosi e l'assessore allo sport Federico Sboarina, che avrebbero rilasciato le dichiarazioni, hanno visitato la squadra in ritiro questa settimana testimoniando con la loro presenza apprezzamento nei confronti della nostra società, almeno sul piano formale.

Ci auguriamo di essere convocati quanto prima per trovare soluzioni che la società e la squadra meritano a testimonianza anche che le autorità, come la proprietà, sono disposte a fare sacrifici economici come quest’ultima ha fatto nei mesi scorsi con l’immissione di mezzi freschi. L’esito di alcune amichevoli di questi giorni ci incoraggia a proseguire per ridare maggiore dignità all'Hellas, una volta grande. Vorremmo essere incoraggiati anche dalle autorità cittadine.

- Remondina e i compagni di cordata
Non solo giocatori nel ritiro di San Martino. A contatto con lo staff tecnico e gli atleti lavorano con grande attaccamento i medici, i magazzinieri, i fisioterapisti, il team manager. Tutti con un solo obiettivo arrivare puntuali all’appuntamento con il prossimo campionato.

FONTE: LArena.it



- I DUE PUGLIESI SONO TRA I PIÙ POSITIVI
Loseto e Anaclerio da Bari con furore «Ci faremo valere». Il terzino, figlio d’arte, è alla prima esperienza lontano da casa, mentre l’esterno d’attacco ha già ricevuto
i complimenti di Previdi.

Uno è figlio d’arte, terzino, vent’anni. L’altro, più maturo, di anni ne ha 27 e dopo due stagioni in prestito quest’anno veste la maglia gialloblù. Ivan Loseto e Gigi Anaclerio in comune hanno la città natale, Bari. Con Sibilano e Bellavista i baresi del Verona diventano così quattro. Loseto è un terzino sinistro. A diciotto anni debuttò coi galletti e in un anno emezzo giocò 19 partite. A gennaio dello scorso anno fu girato alla Sanbenedettese in C1. Suo padre, stopper, fu una bandiera del Bari degli anni ottanta. «Mio papà, appena saputo della possibilità di trasferirmi a Verona mi ha detto di andare subito, che era una piazza importante - dice Ivan - sono felice di trovarmi in questo gruppo dove spero di maturare». Timido e riservato, Ivan si è fatto subito voler bene dai compagni. «Sono per la prima volta lontano da casa, anche questo mi aiuterà a crescere».

Mercoledì si è distinto nel triangolare di Bolzano: ordinato e preciso nella marcatura, sbarazzino nelle incursioni fin sul fondo del campo. Anaclerio è un esterno d’attacco. Previdi, qualche settimana fa, si è sbilanciato dicendo che è lui l’acquisto del quale è più soddisfatto. Luigi, che arriva dal Perugia, ama saltare l’avversario e mettere i palloni in mezzo, non rinunciando alla conclusione. Con il Bolzano, due giorni fa, ha offerto un assist delizioso a Tiboni che ha realizzato. «Questa squadra è nuova - dice -, ma si sta già comportando bene. Siamo tutti desiderosi di dimostrare il nostro valore con la maglia dell’Hellas anche in campionato».

- NOTIZIARIO
Superata quota mille abbonamenti Vriz non si è allenato per una contusione
Sfondata quota mille abbonamenti nella giornata di ieri. Per la precisione le tessere sottoscritte sono state finora 1116. Fino al 14 agosto (dal lunedì al venerdì: ore 11:00 - 19:00, sabato: ore 10.00 - 13.00) è in vigore la prima fase della campagna, dedicata ai vecchi abbonati, che dovranno presentarsi per il rinnovo muniti della tessera stagionale 2007/2008 presso lo sportello n.1 dello stadio "Bentegodi". Dal 18 agosto prenderà il via la vendita libera dei nuovi abbonamenti. Le riduzioni sono le seguenti: under 16, under 14 (sottoscrizione valida se effettuata unitamente ad un altroabbonamento intestato a persona maggiorenne, genitore o parente fino al quarto grado), over 60.


MARINIMAZZURANABRUNI

Allenamento differenziato ieri in Val Passiria per Scapini, Campagna, Gomez, Puccio e Anaclerio, fermo Vriz a causa della contusione al piede subita contro il Como. La squadra sabato farà ritorno a Verona.

FONTE: DNews.eu




[OFFTOPIC]
Vita da ex: Massimo MINETTI svincolatosi dal MESSINA dopo 11 presenze e due gol nell'HELLAS VERONA, si stà preparando con la NOVESE (Novi Ligure)... Vita da ex: Ferdinando SFORZINI 'colpaccio' del GROSSETO? Beh... Contenti loro... SCHERMA&DOPING: Anche BALDINI positivo, a PECHINO andrà CASSARÀ... FORMULA 1: Le FERRARI in difficoltà nellle libere al GP di UNGHERIA, vola la MC LAREN di LEWIS... SAMBONIFACESE in C2 (Seconda divisione)!. Vita da ex: PEGOLO al PARMA?
Vita da ex: Massimo MINETTI svincolatosi dal MESSINA dopo 11 presenze e due gol nell'HELLAS VERONA, si stà preparando con la NOVESE (Novi Ligure)... Vita da ex: Ferdinando SFORZINI 'colpaccio' del GROSSETO? Beh... Contenti loro...
- NOVESE AD ACQUI CONTRO LA PRO PATRIA
...con il gruppo si sta allenando anche lo svincolato Massimo Minetti (foto) che ha chiesto alla società di Valter Marletti di fare la preparazione con la squadra prima di accasarsi in qualunque squadra.

FONTE: NoviOnLine.net


Vita da ex: Ferdinando SFORZINI 'colpaccio' del GROSSETO? Beh... Contenti loro...
- Il colpaccio è diventato realtà Sforzini è arrivato al Grifone
L'attaccante Fernando Sforzini da ieri è nel ritiro di Avelengo agli ordini del tecnico Gustinetti. Il calciatore arriva in prestito dall'Udinese per un anno, da diversi giorni il suo nome circolava negli ambienti e adesso è realtà.

FONTE: LaNazione.IlSole24ore.com


SCHERMA&DOPING: Anche BALDINI positivo, a PECHINO andrà CASSARÀ... FORMULA 1: Le FERRARI in difficoltà nellle libere al GP di UNGHERIA, vola la MC LAREN di LEWIS...
- Scherma, Baldini positivo "Un complotto, sono pulito"
L'azzurro trovato positivo al Furosemide, un diuretico, durante gli Europei di Kiev, respinge le accuse. "Non ho preso nulla, posso camminare a testa alta". Al suo posto partirà per Pechino Andrea Cassarà: "Mi sono arrivate le telefonate di altri compagni, lui è l'unico che non mi ha chiamato. Io comunque non posso puntare il dito"

- Ferrari, che grattacapi Lewis: "Siamo veloci"
Dopo le prime libere in Ungheria Massa e Raikkonen non sorridono. Felipe: "Bisogna aspettare domani per capire". Kimi: "McLaren più avanti". Hamilton invece contento: "Il nuovo pacchetto aerodinamico funziona"

FONTE: Gazzetta.it


SAMBONIFACESE in C2 (Seconda divisione)!. Vita da ex: PEGOLO al PARMA?
- Ultimora, ripescaggi: è ufficiale, Sambonifacese in Seconda Divisione.
Ufficializzati finora otto ripescaggi: Pro Patria, Spal e Lanciano (Prima Divisione), Andria, Rovigo, Colligiana, Sambonifacese e Montichiari (Seconda Divisione).

- PEGOLO (EX VERONA) A PARMA
L'ex portiere del Verona Gianluca Pegolo, l'anno scorso a Mantova, dovrebbe trasferirsi al Parma. L'affare tra il Genoa e la società emiliana è praticamente concluso.

FONTE: TGGialloblu.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






Daniele VERDE commenta la doppietta contro l'AVELLINO

HELLAS VERONA 3-1 AVELLINO

Wallpapers gallery