PREVIDI, come anticipato ieri da questo blog, promette rinforzi in difesa, il TGGialloBlù conferma... Il faccia a faccia con REMONDINA c'è stato...

PREVIDI, come anticipato ieri da questo blog, promette rinforzi in difesa, il TGGialloBlù conferma... Il faccia a faccia con REMONDINA c'è stato... Bella intervista di MANTOVANI a PREVIDI: Nardino svela i dubbi di MORANTE dicendo che ha rifiutato TERNANA, SAMBENEDETTESE, LANCIANO e TARANTO (delle due l'una: o pensa di poter giocare ancora in questa stagione o preferisce beccare lo stipendio senza faticare, ma l'allenamento sarà obbligato a farlo in ogni caso) dice che per MORABITO qualche chance in più ci potrebbe essere anche se ha rifiutato il PORTOGRUARO SUMMAGA ma sopratutto conferma quanto avevo scritto ieri a proposito di un possibile arrivo di un rinforzo in difesa dopo un faccia a faccia con REMONDINA che deve esserci stato: PREVIDI dice testualmente 'Mi fido di questa gente ma stiamo valutando qualche alternativa. In effetti, in questo momento, la rosa non è al completo, ci sono giocatori fuori per infortunio, per squalifica'. Evidentemente i guai di SIBILANO, che l'anno scorso avevano pesato alquanto sulla prestazione complessiva del difensore barese, non erano previsti ne prevedibili e ci si stà accorgendo che BERGAMELLI e CONTI sono ancora troppo 'acerbi' per garantire la necessaria sicurezza in difesa. Viene da chiedersi come mai allora ci si sia fatti scappare ZAMBONI, veronese ex di HELLAS e CEO che si è accasato a Ferrara nella SPAL, forse le sue condizioni fisiche non fornivano le necessarie garanzie? Non lo sapremo mai ma intanto... Aspettiamoci novità nel reparto arretrato... BELLAVISTA serra le fila: È vero, siamo in difficoltà - ammette - ma questo è il momento di aiutare i ragazzi non di contestarli! Il centrocampista barese da combattimento, da vero leader, protegge la squadra e si espone in prima persona! Quanto mi piace questo giocatore... Ed il tattoo che porta sul braccio 'Nessuna sconfitta nel cuore di chi lotta. 25-5-2008' dice molto di che tipo di persona sia: uno che non molla mai, che sputa sangue ma alla fine raggiunge l'obiettivo... Onore a lui e ai professionisti (pochi) del suo calibro. In questo documento la Lega di terza serie stabilisce date, orari e soste del nuovo campionato: dal 26 Ottobre, con l'arrivo dell'ora solare, si giocherà dalle 14:30 per tornare alle 15:00 da Marzo... Domenica 31 inizierà regolarmente il Campionato di Prima Divisione (grazie a GABRY per la segnalazione): l'AIC ha ritirato lo sciopero inizialmente previsto alla prima giornata. La decisione è stata presa sulla base dell'esito della trattativa portata a termine con la Lega Professionisti, con la mediazione della Federcalcio, e fermo restando le posizioni di principio di partenza. L'accordo raggiunto prevede per la stagione 2008/09 l'allargamento nelle rose di Prima divisione a due Under 23 e a tre Under 23 negli organici di Seconda. COPPA ITALIA: Domenica il VERONA riposa ma Mercoledì 27 la trasferta di MONTECCHIO MAGGIORE potrebbe non venirci permessa... O meglio, potrebbe disputarsi a porte chiuse per come sembrano orientati il presidente WiCentino ed il questore di quella città. Polemiche? Nemmeno tante... Se la situazione è questa significa che ce la siamo meritata no? Tanto, grazie ai soliti deficienti, anche quest'anno ci squalificheranno il BENTEGODI, tanto vale prenderci l'abitudine... Ma perchè chi ha in mano le chiavi della SUD, se esite, invece di bloccare gli abbonamenti non blocca gli ululatori? Perchè in questo senso non è mai di moda fare qualcosa? Perchè chi si oppone e critica questi atteggiamenti incivili e vergognosi viene liquidato come un buonista-moralista? Quando capiremo la differenza tra gogliardia e razzismo sarà sempre troppo tardi: che amarezza!
Con la prima di campionato riparte il gioco pronostici B/=\S: l'anno scorso BRUNI mi fregò per un solo, misero punto! Brucia ancora ma, se anche quest'anno accetterà la sfida, sarò orgoglioso di giocarmela! Che aspettate dunque? Si potrà giocare fino all'inizio delle partite!

Bella intervista di MANTOVANI a PREVIDI: Nardino svela i dubbi di MORANTE dicendo che ha rifiutato TERNANA, SAMBENEDETTESE, LANCIANO e TARANTO (delle due l'una: o pensa di poter giocare ancora in questa stagione o preferisce beccare lo stipendio senza faticare, ma l'allenamento sarà obbligato a farlo in ogni caso) dice che per MORABITO qualche chance ci potrebbe ancora essere anche se ha rifiutato il PORTOGRUARO SUMMAGA ma sopratutto conferma quanto avevo scritto ieri a proposito di un possibile arrivo di un rinforzo in difesa dopo un faccia a faccia con REMONDINA che deve esserci stato: PREVIDI dice testualmente 'Mi fido di questa gente ma stiamo valutando qualche alternativa. In effetti, in questo momento, la rosa non è al completo, ci sono giocatori fuori per infortunio, per squalifica'. Evidentemente i guai di SIBILANO, che l'anno scorso avevano pesato alquanto sulla prestazione complessiva del difensore barese, non erano previsti ne prevedibili e ci si stà accorgendo che BERGAMELLI e CONTI sono ancora troppo 'acerbi' per garantire la necessaria sicurezza in difesa. Viene da chiedersi come mai allora ci si sia fatti scappare ZAMBONI, veronese ex di HELLAS e CEO che si è accasato a Ferrara nella SPAL, forse le sue condizioni fisiche non fornivano le necessarie garanzie? Non lo sapremo mai ma intanto... Aspettiamoci novità nel reparto arretrato!

BELLAVISTA serra le fila: È vero, siamo in difficoltà - ammette - ma questo è il momento di aiutare i ragazzi non di contestarli! Il centrocampista barese da combattimento, da vero leader, protegge la squadra e si espone in prima persona! Quanto mi piace questo giocatore... Ed il tattoo che porta sul braccio 'Nessuna sconfitta nel cuore di chi lotta. 25-5-2008' dice molto di che tipo di persona sia: uno che non molla mai, che sputa sangue ma alla fine raggiunge l'obiettivo... Onore a lui e ai professionisti (pochi) del suo calibro. Qui la sua video intervista in proposito. Questo invece l'appello di DA DALT.

In questo documento la Lega di terza serie stabilisce date, orari e soste del nuovo campionato: dal 26 Ottobre, con l'arrivo dell'ora solare, si giocherà dalle 14:30 per tornare alle 15:00 da Marzo...

Domenica 31 inizierà regolarmente il Campionato di Prima Divisione (grazie a GABRY per la segnalazione): l'AIC ha ritirato lo sciopero inizialmente previsto alla prima giornata. La decisione è stata presa sulla base "dell'esito della trattativa portata a termine con la Lega Professionisti, con la mediazione della Federcalcio, e fermo restando le posizioni di principio di partenza". L'accordo raggiunto prevede per la stagione 2008/09 l'allargamento nelle rose di Prima divisione a due Under 23 e a tre Under 23 negli organici di Seconda. (Fonte: TuttoMercatoWeb.com)

COPPA ITALIA: Domenica il VERONA riposa ma Mercoledì 27 la trasferta di MONTECCHIO MAGGIORE potrebbe non venirci permessa... O meglio, potrebbe disputarsi a porte chiuse per come sembrano orientati il presidente WiCentino ed il questore di quella città. Polemiche? Nemmeno tante... Se la situazione è questa significa che ce la siamo meritata no? Tanto, grazie ai soliti deficienti, anche quest'anno ci squalificheranno il BENTEGODI, tanto vale prenderci l'abitudine... Ma perchè chi ha in mano le chiavi della SUD, se esite, invece di bloccare gli abbonamenti non blocca gli ululatori? Perchè in questo senso non è mai di moda fare qualcosa? Perchè chi si oppone e critica questi atteggiamenti incivili e vergognosi viene liquidato come un buonista-moralista? Quando capiremo la differenza tra gogliardia e razzismo sarà sempre troppo tardi: che amarezza!

- Commenta direttamente sul forum BONDOLA/=\SMARSA oppure in coda a questo post



RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera?
POR.FRANZESESarà il 2° portiere?
POR.LOSCHIPrestito (LUGANO)Rientra a VERONA?
POR.RAFAELComproprietàRinnovo?
POR.STRUKELJ? (TRIESTINA?)In prova
DIF.BERGAMELLIComproprietà (ATALANTA)-
DIF.CAMPAGNAPrestito (JUVENTUS)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.CASTELLANPrimaveraPrestato al ROVIGO
DIF.COMAZZI-Ceduto (ANCONA)
DIF.CONTIPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientrato alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Ceduto (ALBINOLEFFE)
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientrato alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)'Bocciato' dal tecnico?
DIF.LOSETOPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.MORACCIComproprietà (CHIEVO)-
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vorrebbe tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Rinnovo
DIF.SIBILANO?Rinnovo?
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Ceduto (CESENA)
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA?
CEN.BELLAVISTA?Rinnovo?
CEN.CAMPISIComproprietà (ATALANTA)-
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Ceduto (CATANIA)
CEN.CORRENT?Rinnovo?
CEN.GARZONComproprietà (CHIEVO)-
CEN.GIRALDIPrimaveraPrestito (NOCERINA)
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Ceduto (ROMA)
CEN.HERZANComproprietà (LA SPEZIA)Ceduto (LA SPEZIA)
CEN.MANCINELLI?Rinnovo?
CEN.MINETTISvincolato (MESSINA)-
CEN.PAROLOComproprietà (CHIEVO)-
CEN.PIOCELLE-Rescissione consensuale
CEN.PUCCIOPrestito (INTER)Diritto di riscatto della comproprietà
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientrato alla base
ATT.ANACLERIOPrestito (PERUGIA)Rientra a VERONA
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientrato alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA DALTPrestito (TRIESTINA)Diritto di riscatto della comproprietà
ATT.DA SILVA-Rescissione consensuale
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Ceduto (VITERBESE)
ATT.GIRARDIPrestito (CHIEVO)-
ATT.GOMEZ TALEBComproprietà (TRIESTINA)-
ATT.IAKOVLEVSKI-Rescissione consensuale
ATT.IUNCO-Ceduto (CHIEVO)
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza'Bocciato' dal tecnico?
ATT.SCAPINIComproprietà (PORTOGRUARO)-
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientrato alla base
ATT.TIBONIComproprietà (ATALANTA)-
ATT.VRIZPrimaveraPrestato al ROVIGO
ATT.ZEYTULAEV-Ceduto (PESCARA)

Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza oppure venduti o girati in prestito.




- IL GIORNO DOPO.
IL PRESIDENTE DELL’HELLAS AFFRONTA A VISO APERTO IL DIFFICILE MOMENTO, SOTTOLINEATO DALLA CONTESTAZIONE DEL PUBBLICO CONTRO LA SAMBO
Previdi non trema, ci mette la faccia «Sono fischi che bruciano, ma non rinnego nulla, questo è un buon gruppo. La fiducia dei cinquemila va ripagata» «C’è qualcosa che non va, l’abbiamo visto anche noi. Ma sono sempre convinto, la rosa è competitiva» «Morante non cede, rifiuta ogni destinazione. Lui e Morabito non rientrano nei piani, lo sanno»
«Sono fischi che bruciano». Nardino Previdi non si nasconde. Sa che il pareggio con la Sambonifacese ha lasciato qualche veleno di troppo nell’ambiente gialloblù. Ma ha il carattere e l’esperienza per prendere in mano il timone nella tempesta, senza gettare i suoi uomini in mare. «Non rinnego niente di quello che ho fatto, rifarei ancora adesso le stesse scelte», ammette il presidente.



Anche dopo il pareggio con la Sambo?
«Sì, non ho dubbi. Questo non vuol dire che siamo degli sprovveduti, la partita ci ha fatto riflettere. Dopo il pareggio nell’amichevole con la Fiorentina o la vittoria in ritiro con il Sud Tirol abbiamo collezionato una serie di partite che non ci hanno dato i risultati che speravamo. Un continuo calo di tensione che si può spiegare solo ed esclusivamente con un appesantimento fisico dopo la dura e intensa preparazione. Tutto questo può rientrare nella logica dei test di precampionato ma noi non siamo soddisfatti perchè sappiamo che l’Hellas deve ottenere un risultato importante anche contro il Sud Tirol o la Sambonifacese, squadre di categoria inferiore. Non sottovalutiamo nessuno, questo è chiaro, ma il Verona è il Verona, per il blasone della società, per la passione che circonda la squadra».
In effetti sono quasi cinquemila i tifosi che hanno già rinnovato l’abbonamento...
«Un atto di fiducia incondizionato verso la squadra che non ha regalato stagioni esaltanti negli ultimi anni e anche verso di noi. Ci hanno dato carta bianca e noi dobbiamo impegnarci ancora di più per non venire meno a questo compito. Un dovere professionale, un senso di grande rispetto per quelli che ci seguono con tanto amore».
È un messaggio anche per quelli che protestano, per quelli che restano fuori dalla stadio e non fanno l’abbonamento?
«Aumenteremo gli sforzi per regalare qualche soddisfazione in più a quelli che ci sostengono con affetto. Ai contestatori di professione possiamo rispondere solo sul campo, spero di smentirli con i risultati. Se non fosse così, per la prima volta, nella mia lunga carriera, uscirò sconfitto dalla battaglia. Ma sono testardo e vado avanti grazie all’orgoglio e all’affetto che mi lega a Verona».
Cosa sta succedendo alla squadra?
«Non so individuare il malessere ma mi sono fatto un esame di coscienza. Ancora oggi ho fiducia nel lavoro fatto, nelle scelte fatte, credo nella moralità di questi giocatori, un gruppo di ragazzi capaci, anche professionalmente non solo umanamente».
Ne ha parlato con i giocatori?
«Certo. Ho parlato individualmente e in gruppo, anche prima della partita con la Sambonifacese. Sono ancora più convinto che questa è una rosa che può stare con i migliori».
Qualcuno dice che il Verona ha cambiato tanto, troppo...
«L’ho detto e lo ripeto, le responsabilità sono solo mie. Ho fatto tutto con grande autonomia, senza pressioni. E, anche se oggi c’è tanta amarezza, sono fiducioso. In tempi brevi porteremo la squadra dove merita. Un impegno che ho preso con la città, con i tifosi».
Arriverà qualche ritocco?
«Mi fido di questa gente ma stiamo valutando qualche alternativa. In effetti, in questo momento, la rosa non è al completo, ci sono giocatori fuori per infortunio, per squalifica. Questa non è una giustificazione ma un dato di fatto, non cerco alibi di comodo. Prima di fare un bilancio definitivo vorrei vedere due o tre partite con tutto l’organico a disposizione del tecnico».
Morante e Morabito resteranno ai margini della squadra?
«Non fanno parte del nostro progetto, lo sanno da mesi. Morante continua a rifiutare proposte di squadre rispettabili di C1, dalla Ternana, alla Sambenedettese, dal Lanciano al Taranto. Queste scelte creano grande imbarazzo in società, una palla al piede molto costosa che non garantisce nessun contributo in campo. Morabito ha detto no al Portogruaro ma ci stiamo muovendo per dare altre occasioni al giocatore».



- GIUDICE SPORTIVO
Un turno di squalifica al difensore Conti
Anche il gialloblù Conti tra gli squalificati di Coppa. Il giudice sportivo ha fermato il difensore gialloblù per un turno. Domenica, intanto, il Verona riposa. Giocheranno Sambonifacese e Montecchio (ore 17) e Alto Adige-Rodengo, alla stessa ora. Restano dubbi per quanto riguarda la trasferta di Montecchio. Il match con la formazione vicentina potrebbe svolgersi a porte chiuse, come ha rilevato il presidente vicentino Aleardi.

L’ultima parola tocca al questore di Vicenza. Non è neppure da escludere, che per evitare problemi di ordine pubblico, si decida l’inversione del campo. "Fosse per me giocherei a Montecchio a porte chiuse" ha ribadito il presidente vicentino. Il match di Montecchio è previsto per mercoledì 27 agosto. Il Verona chiuderà il girone eliminatorio di Coppa mercoledì 3 settembre, contro il Rodengo Saiano, formazione bresciana che sembra oggi come oggi la più accreditata per il passaggio del turno.

FONTE: LArena.it


- Bellavista: non è tempo di processi. Questa squadra può e deve migliorare
Nostra intervista al centrocampista di Bitonto. "Sono moderatamente preoccupato" ha detto "ma mi pare un po' presto per innalzare processi. Nel calcio d'agosto si vede di tutto. Il Milan che perde di brutto e poi batte la Juve... I gironi? Da buon "terrone" vi dico che è una fortuna aver evitato i campi del sud..."
“Nessuna sconfitta nel cuore di chi lotta. 25-5-2008”. Sull’avambraccio destro di Antonio Bellavista, è comparso questo tatuaggio in ricordo del vittorioso spareggio contro la Pro Patria. Il centrocampista barese, classe 1977, leader della truppa di Gian Marco Remondina, vuole buttare acqua sul fuoco e cercare di pensare positivo. I passi falsi registrati nelle prime uscite stagionali di Coppa Italia contro SudTirol e Sambonifacese non preoccupano l’ex giocatore del Bari.



Quello che di buono si era visto nelle amichevoli durante il ritiro non è stato confermato nelle prime uscite stagionali. Come se lo spiega?
“Siamo appena ad agosto ma sono già iniziati i primi processi ma questo, si sa, fa parte del calcio. Sono d’accordo che non siamo stati brillanti o belli da vedere, però è anche vero che si sono viste anche cose positive. Questa è una squadra che è riuscita comunque, quasi sempre, ad andare in rete e se fossimo stati più accorti in talune situazioni oggi saremmo qui a parlare di ben altro. Questi processi sono un po’ troppo esagerati”.
Non è preoccupato quindi.
“Il giusto. Ad agosto ne ho viste di belle, come il Milan che perde 5-0 con il Chelsea o la Roma che perde 4-0. Agosto lascia il tempo che trova, c’è chi smaltisce prima i carichi di lavoro, insomma non è certo questo il tempo per giudicare”.
Quanto margine di miglioramento c’è in questa squadra.
“Tantissimo. Se fosse questa la squadra sarei eccessivamente preoccupato. Di tempo per migliorare ce n’è. Il lavoro, sono sicuro, darà i suoi frutti”.
Fisicamente invece come sta Antonio Bellavista.
“Mi manca ancora qualcosa, però penso che la mia crescita fisica proceda bene”.
Nel 4-3-3 di mister Remondina funge da play basso davanti alla difesa. E’ lei che deve impostare il gioco?
“Non è cambiato niente rispetto all’anno scorso. Distruggo e imposto, anche se non sono mai stato un grande giocatore che detta i tempi, ma col tempo posso dire di essere migliorato sotto questo punto di vista. Sono pronto alla battaglia”.
Anche se non ha la fascia di capitano al braccio, è lei uno dei leader di questa squadra.
“E’ giusto che la porti Corrent visto che è di Verona. L’importante è quello che uno riesce a trasmettere ai compagni e chi più ne ha, più ne dà”.
Che campionato attende l’Hellas.
“Non voglio prendere in giro nessuno. Sarà un campionato dove potremmo fare tanto e incontrare anche delle difficoltà. Attendiamo l’inizio di questo campionato e aspettiamo di conoscere il valore dei nostri giovani e la loro maturazione. Spetterà poi ai più vecchi, come me, trascinarli. Adesso comunque non voglio dare giudizi di cui poi mi potrei pentire”.
Come giudica il girone?
“Da buon “terrone” direi che è meglio non andare a giocare al sud. Il fattore ambientale incide, e non poco. Per questo possiamo ritenerci soddisfatti della scelta della Lega Pro”.
- BELLAVISTA: PRESTO PER I PROCESSI
- DA DALT: STATECI VICINO PER FAVORE



- Verona a caccia di un centrale: ma restano i "nodi" Morante e Morabito
La società sta cercando un difensore centrale da affiancare a Sibilano, Conti e Bergamelli. Prisciantelli ha già in mano una rosa di nomi. Ma il mercato gialloblù è "bloccato" dalle posizioni di Morante e Morabito
Il Verona ha già in mano una rosa di nomi: il difensore centrale da affiancare a Bergamelli, Sibilano e Conti arriverà. Così come ha chiesto Remondina, così come è parso evidente dopo le prime gare ufficiali della stagione. Ma il mercato del Verona è in questo momento terribilmente "bloccato" dalle posizioni di due giocatori dall'ingaggio pesantissimo: Morabito e Morante.

I due che non fanno parte della rosa della squadra scaligera, incidono sul bilancio dell'Hellas per quasi 700 mila euro lordi a stagione, "risorse" sufficienti per arrivare ad un buon giocatore. Morabito pareva ormai destinato a fare le valigie: il Portogruaro lo voleva, ma l'esterno sinistro ha rifiutato la destinazione. Molte invece le squadre che hanno cercato Morante, nonostante la pessima stagione: la Ternana, la Sambendettese, il Taranto (nuovamente). Ma l'attaccante ha sempre rifiutato ogni destinazione, ritenendo l'alto ingaggio veronese un motivo sufficiente per essere considerato ormai un ex giocatore. Previdi e Prisciantelli, però sperano ancora di poter trovare un accordo con i due giocatori e accelerare in questo modo l'arrivo del centrale che tanto serve a Remondina e all'Hellas.

FONTE: TGGialloblu.it


- Abbonamenti, raggiunte le 4.556 tessere
Sabato ultimo giorno di prelazione per i vecchi abbonati, da lunedì 25 agosto al via la vendita libera
Nel penultimo giorno di prelazione la quota raggiunta dalla tifoseria scaligera è di 4.556 tessere. Oggi si concluderà la prima fase, dedicata ai vecchi abbonati che intendono confermare il proprio posto allo stadio "Bentegodi": da lunedì 25 agosto al via la vendita libera.

- Reattività e lavoro tecnico-tattico venerdì per i gialloblù
Penultima seduta di lavoro della settimana: differenziato per Dianda e Bergamelli, terapie per Sibilano e Gomez
Nel pomeriggio di ieri la squadra gialloblù ha sostenuto presso l’antistadio la penultima seduta di allenamento della settimana. Dopo la riunione tecnica, caratterizzata dall’analisi di alcuni dvd, gli uomini di Remondina sono scesi in campo per svolgere esercizi di reattività neuro-muscolare e lavoro tecnico-tattico. Terapie per Sibilano e Gomez, differenziato per Dianda e Bergamelli. Prossimo allenamento fissato per oggi pomeriggio, con una partitella in famiglia sempre all’antistadio.



- Bellavista: "C'è tempo per crescere"
"Il calcio d'agosto lascia il tempo che trova, siamo preoccupati al punto giusto"
Venerdì pomeriggio, presso la sala stampa dello stadio "Bentegodi", il centrocampista Antonio Bellavista ha incontrato i giornalisti per il consueto appuntamento di fine settimana. Nessun campanello d’allarme nonostante i due pareggi in Coppa Italia Lega Pro: "Siamo solo ad agosto, e ci sono già i primi processi. Questo fa parte del gioco, ma io vedo una formazione capace di andare sempre in gol. Se difendessimo in maniera più ordinata saremmo qui a parlare di altro, dobbiamo migliorare tutti insieme come squadra."

Prossimo appuntamento ufficiale in programma mercoledì 27 col Montecchio: "Il pre-campionato lascia il tempo che trova, bisogna considerare lo smaltimento dei carichi di lavoro da parte di ogni singolo calciatore. Siamo preoccupati al punto giusto, abbiamo del tempo a disposizione per crescere."

A livello tattico lo scacchiere di Remondina è simile a quello adottato nel finale della scorsa stagione: "Per me non cambia niente, faccio ancora il play basso di centrocampo. Questo comporta delle responsabilità che comunque non mi spaventano, perchè non sono mai mancate. Far proclami è vietato, ci aspetta un campionato in cui poter fare tanto, ma sono consapevole della possibilità di incontrare delle difficoltà. I giovani sono qui per acquisire esperienza, ed i giocatori più esperti devono essere in grado di dargli un adeguato supporto."

- Da Dalt: "Importante aumentare la condizione fisica"
"A livello mentale non vedo difficoltà, perchè gli stimoli non mancano"
In occasione dello spazio interviste di fine settimana Franco Da Dalt ha incontrato gli organi d’informazione presso la sala stampa dello stadio "Bentegodi". L’ingresso dell’argentino nelle ultime battute del match con la Sambonifacese ha garantito una maggior velocità alle azioni: "Sono entrato in campo per mettere in pratica le direttive del mister ed aiutare i miei compagni di squadra. L’importante è raggiungere la miglior condizione possibile in vista del prossimo campionato."

In questo scorcio di stagione si pecca di brillantezza: "A tanti giocatori mancano i novanta minuti nelle gambe, altri devono recuperare dagli infortuni e non hanno ancora avuto la possibilità di mettersi in mostra. Dobbiamo crescere sotto l’aspetto fisico, mentalmente stiamo bene perchè gli simoli non mancano."

Il debutto in Prima Divisione è fissato per il 31 agosto col Lumezzane: "Questo campionato lo conosco bene, credo sia importante aver evitato le squadre del sud, perchè lì c’è un clima particolare in cui le difficoltà aumentano. Ai tifosi posso solo dire di starci vicini, il loro supporto ha grande valore sotto ogni punto di vista."

FONTE: HellasVerona.it




[OFFTOPIC]
Vita da ex1: quest'anno rivedremo Gianluca FALSINI! Il terzino giocherà nel PADOVA... Vita da ex2: DI VAIO al BOLOGNA troverà un altro grande ex, ADAILTON... GIORNATA OLIMPICA: L'ITALIA c'è! ORO nella 50 Km di marcia con SCHWARZER, ARGENTO per SARMIENTO nel TAEKWONDO, BRONZO nel PUGILATO PESI MOSCA (con CAMMARELLE e RUSSO che hanno già conquistato un ARGENTO ciascuno come minimo). La squadra di pallavolo cede, ma con onore, ad un BRASILE stellare e disputerà la 'finalina' di BRONZO con la RUSSIA. Il DREAM TEAM USA stò giro fa sul serio e schianta l'ARGENTINA, in finale troverà la SPAGNA. Altro ORO con RECORD DEL MONDO per la GIAMAICA, stavolta nella 4x100 con BOLT e POWELL protagonisti... Vita da ex3: TOMMASI si svincola dal LEVANTE ma di tornare a casa ancora non ne vuol sapere...
GIORNATA OLIMPICA: L'ITALIA c'è! ORO nella 50 Km di marcia con SCHWARZER, ARGENTO per SARMIENTO nel TAEKWONDO, BRONZO nel PUGILATO PESI MOSCA e nella CANOA k2 con FACCHIN e SCADUTO (con CAMMARELLE e RUSSO che hanno già conquistato un ARGENTO ciascuno come minimo). La squadra di pallavolo cede, ma con onore, ad un BRASILE stellare e disputerà la 'finalina' di BRONZO con la RUSSIA. Il DREAM TEAM USA stò giro fa sul serio e schianta l'ARGENTINA, in finale troverà la SPAGNA. Altro ORO con RECORD DEL MONDO per la GIAMAICA, stavolta nella 4x100 con BOLT e POWELL protagonisti...
- Schwazer al settimo cielo "Più forte di Superman"
L'altoatesino euforico dopo il trionfo nella 50 km di marcia. "Quando sono così in forma è difficile battermi". Poi scherza su Bolt: "Guadagna dieci volte tanto, ma io sono molto più felice". E la medaglia ha una dedica speciale: Carolina Kostner

- Sarmiento, argento storico
Nel taekwondo, categoria fino a 80 kg, l'azzurro battuto 6-4 in finale dall'iraniano Hadi Saei. Il campano era avanti 4-2 alla fine del primo round, poi si è dovuto arrendere. E' la prima medaglia italiana della storia in questa disciplina

- Anche Cammarelle in finale Russo vola, Picardi bronzo
Due vittorie e una sconfitta per i nostri pugili nelle semifinali. Il massimo di Marcianise batte lo statunitense Wilder, mentre il napoletano soccombe davanti al forte thailandese Jongjohor. Il supermassimo milanese batte prima del limite l'inglese Price

- L'Italvolley si arrende In finale va il Brasile
La squadra di Anastasi si ferma in semifinale, sconfitta 3-1 dai brasiliani. Gli azzurri, senza Corsano che dà forfait nell'ultimo allenamento, vincono il primo set, poi non possono nulla contro la rimonta verdeoro. Nel match per il bronzo sfida con la Russia

- Usa, missione compiuta ora in finale c'è la Spagna

- Giamaica imprendibile Oro e record nella 4x100

FONTE: Gazzetta.it


- Facchin- Scaduto, siamo nella storia
'Eravamo convinti di farcela' dicono dopo il bronzo sul K2 500

FONTE: Ansa.it


Vita da ex1: quest'anno rivedremo Gianluca FALSINI! Il terzino giocherà nel PADOVA...
- Calcio Padova: toh, chi si rivede: Gianluca Falsini torna biancoscudato
La notizia è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri: il Padova ha raggiunto un accordo con l'agente Davide Lippi (figlio di Marcello) per il passaggio in biancoscudato del terzino sinistro Gianluca Falsini.

FONTE: PadovaNews.it


Vita da ex2: DI VAIO al BOLOGNA troverà un altro grande ex, ADAILTON...
- Il Bologna batte il colpo Di Vaio
In attesa di Okaka, subito l’ex genoano. Resta aperta la pista Pozzi. Le prime parole del bomber: "Voglio dimostrare di essere ancora un atleta importante

FONTE: IlRestoDelCarlino.IlSole24Ore.com


Vita da ex3: TOMMASI si svincola dal LEVANTE ma di tornare a casa ancora non ne vuol sapere...
- Tommasi, ciao Levante «Ma resto all’estero»
FONTE: LArena.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageStumble Upon ToolbarSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento highlights


Wallpapers gallery