Partenza per il ritiro in VAL PASSIRIA: aggregati SCAPINI, TIBONI e BERGAMELLI; a casa, oltre a MORANTE, MORABITO e COMAZZI, anche HURME e PASTRELLO.

Partenza per il ritiro in VAL PASSIRIA: aggregati SCAPINI, TIBONI e BERGAMELLI; a casa, oltre a MORANTE, MORABITO e COMAZZI, anche HURME e PASTRELLO. Ieri la squadra si è ritrovata a Villa Arvedi prima di partire per SAN MARTINO PASSIRIA dove, fino al 12 Agosto, diretti da mister REMONDINA, i butèi dalle casacche gialloblù trascorreranno qualche tempo a ritrovare la forma in vista di un campionato, il prossimo, gonfio di speranze ed entusiasmo per dimostrare a loro stessi e al pubblico veronese che la rivoluzione attuata dal diggì PREVIDI è stata quantomai necessaria. Presenti, oltre ai 3 ultimi acquisti TIBONI, BERGAMELLI e SCAPINI, anche i veterani che hanno sposato la causa sacrificando una parte del loro stipendio onde venire incontro alle esigenze di una società di Prima Divisione: RAFAEL, FRANZESE, SIBILANO, BELLAVISTA, MANCINELLI, CORRENT e GARZON; il loro compito sarà particolarmente delicato nei mesi a venire: dovranno infatti 'fare da chioccia' ai più giovani e spiegare loro che VERONA e l'HELLAS non sono una semplice tappa nella loro carriera ma un posto dove ogni cosa, nel bene e nel male, è amplificata all'inverosimile visti i grami tempi che da anni affliggono il nostro vituperato blasone. Nel gruppo anche Salif DIANDA e Luigi ANACLERIO che, tornati dai rispettivi prestiti, verranno sicuramente utili alla causa scaligera... 'Bocciati', oltre ai 3 noti MORANTE, COMAZZI e MORABITO, anche HURME e PASTRELLO giudicati di troppo dal nuovo tecnico. Alla società di CORTE PANCALDO, al Conte ARVEDI, a PREVIDI e PRISCIANTELLI, al condottiero REMONDINA e a tutta la squadra un grosso in bocca al lupo! La fiducia e l'entusiasmo della piazza lo potranno recuperare solo loro, sul campo, dimostrando coi fatti di dare il massimo per i nostri colori, l'amore no! Quello, non è mai venuto meno, nonostante le contestazioni, le polemiche e tutte le cose antipatiche che all'indomani dell'incredibile quanto 'vergognosa' salvezza fino ad oggi  si sono succedute. SCHEDE BONDOLA/=\SMARSA: Qui trovate quella su Leo MORACCI, questa invece quella su Mimmo GIRARDI.
Ieri la squadra si è ritrovata a Villa Arvedi prima di partire per SAN MARTINO PASSIRIA dove, fino al 12 Agosto, diretti da mister REMONDINA, i butèi dalle casacche gialloblù trascorreranno qualche tempo a ritrovare la forma in vista di un campionato, il prossimo, gonfio di speranze ed entusiasmo per dimostrare a loro stessi e al pubblico veronese che la rivoluzione attuata dal diggì PREVIDI è stata quantomai necessaria. Presenti, oltre ai 3 ultimi acquisti TIBONI, BERGAMELLI e SCAPINI, anche i veterani che hanno sposato la causa sacrificando una parte del loro stipendio onde venire incontro alle esigenze di una società di Prima Divisione: RAFAEL, FRANZESE, SIBILANO, BELLAVISTA, MANCINELLI, CORRENT e GARZON; il loro compito sarà particolarmente delicato nei mesi a venire: dovranno infatti 'fare da chioccia' ai più giovani e spiegare loro che VERONA e l'HELLAS non sono una semplice tappa nella loro carriera ma un posto dove ogni cosa, nel bene e nel male, è amplificata all'inverosimile visti i grami tempi che da anni affliggono il nostro vituperato blasone. Nel gruppo anche Salif DIANDA e Luigi ANACLERIO che, tornati dai rispettivi prestiti, verranno sicuramente utili alla causa scaligera... 'Bocciati', oltre ai 3 noti MORANTE, COMAZZI e MORABITO, anche HURME e PASTRELLO giudicati di troppo dal nuovo tecnico.

Alla società di CORTE PANCALDO, al Conte ARVEDI, a PREVIDI e PRISCIANTELLI, al condottiero REMONDINA e a tutta la squadra un grosso in bocca al lupo! La fiducia e l'entusiasmo della piazza lo potranno recuperare solo loro, sul campo, dimostrando coi fatti di dare il massimo per i nostri colori, l'amore no! Quello, non è mai venuto meno, nonostante le contestazioni, le polemiche e tutte le cose antipatiche che all'indomani dell'incredibile quanto 'vergognosa' salvezza fino ad oggi si sono succedute.

SCHEDE BONDOLA/=\SMARSA: Qui trovate quella su Leo MORACCI, questa invece quella su Mimmo GIRARDI.

- Commenta direttamente sul forum BONDOLA/=\SMARSA
- Tutte le info per raggiungere i gialloblù in ritiro dal 12 Luglio al 2 Agosto



RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera?
POR.FRANZESESarà il 2° portiere?
POR.LOSCHIPrestito (LUGANO)Rientra a VERONA?
POR.RAFAELComproprietàRinnovo?
POR.STRUKELJ? (TRIESTINA?)In prova?
DIF.BERGAMELLI? (ATALANTA)?
DIF.CAMPAGNAPrestito (JUVENTUS)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.CASTELLANPrimavera?
DIF.COMAZZIPluriennaleNon si vuole tenere
DIF.CONTIPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientrato alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Ceduto (ALBINOLEFFE)
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientrato alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)'Bocciato' dal tecnico?
DIF.LOSETOPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.MORACCIComproprietà (CHIEVO)-
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vorrebbe tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Rinnovo
DIF.SIBILANO?Rinnovo?
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Ceduto (CESENA)
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA?
CEN.BELLAVISTA?Rinnovo?
CEN.CAMPISIComproprietà (ATALANTA)-
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Ceduto (CATANIA)
CEN.CORRENT?Rinnovo?
CEN.GARZONPrestito (CHIEVO)Comproprieta?
CEN.GIRALDIPrimaveraPrestito (NOCERINA)
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Ceduto (ROMA)
CEN.HERZANComproprietà (LA SPEZIA)Ceduto (LA SPEZIA)
CEN.MANCINELLI?Rinnovo?
CEN.MINETTIIn scadenza? (MESSINA)Rientrato alla base
CEN.PAROLOComproprietà (CHIEVO)-
CEN.PIOCELLERescissione consensuale-
CEN.PUCCIOPrestito (INTER)Diritto di riscatto della comproprietà
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientrato alla base
ATT.ANACLERIOPrestito (PERUGIA)Rientra a VERONA
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientrato alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA DALTPrestito (TRIESTINA)Diritto di riscatto della comproprietà
ATT.DA SILVARescissione consensuale-
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Ceduto (VITERBESE)
ATT.GIRARDIPrestito (CHIEVO)-
ATT.GOMEZ TALEBComproprietà (TRIESTINA)-
ATT.IAKOVLEVSKIRescissione consensuale-
ATT.IUNCOCeduto (CHIEVO)-
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza'Bocciato' dal tecnico?
ATT.SCAPINI? (PORTOGRUARO)?
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientrato alla base
ATT.TIBONI? (ATALANTA)?
ATT.VRIZPrimavera?
ATT.ZEYTULAEV-Ceduto (PESCARA)

Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza.



- La squadra è partita per il ritiro estivo
I gialloblù raggiungeranno San Martino in Passiria, dove Remondina dirigerà gli allenamenti
La squadra dell’Hellas Verona è partita da Cavalcaselle (VR) per il ritiro estivo di San Martino in Passiria (BZ). Nel tardo pomeriggio il tecnico scaligero Gian Marco Remondina dirigerà la prima seduta di allenamento. Presenti anche Tiboni, Bergamelli e Scapini, il cui trasferimento è stato perfezionato in mattinata. Di seguito riportiamo l’elenco dei calciatori che prenderanno parte al ritiro-precampionato:



PORTIERI: Cecchini, Franzese, Rafael, Strukelj
DIFENSORI: Bergamelli, Campagna, Castellan, Conti, Loseto, Moracci, Politti, Sibilano;
CENTROCAMPISTI: Bellavista, Campisi, Corrent, Da Dalt, Dianda, Garzon, Mancinelli, Parolo, Puccio;
ATTACCANTI: Anaclerio, Girardi, Gomez, Scapini, Tiboni, Vriz.

- Girardi: "Ripagare la fiducia della società"
Gli fa eco Loseto: "Dare il massimo è l'unica cosa da fare per questa maglia"
Nella mattinata di sabato i nuovi acquisti dell’Hellas Verona sono stati ufficialmente presentati alla stampa. Due in particolare, Loseto e Girardi, hanno manifestato grande entusiasmo per questa nuova avventura. Loseto ha raggiunto altri due baresi doc, Sibilano e Bellavista: “Spero di ritagliarmi un bello spazio, in modo da confermare le aspettative che il club ha maturato nei miei confronti. Arrivo in una piazza molto bella, in cui dare il massimo è l’unica cosa da fare. Quest’anno lavorerò con un allenatore di cui ho solo sentito parlare, ma sono certo che mi troverò molto bene vista la sua considerazione per i giovani. Sono un terzino sinistro, nonostante io nasca da difensore centrale. Cerco di abbinare nel migliore dei modi la spinta sulla fascia e la copertura difensiva, parto però dal presupposto che a vent’anni si deve sempre migliorare. Il pubblico veronese mi ha colpito particolarmente due anni fa, quando scesi in campo al “Bentegodi” per l’ultima di campionato con la maglia del Bari. Ho capito dal primo istante quanto attaccamento c’è da parte dei tifosi per questi colori.

Nella scorsa stagione trafisse la porta di Rafael, quest’anno indossa la casacca dell’Hellas. Domenico Girardi ha voglia di dimostrare il proprio talento: “La società di Corte Pancaldo mi ha cercato tanto, è giunto il momento di ripagare sul campo la considerazione dimostrata. Qui ritrovo Parolo, mio compagno a Foligno, che ha firmato l’accordo una settimana dopo la definizione del mio trasferimento. Gli ho detto che lo aspettavo per dare un grande contributo ad una squadra abituata a ben altri palcoscenici. Sono il classico centravanti di peso, capace però di fare molto movimento e lavorare per gli altri. Remondina è un allenatore stimato, di categoria, a Sassuolo ha fatto bene. Ritengo sia la persona giusta per il progetto stilato dalla dirigenza.

- Presentata ufficialmente la squadra scaligera
Il via alla nuova stagione sportiva è stato dato a Villa Arvedi a Cavalcaselle
Sabato mattina a Villa Arvedi si è tenuta la presentazione ufficiale della squadra gialloblù, prima della partenza per il ritiro estivo. In apertura ha preso la parola il patron Pietro Arvedi d’Emilei, che ha accolto i presenti con un grosso saluto: "Do il mio benvenuto a chi ha preso parte a questo appuntamento, mi trovo al fianco di due persone importanti per il nostro futuro, Remondina e Previdi. L’augurio di tutti è che la nuova stagione sportiva porti delle soddisfazioni dopo un’annata segnata da molte vicissitudini come quella scorsa. Per quanto riguarda l’iscrizione al campionato, la società ha ricevuto una notifica dalla Co.Vi.Soc relativa ad alcune liberatorie, provvederemo immediatamente a sistemare la situazione."



Successivamente, l’Amministratore Unico Nardino Previdi ha catechizzato a dovere tutti i nuovi arrivati: "Abbiamo fatto delle scelte mirate sui giovani, programmate quando ancora non avevamo la certezza di restare in questa categoria. I giocatori rimasti sono quelli che hanno dato più di altri meritando la conferma, soprattutto sotto l’aspetto umano. Remondina è un grande lavoratore, una persona corretta, spero faccia correre i ragazzi, creando al contempo un gruppo caratterizzato da entusiasmo. Mi dispiace che ci siano contestazioni inopportune, per ora non siamo soggetti a critiche perché ogni promessa è stata mantenuta. Dobbiamo comportarci bene sia sul campo che fuori, in modo da recuperare una dose di simpatia che col tempo si è dileguata. Verona e l’Hellas sono un punto di partenza per chi scenderà in campo, non di arrivo. Ci sono tutte le condizioni per farsi apprezzare, io desidero serietà nel comportamento e nell’atteggiamento. Rispetto e professionalità prima di tutto."

Mister Remondina è rimasto invece stupito dal grande attaccamento mostrato dai tifosi al momento del raduno: "Non pensavo di trovare un tale entusiasmo, ora più passa il tempo più sale l’adrenalina. Voglio subito scendere in campo per trasmettere ciò che posso. Non sarà un compito facile, ma pretendo massimo impegno. Tutti saranno guerrieri, senza distinzioni tra chi gioca e chi sta fuori. I singoli hanno poco valore, la mentalità del gruppo sarà fondamentale per la stagione."

FONTE: HellasVerona.it


- GLI ULTIMI BOTTI.
LA SOCIETÀ LETTERALMENTE SCATENATA SUL MERCATO. IERI SONO STATI UFFICIALIZZATI GLI ULTIMI TRE COLPI. RINFORZATE DIFESA E REPARTO D’ATTACCO
Arrivano Tiboni Scapini e Bergamelli. Iscrizioni, c’è una carenza nella documentazione Società serena, presenterà quanto richiesto
I fuochi d’artificio arrivano a poche ore dal raduno. Il Verona porta a casa altri tre giocatori. E così sono tredici. Promessa mantenuta. Dall’Atalanta è stato prelevato il difensore Dario Bergamelli, ultimo tassello per il reparto arretrato che è andato così a completarsi. Anche il settore offensivo, però ha aumentato ieri il suo numero di alternative. Remondina potrà disporre del veronese Matteo Scapini. L’attaccante originario di Bovolone è reduce da una grande stagione al Cuneo, dove ha messo a segno 22 reti in 31 gare giocate. Scapini veste «la maglia del cuore, quella del sogno». Parole sue, che hanno trovato conferma nella scelta della sua nuova società che lo ha prelevato dal Portoguaro. Dall’Atalanta arriva, invece, Christian Tiboni, jolly d’attacco che la scorsa stagione ha giocato nel Sassuolo. Tiboni era uno degli obiettivi di mercato dichiarati dalla società all’inizio della campagna di rafforzamento per il nuovo anno. In uscita Previdi e Prisciantelli dovranno perfezionare nei prossimi giorni le cessioni di Morabito e Comazzi. Per Morante ci sarà da aspettare ancora un pò. L’ex Da Silva si è accasato, invece, al Portogruaro. E quest’anno dunque ritroverà i suoi ex compagni.



CONTRATTEMPO. La società ha reso noto di aver ricevuto ieri comunicazione dalla Co.Vi.Soc in merito ad una carenza della documentazione prodotta ai fini di completare l’iscrizione al prossimo campionato. L’Hellas ha ribadito l’assoluta regolarità della posizione societaria, in quanto trattasi di quietanze liberatorie relative a soggetti che all’epoca risultavano irreperibili. Il club provvederà di conseguenza in maniera immediata a produrre la documentazione suppletiva per procedere all’iscrizione.

- LA NUOVA STAGIONE.
RICOMINCIA A CASA DEL CONTE PIERO L’AVVENTURA DI UN GRUPPO CHIAMATO A TAGLIARE OGNI CONTATTO CON IL PASSATO
Hellas, devi riconquistarli tutti
Villa Arvedi, ore 12: si materializza il nuovo Hellas. Succede tutto a Cavalcaselle, nel regno di Piero Arvedi. Incontro conviviale, incontro con la stampa, dopo che la squadra si sarà radunata allo stadio. Parte così una nuova stagione che nelle aspettative della piazza assume un significato importante. I tifosi chiedono rispetto della maglia, recupero dell’orgoglio, emozioni nuove e magari un campionato che sappia far scoppiare una grande passione gialloblù. Previdi, dal canto suo, è stato molto chiaro: non ha promesso la luna nel pozzo. Ha illustrato, invece, un programma di rilancio progressivo.

Giovani e senatori. Certezze e nuove scommesse affidate ad un allenatore «affamato» al punto giusto. Il Verona riparte a fari spenti. Nessuno si è sognato di dire: siamo la Juve della C. Nessuno ha parlato di promozione o di grandi obiettivi. Previdi ha fatto intendere una sola cosa: il club di Corte Pancaldo vuole rinascere.
E per farlo, non vuole lasciare nulla di intentato. Certo, spesso i tempi della passione generata sugli spalti non coincidono con le esigenze di chi deve ricostruire scostando macerie e polvere. Ma il progetto, di fatto, è partito.

PAROLE CHIARE. «Quello che avevamo in testa - ha spiegato più volte Previdi - lo abbiamo realizzato. Volevamo una base solida. E l’abbiamo mantenuta. Volevamo anche investire su un gruppo di giovani. E sono arrivati pià di dieci elementi. Adesso affidiamo la squadra ad un tecnico che secondo noi può fare bene. Prima di criticarci, aspettare che sia il campo a parlare. Credo che la società fin qui abbia fatto tutto quello che si era proposta di fare».

COCKTAIL D’AMORE. I riflettori, in questi giorni, saranno puntati soprattutto su Gianmarco Remondina. «Depardieu» avrà il compito di assemblare in fretta un gruppo che non si conosce, per dare un senso al progetto di rilancio pensato e presentato da Previdi. Il tecnico bresciano, però, ha già avuto modo di lanciare messaggi alla piazza. «Verona è una piazza eccezionale. Credo che qui la passione del tifo raggiunga vette incredibili. Non possiamo farli soffrire ancora. Non se lo meritano. Per questo dico ai nostri sostenitori: vi riconquisteremo. O meglio: faremo di tutto per riconquistarvi». Remondina avrà la possibilità di lavorare già da subito con tutto il gruppo che la società aveva deciso di mettergli a disposizione. Aspetto non certo di secondo piano questo, che permetterà al nuovo tecnico gialloblù di lavorare in profondità sulla sua squadra fin dalle prime battute della stagione.



TUTTI IN RITIRO. Dopo l’incontro in villa da Arvedi, la squadra partirà alla volta del ritiro precampionato che anche quest’anno sarà a San Martino in Val Passiria. I gialloblù soggiorneranno nella località altoatesina da oggi al 2 agosto. La società ha già messo in calendario la prima amichevole che si giocherà sempre a San Martino il 17 luglio con inizio alle 18. Il Verona affronterà una selezione locale. Il 20 luglio, invece, l’Hellas sarà impegnato in un’amichevole di lusso contro la Fiorentina dell’ex Cesare Prandelli. La partita si giocherà allo stadio «Druso» di Bolzano è avrà inizio alle 21. La stagione vera e propria inizierà il 17 agosto quando la squadra sarà impegnata nel primo turno di Coppa Italia. Il campionato di Prima Divisione prenderà il via, invece, il 31 agosto. Anno nuovo, vita nuova. Si spera.

- Bellavista comanda il plotone
Il Verona è fatto. La lista dei nuovi gialloblù che la società consegnerà oggi a Gianmarco Remondina è formata da un gruppo già ben definito, così come promesso da Previdi. I portieri saranno il brasiliano Rafael (che arriverà in ritiro solo la prossima settimana) Franzese e Cecchini. Il pacchetto arretrato è formato da Mancinelli, Conti, Sibilano, Moracci, Campagna, Loseto e Bergamelli. I centrocampisti saranno, invece, Puccio, Bellavista, Corrent, Garzon, Campisi, Parolo e Dianda. Assortito anche il reparto offensivo con Girardi, Tiboni, Vriz, Da Dalt, Gomez, Anaclerio e Scapini.

Non partiranno con la squadra Morabito, Morante, Comazzi, Hurme e Pastrello che non fanno parte del progetto tecnico di Remondina. Il gruppo gialloblù potrebbe essere, almeno per la fase del ritiro, arricchito dalla presenza di alcuni giocatori della Berretti.

FONTE: LArena.it


- Esclusivo: il live della prima riunione tecnica di Remondina
Le nostre telecamere sono riuscite a riprendere la prima riunione tecnica tra il nuovo allenatore dell'Hellas e la squadra scaligera. Remondina ha parlato al gruppo e invitato tutti a restare uniti: "Avremo momenti difficili, ma sono sicuro che li supereremo"
Le telecamere di Tggialloblu.it sono riuscite a riprendere la prima riunione tecnica tra Remondina e i suoi giocatori. Un documento importante per capire il dietro le quinte, forse meglio di mille interviste. L'allenatore ha ribadito che le scelte sono state condivise da lui e dalla società. "Avremo momenti difficili" ha detto "ma sono sicuro che li supereremo" (vedi il filmato).



- Applausi allo stadio per il nuovo Verona. Previdi: squadra che farà divertire
Calorosa accoglienza di tifosi per la nuova squadra completamente rivoluzionata da Previdi e Prisciantelli. A Villa Arvedi una settantina di tifosi hanno fermato il pullman dei giocatori. Ma dopo un breve chiarimento tutto è proseguito senza problemi
E' partita la nuova stagione dell'Hellas Verona. La squadra si è ritrovata questa mattina all'antistadio ed è stata festeggiata da almeno duecento tifosi che hanno applaudito Remondina e tutti i nuovi acquisti.

La squadra è poi partita in pulman per Cavalcaselle, dove a Villa Arvedi è stata presentata alla stampa. Qui una settantina di tifosi ha fermato il mezzo che trasportava i giocatori. Ma dopo un breve chiarimento tutto è proseguito senza problemi.

Arvedi, durante la conferenza stampa ha ringraziato Previdi per il lavoro svolto. Remondina ha parlato chiaro: "Voglio che la squadra torni a riconquistare la gente di Verona". E Previdi: "Sono sicuro che faremo divertire".

FONTE: TGGialloblu.it




[OFFTOPIC]
TOUR de FRANCE: RICCÒ cade tocca a CAVENDISH festeggiare. MOTOCICLISMO: ROSSI settimo al via ma fiducioso: 'In gara sarà diverso'. CALCIOMERCATO: RONADINHO-MILAN sembra fatta! Certo fa impressione vedere anche il nome del nostro amato HELLAS fra le escluse dall'iscrizione in Prima Divisione ma la società ha già comunicato che si tratta solo di un banale intoppo che risolverà immediatamente, speriamo... Vita da ex: Martins Bolzan all'ASCOLI?
TOUR de FRANCE: RICCÒ cade tocca a CAVENDISH festeggiare. MOTOCICLISMO: ROSSI settimo al via ma fiducioso: 'In gara sarà diverso'. CALCIOMERCATO: RONADINHO-MILAN sembra fatta!
- Cavendish, oh yes!
L'inglese del Team Columbia, con una potentissima rimonta, brucia Ciolek, Casper e Freire allo sprint dell'ottava tappa del Tour conquistando la seconda vittoria in tre giorni. Brutta caduta per Riccò

- Vale: "In gara sarà diverso". Stoner: "Un bel lavoro"
Rossi non fa drammi nonostante il 7° posto in griglia al Sachsenring: "Potevo fare un altro giro con gomme da tempo e arrivare in prima fila, ma ho avuto problemi". Casey, tranquillo: "Trovato l'assetto giusto per le prove, ora lavoriamo per domani"

- Ronaldinho ora ci sta. C'è l'accordo col Milan
Ieri è stata una giornata convulsa per il mercato rossonero: l'Arsenal scende a 28 milioni per Adebayor, ma è troppo caro. Poi in serata il brasiliano accetta un biennale: Galliani pronto a chiudere col Barcellona. E adesso potrebbe tornare anche Sheva

FONTE: Gazzetta.it


Certo fa impressione vedere anche il nome del nostro amato HELLAS fra le escluse dall'iscrizione in Prima Divisione ma la società ha già comunicato che si tratta solo di un banale intoppo che risolverà immediatamente, speriamo...
- Covisoc Tutte le escluse
Sono arrivati puntualmente i risultati della relazione della Covisoc, in merito alle esclusioni dai prossimi campionati, per le squadre che erano state da noi indicate. Oltre a quelle che avevamo segnalato, e avevamo preannunciato sorprese, sono state inserite altre società di cui avevamo avuto sentore di difficoltà, ed altre che sinceramente ci hanno leggermente spiazzato. Ma vediamo nel dettaglio quali società sono state bocciate, almeno provvisoriamente dalla Covisoc per quanto riguarda la Serie B e la Prima Divisione.

Serie B: Messina e Treviso
Prima Divisione Lega Pro: Avellino, Juve Stabia, Lucchese, Massese, Pescara, Potenza, Spezia, Venezia e Hellas Verona.

Entro il 15 luglio le società non risultate in possesso dei requisiti per l’ammissione al campionato possono presentare ricorso presso la medesima Covisoc, entro il termine perentorio delle ore 19:00.

Il 17 luglio la Covisoc esprime parere motivato sui ricorsi proposti al Consiglio Federale che il 18 luglio decide l’ammissione ai campionati.

Avverso la decisione del Consiglio Federale, qualora sia respinta l’ammissione al campionato di serie C, è consentito ricorso presso il CONI alla Camera di Conciliazione ed Arbitrato per lo Sport, da proporsi nei termini e con le modalità previsti dall’apposito regolamento.

FONTE: CalcioMercato.com


Vita da ex: Martins Bolzan all'ASCOLI?
- Intanto per l'attacco spunta Adailton
Sì, proprio il brasiliano ex Verona e Genoa... I felsinei vorrebbe liberarsi dell’ingaggio di Adailton e lo stanno offrendo in prestito al Mantova. Ma non solo ai virgiliani. Nella proposta di acquisto per Guberti, la società felsinea ha messo sul piatto della bilancia proprio il brasiliano.

FONTE: CalcioMercato.com
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#MilanVerona Pecchia

#MilanVerona Fossati


Wallpapers gallery