ELKJAER, il vero, unico, magico sindaco è in città e va a sedersi a PALAZZO BARBIERI! HELLAS iscritto ma potrebbe avere punti di penalità...

ELKJAER, il vero, unico, magico sindaco è in città e va a sedersi a PALAZZO BARBIERI! HELLAS iscritto ma potrebbe avere punti di penalità... Di SIBILANO il primo gol, stagionale (vedi foto a fianco) su assist di GIRARDI; una delle numerose qualità dell'attaccante centrale napoletano è la capacità di fornire assist oltre che andare al tiro e segnare spesso e volentieri. Nel FOLIGNO di BISOLI, che nello scorso campionato di C1 sorprese un po' tutti, Domenico metteva questa sua caratteristica a disposizione dei compagni (fra gli altri PAROLO che marcò 3 volte) che potevano andare al tiro vincente... Insomma il centrale ideale negli schemi di REMONDINA che si dichiara soddisfatto di quanto visto nella prima amichevole stagionale certo... Avere a disposizione quella che per il 99% sarà la squadra della prossima stagione già dal primo giorno di ritiro è un bel vantaggio per un allenatore che deve trasmettere i suoi dettami di gioco a 22/25 professionisti che per la maggior parte non hanno mai giocato assieme! E tutto questo grazie allo splendido lavoro del duo PRISCIANTELLI-PREVIDI che ha centrato tutti gli obiettivi e posto le basi iniziali per quella che, tutti lo speriamo, sarà la stagione del riscatto (o perlomeno del suo inizio). RAFAEL arrivato Giovedì è regolarmente al lavoro con i compagni, BERGAMELLI loda il gruppo e si dice entusiasta dell'attaccamento ai colori della tifoseria scaligera, MANCINELLI dice che le basi ci sono ora con lavoro e umiltà arriveranno anche i risultati. Il 'sindaco' è in città con alcuni amici in questi giorni e se ne andrà in Arena a vedere l'opera. Nel pomeriggio è stato ricevuto al palazzo comunale dal vero Sindaco che gli ha consegnato una targa ricordo; memorabile fu l'episodio in cui ELKJAER, arrivando a VERONA, fece notare a BRIEGEL che la bandiera svedese non c'entrava e che lui era danese (in realtà vedeva il gonfalone scaligero). L'indimenticato vichingo dello scudetto di quasi un quarto di secolo fa, si è intrattenuto con la stampa dicendo di aver sentito al telefono BRUNI (ora vice allenatore nell'HELLAS) e ha ricordato i tempi in cui il CIANO gli incollava gli scarpini mentre PREBEN tagliava i calzini a ROSSI (perchè erano bruttissimi precisa!) Ah ah che pazzo! Con i piedi per terra però: 20 miliardi - afferma - sono tanti per chiunque al mondo non solo per il suo connazionale POULSEN che andrà alla JUVE. La CO.VI.SOC. accetta il ricorso dell'HELLAS VERONA, la squadra sarà regolarmente iscritta ma... Non è detto che non ci appioppino punti di penalizzazione... Vittime eccellenti che non potranno iscriversi sono: il MESSINA (in Serie B), lo SPEZIA (in Prima divisione) ed il TERAMO (in Seconda divisione); inoltre non hanno sottoposto domanda di iscrizione, CASTELNUOVO GARFAGNANA e MARTINA ed i ricorsi di LUCCHESE, MASSESE, NUORESE e TORRES SASSARI
- Di SIBILANO il primo gol, stagionale (vedi foto a fianco) su assist di GIRARDI; una delle numerose qualità dell'attaccante centrale napoletano è la capacità di fornire assist oltre che andare al tiro e segnare spesso e volentieri. Nel FOLIGNO di BISOLI, che nello scorso campionato di C1 sorprese un po' tutti, Domenico metteva questa sua caratteristica a disposizione dei compagni (fra gli altri PAROLO che marcò 3 volte) che potevano andare al tiro vincente... Insomma il centrale ideale negli schemi di REMONDINA che si dichiara soddisfatto di quanto visto nella prima amichevole stagionale certo... Avere a disposizione quella che per il 99% sarà la squadra della prossima stagione già dal primo giorno di ritiro è un bel vantaggio per un allenatore che deve trasmettere i suoi dettami di gioco a 22/25 professionisti che per la maggior parte non hanno mai giocato assieme! E tutto questo grazie allo splendido lavoro del duo PRISCIANTELLI-PREVIDI che ha centrato tutti gli obiettivi e posto le basi iniziali per quella che, tutti lo speriamo, sarà la stagione del riscatto (o perlomeno del suo inizio)

- RAFAEL arrivato Giovedì è regolarmente al lavoro con i compagni, BERGAMELLI loda il gruppo e si dice entusiasta dell'attaccamento ai colori della tifoseria scaligera, MANCINELLI dice che le basi ci sono ora con lavoro e umiltà arriveranno anche i risultati.

- Il 'sindaco' è in città con alcuni amici in questi giorni e se ne andrà in Arena a vedere l'opera. Nel pomeriggio è stato ricevuto al palazzo comunale dal vero Sindaco che gli ha consegnato una targa ricordo; memorabile fu l'episodio in cui ELKJAER, arrivando a VERONA, fece notare a BRIEGEL che la bandiera svedese non c'entrava e che lui era danese (in realtà vedeva il gonfalone scaligero). L'indimenticato vichingo dello scudetto di quasi un quarto di secolo fa, si è intrattenuto con la stampa dicendo di aver sentito al telefono BRUNI (ora vice allenatore nell'HELLAS) e ha ricordato i tempi in cui il CIANO gli incollava gli scarpini mentre PREBEN tagliava i calzini a ROSSI (perchè erano bruttissimi precisa!) Ah ah che pazzo! Con i piedi per terra però: 20 miliardi - afferma - sono tanti per chiunque al mondo non solo per il suo connazionale POULSEN che andrà alla JUVE.

- La CO.VI.SOC. accetta il ricorso dell'HELLAS VERONA, la squadra sarà regolarmente iscritta ma... Non è detto che non ci appioppino punti di penalizzazione... Vittime eccellenti che non potranno iscriversi sono: il MESSINA (in Serie B), lo SPEZIA (in Prima divisione) ed il TERAMO (in Seconda divisione); inoltre non hanno sottoposto domanda di iscrizione, CASTELNUOVO GARFAGNANA e MARTINA ed i ricorsi di LUCCHESE, MASSESE, NUORESE e TORRES SASSARI

- Commenta direttamente sul forum BONDOLA/=\SMARSA
- Tutte le info per raggiungere i gialloblù in ritiro dal 12 Luglio al 2 Agosto



RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera?
POR.FRANZESESarà il 2° portiere?
POR.LOSCHIPrestito (LUGANO)Rientra a VERONA?
POR.RAFAELComproprietàRinnovo?
POR.STRUKELJ? (TRIESTINA?)In prova
DIF.BERGAMELLIComproprietà (ATALANTA)-
DIF.CAMPAGNAPrestito (JUVENTUS)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.CASTELLANPrimavera?
DIF.COMAZZIPluriennaleNon si vuole tenere
DIF.CONTIPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientrato alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Ceduto (ALBINOLEFFE)
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientrato alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)'Bocciato' dal tecnico?
DIF.LOSETOPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.MORACCIComproprietà (CHIEVO)-
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vorrebbe tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Rinnovo
DIF.SIBILANO?Rinnovo?
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Ceduto (CESENA)
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA?
CEN.BELLAVISTA?Rinnovo?
CEN.CAMPISIComproprietà (ATALANTA)-
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Ceduto (CATANIA)
CEN.CORRENT?Rinnovo?
CEN.GARZONComproprietà (CHIEVO)-
CEN.GIRALDIPrimaveraPrestito (NOCERINA)
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Ceduto (ROMA)
CEN.HERZANComproprietà (LA SPEZIA)Ceduto (LA SPEZIA)
CEN.MANCINELLI?Rinnovo?
CEN.MINETTIIn scadenza? (MESSINA)Rientrato alla base
CEN.PAROLOComproprietà (CHIEVO)-
CEN.PIOCELLERescissione consensuale-
CEN.PUCCIOPrestito (INTER)Diritto di riscatto della comproprietà
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientrato alla base
ATT.ANACLERIOPrestito (PERUGIA)Rientra a VERONA
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientrato alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA DALTPrestito (TRIESTINA)Diritto di riscatto della comproprietà
ATT.DA SILVARescissione consensuale-
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Ceduto (VITERBESE)
ATT.GIRARDIPrestito (CHIEVO)-
ATT.GOMEZ TALEBComproprietà (TRIESTINA)-
ATT.IAKOVLEVSKIRescissione consensuale-
ATT.IUNCOCeduto (CHIEVO)-
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza'Bocciato' dal tecnico?
ATT.SCAPINIComproprietà (PORTOGRUARO)-
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientrato alla base
ATT.TIBONIComproprietà (ATALANTA)-
ATT.VRIZPrimavera?
ATT.ZEYTULAEV-Ceduto (PESCARA)

Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza.



- Remondina: "Soddisfatto di quanto visto"
"Molti giocatori non avevano mai giocato insieme, è stato un buon test"
Giovedì pomeriggio i gialloblù hanno superato con un 4-0 la Selezione Val Passiria, e mister Gian Marco Remondina potuto valutare la condizione generale. La prima amichevole stagionale ha dato buone indicazioni all’ex tecnico del Piacenza: "Lavoriamo insieme da meno di una settimana, i carichi di lavoro cominciano ad incidere sulla condizione dei ragazzi. Quello odierno è stato comunque un buon test, sono soddisfatto di quanto visto perchè molti giocatori non avevano mai giocato insieme."


ANACLERIOGIRARDISCAPINI

Sia i tredici arrivi del calciomercato estivo che gli altri componenti della rosa dovranno sfruttare queste occasioni per farsi notare: "Esprimere dei giudizi affrettati sarebbe un grave errore, solo col passare del tempo potrò valutare obiettivamente tutti quanti. Certo che la rosa è coperta in ogni reparto, per cui possiamo effettuare un certo tipo di lavoro già dal ritiro." Un centinaio di tifosi ha assistito al match disputato sul campo del locale centro sportivo: "I sostenitori scaligeri non perdono mai l’occasione per farsi sentire. Sono al nostro fianco ad ogni appuntamento, agli allenamenti dei giorni scorsi c’era sempre qualcuno ad assistere sugli spalti. Tutto ciò non può che far piacere."

- Mancinelli: "Serve la giusta umiltà"
"Quest'anno nessun proclamo, lavoriamo sodo mantenendo un basso profilo"
Al termine della partitella contro la Selezione Val Passiria, Marco Mancinelli ha incontrato i giornalisti per rilasciare alcune dichiarazioni. Unire calciatori giovani ad altri di maggiore esperienza potrebbe far nascere un giusto mix in vista del prossimo campionato: "I nuovi arrivati si stanno dando da fare per inserirsi al meglio, consapevoli di quanto importante sia vestire la maglia gialloblù. Vedo in loro lo spirito adatto per affrontare un’avventura del genere."

Dopo quasi una settimana di ritiro, i carichi di lavoro cominciano a farsi sentire: "E’ normale accusare un pò la fatica nei primi periodi, ma tutto serve per acquisire la condizione idonea prima possibile. Ci troviamo in Alto Adige da cinque giorni, perfezioniamo sia l’aspetto fisico che quello tattico. Il mister ed il suo staff sono persone dalle idee chiare, questo è importante per porre le basi future." Aver acciuffato la salvezza all’ultimo istante ha dato grossa carica per la stagione 2008/2009: "Quest’anno non facciamo nessun proclamo, perchè sarebbe a dir poco controproducente. Solo mantenendo un profilo basso, unito alla giusta umiltà ed al lavoro sodo possiamo toglierci qualche soddisfazione."

- Bergamelli: "Partiamo tutti alla pari"
"E’ presto per dire chi vestirà una maglia da titolare, ognuno gioca le sue carte"
Dopo l’esperienza della scorsa stagione con la maglia del Manfredonia, Dario Bergamelli può sfruttare l’importante occasione offertagli dalla società scaligera. Nell’ultima gara del campionato 2007/2008 deviò in rete il tiro di Zeytulaev che valse i play-out: "L’Hellas era evidentemente nel mio destino. E’ una squadra che ho affrontato spesso nei tornei a cui partecipavo con le selezioni giovanili atalantine, devo dire di aver avuto un’ottima impressione sin da allora. Ad avermi colpito in maniera profonda è stato però l’attaccamento dei tifosi, mostrato costantemente quando scesi in campo al "Bentegodi"."


CECCHINIBELLAVISTA, MANCINELLI e CORRENT guidano il gruppo in ritiroBRUNI

Bergamelli non sembra mostrare problemi di adattamento alla tattica adottata da Remondina: "Il mister vanta una grande preparazione, in questo periodo sta provando un 4-3-3, modulo con cui ho già giocato nella mia esperienza pugliese. Per questo credo di potermi adattare benissimo alle esigenze del tecnico. E’ presto per dire chi vestirà una maglia da titolare, partiamo tutti alla pari, ognuno gioca le proprie carte."

La amichevoli estive permettono di amalgamare il gruppo in vista degli impegni ufficiali: "Siamo una squadra molto giovane, i giocatori d’esperienza ci stanno dando una grossa mano per favorire l’adattamento a questa realtà. Ognuno cerca di metterci nelle condizioni migliori per lavorare, un particolare riferimento potrei farlo nei confronti di Sibilano. Persone così hanno molto da insegnare, poi essendo mio collega di reparto può garantire una maggiore sicurezza."

- Primo giorno in ritiro per Rafael De Andrade
Dopo le visite mediche sostenute a Verona, l'estremo difensore brasiliano ha raggiunto i compagni
L’ultimo ad arrivare nel ritiro estivo dei gialloblù è il portiere Rafael De Andrade, che giovedì all’ora di pranzo ha raggiunto i compagni a San Martino in Passiria. Reduce da un periodo trascorso in Brasile, l’estremo difensore ha sostenuto nella mattinata le consuete visite mediche d’inizio stagione, per poi partire alla volta della località altoatesina. Nel pomeriggio Rafael ha sostenuto il primo allenamento, guidato dal preparatore Massimo Marini.

- La squadra di Remondina al lavoro sulla fase offensiva
Al mattino ripetute aerobiche, guidate dal preparatore atletico Mazzurana, e schemi su palla inattiva
All’indomani della prima amichevole stagionale, i ragazzi di Gian Marco Remondina proseguono il proprio lavoro con una doppia seduta di allenamento sul campo locale. Al mattino, dopo un iniziale riscaldamento tecnico, il preparatore atletico Cristiano Mazzurana ha coordinato l’attività, dedicandosi nello specifico alle ripetute aerobiche. A concludere la seduta, schemi su palla inattiva.

Nel pomeriggio sono stati perfezionati gli aspetti tecnico-tattici: dopo l’attivazione generale senza palla, i gialloblù hanno provato la fase offensiva a squadra schierata, insistendo sul possesso palla. Anche la giornata di oggi sarà caratterizzata da una doppia seduta di allenamento sul campo di San Martino.

- Quattro reti nella prima amichevole stagionale
Buone indicazioni per Gian Marco Remondina, soprattutto nel primo tempo: in rete Sibilano, Corrent, Girardi e Gomez
Si chiude con quattro reti e molte occasioni la prima uscita stagionale dell’Hellas Verona targato Remondina. Davanti ad un centinaio di tifosi gialloblù, la squadra scaligera liquida già nella prima frazione la selezione locale della Val Passiria. L’ex tecnico del Piacenza parte con Franzese in porta, linea difensiva composta da Mancinelli, Sibilano, Bergamelli, Moracci; Garzon, Bellavista e Corrent nella zona nevralgica del campo, e Anaclerio-Gomez a supporto di Girardi.


DA DALT

Al 10’ prima palla-gol per Girardi, che colpisce di testa un traversone di Anaclerio, con il portiere avversario a respingere. Si tratta però del preludio al vantaggio firmato Sibilano, abile due minuti dopo a trovare in mischia il tap-in vincente. Tra il 34’ ed il 37’ arrivano le altre reti: raddoppio di Corrent, oggi capitano, con un sinistro all’incrocio dei pali dai venti metri, tris di Girardi su cross di Gomez in torsione, chiude i conti la stessa punta argentina che mette dentro un traversone dalla destra di Garzon. Ad un minuto dalla fine del primo tempo Tiboni rileva Gomez (per lui un risentimento alla coscia destra), mentre nella seconda frazione di gioco scendono in campo Cecchini, Campagna, Conti, Politti, Loseto, Campisi, Parolo, Puccio, Dianda e Scapini.

FONTE: HellasVerona.it


- Elkjaer sindaco per la prima volta a Palazzo Barbieri
L'indimenticato bomber del Verona dello scudetto Preben Larsen Elkjaer ricevuto in Comune dal sindaco Flavio Tosi e dall'assessore allo sport Federico Sboarina.
A Verona per partecipare al torneo di calcio Memorial Davide Bisagno (sarà in campo lunedì a San Michele), Elkjaer è stato ricevuto a Palazzo Barbieri dal primo cittadino di Verona Flavio Tosi, che lo ha fatto accomodare nel suo ufficio ("il vero sindaco di Verona sei tu", ha scherzato Tosi) per poi accompagnarlo in sala Arazzi per la consegna di una targa con la scritta emblematica "all'indimenticato Sindaco di Verona". Insieme a Tosi c'era l'assessore allo sport Federico Sboarina.

- Il Consiglio Federale ha accettato il ricorso. Iscrizione ok, resta il rischio penalizzazione.
La società di Corte Pancaldo è sicura di partecipare al prossimo campionato, ma non sa ancora se partirà con uno o più punti di penalizzazione. L'ultima parola spetta alla Procura Federale.
Il Consiglio Federale ha accettato il ricorso dell'Hellas Verona. Dalla società di Corte Pancaldo giunge un cauto ottimismo, ma non è ancora sicura di partire nel prossimo campionato senza punti di penalizzazione. L'ultima decisione spetterà infatti alla Procura Federale.

Intanto si conoscono già i nomi delle squadre che non saranno iscritte al campionato 2008/2009. Oltre al Messina (Serie B), Spezia (Prima divisione) e Teramo (Seconda divisione) che non hanno presentato ricorso, ci sono Castelnuovo Garfagnana e Martina che non hanno presentato domanda di iscrizione, mentre i ricorsi di Lucchese, Massese, Nuorese e Torres Sassari, in conformità con il parere contrario della Covisoc, sono stati respinti dal Consiglio federale riunito oggi a Roma.


GIRARDIREMONDINAPAROLO

Sono stati invece accolti, sempre in conformità con il parere della Covisoc, i ricorsi delle seguenti società: in Serie B Treviso; in Prima Divisione Avellino, Juve Stabia, Pescara, Potenza, Venezia e Verona; in Seconda Divisione Manfredonia e Scafatese.

FONTE: TGGialloblu.it


- I primi passi per allontanare il passato
Anno nuovo, vita nuova. Il Verona riparte proprio dalla Val Passiria con uno spirito, però, completamente diverso rispetto all’anno scorso. Ricordate? Qualcuno aveva vestito di bianco e di nero la squadra gialloblù. Dovevano essere protagonista. Poi è andata come tutti sanno. Quest’anno tutto è cambiato: profilo basso e tanta umiltà

- LA PRIMA USCITA.
QUATTRO GOL GIALLOBLÙ NELLA PRIMA USCITA STAGIONALE CONTRO UNA SELEZIONE DI DILETTANTI DELLA VAL PASSIRIA. IL PRIMO È DI UN «VECCHIO»
Sibilano accende il nuovo Hellas. Le reti nel primo tempo. Dopo quella in apertura a segno anche Corrent, Girardi e Gomez. Soddisfatto Remondina: «Tutto ok»
Una pioggerellina insistente e fastidiosa accompagna la prima uscita stagionale dell’Hellas contro i dilettanti della Val Passiria. «Abbiamo giocato su un campo pesante e il lavoro fatto in questi giorni si è fatto sentire - ammette il tecnico gialloblù - ma ci sono state indicazioni positive per tutti. Sappiamo che dobbiamo lavorare ancora tanto, abbiamo ancora una decina di partite prima del campionato, dovremo sfruttare questi test per mettere a punto la nostra formazione».

Si chiude con un poker la prima uscita stagionale del Verona, tutti i gol nel primo tempo quando mister Remondina manda in campo una formazione che assomiglia molto alla squadra titolare. Si parte con il 4-3-3 come promesso. In attesa di Rafael, Franzese va tra i pali, in mezzo alla difesa Sibilano e Bergamelli, sulle fasce Mancinelli a destra e Moracci a sinistra. I soliti noti a centrocampo con Bellavista in regia, Garzon e Corrent con la fascia da capitano, una promozione sul campo per il centrocampista veronese. In avanti Girardi gioca da boa con Anaclerio a destra e Gomez a sinistra.

La difesa trova subito le giuste contromisure agli attaccanti rivali, Mancinelli e Moracci hanno anche la possibilità di spingere da una parte e dall’altra senza troppi problemi. Le prime indicazioni positive arrivano dal reparto offensivo, Girardi si muove su tutto il fronte d’attacco, Gomez dimostra buone qualità tecniche e grande rapidità, Anaclerio parte dalla destra e cerca di accentrarsi per provare il tiro di sinistro. La difesa locale resiste per una decina di minuti grazie anche alla determinazione di Hofer, un ragazzo che ha giocato per qualche stagione nelle giovanili gialloblù.


MARINIMAZZURANAPRISCIANTELLI

Al 12’ arriva la prima rete dell’Hellas. Corner dell’esterno argentino, batti e ribatti in area, Girardi gira di testa, il portiere respinge, Sibilano anticipa tutti e butta in porta la palla e un paio di difensori. Trovato il primo gol della stagione l’Hellas cerca soprattutto il gioco, i dettami di Remondina sono già chiari. Grande aggressività a tutto campo, fraseggio in mezzo, aperture improvvise per favorire l’inserimento sulle fasce. Non mancano nuove occasioni da gol ma il raddoppio arriva dopo la mezz’ora con un gran sinistro di Corrent da fuori area che non dà scampo al portiere avversario. Passano solo sessanta secondi e Girardi fa tris con un bel colpo di testa su cross ancora di Corrent. Due minuti dopo va a segno anche Gomez e la partita si chiude, almeno per quel che riguarda il risultato.

Nella ripresa Remondina cambia tutto. Resta solo Franzese in porta, in difesa ci sono Conti e Politti in mezzo, Campagna e Loseto sulle fasce, a centrocampo Puccio, Campisi e Parolo, in avanti Scapini fa la punta fissa con Tiboni a sinistra e Dianda a destra. Il Verona fa la partita ma la manovra non è più scorrevole come quella del primo tempo, i gialloblù costruiscono anche un paio di buone azioni ma Scapini e Parolo non trovano lo specchio della porta. Non si passa e nell’ultima parte della gara il tecnico gialloblù mescola un po’ le carte e passa al 4-4-2 con Tiboni e Scapini punte fisse ma la musica non cambia. La fatica si fa sentire e la partita si chiude sul quattro a zero. «La prima certezza dopo pochi giorni di ritiro? Mi piace il carattere della squadra - conclude Remondina - ragazzi che lottano su tutti i palloni, senza nascondersi».

- Domenica la supersfida a Prandelli
La prima amichevole è già alle spalle. L’Hellas tornerà al lavoro questa mattina sul campo di San Martino in Passiria ma l’attenzione è già puntata sulla sfida con la Fiorentina di Prandelli. Si giocherà domani sera, alle 21, allo stadio Druso di Bolzano. I biglietti sono in vendita al bigoncio 1 del Bentegodi ma si potranno trovare anche domenica all’ingresso dell’impianto altoatesino.

Il Verona affronterà due test in amichevole anche la prossima settimana. Giovedì 24, sempre a San Martino, i gialloblù se la vedranno con il Kerkira, una squadra che gioca nella serie B greca in ritiro sulle Alpi. Domenica 27 Corrent e compagni affronteranno il SudTirol, squadra di C2, ancora in Val Passiria. Resta da definire l’amichevole che dovrebbe chiudere il ritiro. L’avversario potrebbe essere il Bari.

- TORNEI OPES.
LUNEDÌ IL GRAN FINALE DI UNA MANIFESTAZIONE CHE ANCORA UNA VOLTA HA OTTENUTO UN OTTIMO SUCCESSO SUL PIANO QUALITATIVO E DI PARTECIPAZIONE
Bisagno, la «stella» sarà Elkjaer Preben presente all’atto conclusivo del torneo Stasera in campo le 4 semifinaliste Champion’s

FONTE: LArena.it


TIBONI

- HELLAS
Nel primo galoppo in Val Passiria subito in rete Girardi e Gomez
Niente male come debutto. L'Hellas di Remondina, pochi giorni dopo l'inizio del ritiro e contro un avversario modesto, già dimostra di avere il carattere giusto mettendo in luce, con Bellavista e Garzon ad ispirare i compagni, alcune doti fondamentali per il prossimo campionato: compattezza e determinazione. Il 4-0 inflitto ai dilettanti della Val Passiria (reti di Sibilano al 20', Corrent al 30', Girardi e Gomez) lascia ben sperare i tifosi in attesa di test più attendibili.

Tutte le reti sono state realizzate nel primo tempo quando è stata schierata la formazione migliore. Qualche preoccupazione per Gomez che, dopo essersi messo in evidenza col gol e con continue percussioni sulla sinistra ha accusato un dolore alla coscia destra. «Nulla di grave - ha assicurato l'esterno - ho sentito una fitta e ho preferito uscire subito». Domenicatest dilusso contro la Fiorentina, allo stadio “Druso” di Bolzano. Inizio alle 21.

FONTE: DNews.eu




[OFFTOPIC]
CICLISMO&DOPING: Le prime parole di RICCÒ dopo la notte passata in gattabuia. MOTOMONDIALE: Nel GP degli STATI UNITI continua il buon momento di STONER che, dopo le 3 vittorie consecutive, è il più veloce nelle due sessioni di prove libere subito dietro HAYDEN e ROSSI. CALCIOMERCATO: GIULY dalla ROMA al PSG, la LAZIO presta ZAURI alla FIORENTINA e ingaggia MATUZALEM
CICLISMO&DOPING: Le prime parole di RICCÒ dopo la notte passata in gattabuia. MOTOMONDIALE: Nel GP degli STATI UNITI continua il buon momento di STONER che, dopo le 3 vittorie consecutive, è il più veloce nelle due sessioni di prove libere, subito dietro HAYDEN e ROSSI. CALCIOMERCATO: GIULY dalla ROMA al PSG, la LAZIO presta ZAURI alla FIORENTINA e ingaggia MATUZALEM:
- Riccò libero torna in Italia. Audio: "Tornerò più forte"
Nell'interrogatorio a Foix, il modenese ha ribadito la sua innocenza, ma sarà giudicato per "uso di sostanze tossiche". Rilasciato, sta rientrando in Italia dove farà altre analisi: "Se ho mai usato Epo? Lo saprete nei prossimi giorni". La Saunier Duval licenzia lui e Piepoli

- GP Usa, dominio Stoner. Poi Hayden e Valentino
Anche nelle seconde libere di Laguna Seca l'australiano della Ducati è sempre il più veloce di tutti: Rossi dietro l'americano. Quindicesimo Pedrosa, in pista nonostante le numerose fratture

- Giuly al Psg, Zauri in viola. E Matuzalem va alla Lazio
Il francese, 32 anni, torna in patria e firma un triennale. Alla Roma vanno poco più di tre milioni di euro. Il difensore è a Firenze per le visite mediche: la Lazio, che non lo aveva convocato per il ritiro, lo ha ceduto in prestito, ingaggiando invece con la stessa formula il brasiliano

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento Caracciolo


Wallpapers gallery