CISSE' si allontana SCAPINI si avvicina. CONTESTAZIONE: Ci sono (e sono tanti) quelli che non sono d'accordo e non sono meno tifosi degli altri...

CALCIOMERCATO: In arrivo CIA, PAROLO e GIRARDI mentre si attendono le conferme di GARZON e CISSÈ poi il mercato per il VERONA si chiuderà... Per l'attaccante guineano in realtà l'accordo sembra allontanarsi; Karamoko vuole di più e l'HELLAS è pronto a fare sacrifici solo per quei giocatori che può controllare almeno per la metà ma l'ATALANTA ha sparato una cifra esorbitante per il 50% del colored gialloblù così si spiega il forte interessamento di CORTE PANCALDO per SCAPINI da BOVOLONE, appena riscattato dal PORTOGRUARO, che andrà in scadenza fra un anno e nel CUNEO in C2 ha 'bollato' 22 volte in 31 partite: non male! PARLA PREBEN: ed è sempre simpatico starlo ad ascoltare! Non riesce a capacitarsi di un HELLAS in C, consiglia ai tifosi di tener duro e si propone come osservatore danese per il VERONA ah ah... Sempre grande ELKJAER! CONTESTAZIONE: I tifosi protestano ed i media ovviamente si fiondano (della serie 'piatto ricco mi ci ficco'). Però bisognerebbe anche tener conto di quella che, ne sono convinto, sia la maggioranza silenziosa che non è d'accordo con il contestare a prescindere (basta leggere qualche messaggio nella chat qua a fianco per esempio) eppure è tirata dentro a forza dalla firma nei volantini appesi in giro per la città: I TIFOSI DELL'HELLAS... Beh... Ne io, ne molti altri come me, appoggiano questa contestazione e rifaranno tranquillamente l'abbonamento perchè sono convinti che PREVIDI, dopo anni di approssimazioni disastrose, farà un buon lavoro essendo persona stimata, competente e di esperienza. Nonostante tutto voglio rassicurare tutti: NON CI SENTIAMO MENO TIFOSI DEGLI ALTRI! Anzi...
CALCIOMERCATO: In arrivo CIA, PAROLO e GIRARDI mentre si attendono le conferme di GARZON e CISSÈ poi il mercato per il VERONA si chiuderà... Per l'attaccante guineano in realtà l'accordo sembra allontanarsi; Karamoko vuole di più e l'HELLAS è pronto a fare sacrifici solo per quei giocatori che può controllare almeno per la metà ma l'ATALANTA ha sparato una cifra esorbitante per il 50% del colored gialloblù così si spiega il forte interessamento di CORTE PANCALDO per SCAPINI da BOVOLONE, appena riscattato dal PORTOGRUARO, che andrà in scadenza fra un anno e nel CUNEO in C2 ha 'bollato' 22 volte in 31 partite: non male!

PARLA PREBEN: ed è sempre simpatico starlo ad ascoltare! Non riesce a capacitarsi di un HELLAS in C, consiglia ai tifosi di tener duro e si propone come osservatore danese per il VERONA ah ah... Sempre grande ELKJAER!

CONTESTAZIONE: I tifosi protestano ed i media ovviamente si fiondano (della serie 'piatto ricco mi ci ficco'). Però bisognerebbe anche tener conto di quella che, ne sono convinto, è la maggioranza silenziosa che non è d'accordo con il contestare a prescindere (basta leggere qualche messaggio nella chat qua a fianco per esempio) eppure è tirata dentro a forza dalla firma nei volantini appesi in giro per la città: I TIFOSI DELL'HELLAS... Beh... Ne io, ne molti altri come me, appoggiano questa contestazione e rifaranno tranquillamente l'abbonamento perchè sono convinti che PREVIDI, dopo anni di approssimazioni disastrose, farà un buon lavoro essendo persona stimata, competente e di esperienza. Nonostante tutto voglio rassicurare tutti: NON CI SENTIAMO MENO TIFOSI DEGLI ALTRI! Anzi...

Commenta sul forum B/=\S


RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera-
POR.FRANZESE??
POR.LOSCHIPrestito (LUGANO)Rientra a VERONA?
POR.RAFAELComproprietàTrattativa
DIF.CAMPAGNAPrestito (JUVENTUS)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.CASTELLANPrimavera-
DIF.COMAZZIPluriennaleNon si vuole tenere
DIF.CONTIPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientrato alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Ceduto (ALBINOLEFFE)
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientrato alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)?
DIF.LOSETOPrestito (BARI)Diritto di riscatto della comproprietà
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vorrebbe tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Rinnovo
DIF.SIBILANO?Si vorrebbe tenere
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Ceduto (CESENA)
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA?
CEN.BELLAVISTA?Si vorrebbe tenere
CEN.CAMPISIComproprietà (ATALANTA)-
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Ceduto (CATANIA)
CEN.CORRENT?Si vorrebbe tenere
CEN.GARZONPrestito (CHIEVO)Trattativa per rinnovo
CEN.GIRALDIPrimaveraPrestito (NOCERINA)
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Ceduto (ROMA)
CEN.HERZANComproprietà (LA SPEZIA)Ceduto (LA SPEZIA)
CEN.MANCINELLI?Si vorrebbe tenere
CEN.MINETTIIn scadenza? (MESSINA)Rientrato alla base
CEN.PIOCELLERescissione consensuale-
CEN.PUCCIOPrestito (INTER)Diritto di riscatto della comproprietà
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientrato alla base
ATT.ANACLERIOPrestito (PERUGIA)Rientra a VERONA
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientrato alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA DALTPrestito (TRIESTINA)Diritto di riscatto della comproprietà
ATT.DA SILVARescissione consensuale-
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Ceduto (VITERBESE)
ATT.GOMEZ TALEBComproprietà (TRIESTINA)-
ATT.IAKOVLEVSKIRescissione consensuale-
ATT.IUNCOCeduto (CHIEVO)-
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza?
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientrato alla base
ATT.VRIZPrimavera-
ATT.ZEYTULAEVPluriennaleNon si vuole tenere

Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza.



- Hellas, salgono le quotazioni di Scapini
Era solo un'idea: adesso il bomber di Bovolone (riscattato dal Portogruaro ma in scadenza di contratto nel 2009) diventa una trattativa concreta. Anche perchè nel frattempo Cissè si allontana...
Ha segnato 22 gol in 31 partite giocate nel Cuneo in C2. E adesso Riccardo Prisciantelli vuole portarlo in gialloblù. Pochi giorni fa Matteo Scapini, nato a Bovolone il 28 settembre 1983, era solo una delle tante idee di mercato. Oggi diventa a tutti gli effetti una "trattativa concreta". Prisciantelli ha già parlato con Andrea D'Amico, il procuratore del giocatore, felicissimo di poter riavviare un affare con l'Hellas. Ed ora sta cercando di allacciare un contatto con il Portogruaro la società che ha riscattato Scapini dal Cuneo.



Scapini andrà in scadenza di contratto nel 2009 (un anno ancora, dunque) il che rende più agevole l'opera del Verona. Il prossimo anno, infatti, la neopromossa società lagunare non otterrà più nulla dalla cessione del giocatore, mentre quest'anno avrebbe ancora una contropartita. Quanto? Difficile stabilirlo adesso, ma pensare ad una cifra attorno ai 250 mila euro è abbastanza fondato. La decisa virata su Scapini è dovuta anche alle difficoltà che il Verona sta avendo nel trovare l'accordo con Cissè. L'Atalanta non è disposta a dare al Verona la comproprietà dell'attaccante se non a cifre esagerate. E Cissè ha chiesto al Verona un incremento dell'ingaggio ritenuto eccessivo. L'accordo è lontano. Il Verona sarebbe pronto a fare una deroga alla rigida politica degli ingaggi solo per un giocatore di proprietà.



- Conferme per Garzon e Cissè. Hellas, in arrivo Parolo e Cia
Puccio, Gomez, Loseto, Conti, Da Dalt, Campisi e Campagna. Questi gli affari che l’Hellas ha già concluso. E mentre i tifosi continuano la contestazione (in tutta la città sono stati attaccati manifesti con le immagini di Previdi e Arvedi con la scritta “Bugiardi”), la società procede con la rivoluzione. Previdi è stato chiaro. «Non voglio più giocatori con contratti da A che hanno tenuto la squadra in C2 dalla prima all’ultima giornata». Dovrebbero essere ufficializzati anche gli ultimi acquisti: Parolo, Cia e Girardi. E con le conferme di Garzon e Cissè, l’Hellas sarà completo.

- Elkjaer: «Finito l’effetto sorpresa». E al Verona consiglia: «Ci sono danesi interessanti...»
«Chievo attento, la A sarà dura»
Unico. Come il gol senza scarpa alla Juventus, come il sorriso che mantiene stampato sul suo viso, come lo scudetto dell’Hellas. Unico, come Preben Larsen Elkjaer, 50 anni, il bisonte danese entrato nella leggenda gialloblù.
Preben, sembra davvero incredibile che il Verona sia oggi in serie C…
«Non solo è incredibile, mi sembra impossibile. Questa caduta è pazzesca. E il peggio è che pare non finire mai».
E meno male che non è arrivata la C2…
«Beh, quella sarebbe stata una sciagura».
I tifosi sono esasperati…
«Li capisco, ma non devono mollare. Loro sono sempre stati grandi per questo».
A Verona c’è anche un fan club e un gruppo di amici che le ha dedicato un sito.
«Fantastici! Alla mattina la prima cosa che faccio è leggere i messaggi che mi lasciano».
Consigli da dare?
«La società deve tenere presente che Verona non può aspettare in eterno: la piazza è ambiziosa. Ma è giusto cambiare pagina. Se questi giocatori non hanno funzionato meglio mandarli via».
E’ arrivato un suo amico, Bruni, a fare il secondo a mister Remondina…
«Ah, sì? Dite a Piso che lo vengo a trovare presto. E ditegli di stare attento. Sono sempre in vena di scherzi…».
Intanto il Chievo è tornato in serie A…
«Bravi. Lo sanno tutti quanto è serio Campedelli. Ma…»
Cosa, Elkjaer?
«Il prossimo sarà l’anno più duro. Non avranno quell’atmosfera attorno che gli ha permesso di giocare al di sopra delle loro possibilità».
Ha visto gli Europei? Qualche consiglio per gli acquisti a Campedelli e Sartori?
«Qualcosa s’è visto. Ma se permettete, i consigli li riservo al Verona. Quando tornerà in serie A. E qui in Danimarca, c’è sempre qualche giocatore che potrebbe interessare all’Hellas…».

FONTE: Leggo.it



- LA PROTESTA: I SUPPORTERS GIALLOBLÙ MINACCIANO LO SCIOPERO DEGLI ABBONAMENTI
Hellas, i tifosi contro l’austerity. Il progetto di Previdi e Arvedi non incontra il favore della piazza. Dopo i manifesti l’ala più dura studia altre forme di contestazione. La reazione del club Arvedi è scoraggiato Previdi tira dritto e rincuora il conte
Sembra un dialogo tra sordi quello tra l’Hellas e i suoi tifosi, tra Corte Pancaldo e una fetta degli “irriducibili” che hanno scelto la strada della contestazione ad oltranza contro l’attuale proprietà. I fatti recenti raccontano come le parti siano distanti anni luce. L’una è impegnata nel rinnovamento dell’organico a 360 gradi, di cui si comincia a comporre il puzzle in modo da lasciar intravedere l’aspetto finale: squadra giovane e motivata, staff tecnico di ottimo livello per la categoria, una dirigenza con ruoli chiari e definiti. L’altra parte, invece, ribolle di rabbia nei confronti della proprietà Arvedi, e preferirebbe veder arrivare a comandare l’Hellas chiunque piuttosto del conte di Cavalcaselle, reo, a detta del tifo, di “bugiardaggine” assieme al braccio destro (e sinistro) Nardino Previdi. Questo il succo dei manifesti appesi in gran numero in città e provincia, che accusano i due di voler allestire una squadra di giovani in prestito e di non voler tornare subito in B. E promettono lo sciopero degli abbonamenti.

È necessario, tuttavia, capire la reale entità numerica dei tifosi che “senza se e senza ma” stanno mettendo in campo l’ostruzionismo totale. Se da un lato la maggior parte pare infatti essere d’accordo sul fatto che l’Hellas necessiti con urgenza di un nuovo proprietario, una larga fetta è, tuttavia, soddisfatta o perlomeno incuriosita dal progetto tecnico che Nardino Previdi sta costruendo.

Carla Riolfi, la portavoce del Nuovo Coordinamento Club Hellas Verona 2003, che conta 25 associazioni per un totale di 1500 tesserati tra Verona e provincia, esprime in tal senso la sua opinione. «Sono del parere che una forte contestazione andasse fatta un anno fa. Ora non mi pare il momento adatto. Prima vediamo all’opera la nuova squadra, poi si vedrà. Per quanto riguarda la sottoscrizione o meno degli abbonamenti non ho una posizione ufficiale da esternare, ognuno farà quello che ritiene». Se le prime linee dei tifosi, quindi, hanno già iniziato a sganciare le bombe a mano, il grosso dell’esercito osserva dalla collina i movimenti in attesa di capire se ci sia un reale nemico da combattere o, viceversa, un compagno da sostenere.

Arvedi e Previdi sono stati informati dell’affissione dei manifesti, anonimi, apparsi in città e provincia. Il conte in questi casi accusa il colpo e si scoraggia, Previdi, invece, non fa una piega, rincuora il patron e prosegue nel suo obiettivo di rifacimento della squadra. Nell’ultimo fine settimana sono arrivati agli ordini di mister Remondina Da Dalt, Conti, Campisi e Campagna, che uniti a Puccio, Gomez Taleb e Loseto. In totale fanno ben sette nuovi giocatori: una nidiata di giovanissimi che dovranno combattere innanzitutto contro lo scetticismo dei supporters gialloblù.

FONTE: DNews.eu



- LA RINASCITA.
IL CLUB DI CORTE PANCALDO HA TENUTO FEDE ALLE PROMESSE INNESTANDO NUOVI GIOVANI NEL TESSUTO GIÀ ESISTENTE, E NON È ANCORA FINITA
L’Hellas scalda i motori Tra cinque giorni si parte. Già ufficializzati 7 giocatori Da oggi verrà completata la definizione degli acquisti Il progetto Previdi avanza. In arrivo anche Girardi e Parolo Tra gli obiettivi l’esterno Cia e il difensore Bergamelli. Si è creato subito un legame con i nuovi elementi: comproprietà o prestiti con diritto di riscatto
Cinque giorni al via. Tanto si è detto, molto si è fatto. Molto si deve ancora fare. E il gioco delle parti continua in questa calda estate di attese per l’Hellas che rinasce. Anzi, che deve rinascere. Il «presidente» Nardino Previdi assicura. «Non siamo pagliacci, quello che è stato detto faremo. E lo stiamo facendo». Finora non mancano le prove a suo favore: tagli, conferme, acquisti, un progetto legato ai giovani che arrivano, un allenatore rampante. Punto. Il campo dirà. I tifosi, dal canto loro, chiedono chiarezza, risultati, recupero dell’orgoglio gialloblù. Molto educatamente hanno fatto intendere di non essere disposti a soffrire ancora, E non è una questione di obiettivi, ma di dignità. Il Verona viene inteso dai sostenitori dell’Hellas come una sorta di «specie protetta». Va salvaguardato, aiutato a vivere, preservato. Qui sta il punto: se Previdi riuscirà a convincere il popolo dell’Hellas che il progetto è davvero quello giusto, allora potrebbero essere recuperate armonie perdute. La piazza vigila.

PUNTI CHIAVE. Previdi, fino ad oggi, è stato di parola: «Tagli necessari, riconferma di chi ama l’Hellas, innesto di giovani che potranno essere utili alla causa». Analizziamo. Il gruppo che faticosamente ha acciuffato per i capelli la salvezza ai play out non esiste più. Almeno una quindicina di giocatori hanno salutato l’Hellas. Previdi ha tenuto quelli che doveva tenere: Sibilano, Bellavista, Corrent, Garzon, Mancinelli. Altre situazioni sono in via di definizione. Ma la vecchia guardia c’è. Il secondo passo da fare era quello di inserire nel nuovo tessuto gialloblù giocatori «freschi», motivati, in grado di dare assistenza ai senatori. Non solo, chi arriva deve essere legato da un progetto. Non può passare e salutare. E su questo i tifosi sono stati molto chiari. La risposta della società è arrivata nel fine settimana. I sette giocatori fin qui presentati sono arrivati con la formula della comproprietà o del prestito con diritto di riscatto della comproprietà. Anche questo un segnale. Il legame con Verona c’è. Dovrà, naturalmente, essere confermato nel tempo.

SETTIMANA CALDA. Ora, mancano cinque giorni al raduno della squadra. Già da oggi, molto probabilmente, Previdi e Prisciantelli torneranno ad ufficializzare i giocatori “bloccati” nel periodo precedente alla riapertura del mercato. Se tutto va come deve andare, vestiranno il gialloblù anche l’attaccante Girardi, il centrocampista Parolo, i difensori Bergamelli e Moracci. Potrebbero, poi, esserci anche delle sorprese, Previdi, comunque, alla partenza per il ritiro in Val Passiria consegnerà a Remondina una squadra quasi fatta. Pronta, si spera, per rinascere.



- Situazione da definire per il brasiliano Rafael Cissè riconfermato?
Tutto fatto? Quasi. Il Verona di Remondina prende forma in fretta, tuttavia, non mancano alcuni nodi da scogliere. Per il club di Corte Pancaldo, magari, tutto è già calcolato. Ma in assenza di conferme, vale la pena fare il punto della situazione in merito ad alcune situazioni pendenti in casa Hellas. Premessa: Previdi ha dato l’impressione di avere il pieno controllo dell’universo gialloblù. Nei prossimi giorni arriveranno certamente nuove verità.

RAFAEL DO BRASIL. Il portiere non ha ancora dato una risposta definitiva. E quindi non è dato ancora di sapere se il giocatore aderirà al progetto di rilancio del Verona. La volontà della società dovrebbe essere quella di riconfermarlo. Il cartellino del giocatore è in possesso per metà di un gruppo di agenti sudamericani. Tocca a loro e a Previdi trovare in tempi relativamente brevi un punto d’intesa. Il giocatore, ancora in Brasile, ha confidato ad amici di essere in attesa di notizie. Aspetta anche lui di sapere l’esito del confronto tra Verona e i suoi agenti. A cinque giorni dal raduno a villa Arvedi è lecito pensare che a breve possa arrivare da Corte Pancaldo un segnale che possa fare chiarezza sul futuro di Rafa.

ATTESA PER CISSE’. Magari tutto è già fatto, magari si sono guardati negli occhi, Verona ed Atalanta, e subito è arrivata una stretta di mano. Tuttavia, non è stata ancora chiarita ufficialmente la situazione di Karamoko Cissè. Potrebbe essere un riferimento importante per l’attacco di Remondina, il rinnovo del prestito, secondo voci di corridoio, sembrava essere addirittura scontato. Anche qui, però, è meglio andarci molto cauti. Cissè è tra i…sospesi. Fino a prova contraria naturalmente. Magari la società ha già «chiuso» per il rinnovo. Manca però la conferma.

- LETTERA DI UN TIFOSO.
LA PIAZZA CERCA NUOVE CERTEZZE. E C’È CHI LANCIA UN MESSAGGIO CHIARO ALLA SOCIETÀ
«Caro Verona, convincimi tu...». «Siamo ancora in tempo per tornare ad amarci Ma tocca a voi lanciare un segnale molto forte»
Caro Hellas, per una volta ascoltami. Che io per te ho sempre dato l’anima. Ascoltami, perché ho un problema: ti amo, ma da tempo non sento di essere ricambiato. E lo sai, è triste, è dura, è difficile andare avanti così. Per noi tifosi di una sola fede, poi, è quasi impossibile fare finta di niente.
Ora, ti prego: ascoltami davvero. Perché credo che siamo ancora in tempo per tornare ad amarci. Sono un tifoso qualunque. Uno dei tantissimi. Non voglio darmi una collocazione. Ma sto lassù, lassù in alto. Dove la gente non smette mai di cantare. Dove la speranza non finisce mai. E dove spesso risiede la forza per vederti brillare. Anche se si è fatta notte, anche se tutto, molto, è andato perso.



Ma dicevo: ora ascoltami. Tanti come me in questi giorni mi hanno detto: lascia stare l’abbonamento, non meritano. Lascia stare. Sarà dura, durissima. Ma dobbiamo voltare le spalle. Questo Verona non è il nostro Verona. Questa società non è la nostra società. Oggi non si può più credere a niente. Caro Verona, come dare torto a queste voci. Mi avevi promesso la A. E siamo sprofondati in C. Mi avevi promesso una stagione da Hellas. E siamo finiti ad un passo dal baratro. Perché tutte queste bugie. Pensa, ti amo così tanto che mi verrebbe da dire: non importa. Ma non sarebbe giusto. Perché chi si ama, spesso si cerca. Io ti ho cercato spesso. Senza trovarti. Carò Verona, cara società, adesso tocca a voi. Venite a prendermi. Conquistatemi. Fatemi tornare la voglia di fare l’abbonamento. Fatemi venire la voglia di tornare allo stadio. Io ho amato. E non smetterò mai di farlo.

Ma voglio chiarezza, parole vere, fatti. Chi ama lo fa ogni giorno. Con piccoli gesti. E allora, magari saremo in tanti a ritrovare il valore del nostro amore. Quasi perduto.

FONTE: LArena.it




[OFFTOPIC]
Vita da ex: Il LIVORNO, dopo PULZETTI, potrebbe ingaggiare un altro (ex) gialloblù, Luca PEGOLO... TOUR de FRANCE: RICCÒ si tira fuori dai giochi di classifica. FORMULA 1: Dopo i clamorosi errori di SILVERSTONE che hanno messo fuori combattimento MASSA e penalizzato RAIKKONEN, MONTEZEMOLO e DOMENICALI scuotono la squadra. EUROPEI di SCHERMA: ARGENTO per la BIANCO...
Vita da ex: Il LIVORNO, dopo PULZETTI, potrebbe ingaggiare un altro (ex) gialloblù, Luca PEGOLO...
- Livorno, Pegolo è vicinissimo
Secondo il portale Amaranta.it, il Livorno sarebbe ad un passo da Gianluca Pegolo (27), ex portiere del Verona e della Nazionale under 21, che lo scorso anno ha difeso la porta del Mantova sempre in B. Qualora l'operazione andasse a buon fine, il club toscano potrebbe cedere Alfonso De Lucia (24) o Luca Mazzoni (24), quest'ultimo tornato dopo due anni, per fine prestito, dal Lecco.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


TOUR de FRANCE: RICCÒ si tira fuori dai giochi di classifica. FORMULA 1: Dopo i clamorosi errori di SILVERSTONE che hanno messo fuori combattimento MASSA e penalizzato RAIKKONEN, MONTEZEMOLO e DOMENICALI scuotono la squadra. EUROPEI di SCHERMA: ARGENTO per la BIANCO...
- Riccò non se la prende "Non penso alla classifica"
Il modenese, staccato come Menchov nella frazione che ha esaltato i francesi, non è abbattuto: "Sono qui per vincere una tappa, non il Tour". Longo Borghini e il sogno sfumato: "Ho speso troppo nei primi due giorni, non avevo più gambe"

- Montezemolo: Stop fesserie. Domenicali: Errori gravi
Il presidente della Ferrari dopo Silverstone: "Servirà da lezione". Il team manager prova a voltare pagina: "Dobbiamo lavorare perché non si verifichino più domeniche come questa". Sui piloti: "Col senno di poi non cambiare le gomme è stato un errore. Massa penalizzato da colpe di squadra"

- Europei, Bianco d'argento
Nella sciabola femminile sesta medaglia continentale per la vetarana azzurra, per la prima volta seconda dopo un successo e 4 bronzi. A secco gli spadisti. E ora via alle prove a squadre

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento highlights


Wallpapers gallery