Martedì il sospirato incontro per il rinnovo di BELLAVISTA, persi LANZONI e DI CARMINE, possibilità per CISSÈ...

Martedì il sospirato incontro per il rinnovo di BELLAVISTA, persi LANZONI e DI CARMINE, possibilità per CISSÈ... RINNOVI: L'incontro fra PREVIDI e BELLAVISTA, che era stato rimandato a causa di una lieve indisposizione del nostro anziano diesse, si terrà il prossimo Martedì; BELLAVISTA ha espresso più volte la volontà di rimanere e la società di CORTE PANCALDO, per conto di PREVIDI, ha sempre stimato il mastino del centrocampo scaligero (vero e proprio capitano senza fascia). Le parti dovrebbero avere un accordo di massima quindi non resta che mettere tutto nero su bianco. Fondamentale, a mio avviso, il rinnovo di Antonio. CALCIOMERCATO GIALLOBLÙ: - DI CARMINE e LANZONI Sembrano persi i due gioiellini primavera di FIORENTINA e SAMPDORIA. Il primo ci è stato soffiato dal QUEENS PARK RANGERS di Flavio BRIATORE (prestito fino al termine della stagione insieme al collega LEPILLER) mentre il blucerchiato giocherà a BARI. Ho cercato notizie ufficiali sul sito dei due club ma per ora nulla è scritto; vedremo nei prossimi giorni se questa notizia risulterà ufficiale. - PUCCIO Da più di un mese il VERONA con PREVIDI e PRISCIANTELLI è all'inseguimento del primavera mediano/difensore di scuola INTER; sembrava tutto fatto ma ora sembra essersi inserito anche il MODENA. - GIOVANI ATALANTA Pare che l'HELLAS dovrà scegliere in attacco fra CISSè e TIBONI o meglio, pare che l'ATALANTA sia più propensa a rinnovare il prestito del colored che in questa stagione ha vestito la nostra maglia che a girare TIBONI; avere quest'ultimo, che è in comproprietà con l'UDINESE e ha molte richieste in Serie B, sarà improbabile insomma mentre dovrebbe essere fatta per il centrocampista CAMPISI ed il difensore BERGAMELLI.
RINNOVI: L'incontro fra PREVIDI e BELLAVISTA, che era stato rimandato a causa di una lieve indisposizione del nostro anziano diesse, si terrà il prossimo Martedì; BELLAVISTA ha espresso più volte la volontà di rimanere e la società di CORTE PANCALDO, per conto di PREVIDI, ha sempre stimato il mastino del centrocampo scaligero (vero e proprio capitano senza fascia). Le parti dovrebbero avere un accordo di massima quindi non resta che mettere tutto nero su bianco. Fondamentale, a mio avviso, il rinnovo di Antonio.

CALCIOMERCATO GIALLOBLÙ:
- DI CARMINE e LANZONI Sembrano persi i due gioiellini primavera di FIORENTINA e SAMPDORIA. Il primo ci è stato soffiato dal QUEENS PARK RANGERS di Flavio BRIATORE (prestito fino al termine della stagione insieme al collega LEPILLER) mentre il blucerchiato giocherà a BARI. Ho cercato notizie ufficiali sul sito dei due club ma per ora nulla è scritto; vedremo nei prossimi giorni se questa notizia risulterà ufficiale.
- PUCCIO Da più di un mese il VERONA con PREVIDI e PRISCIANTELLI è all'inseguimento del primavera mediano/difensore di scuola INTER; sembrava tutto fatto ma ora sembra essersi inserito anche il MODENA.
- GIOVANI ATALANTA Pare che l'HELLAS dovrà scegliere in attacco fra CISSè e TIBONI o meglio, pare che l'ATALANTA sia più propensa a rinnovare il prestito del colored che in questa stagione ha vestito la nostra maglia che a girare TIBONI; avere quest'ultimo, che è in comproprietà con l'UDINESE e ha molte richieste in Serie B, sarà improbabile insomma mentre dovrebbe essere fatta per il centrocampista CAMPISI ed il difensore BERGAMELLI.


Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera-
POR.FRANZESE??
POR.LOSCHIPrestito (LUGANO)Rientra a VERONA?
POR.POMINIIn scadenza (SASSUOLO)?
POR.RAFAELComproprietà (SANTOS)Trattativa
DIF.CASTELLANPrimavera-
DIF.COMAZZIPluriennaleNon si vuole tenere
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientra alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Cedere la metà rimanente
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientra alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)?
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vuole tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Trattativa
DIF.SIBILANO?Si vuole tenere
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Rientra a VERONA?
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA
CEN.BELLAVISTA?Si vuole tenere
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Cedere la metà rimanente
CEN.CORRENT?Rimane ma a stipendio ridotto
CEN.GARZONPrestito (CHIEVO)Trattativa per rinnovo
CEN.GIRALDIPrimavera-
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Trattativa
CEN.HERZANPrestito (LA SPEZIA)Rientra a VERONA?
CEN.MANCINELLI?Rimane ma a stipendio ridotto
CEN.MINETTIIn scadenza?Non si vuole tenere
CEN.PIOCELLEPluriennaleNon si vuole tenere
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientra alla base
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientra alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA SILVAPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Rientra a VERONA
ATT.IAKOVLEVSKIPrimavera-
ATT.IUNCOComproprietà (CHIEVO)Trattativa/Buste
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza?
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientra alla base
ATT.VRIZPrimavera-
ATT.ZEYTULAEVPluriennaleNon si vuole tenere

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA.
                  I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.
                  I nomi depennati sono già rientrati alle società di appartenenza.



- HELLAS: MARTEDI' INCONTRO PREVIDI-BELLAVISTA
Il centrocampista pugliese, Antonio Bellavista, contattato telefonicamente da Alberto Fabbri, si incontrerà martedì con il dirigente di Corte Pancaldo, Nardino Previdi, per discutere la sua posizione. La volontà dell'ex capitano del Bari è quella di rimanere all'Hellas. Le parti hanno già raggiunto un accordo di massima che verrà definito nei primi giorni della settimana prossima.

- Briatore (QPR) "soffia" Di Carmine al Verona
Un altro obiettivo di mercato che il Verona non potrà raggiungere. La Fiorentina, infatti, ha trovato un accordo con il QPR, la società inglese di Flavio Briatore, per Samuel Di Carmine, l'attaccante che Previdi voleva portare in gialloblù. La società viola ha deciso di cedere in prestito il giovane bomber della squadra Primavera assieme a Lepiller. Anche per il capitano della Sampdoria-baby (campione d'Italia con la Primavera) Lanzoni non se ne farà nulla. Il Bari ha infatti chiuso la trattativa con un blitz.

FONTE: TGGialloblu.it



- Hellas Verona, occhi sull'interista Puccio
Il Verona discute con l'Inter la posizione di Gabriele Puccio (18), mediano della Primavera nerazzurra con un passato da difensore. Per il giocatore si era fatto vivo anche il Modena nelle settimane scorse.

FONTE: TuttoMercatoWeb.com


- Si riparte con l’entusiasmo dei ventenni
Da Franco a Bergamelli, da Puccio a Di Carmine, hanno poco più di vent’anni ma sono giovani di talento che hanno già debuttato in A con Inter o Fiorentina o giocato campionati di C1 e C2 per fare esperienza. Si punta su di loro per riportare un po’ d’entusiasmo in riva all’Adige.

- TEMPO DI MERCATO.
IL CLUB DI CORTE PANCALDO HA GIÀ UNA DECINA DI ACCORDI IN MANO MA ATTENDE LE DECISIONI DELLA LEGA DI C SU ORGANICI E LIMITI D’ETÀ
In cantiere il nuovo Verona di Previdi. Come giocherà la squadra di Remondina? Tante giovani promesse in mezzo al campo e un paio di scommesse per l’attacco
Come giocherà il nuovo Verona di Remondina? Si viaggia nel campo delle ipotesi ma, in attesa di conoscere le decisioni della Lega di C sul numero di tesserati e sui giovani da inserire negli organici, si può già definire in linea di massima quella che sarà la squadra dell’anno prossimo. Non mancano i se e i ma, questo è ovvio - resteranno i «vecchi» che la società ha intenzione di far rimanere? arriveranno i giovani già bloccati? - ma i nomi che sono stati fatti in questi primi giorni di mercato danno indicazioni precise.

LA PORTA. Proviamo a partire con un 4-3-3, un modulo caro a Remondina. Nessuna sorpresa per i portieri. Rafael è in comproprietà tra il Verona e un procuratore brasiliano e dovrebbe rimanere adeguando il contratto, tutto ok anche per Francesco Franzese, un secondo che offre ampie garanzie. Da definire il ruolo di Cecchini e Loschi, il primo ha fatto per un anno il terzo e non ha avuto la possibilità di mettersi in mostra, il secondo ha giocato poco o nulla a Lugano e dovrebbe rientrare alla base. Dovrebbero andare in qualche squadra satellite, magari di D, per scendere in campo con continuità e maturare. Da valutare anche la situazione di Alberto Pomini, veronese doc che ha giocato negli ultimi campionati a Sassuolo e conosce Remondina. È in scadenza di contratto potrebbe rientrare per fare la chiocchia.


Karamoko CISSE' in azioneCAMPISI con la maglia della MASSESEBERGAMELLI con la maglia del MANFREDONIA

LA DIFESA. Se Sibilano, Orfei e Mancinelli trovano l’accordo economico la difesa è praticamente fatta. Alle spalle dei tre «veterani» giovani interessanti come Matteo Lanzoni, capitano della Primavera doriana, Christian Conti centrale del Bari che ha giocato con Pescara e Perugia, Dario Bergamelli giovane cresciuto nell’Atalanta che ha fatto un anno di esperienza a Manfredonia. Tutto da inventare sulla fascia sinistra. Il Verona ha fatto un passo avanti per Michele Franco - possente fluidificante del Bari che ha giocato l’ultimo campionato con il Manfredonia - e uno indietro per Giuseppe Imburgia, il terzino della Pro Patria retrocesso in C2 con i bustocchi. Ma un giocatore con le sue caratteristiche potrebbe essere l’uomo giusto per coprire la fascia del Verona.

IL CENTROCAMPO. Bellavista, Garzon e Corrent potrebbero essere gli uomini del centrocampo gialloblù anche se manca la firma ufficiale con i tre giocatori. Grande attesa per vedere all’opera Luisito Campisi, cartellino dell’Atalanta due campionati in C1 con Pizzighettone e Massese, Gabriele Puccio, regista della Primavera dell’Inter, e Marco Parolo, centrocamopista del Chievo reduce da un buonissimo campionato a Foligno.

L’ATTACCO. Tutto da inventare il tridente offensivo. Se torna Cissè sarà lui il punto di riferimento centrale oppure Domenico Girardi, cartellino del Chievo, ex Foligno. Sulle fasce l’argentino Franco Da Dalt della Triestina e Matteo Negrini ex Pro Patria, a sinistra unapromessa come Samuel Di Carmine, grande talanto della Primavera della Fiorentina, e Gomez, esterno argentino della Triestina che ha giocato nel Bellaria in C2. In stand by anche Cristian Tiboni, atalantino che ha giocato a Sassuolo.

FONTE: LArena.it


- PER IL GIOVANE CENTROCAMPISTA SI ANDRÀ ALLE BUSTE
Niente accordo con la Roma adesso Greco è più lontano Per il rinnovo del prestito di Cissè, invece, c’è più ottimismo, anche se ben difficilmente l’Atalanta si priverà sia di lui che di Tiboni.
Talenti che arrivano talenti che vanno. Il mercato dell’Hellas è in fermento, e, in attesa di conoscere i primi arrivi, a Corte Pancaldo si punta a trattenere i pochi ritenuti degni della maglia, tra cui Cissè e Greco. Per i due talenti, tuttavia, la situazione è molto diversa, con il guineano che, ad oggi, ha più possibilità di restare a Verona. Karamoko, lo stregone, rientra nel giro di giocatori atalantini che fanno gola all’Hellas. Previdi è interessato anche ai giovani Bergamelli (difensore), Campisi (centrocampista) e Tiboni, promettente attaccante ventenne che la scorsa stagione al Sassuolo ha messo insieme dieci presenze ed un gol. Fonti bene informate tuttavia segnalano che molto difficilmente saranno a Verona sia Cissè che Tiboni. Più facile che sia l’africano a fermarsi in riva al l’Adige. L’Atalanta punta, in prima squadra, sul giovane primavera Marconi e questo “libererebbe” Karamoko, mentre per Tiboni non mancano offerte anche in B e, soprattutto, data la comproprietà con l’Udinese, sarà proprio la società friulana a deciderne le sorti.

Venendo a Greco la situazione pare complicarsi, dato che Roma ed Hellas faticano a trovare l’accordo. Pare scontato che si andrà alle buste, anche se Nardino Previdi le proverà tutte per evitare tale ipotesi che favorirebbe inevitabilmente la società giallorossa. «Penso anch’io che si andrà alle buste, anche se non so nulla sulla situazione» ci dice Greco raggiunto telefonicamente. L’impressione è che Leandro speri di tornare alla Roma per poi essere girato almeno in B. Per lui l’avventura all’Hellas potrebbe essere già conclusa.

FONTE: DNews.eu



- Verona, Bruni sarà il vice di Remondina
«Mancano solo dei dettagli, ma sono pronto: ho parlato con Riccardo Prisciantelli, dobbiamo definire l’aspetto economico, ma credo che non ci saranno problemi». Luciano Bruni sarà il vice di Remondina all’Hellas. Il campione dello scudetto è stato nei giorni scorsi nella sede della società scaligera per gettare le basi della sua collaborazione. «Io e Remondina ci conosciamo bene visto che l’anno scorso abbiamo lavorato nella stessa società (a Piacenza, dove Bruni allenava la Primavera, ndr) e da questo punto di vista la sintonia è massima. Il passato è passato però. Qui c’è solo da lavorare tantissimo per ridare al Verona un futuro. Emozione? Immensa». Bruni, tra l’altro, conosce bene uno dei giovani nel mirino di Previdi: Di Carmine. «L’ho portato io alla Fiorentina - svela -, Samuel è coetaneo di mio figlio e giocava con lui da piccolo. E’ un attaccante completo. Sarebbe un ottimo acquisto».

- L’intervista/Macalli, presidente di Lega di C: «Piazza d’altra categoria»
«L’Hellas merita almeno la B»
La serie C ha le ore contate. Oggi (ieri n.d.S.) a Firenze, nella riunione della Lega che raggruppa ben 90 società (36 di C1 e 54 di C2), verrà cambiata la denominazione: si chiamerà B2? Tra le altre novità, poi dovrebbero essere rese operative le nuove norme sull’utilizzo di cinque under 21 nelle rose dei club. Mario Macalli, il presidente, sul discorso del cambio di denominazione di C1 e C2 è uno stopper vecchio stampo: gioca in difesa, non lascia “scappare” nulla. «Lo saprete domani (ieri, n.d.S.)». E lui, il padrone della serie C, non più di 48 ore fa ha lanciato anche un allarme: dalla serie B alla C2 ci sono oltre 20 società a rischio di iscrizione. Tutte con l’acqua alla gola, come il Messina, che ha chiesto di iscriversi alla C2, sfruttando il Lodo Petrucci. Ma nel solito calderone degli affogati estivi, non compare nessuna veneta.

Presidente Macalli, è proprio così?
«Beh, diciamo che i problemi, chi più e chi meno, li hanno tutti. Però devo dire che le società venete sono sempre state brave. Insomma, grattacapi non ne hanno mai creati, anzi. Dai loro presidenti qualcun altro dovrebbe imparare».
Tutte promosse, allora?
«Direi proprio di sì».
La migliore?
«Tutte quasi sullo stesso piano. Il primo esempio da seguire è proprio quello del Chievo: ha riconquistato immediatamente la A. Complimenti a Campedelli e ai suoi collaboratori».
E del Cittadella che ha “beffato” la Cremonese cosa dire?
«Che non mi ha sorpreso. E poi la famiglia Gabrielli, con il presidente Angelo in testa, è un “marchio” di garanzie e qualità».
E con il Padova, al quinto anno consecutivo senza la qualificazione ai play off, come la mettiamo?
«Dispiace perché Marcello Cestaro meriterebbe ben altre fortune calcistiche. E’ uno che ha speso tantissimo, senza raccogliere nulla. Ma forse la prossima stagione sarà quella buona. Glielo auguro di cuore».
Il Venezia?
«Non è stata una stagione esaltante per i lagunari, ma nel prossimo campionato le cose andranno sicuramente meglio».
Il Verona?
«Una brutta annata, l’ultima. Con salvezza in C1 acciuffata per i capelli. Una piazza importante, che deve ritrovare ben altri palcoscenici della C1. Ha una tifoseria da serie A».
Il Portogruaro, neopromosso in C1?
«Vale un po’ lo stesso discorso fatto per il Cittadella: è una realtà grazie alla famiglia Mio. Imprenditori con la passione, quella vera, del pallone».

FONTE: Leggo.it




[OFFTOPIC]
La Lega di C diventa LEGA PRO! Ah benon ciò! 'Dèso ne pararà de zugàr in SCEMPIONS LIG! (Ah ah ah e dopo iè intrighè a gestìr el fenomeno tifosi dell'HELLAS a causa della quantità troppo elevata: rìdar pàr non piànsar)... I fratelli viola fanno un altro importante acquisto: dopo GILARDINO, Adrian MUTU, che aveva tenuto tutti i tifosi della FIORENTINA col fiato sospeso dopo la sua richiesta (rifiutata dalla società) di un aumento spropositato dell'ingaggio, ci 'ripensa' e firma fino al 2012. EUROPEI: Si scaldano i motori per SPAGNA-ITALIA di Domenica che deciderà la semifinalista che affronterà la vincente fra OLANDA e RUSSIA. CAMORANESI non del tutto contento del suo rendimento fino ad ora mentre sorridono gli iberici forti anche del recupero di PUYOL e SILVA. L'attacco più prolifico d'EUROPA è quello formato da TONI e DEL PIERO in un ipotetico 4-4-2 standard, davanti proprio agli spagnoli. FORMULA 1: KUBICA fa un pensierino a MAGNY COURS ben sapendo che quella pista è però tradizionalmente favorevole alla FERRARI. CALCIOMERCATO: MOURINHO pensa in grande ma per DECO e LAMPARD sarà dura, il primo è un pallino del nuovo tecnico del CHELSEA SCOLARI, il secondo è più o meno incedibile qualche possibilità in più per DROGBA ma c'è anche il ritorno di ADRIANO dal BRASILE...
La Lega di C diventa LEGA PRO! Ah benon ciò! 'Dèso ne pararà de zugàr in SCEMPIONS LIG! (Ah ah ah e dopo iè intrighè a gestìr el fenomeno tifosi dell'HELLAS a causa della quantità troppo elevata: rìdar pàr non piànsar)...
- Serie C Cambia nome e diventa Lega Pro
La serie C cambia nome e si chiamerà Lega italiano calcio professionistica, abbreviata in "Lega Pro". Lo ha annunciato il presidente, Mario Macalli, al termine della riunione di fine stagione della Lega di serie C all'Ac Hotel di Firenze. "Abbiamo cambiato la nostra definizione nominativa - ha spiegato Macalli all'uscita dalla riunione di Lega -. Siamo diventati Lega Italiana calcio professionistica, con l'abbreviazione di "Lega Pro" con il nuovo logo. Cambiano le denominazioni di serie C1 e C2, con la prima che avrà la denominazione di campionato di prima divisione, diviso in girone A e B, con trentasei squadre, quindi diciotto per ogni girone. Mentre la serie C2 diventa campionato di seconda divisione con cinquantaquattro squadre, con anche in questo caso diciotto società per i tre gironi". Il nuovo sponsor tecnico sarà la Umbro.

FONTE: CalcioMercato.com


I fratelli viola fanno un altro importante acquisto: dopo GILARDINO, Adrian MUTU, che aveva tenuto tutti i tifosi della FIORENTINA col fiato sospeso dopo la sua richiesta (rifiutata dalla società) di un aumento spropositato dell'ingaggio, ci 'ripensa' e firma fino al 2012:
- Mutu fino al 2012
A completamento delle dichiarazioni del presidente Andrea Della Valle riguardanti il calciatore Adrian Mutu, ACF Fiorentina informa di aver ricevuto dal procuratore di Adrian Mutu, in data 3 giugno 2008, una richiesta di aumento dell’ingaggio del calciatore. Tale richiesta è stata discussa dal Direttore Sportivo insieme ai vertici della Società ed è infine stata rifiutata.

In virtù del buon rapporto e della stima reciproca che esiste tra la Società e Adrian Mutu, la Società stessa ha sottoposto il 14 giugno al procuratore del calciatore e ad Adrian Mutu una soluzione che prevede l’allungamento del contratto fino al 2012 e un leggero aggiustamento, incentivante, delle prestazioni del calciatore. Soluzione quest’ultima che rispetta i parametri fissati dal tetto ingaggi. “Mutu è un calciatore della Fiorentina. La Società è consapevole del valore di ogni suo calciatore e continuerà a portare avanti, come ha fatto finora, una politica coerente e responsabile nei confronti dei propri tesserati” con queste parole il Direttore Sportivo, Pantaleo Corvino, ha descritto in sintesi lo stato dei fatti.

FONTE: ACFFiorentina.it


EUROPEI: Si scaldano i motori per SPAGNA-ITALIA di Domenica che deciderà la semifinalista che affronterà la vincente fra OLANDA e RUSSIA. CAMORANESI non del tutto contento del suo rendimento fino ad ora mentre sorridono gli iberici forti anche del recupero di PUYOL e SILVA. L'attacco più prolifico d'EUROPA è quello formato da TONI e DEL PIERO in un ipotetico 4-4-2 standard, davanti proprio agli spagnoli. FORMULA 1: KUBICA fa un pensierino a MAGNY COURS ben sapendo che quella pista è però tradizionalmente favorevole alla FERRARI. CALCIOMERCATO: MOURINHO pensa in grande ma per DECO e LAMPARD sarà dura, il primo è un pallino del nuovo tecnico del CHELSEA SCOLARI, il secondo è più o meno incedibile qualche possibilità in più per DROGBA ma c'è anche il ritorno di ADRIANO dal BRASILE...
- Il sogno di Camoranesi
"Voglio essere decisivo" Parte la caccia alle maglie da titolare a centrocampo in vista della Spagna, viste le assenze di Pirlo e Gattuso. Ambrosini: "Loro in mezzo sono forti, ma noi non siamo da meno". L'italo-argentino: "Fin qui ho combinato poco, però ho buone sensazioni per domenica"

- Spagna, doppio sorriso Puyol e Silva stanno meglio
Inizia a delinearsi la formazione che il c.t. Aragones schiererà domenica contro l'Italia: il capitano del Barcellona e l'esterno del Valencia tornano a disposizione. A centrocampo, ballottaggio Xabi Alonso-Senna. Fabregas ancora fuori?

- Spagna-Italia ai raggi x. I super attacchi d'Europa
Il tandem Toni-Del Piero non ha rivali tra le possibili coppie d'attacco delle squadre allineate ai quarti degli Europei: hanno segnato in campionato 45 gol. Segue la coppia iberica Villa-Torres, 42 volte a segno e scatenata in Svizzera-Austria, a differenza della nostra

- Kubica ci fa un pensierino. Ma Magny è "casa" Ferrari
Domenica si corre di GP di Francia. Il polacco è leader iridato e vorrebbe restarci: "Dobbiamo lavorare ancora ma non sempre vincono pilota e macchina più veloci". Felipe e Kimi però sono carichi: qui le rosse dominano

- Mourinho fa l'incerto Deco, Lampard o Drogba?
Il tecnico dell'Inter ha seguito Brasile-Argentina, con in campo sei nerazzurri. Alla fine del match ha incontrato Adriano: nulla è trapelato del colloquio, ma il portoghese ha ribadito la sua stima per gli altri tre giocatori, aggiungendo che vorrebbe ancora lavorare con loro...

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#DerbyChievoVerona Bessa

#DerbyChievoVerona Caceres


Wallpapers gallery