La presentazione ufficiale in CORTE PANCALDO del nuovo mister dell'HELLAS VERONA: Gianmarco REMONDINA

La presentazione ufficiale in CORTE PANCALDO del nuovo mister dell'HELLAS VERONA: Gianmarco REMONDINA. Ieri la presentazione del nuovo tecnico dell'HELLAS VERONA, Gianmarco REMONDINA da parte di ARVEDI, 'vogliamo porre le basi per aprire un ciclo e per far questo serve gente motivata e che lotti per conquistarsi la riconferma!' PRISCIANTELLI: Stiamo lavorando alacremente per allestire una rosa all'altezza, il ritiro comincerà il prossimo 14 Luglio in VAL PASSIRIA, il 2 Agosto amichevole di prestigio al BENTEGODI...  Sul sito della società di CORTE PANCALDO la scheda sul nuovo tecnico e qui quella scritta da BONDOLA/=\SMARSA. Alla presentazione di REMONDINA non sono mancati i contestatori che hanno urlato al patròn ARVEDI di andarsene. Personalmente sono dalla parte della società e di PREVIDI: Beninteso contestare, in maniera civile, è un diritto sacrosanto quando le cose non ci stanno bene! Ma farlo per partito preso è pretestuoso ed inutile... Capisco l'amarezza di tutti dopo la stagione appena conclusa ma il CONTE ha ammesso i suoi errori e, con l'aiuto di Nardino, le cose sono destinate per forza a migliorare, dunque perchè contestare? E per giunta alla presentazione del nuovo tecnico? Boh... Sarò un buonista ma mi pare questa una conmtestazione assolutamente intempestiva, dannosa e che non serve certo a rasserenare l'ambiente in vista del prossimo campionato.  Video dalla presentazione di Gianmarco REMONDINA, Le parole di PREVIDI sulla contestazione inopportuna, arriva DA DALT attaccante esterno argentino della TRIESTINA. Ieri la presentazione di mister REMONDINA. I movimenti di mercato dell'HELLAS VERONA. La grande epurazione: rimarranno in pochi e solo chi sarà disposto a fare sacrifici. La battuta di Nardino: Chi non ci stà? Può venire a giocare nel cortile di casa mia...
Alla presentazione di REMONDINA non sono mancati i contestatori che hanno urlato al patròn ARVEDI di andarsene. Personalmente sono dalla parte della società e di PREVIDI: Beninteso contestare, in maniera civile, è un diritto sacrosanto quando le cose non ci stanno bene! Ma farlo per partito preso è pretestuoso ed inutile... Capisco l'amarezza di tutti dopo la stagione appena conclusa ma il CONTE ha ammesso i suoi errori e, con l'aiuto di Nardino, le cose sono destinate per forza a migliorare, dunque perchè contestare? E per giunta alla presentazione del nuovo tecnico? Boh... Sarò "il solito buonista" ma mi pare questa una contestazione assolutamente intempestiva, dannosa e che non serve certo a rasserenare l'ambiente in vista del prossimo campionato.

CALCIOMERCATO: Da TG Gialloblù si apprende che per Franco DA DALT è fatta, dovrebbe (ma il condizionale lo uso io) essere lui il primo acquisto ufficiale dell'HELLAS VERONA formato 2008/2009. Si tratta di un attaccante esterno, di origini argentine, proveniente dalla TRIESTINA. Dovrebbe esserci l'accordo anche con il CHIEVO di SARTORI per l'acquisto della seconda metà di IUNCO; il VERONA riceverebbe in cambio i prestiti di GIRARDI, PAROLO e la comproprietà di GARZON. Su Radio Verona si dice sia tutto confermato ma per l'ufficialità c'è da attendere qualche giorno...

REMONDINA a FuoriGioco: Buona l'accoglienza dei tifosi nella sede di CORTE PANCALDO, capisco la contestazione ma siamo in C1, bisogna che ce ne rendiamo conto e ripartiamo con pazienza. Luciano BRUNI? Può darsi... Anzi è facile che venga a lavorare come mio secondo! La piazza mi ha impressionato ero al BENTEGODI nello spareggio di andata contro la PRO PATRIA però adesso siamo in C1, bisogna cambiare pagina, io conosco bene questa categoria, è fondamentale avere una squadra motivata e che ha voglia di arrivare, non conta spendere e spandere ma la programmazione e la mentalità. Garanzie ricevute da PREVIDI? Terremo uno zoccolo duro di giocatori della passata stagione (dovrebbero essere BELLAVISTA, ORFEI, RAFAEL più CORRENT, GARZON, SIBILANO e MANCINELLI se alla fine decideranno di ridursi l'ingaggio) più qualche innesto giovane ma di qualità e magari che abbia giocato in C1. Il MARTEDÌ, all'inizio degli allenamenti settimanali, sono solito guardare le facce dei giocatori e capire come svolgeranno il loro lavoro settimanale... Devono presentarsi bene già da lì e non mancherò di riprendere i meno volenterosi... A SETTEMBRE, prima dell'inizio del campionato, è prevista un riunione con PREVIDI per vedere che giocatori abbiamo e cosa serve eventualmente... Che squadra vuole REMONDINA? Una squadra che cerchi il gioco e produca tante occasioni ma senza subire... Poi tutto dipende dai giocatori chiaramente quindi prima dovrò vedere il materiale umano a mia disposizione poi illustrerò meglio le mie idee...


Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

RuoloNomeStato contrattoIntenzioni della società
ALL.REMONDINADef. 1 anno-
POR.CECCHINIPrimavera-
POR.FRANZESE??
POR.RAFAELComproprietà (SANTOS)Trattativa
DIF.CASTELLANPrimavera-
DIF.COMAZZIPluriennaleNon si vuole tenere
DIF.DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DIF.DI BARIPrestito (TARANTO)Rientra alla base
DIF.GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Cedere la metà rimanente
DIF.GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientra alla base
DIF.HURMEPrestito (UDINESE)?
DIF.MORABITO?Non si vuole tenere
DIF.ORFEIIn scadenzaSi vuole tenere
DIF.POLITTIComproprietà (UDINESE)Trattativa
DIF.SIBILANO?Si vuole tenere
DIF.TURATIComproprietà (CESENA)Rientra a VERONA?
DIF.SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA
CEN.BELLAVISTA?Si vuole tenere
CEN.COLUCCI G.Comproprietà (CATANIA)Cedere la metà rimanente
CEN.CORRENT?Rimane ma a stipendio ridotto
CEN.GARZONPrestito (CHIEVO)Trattativa per rinnovo
CEN.GIRALDIPrimavera-
CEN.GRECOComproprietà (ROMA)Trattativa
CEN.HERZANPrestito (LA SPEZIA)Rientra a VERONA?
CEN.MANCINELLI?Rimane ma a stipendio ridotto
CEN.MINETTIIn scadenza?Non si vuole tenere
CEN.PIOCELLEPluriennaleNon si vuole tenere
CEN.VIGNAPrestito (AREZZO)Rientra alla base
ATT.ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientra alla base
ATT.CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
ATT.DA SILVAPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.FODERAROComproprietà (VITERBESE)Rientra a VERONA
ATT.IAKOVLEVSKIPrimavera-
ATT.IUNCOComproprietà (CHIEVO)Trattativa/Buste
ATT.MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ATT.PASTRELLOIn scadenza?
ATT.STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientra alla base
ATT.VRIZPrimavera-
ATT.ZEYTULAEVPluriennaleNon si vuole tenere

LEGENDA: In grassetto i nomi sicuri del futuro HELLAS VERONA. I ruoli con il link conducono alla scheda relativa al giocatore/tecnico.


Ieri la presentazione del nuovo tecnico dell'HELLAS VERONA, Gianmarco REMONDINA da parte di ARVEDI, 'vogliamo porre le basi per aprire un ciclo e per far questo serve gente motivata e che lotti per conquistarsi la riconferma!' PRISCIANTELLI: Stiamo lavorando alacremente per allestire una rosa all'altezza, il ritiro comincerà il prossimo 14 Luglio in VAL PASSIRIA, il 2 Agosto amichevole di prestigio al BENTEGODI... Sul sito della società di CORTE PANCALDO la scheda sul nuovo tecnico e qui quella scritta da B/=\S:
- Presentato ufficialmente Gian Marco Remondina
"Con la società vogliamo gettare le basi per creare qualcosa d'importante"
Sabato 14 giugno è stata giornata di presentazioni presso la sede sociale di Corte Pancaldo. Il nuovo tecnico Gian Marco Remondina ha infatti incontrato i giornalisti per la prima conferenza stampa ufficiale. Per introdurre, ha preso la parola l’Amministratore Unico Pietro Arvedi d’Emilei: "Inizia per noi una nuova stagione, spero vivamente dia risultati migliori rispetto a quella passata. Oggi vi facciamo conoscere quello che reputo essere un grande tecnico, spero sia di vostro gradimento."



L’ex tecnico del Piacenza, visibilmente emozionato, ha poi parlato della propria scelta di venire a Verona: "Sono felicissimo di essere qui, mi fanno piacere le parole del Presidente, ma un allenatore deve dimostrare sul campo di essere bravo. Si tratta di una piazza stimolante, premetto che non vogliamo illudere nessuno. La campagna acquisti sarà effettuata in linea con la società, servono ragazzi motivati che facciano della squadra scaligera un punto di partenza, non di arrivo. Attueremo una politica diversa se confrontata con gli altri anni, con la volontà di lottare dal primo all’ultimo istante. Voglio giocatori giovani, di carattere, dotati di grande motivazione. Personalmente, cercherò di lavorare con un impegno doppio rispetto alle esperienze passate, sono convinto che con le idee chiare, unite alla volontà di costruire qualcosa di importante, i problemi vengono superati. L’Hellas vuole gettare le basi per creare entusiasmo, chi vince i campionati ha alle spalle un organico caratterizzato da un blocco importante, più qualche innesto mirato. Lo zoccolo duro a cui ci si riferisce si crea attraverso persone che condividono vittorie e sconfitte, perchè tutto ciò cementa il gruppo. In campo metteremo giocatori che lottano per guadagnarsi la pagnotta e meritarsi la riconferma."

Riccardo Prisciantelli ha fatto poi il punto in chiave-mercato e sul ritiro estivo: "In linea col Direttore Nardino Previdi, stipuleremo degli accordi che diano la possibilità di capitalizzare. La dimostrazione del nostro impegno è l’aver messo alle spalle l’euforia successiva alla salvezza, lavorando già dal giorno successivo al pareggio di Busto Arsizio. Quando si parla di giovani, eventualmente anche calciatori del 1985 o 1986, si può cadere in errate valutazioni. Guardando certi curriculum, si possono leggere settanta-ottanta presenze in questa categoria, non si tratta di un particolare da trascurare. Il 14 luglio avrà inizio il ritiro in Val Passiria, concluderemo il 2 agosto con un’amichevole di prestigio allo stadio "Bentegodi". Di volta in volta verrete informati sui nostri programmi. A fianco di Remondina arriverà una persona di sua fiducia, la restante composizione dello staff tecnico sarà definita guardando all’interno del club. Vogliamo comporre una rosa contraddistinta dalla grinta, dalla determinazione, che sia gagliarda ed in grado di rispecchiare il nostro pubblico. La Serie C non sempre rispecchia i soldi spesi, basti pensare a chi l’ha spuntata tra Cremonese e Cittadella."

- La scheda di Remondina, nuovo allenatore gialloblù
Nato a Rovato nel 1958, ha condotto il Sassuolo alla promozione in Serie C1

FONTE: HellasVerona.it



Alla presentazione di REMONDINA non sono mancati i contestatori che hanno urlato al patròn ARVEDI di andarsene... Video dalla presentazione di Gianmarco REMONDINA, le parole di PREVIDI sulla contestazione inopportuna, arriva DA DALT attaccante esterno argentino della TRIESTINA:
- Remondina: vi do' la mia parola, faremo bene. Contestato Arvedi: devi andartene
Movimentata presentazione del nuovo allenatore del Verona Gianmarco Remondina. Un gruppo di tifosi ha esposto uno striscione durante la conferenza stampa con la scritta "Arvedi vendi il Verona" e distribuito un volantino in cui si annuncia il blocco degli abbonamenti. Il proprietario dell'Hellas Verona non appena i tifosi sono entrati si è alzato dal tavolo e si è barricato nel suo ufficio. Imperturbabile Remondina: "Capisco la situazione, non mi spavento. Sono convinto che faremo bene, anche se non faccio promesse".
E' stata una presentazione movimentata quella di Gianmarco Remondina, il nuovo tecnico del Verona. Alcuni tifosi, infatti, durante la conferenza stampa hanno esposto uno striscione con la scritta "Arvedi vendi il Verona". Il proprietario dell'Hellas, che aveva introdotto Remondina, si è alzato dal tavolo e si è barricato nel suo ufficio fino al termine della conferenza stampa. Imperturbabile Remondina che ha continuato a parlare: "Sono cose che posso capire, visto il campionato del Verona e le ambizioni della piazza. Non mi spavento, ci mancherebbe. Anzi, sono ancora più caricato".

Remondina ha parlato delle caratteristiche che deve avere la sua squadra: "Voglio gente giovane e che ha fame. La serie C è una categoria dove vale poco lo stipendio di un giocatore ma le motivazioni. E la storia di Sassuoloo, Cittadella e Grosseto dicono bene cosa si deve fare per vincere questo campionato". Remondina, così come Nardino Previdi, consulente tecnico del Verona e Riccardo Prisciantelli, non hanno però voluto parlare di obiettivi. "Adesso è inutile" ha spiegato Remondina "però sono sicuro che faremo molto bene".

Previdi ha invece parlato di "contestazione fuori luogo". E ha spiegato il suo modo di agire: "Sono convinto che faremo una squadra gradevole. Capisco i veronesi, ma per fare qualcosa d'importante ci vuole un minimo di pazienza. Spero che ci sia una tregua e che ci lascino lavorare. A settembre ci giudicherete. Io sono convinto che farò bene". Sui vecchi giocatori dai contratti onerosi, Previdi non ha avuto mezze misure: "Se nella vita non vogliono fare i giardinieri, si devono trovare una squadra".


DA DALT

Guarda i video confezionati dal TGGialloblù:
- ARVEDI CONTESTATO IN SEDE
- PREVIDI: CONTESTAZIONE FUORI LUOGO
- REMONDINA: IL MIO CREDO CALCISTICO
- LA PRESENTAZIONE DI REMONDINA

- Verona, dalla Triestina arriva l'argentino Da Dalt
E' Franco Da Dalt, argentino, attaccante esterno, uno dei primi rinforzi per il nuovo Hellas. Il Verona lo ha prelevato dalla Triestina dove nell'ultimo campionato ha collezionato 9 presenze.
E' Franco Da Dalt, argentino, 21 anni, nato il 10 settembre 1987 a Ituzaingo C., uno dei primi giocatori del nuovo Verona targato Previdi-Prisciantelli. Attaccante esterno, l'Hellas lo ha prelevato dalla Triestina dove in questa stagione Da Dalt ha collezionato 9 presenze e 272 minuti giocati. In precenza da Da Dalt ha collezionato 6 presenze sempre con la Triestina in serie B nel campionato 2005/2006 e 10 presenze tra Foggia e Varese nel campionato 2006/07. Guadagnerà 45 mila euro a stagione.

FONTE: TGGialloblu.it


Ieri la presentazione di mister REMONDINA. I movimenti di mercato dell'HELLAS VERONA. La grande epurazione: rimarranno in pochi e solo chi sarà disposto a fare sacrifici. La battuta di Nardino: Chi non ci stà? Può venire a giocare nel cortile di casa mia...
- LA PRESENTAZIONE.
IL NUOVO ALLENATORE DEL VERONA SI PRESENTA ALLA CITTÀ. IL SUO PASSATO REGALA CERTEZZE E SPERANZE AI TIFOSI GIALLOBLÙ
Remondina tutto casa ed Hellas. Finiti gli allenamenti torna sempre a casa dove ha allestito uno studio-"laboratorio" Ama pesce, salame, Lambrusco e Zucchero

- MERCATO.
MOLTI I MOVIMENTI CHE VEDONO PROTAGONISTA LA SOCIETÀ DI CORTE PANCALDO
Di Carmine il sogno In arrivo Lanzoni. Puccio prelevato dall’Inter Campisi arriva da Massa Tra gli obiettivi Tiboni, Bergamelli e Grimaldi
Il Verona di Previdi si muove. «Ho già bloccato dieci-dodici giocatori. Dovevamo giocare di anticipo. Stiamo lavorando sodo...». Così il direttore tecnico ha già impostato la nuova strategia di rilancio dell’Hellas. Giovani di belle speranze. Gente che ha fame, poche pretese, e che quando andrà in campo dovrà avere la voglia di mangiare l’erba.


Di CarminePuccioCampisi

Dalla Primavera dell’Inter è già stato prelevato Gabriele Puccio (classe ’89). Un centrocampista esterno che Mancini ha già fatto esordire in Champion’s contro il Psv e in coppa Italia contro la Reggina. Previdi ha bloccato anche Luisito Campisi (’87). Il giocatore controllato dall’Atalanta era in prestito la passata stagione alla Massese. Si tratta di un centrocampista dai piedi buoni e dalla discreta esperienza in categoria. Con l’Atalanta, Previdi sta trattando anche il difensore Dario Bergamelli (’87), che l’anno scorso ha vestito la maglia del Manfredonia. Ma non è finita qui: dal club bergamasco potrebbe arrivare anche l’attaccante Christian Tiboni (’88), che ha giocato la seconda parte della scorsa stagione al Sassuolo.

Il Verona segue anche molto da vicino il gioiellino della Fiorentina Samuel Di Carmine (’88). L’attaccante piace a molti, e Previdi dovrà cercare di battere la concorrenza di club quotati come il Piacenza. Nella lista acquisti del Direttore c’è anche il capitano della Primavera della Sampdoria Matteo Lanzoni. I blucerchiati hanno appena vinto lo scudetto, e Lanzoni, difensore, è uno dei riferimenti della squadra più forte d’Italia. Sarebbe un bel colpo portarlo a Verona.
Altri nomi? E’ risaputo che Chievo ed Hellas, nell’affare Iunco, hanno inserito anche il centrocampista Marco Parolo (’85), e l’attaccante Mimmo Girardi (’85). Entrambi la passata stagione a Foligno, entrambi controllati dalla società della Diga. Da Sassuolo un’indiscrezione: il Verona sarebbe interessato al difensore brasiliano di fascia mancina Edervaldo Grimaldi (’84). E sempre dal cuore d’Emilia potrebbe fare ritorno nella sua città natale il portiere Alberto Pomini.

- NUOVI SCENARI.
LA GRANDE EPURAZIONE È INIZIATA IN QUESTI GIORNI
Bellavista e Orfei si riparte da loro
L’elenco dei riconfermati? Corto, molto corto. Certo, la lista è in via di definzione, perchè il direttore Previdi non li ha ancora incontrati tutti i ragazzi dell’Hellas. Ma ad oggi è giusto dire che l’epurazione è iniziata. E non ha risparmiato nessuno. Se ne andranno in tanti: Zetulayev, Stamilla, Altinier, Comazzi, Di Bari, Minetti, Piocelle, Vigna, Gonnella, Hurme, Da Silva e Morante. Resteranno in pochi. Su Bellavista, Rafael ed Orfei non dovrebbero esserci dubbi. La società è intenzionata a trattare con Garzon, Corrent, Sibilano, Greco e Mancinelli. Per tutti, comunque, sarà obbligatorio ridurre le pretese. Il taglio dell’ingaggio sarà di quelli importanti. Prendere o lasciare. Quest’anno a Verona funziona così. Ma entro il 30 giugno il quadro sarà molto chiaro a tutti. Previdi, poi, pare intenzionato a chiedere il rinnovo del prestito di Cissè all’Atalanta. Anche questa operazione che potrebbe andare in porto senza particolari disagi.

- Calcio Serie C1
La rinascita inizia oggi «Chi non ci sta? C’è il cortile»
Chiaro, schietto, diretto. Nardino Previdi non le manda certo a dire. Oggetto del discutere: i tagli degli ingaggi dei gialloblù. Dice Don Nardino: «Chi resta, deve fare un sacrificio per il bene del Verona. L’anno scorso la società si è trovata a pagare undici allenatori. Adesso non possiamo più sbagliare. E quindi ad ogni giocatore verranno sottoposte le nostre esigenze. Possono fare quello che credono. E chi non accetta, per quanto mi riguarda potrà andare a giocare nel mio cortile. Problemi, credetemi, non ce ne sono proprio da questo punto di vista».

FONTE: LArena.it




[OFFTOPIC]
Adrian MUTU non sbagliava un rigore da 7 anni! Ma BUFFON non è un portiere qualunque... CALCIO&SOLIDARIETÀ: A SAN MARTINO BUON ALBERGO torneo di calcio in favore dell'AGBD, in campo anche una rappresentativa dell'HELLAS VERONA '84'85 guidata da Osvaldo BAGNOLI... EUROPEI: La SPAGNA batte una SVEZIA 'distratta' nel recupero. La RUSSIA manda a casa i campioni uscenti della GRECIA. OVREBO ammette di aver sbagliato a giudicare il gol di TONI, serve a poco ma è bello sentirlo. DONADONI non vuol sentire parlare di possibile 'biscotto' fra OLANDA e ROMANIA: VAN BASTEN è una persona seria e comunque pensiamo prima a vincere con la FRANCIA; nel frattempo DOMENECH, CT dei transalpini, comincia a punzecchiare. FORMULA 1&GOSSIP: Matrimonio per BRIATORE, presenti LIPPI e CAPELLO.
L'ex Adrian MUTU non sbagliava un rigore da 7 anni! Ma BUFFON non è un portiere qualunque...
- Buffon, pugno al cielo: "Siamo ancora vivi"
Con un colpo in stile karate para il destino: «Eravamo già a casa, per ora giusto gioire»
... Mutu non sbagliava un rigore da sette anni, in nazionale gli è andata male solo due volte e Buffon è l’unico contro cui non passa, «l’unico che conosco capace di fregarmi, mi aveva già parato nel campionato italiano, quando stavo nel Verona. Che devo dire? Piede e mano non ne voleva sapere di andare dentro. Fortuna? No, è bravo».

FONTE: LaStampa.it


CALCIO&SOLIDARIETÀ: A SAN MARTINO BUON ALBERGO torneo di calcio in favore dell'AGBD, in campo anche una rappresentativa dell'HELLAS VERONA '84'85 guidata da Osvaldo BAGNOLI...
- La solidarietà fa gol per l'Associazione Genitori Bambini Down di Verona
Sabato 14 giugno 2008 alle ore 15.30, nello stadio comunale “Mario Rizzi” di San Martino Buon Albergo (VR), avrà inizio il triangolare di calcio a scopo benefico denominato “La solidarietà fa gol”, progetto che, giunto alla quarta edizione e realizzato con la collaborazione dei militari dell’85° Reggimento Addestramento Volontari “Verona”, ha lo scopo di raccogliere fondi a favore dell’Associazione Genitori Bambini Down (AGBD) di Verona.

Prenderanno parte al torneo tre squadre in rappresentanza del Reggimento, dell’Associazione “AGBD” (composta dai volontari dell’associazione Peter Pan di San Martino) e del Verona ’85, la squadra dello scudetto allenata dal Mister Osvaldo Bagnoli.

FONTE: GiornaleAdige.it


EUROPEI: La SPAGNA batte una SVEZIA 'distratta' nel recupero. La RUSSIA manda a casa i campioni uscenti della GRECIA. OVREBO ammette di aver sbagliato a giudicare il gol di TONI, serve a poco ma è bello sentirlo. DONADONI non vuol sentire parlare di possibile 'biscotto' fra OLANDA e ROMANIA: VAN BASTEN è una persona seria e comunque pensiamo prima a vincere con la FRANCIA; nel frattempo DOMENECH, CT dei transalpini, comincia a punzecchiare. FORMULA 1&GOSSIP: Matrimonio per BRIATORE, presenti LIPPI e CAPELLO.
- Tra Torres e Ibra decide Villa. La Spagna beffa la Svezia
La sfida la vertice del gruppo D si conclude con il successo della squadra di Aragones, grazie al quarto centro del capocannoniere del torneo, nel recupero: vale il 2-1 finale. Nel primo tempo reti della punta del Liverpool e di quella dell'Inter

- La Russia spreca ma vince. Grecia, addio all'Europeo
La squadra di Hiddink costruisce e diverte molto, ma butta al vento una miriade di opportunità. Greci meno rinunciatari rispetto alla gara con la Svezia, ma Karagounis spesso non è ben supportato. Spagna prima e qualificata, a casa i campioni uscenti di Rehhagel

- L'arbitro Ovrebo ammette "Ho sbagliato con Toni"
L'arbitro norvegese sul gol annullato per fuorigioco all'azzurro che era in posizione regolare: "C'è poco da discutere, è un errore, l'ho detto anche alla commissione Uefa"

- Donadoni crede nell'Olanda "Van Basten è una garanzia"
Il c.t. azzurro sulla sfida tra gli oranje e la Romania: "Credo nella correttezza. Se giocheranno le seconde linee olandesi avranno grandi motivazioni". Sulla formazione anti-Francia: "Vedo bene Cassano". Van der Sar e Robben: "Andremo in campo per vincere"

- Tutti contro il "biscotto". Ma noi dobbiamo vincere
Per evitare un altro caso come quello del 2004 l'Italia deve battere la Francia e sperare che l'Olanda giochi come ha fatto fin qui. Conoscendo Van Basten, un'ipotesi plausibile

- Domenech punta già l'Italia "E' il mio piccolo derby"
Il c.t. della Francia non crede molto alla sportività dell'Olanda contro la Romania. "Noi però cominciamo a battere gli Azzurri, sarà come una finale". Probabile il rientro di Vieira dal primo minuto. Intanto la stampa transalpina lo attacca: "Abbiamo subito una lezione di calcio, non ci resta che pregare"

- Nozze vip per Briatore Lippi e Capello tra gli ospiti
Cerimonia blindatissima nella chiesa di Santo Spirito in Sassia a Roma. Ad applaudire il sì del manager Renault e di Elisabetta Gregoraci, 350 invitati tra cui Simona Ventura, Berlusconi e Jean Todt. Luciano Benetton e la Santanchè testimoni dello sposo

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#DerbyChievoVerona Bessa

#DerbyChievoVerona Caceres


Wallpapers gallery