CALCIOMERCATO HELLAS VERONA: In entrata ed in uscita, facciamo il punto. ALLENATORE: REMONDINA al 90%...

CALCIOMERCATO HELLAS VERONA: In entrata ed in uscita, facciamo il punto. ALLENATORE: REMONDINA al 90%... Chi va e chi resta: facciamo il punto con Luca MANTOVANI e una tabella riassuntiva di giocatori, contratti e intenzioni della società... Il tecnico ex SASSUOLO conferma i contatti avuti con Nardino PREVIDI per allenare l'HELLAS VERONA nella prossima stagione. La squadra scaligera è in cima alle mie preferenze assicura REMONDINA che però è stato allertato anche da altre società fra le quali l'ALBINOLEFFE che quasi certamente perderà GUSTINETTI... Per REMONDINA alla guida dell'HELLAS potrebbe essere questione di ore, molto dipenderà anche dai movimenti in uscita ed in entrata all'HELLAS VERONA sotto la cura PREVIDI che prevede una rivoluzione come da anni non si vedeva in gialloblù. Riccardo PRISCIANTELLI chiarisce un po' le idee ai tifosi, spiega di essere in completa sintonia con PREVIDI e ARVEDI ed esclude l'arrivo di GLEREAN per cui, facendo quattro conti, la scelta del nuovo tecnico si riduce a TESSER, BISOLI o REMONDINA... Diego CAVERZAN, senza la prima guida Davide PELLEGRINI, tornerà ad occuparsi di assicurazioni per calciatori e compiti di OSSERVATORE (freelance?)... Peccato! Mi divertivo troppo col suo coretto! I butèi de la BERETTI quarti al TROFEO FEDRIGONI. Andrea SPIAZZI da per certo l'arrivo di REMONDINA e fa il punto sulla situazione in ingresso ed in uscita per il VERONA. Andrea SPIAZZI da per certo l'arrivo di REMONDINA e fa il punto sulla situazione in ingresso ed in uscita per il VERONA. CALCIOPRESS da i voti alle squadre di C1: solo il MANFREDONIA ha fatto peggio...
ALLENATORE: con MUTTI e GLEREAN rispettivamente esclusi da PREVIDI e PRISCIANTELLI, GALDERISI ufficialmente al PESCARA e GUSTINETTI inarrivabile, rimangono fuori 3 nomi e sono REMONDINA, TESSER e BISOLI; considerato che BISOLI è vicinissimo al CESENA e che TESSER non incontrerebbe le simpatie di PREVIDI a causa della sua 'ottusità' tattica (troppo legato al suo modulo a prescindere dalle caratteristiche dei giocatori a quanto si dice), si fa presto a capire chi è il favorito ad assumere la guida tecnica dell'HELLAS VERONA. L'interessato conferma i contatti e si dichiara entusiasta (leggere sotto) per cui... Sembrerebbe questione di giorni.

SQUADRA: Ho riassunto nella tabella sottostante la situazione dei vari giocatori dell'HELLAS di cui si hanno sensazioni abbastanza chiare da parte della società (giovani in prestito compresi); aggiornerò via via questa tabella durante il calciomercato estivo per avere sempre sott'occhio la squadra che nascerà.

Lista dei calciatori svincolati al: 18/01/2008

NomeStato contrattoIntenzioni della società
ALTINIERPrestito (MANTOVA)Rientra alla base
BELLAVISTA?Si vuole tenere
CISSÈPrestito (ATALANTA)Trattativa per rinnovo
COMAZZIPluriennaleNon si vuole tenere
CORRENT?Rimane ma a stipendio ridotto
DA SILVAPluriennaleNon si vuole tenere
DIANDAPrestito (VIBONESE)Rientra a VERONA
DI BARIPrestito (TARANTO)Rientra alla base
FODERAROPrestito (Viterbese)Rientra a VERONA
FRANZESE??
GARZONPrestito (CHIEVO)Trattativa per rinnovo
GERVASONIComproprietà (ALBINOLEFFE)Cedere la metà rimanente
GONNELLAPrestito (GROSSETO)Rientra alla base
GRECOComproprietà (ROMA)Trattativa
HERZANPrestito (LA SPEZIA)Rientra a VERONA?
HURMEPrestito (UDINESE)?
IUNCOComproprietà (CHIEVO)Trattativa/Buste
MANCINELLI?Rimane ma a stipendio ridotto
MINETTIIn scadenza?Non si vuole tenere
MORABITO?Non si vuole tenere
MORANTEPluriennaleNon si vuole tenere
ORFEIIn scadenzaSi vuole tenere
PASTRELLOIn scadenza?
PIOCELLEPluriennaleNon si vuole tenere
POLITTIComproprietà (UDINESE)Trattativa
RAFAELComproprietà (SANTOS)Trattativa
SIBILANO?Si vuole tenere
SMANIAPrestito (CANAVESE)Rientra a VERONA
STAMILLAPrestito (PIACENZA)Rientra alla base
TURATIComproprietà (CESENA)Rientra a VERONA?
VIGNAPrestito (AREZZO)Rientra alla base
ZEYTULAEVPluriennaleNon si vuole tenere


Chi va e chi resta: facciamo il punto con Luca MANTOVANI...
- SERIE C1.
IL RITORNO DEI PLAY OUT A BUSTO ARSIZIO POTREBBE ESSERE STATA L’ULTIMA GARA PER TANTI GIOCATORI CHE HANNO PORTATO LA SQUADRA ALLA SALVEZZA
Salvarsi e poi dirsi addio È un Verona con le valigie. Contratti onerosi e cartellini in prestito, tanti titolari sul piede di partenza Da Greco a Mino Iunco, cresce l’attesa per le comproprietà in scadenza
Qualcuno ha già preparato le valigie, qualche altro è già partito. Le chiamano dinamiche di mercato ma, molto semplicemente, si potrebbe parlare di rivoluzione. Nardino Previdi non ha mai negato le sue intenzioni. «L’organico sarà stravolto, certi contratti non possiamo permetterceli, altri non possono far parte del progetto», ha detto in più di un’occasione il consulente tecnico del Conte Arvedi.


SibilanoBellavistaOrfei

Chi parte? Meglio capire chi resta, anche perchè non sono molti. La società punterà su Antonio Bellavista, Lorenzo Sibilano e Giovanni Orfei e la trattativa sembra ben avviata con la possibilità di tenere a Verona anche Nicola Corrent e Marco Mancinelli se decideranno di ridursi il contratto, con un occhio di riguardo a Stefano Garzon - in prestito dal Chievo - e a Rafael, il portiere brasiliano ancora in comproprietà. Punto e basta. Per gli altri le porte sono aperte. Vedremo come andrà a finire con Morante e Da Silva, Comazzi e Piocelle, giocatori legati al Verona da accordi pluriennali. Non se ne andranno prima di aver trovato squadra anche perchè, con i tempi che corrono, non si può lasciare un contratto sicuro per gettarsi nel mare dell’incertezza. Tutti gli altri, quelli in prestito o con il contratto in scadenza, hanno già ricevuto il benservito dalla società. «Grazie di tutto e in bocca al lupo», ha tagliato corto la dirigenza di Corte Pancaldo. Stamilla tornerà al Piacenza, Altinier al Mantova, Di Bari al Taranto Vigna all’Arezzo, Gonnella al Grosseto. Cissè rientrerà all’Atalanta ma c’è una trattativa con la società nerazzurra per trattenere in riva all’Adige l’attaccante della Guinea Bissau in compagnia di altri giovani del vivaio orobico.


CorrentMancinelliGarzon

C’è grande attesa per le comproprietà. La società gialloblù sa che un paio di operazioni positive potrebbero portare nelle casse del club di Corte Pancaldo un po’ di liquidità. Mino Iunco, per esempio. L’attaccante ha fatto un buon campionato nel Chievo, uno dei protagonisti della promozione dalla B alla A con cinque gol. Campedelli e Sartori sono pronti a tenerlo senza fare pazzie e mettono sul piatto della bilancia anche qualche scambio interessante. Tutto da vedere anche per Leandro Greco. Se non arrivano proposte importanti Previdi potrebbe tenerlo in gialloblù. Si lavora per trattenere il portiere brasiliano Rafael, potrebbe restare in riva all’Adige anche Emanuele Politti che ha mostrato buone cose nelle poche partite che ha giocato, un giovane che ha le qualità per crescere ancora. In partenza invece Carlo Gervasoni. Il difensore ha fatto un grande campionato con l’Albinoleffe, è arrivato a un passo dalla A con una squadra che era partita per centrare una salvezza tranquilla. Lui potrebbe diventare un punto di riferimento importante per la prossima stagione. Un campionato da dimenticare, invece, per Marco Turati a Cesena e Ondrej Herzan a La Spezia. Il difensore ha regalato prestazioni altalenanti, è sparito nel finale di stagione e ha rotto con il pubblico che non ha gradito la retrocessione. In grave difficoltà anche il centrocampista slovacco che non ha fatto niente per salvare lo Spezia dalla C.

FONTE: LArena.it


Il tecnico ex SASSUOLO conferma i contatti avuti con Nardino PREVIDI per allenare l'HELLAS VERONA nella prossima stagione. La squadra scaligera è in cima alle mie preferenze assicura REMONDINA che però è stato allertato anche da altre società fra le quali l'ALBINOLEFFE che quasi certamente perderà GUSTINETTI...
- Il tecnico conferma: «Sono stato contattato da Previdi». In settimana la fumata bianca?
Remondina: «Hellas, vengo di corsa»
Candidato numero uno per la panchina dell’Hellas. Per ora Gianmarco Remondina, 50 anni compiuti a marzo, nativo di Rovato, in provincia di Brescia, ex artefice del miracolo Sassuolo (trascinato dalla C2 sino ai play off di C1 12 mesi fa) ed ex del Piacenza (esonerato nell’ultima stagione) ha ottenuto questa investitura.
Confermata da Nardino Previdi, l’uomo mercato gialloblù. «Remondina è un tecnico che stiamo seguendo. E’ chiaro che in questa fase si sentono tanti tecnici - ha spiegato Previdi - perché prima di prendere un allenatore per una piazza esigente come Verona, bisogna sapere tante cose. Come allena, come si presenta alla stampa e ai tifosi, quanto prende d’ingaggio, di quante persone è composta la sua “corte”. Stiamo attingendo informazioni, l’abbiamo fatto anche con Remondina».


ParoloGrecoGirardi

Circostanza confermata dallo stesso allenatore sentito proprio ieri. «Non trovo scandaloso che in questa fase una società si guardi attorno e contatti vari allenatori - dice il tecnico bresciano - ed è questo che sta facendo il Verona. Confermo comunque di aver ricevuto una chiamata. Siamo in una situazione d’attesa. Ma credo che l’impasse sarà rotto già nei prossimi giorni».

Impasse dettato da tanti fattori. Prima di tutto la squadra. Remondina e Previdi ne hanno parlato, sicuramente. «Faremo una squadra competitiva - ha ribadito Nardino al tecnico. Un mix di giovani e di giocatori esperti, molto più tarata per la serie C rispetto a quella costruita da Cannella nella scorsa stagione. Parolo e Girardi arriveranno dal Foligno (via Chievo). Resterà Garzon (con Corrent, Orfei e Bellavista). Si tenterà di trattenere Cissè e Greco. «Non so ancora che futuro avrò, non ne abbiamo parlato, ma molto dipenderà da che squadra verrà costruita», ha detto il centrocampista che l’Hellas detiene in comproprietà con la Roma.

«A Verona, di sicuro verrei di corsa. E’ una piazza straordinaria sono veramente onorato di essere stato chiamato - ha ribadito Remondina -. Prima però devo sistemare alcune cose: sapere per esempio se sono stato ammesso al Supercorso di Coverciano per conseguire il patentino di prima categoria. La notizia dovrebbe arrivarmi in settimana». E poi il Verona deve vincere la concorrenza di altre società, prima fra tutte l’Albinoleffe (il club bergamasco avrebbe contattato anche Foscarini del Cittadella). «Confermo - conclude Remondina -, ho anche altri contatti. Ma l’Hellas resta al primo posto».

FONTE: Leggo.it


PrevidiTesserPrisciantelli

Per REMONDINA alla guida dell'HELLAS potrebbe essere questione di ore, molto dipenderà anche dai movimenti in uscita ed in entrata all'HELLAS VERONA sotto la cura PREVIDI che prevede una rivoluzione come da anni non si vedeva in gialloblù:
- HELLAS, ARRIVA REMONDINA
Ore decisive per conoscere il nome del nuovo allenatore dell'Hellas. Dovrebbe trattarsi di Gianmarco Remondina, la passata stagione al Piacenza. In lizza anche Ezio Glerean del Bassano

- VERONA, E' RIVOLUZIONE
Riduzione dell'ingaggio, taglio netto con il passato, altrimenti scordatevi il gialloblù. Questo il messaggio in sintesi di Nardino Previdi ai giocatori gialloblù. Dovrebberpo restare Mancinelli, Rafael, Sibilano, Orfei, Cissè e Garzon. Bellavista e Corrent devono ridursi l'ingaggio. Gli altri sono tutti in partenza.

FONTE: RadioVerona.it


Riccardo PRISCIANTELLI chiarisce un po' le idee ai tifosi, spiega di essere in completa sintonia con PREVIDI e ARVEDI ed esclude l'arrivo di GLEREAN per cui, facendo quattro conti, la scelta del nuovo tecnico si riduce a TESSER, BISOLI o REMONDINA... Diego CAVERZAN, senza la prima guida Davide PELLEGRINI, tornerà ad occuparsi di assicurazioni per calciatori e compiti di OSSERVATORE (freelance?)... Peccato! Mi divertivo troppo col suo coretto! I butèi de la BERETTI quarti al TROFEO FEDRIGONI:
- Prisciantelli: "Poniamo delle basi importanti"
"Quando si fa una rivoluzione, bisogna garantire solidità e fare l’interesse della società"
Martedì il responsabile del settore giovanile Riccardo Prisciantelli ha partecipato telefonicamente al programma "Fuorigioco", trasmesso sulle frequenze di Radio Verona, emittente ufficiale della squadra gialloblù. In questo periodo Previdi e Prisciantelli stanno operando per costruire la squadra che affronterà il prossimo campionato: "Ci siamo suddivisi alcuni compiti, tra quelli del consulente tecnico sono presenti anche la scelta dell’allenatore e la gestione della squadra. Abbiamo già incontrato diverse società, tra cui Sampdoria, Inter, Atalanta e Fiorentina, bloccando alcuni giocatori. Bisogna valutare le caratteristiche dei ragazzi e la disponibilità da parte dei club."


CaverzanGlereanPrisciantelli

Alcuni calciatori presenti in rosa non rientreranno nei piani della società: "Riguardo Zeytulaev i tempi erano serrati, il suo procuratore aveva chiesto un incontro in settimana per potergli permettere di andare in Russia. L’anno scorso in questo periodo c’erano altre premesse. Con Previdi l’Hellas ha guadagnato anni fa pure a livello economico, basti pensare ad Inzaghi e Di Vaio."

Il toto-allenatore continua a tenere banco: "Glerean ha già un contratto col Bassano, rinnovato a gennaio, quindi non c’entra nulla con noi, spero sia chiaro. Quando si fa una rivoluzione, dobbiamo garantire solidità e fare l’interesse della nostra società. Non ci devono essere solo esborsi di denaro, ma anche capitali. Capisco i malumori dei tifosi, ma ora ciò che conta è porre delle basi importanti per il futuro."

- Caverzan: "Verona è nel mio cuore"
"In questi mesi ho vissuto momenti bellissimi, ottenendo una straordinaria salvezza"
Era il 28 febbraio, quando Davide Pellegrini annunciò la sua presenza nello staff tecnico dell’Hellas Verona col ruolo di allenatore in seconda. Sono passati tre mesi, che difficilmente Diego Caverzan riuscirà a dimenticare. La salvezza conquistata ai play-out ha un valore particolare per chi, a suo tempo, ha sofferto e combattuto con addosso la casacca gialloblù: "Quando siamo arrivati, la squadra attraversava una situazione molto difficile. Col passare del tempo i ragazzi hanno riacquistato fiducia nei propri mezzi, conducendo questi colori verso la permanenza in Serie C1."

Al termine di questa avventura Caverzan tiene a fare dei ringraziamenti: "Devo dire grazie a questa città, ai tifosi che mi hanno sempre incitato, come se fossi ancora un giocatore. Dico grazie a Davide Pellegrini per avermi voluto al suo fianco, e a tutte le persone che mi hanno dato la possibilità di vivere momenti fantastici. Inutile dirlo, Verona è nel mio cuore."

Le possibilità di restare nel mondo del calcio in veste di protagonista non mancheranno: "Ora tornerò ad occuparmi del mio impiego principale, riguardante l’ambito assicurativo dei calciatori. In futuro si vedrà, anche come osservatore penso di poter dare un buon contributo."

- Berretti quarta classificata nel trofeo "Fedrigoni"
La squadra di Zarattoni sconfitta 2-0 dai pari età del Brescia nella finale per il terzo e quarto posto

FONTE: HellasVerona.it


BergamelliTiboniBisoli

Andrea SPIAZZI da per certo l'arrivo di REMONDINA e fa il punto sulla situazione in ingresso ed in uscita per il VERONA:
- L’INGAGGIO DEL NUOVO TECNICO VERRÀ UFFICIALIZZATO NEI PROSSIMI GIORNI
Previdi ha scelto: è Remondina. Esperto di Serie C e bravo nel far crescere i giovani, l’ex tecnico del Sassuolo ha vinto la concorrenza di Bisoli e Tesser e guiderà
il nuovo corso gialloblù. Parla Prisciantelli «Glerean? Mai cercato, è stata un’invenzione. Greco ci interessa»

Salgono le quotazioni di Gianmarco Remondina quale nuovo allenatore dell’Hellas Verona. L’ufficialità potrebbe arrivare entro pochi giorni, ma la fretta è un concetto
che sembra non appartenere al modus operandi di Nardino Previdi, il quale ha affermato che prima conta fare la squadra e che l’allenatore sarebbe potuto arrivare anche in seguito. Sono varie le piste che portano all’ex allenatore di Sassuolo e Piacenza. Innanzitutto l’amicizia con Previdi, che è nato a Sassuolo ed è sempre stato vicino alla società ora neopromossa in B. Le caratteristiche di Remondina, inoltre, si sposano con il progetto che il dirigente ha in mente per il nuovo corso dell’Hellas. Uomo esperto di Serie C sia come calciatore che come allenatore, il cinquantenne nato a Rovato in provincia di Brescia, è descritto come un tecnico bravo a far crescere i giovani. Portò il Sassuolo in C1 e sfiorò la promozione in B. Il salto al Piacenza (esonero) fu forse un passo più lungo della gamba. Remondina è il prescelto da Previdi alla guida dell’Hellas, anche se l’uomo di Corte Pancaldo ha contattato altri allenatori, quali Bisoli, due giorni fa accasatosi a Cesena e, pare, Tesser.

Non vi è stato alcun interesse invece nei confronti di Glerean, nome uscito nei giorni scorsi, come ci conferma Roberto Prisciantelli. «Glerean è un’invenzione giornalistica». Con il braccio destro di Previdi facciamo il punto della situazione del mercato dell’Hellas. «Oggi sono terminati playoff e playout e quindi la Lega Calcio potrà finalmente sbloccare i tesseramenti dei giocatori. Nel frattempo ne abbiamo già bloccati vari dai campionati Primavera e di C». I nomi fatti sono quelli degli atalantini Bergamelli e Tiboni e di Parolo (centrocampista) e Girardi (attaccante) del Foligno entrambi di proprietà Chievo. Proprio con la società della diga si è parlato anche di Garzon. Ci sono ottime probabilità che possa essere trattenuto, dato che a lui interessa proseguire nel Verona e che il Chievo vuole Iunco.


GirardiPrevidiGirardi

All’Hellas qualcuno è pure sfuggito, come Camillini andato all’Ascoli e Giovannini che si è accasato a Cesena. Altro discorso è quello del mercato in uscita. Non sarà facile “liberarsi” di alcuni della vecchia guardia ancor sotto contratto e dagli onerosi ingaggi. «Il Verona costa un miliardo di vecchie lire al mese - prosegue Prisciantelli - e i valori andranno ridimensionati. Previdi farà tutto il possibile per risolvere queste situazioni. Ci interessa trattenere Greco, anche se con la Roma in questo momento si fa fatica a parlare, puntiamo ad un accordo prima di arrivare alle buste». Pare che Leandro abbia altre ambizioni per il prossimo anno, anche se Nardino, in caso di soluzione positiva con la Roma, non transigerà e lo terrà a Verona.

FONTE: DNews.eu


CALCIOPRESS da i voti alle squadre di C1: solo il MANFREDONIA ha fatto peggio...
- Le pagelle di Calciopress
Alla fine di un torneo tanto bello quanto esaltante, abbiamo stilato una sorta di pagella finale riguardante le squadre del girone A della C1. Le valutazioni sono state stabilite in base ai risultati ottenuti, al lavoro svolto e alla gestione societaria.
HELLAS VERONA: Diciamo subito che i tifosi scaligeri non si meritano certo questo tipo di campionati. Se non ci fosse stata la loro passione attorno a questi colori, molto probabilmente staremo a parlare di una squadra retrocessa in C2. Chi nel passato ha vinto scudetti non ha alcun privilegio in C1. E questo è bene che se lo metta subito in testa la società scaligera, pena un altro campionato di sofferenze. Voto: 4

FONTE: CalcioPress.net




[OFFTOPIC]
Vita da ex: Martin Bolzan ADAILTON potrebbe tornare a VERONA, purtroppo però, dalla parte sbagliata... CALCIOMERCATO in PANCHINA: Mancava solo la firma, ieri c'è stata anche quella e NANU è il nuovo mister del PESCARA. EUROPEI GRUPPO C: La FRANCIA delude contro la ROMANIA e raccoglie uno scialbo 0 a 0. Peggio fa l'ITALIA: 3 pappine dall'OLANDA e tutti a casa! CALCIOMERCATO: L'asso portoghese vuole INTER o CHELSEA. FORMULA 1: DOMENICALI suona la carica per le FERRARI...
Vita da ex: Martin Bolzan ADAILTON potrebbe tornare a VERONA, purtroppo però, dalla parte sbagliata...
- ADAILTON IN PRESTITO?
Il Chievo potrebbe chiedere al Genoa il prestito di Martins Adailton, in cambio di un'opzione per Victor Obinna. Piacciono anche il portiere Curci della Roma e l'attaccante del Cagliari Larrivey

FONTE: RadioVerona.it


CALCIOMERCATO in PANCHINA: Mancava solo la firma, ieri c'è stata anche quella e NANU è il nuovo mister del PESCARA.
- Pescara, Galderisi il nuovo tecnico. L'ex giocatore del Verona sostituisce Lerda. Per lui contratto annuale
Giuseppe Galderisi è il nuovo allenatore del Pescara. Lo ha annunciato oggi pomeriggio (ieri n.d.S.) la società abruzzese sul suo sito ufficiale. Galderisi, che quest'anno ha sostituito a gennaio Salvatore Campilongo sulla panchina del Foggia, ha firmato un contratto annuale. L'ex Verona sostituisce Franco Lerda sulla panchina biancazzurra.

FONTE: CorriereDelloSport.it


EUROPEI GRUPPO C: La FRANCIA delude contro la ROMANIA e raccoglie uno scialbo 0 a 0. Peggio fa l'ITALIA: 3 pappine dall'OLANDA e tutti a casa! CALCIOMERCATO: L'asso portoghese vuole INTER o CHELSEA. FORMULA 1: DOMENICALI suona la carica per le FERRARI...
- Incubo Oranje per l'Italia. L'Europeo è tutto in salita
Esordio da dimenticare per gli azzurri: la nazionale di Van Basten vince 3-0 con le reti di Van Nistelrooy, Sneijder e Van Bronckhorst. Cambi tardivi di Donadoni che fa entrare Cassano soltanto a 15' dalla fine

- Francia e Romania deludono 0-0 con poche emozioni
Gli avversari dell'Italia del girone C non impressionano all'esordio dell'Europeo. I Bleus provano a fare la partita ma sono lenti e prevedibili e non pungono in zona gol. Male Anelka e Benzema. La Romania si limita a contenere e porta a casa il pari che voleva

- Deco: "Inter o Chelsea"
Il centrocampista portoghese a El Mundo Deportivo ha parlato del suo futuro: "Al momento sono queste le destinazioni più probabili. Mourinho? Rapporto eccellente. Ma anche a Londra ho molti amici"

- Ferrari, l'ordine di Domenicali "Bisogna reagire subito"
Il responsabile della Gestione sportiva del Cavallino non fa drammi: "Abbiamo perso non per colpa nostra. Il potenziale c'è, restiamo umili e concentrati. La Bmw è forte, non sorprende. Il campionato è lungo e lotteremo sino alla fine"

FONTE: Gazzetta.it
Condividi questo articolo:
Vota su WikioFav This With TechnoratiSalva su SegnaloVota su Fai InformazioneVota su DiggitaFurl this pageSegnala su ziczac
Add To Del.icio.usCondividi su MeemiMixx This

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#MilanVerona Pecchia

#MilanVerona Fossati


Wallpapers gallery