Chissà se GUFFANTI, diesse della PRO PATRIA che era sicuro di vincerle entrambe, riderà ancora? Forse sì ma per non averne prese 3...

Biglietti per PRO PATRIA-HELLAS VERONA esauriti in poco tempo. PLAY-OUT GARA 2: rientra STAMILLA. GUFFANTI, diesse bustocco, salutava felice PRISCIANTELLI: probabilmente era felice di non aver perso 3 a 0. PELLEGRINI e ORFEI all'unisono: non è ancora finita e gara 2 sarà molto dura. Daniele MORANTE ed un gol che potrebbe valere una stagione. Davide PELLEGRINI felice per lo 'sblocco' di Daniele MORANTE: speriamo che in gara 2 conceda il bis: anche Marco MANCINELLI e Giovanni ORFEI difendono il centravanti romano ex SAMB autore di 18 gol 18 l'anno scorso. I biglietti per gara 2 a BUSTO ARSIZIO esauriti in meno di mezz'ora! Oggi allo stadio SPERONI, dalle 14:30 alle 18:30, sono acquistabili altri tagliandi ma la domanda è: come si fa a concedere la miseria di 600 biglietti ad una squadra che nella gara d'andata ha presentato 15.000 persone? Sul sito di TGGialloblu tutte le mail di segnalazione sulla lotta per la conquista dei biglietti: ai confini della realtà! Carla RIOLFI del NUOVO COORDINAMENTO precisa: mai prenotati 300 biglietti! 20 MAGGIO 1973 VERONA-MILAN 5-3. Nicola CORRENT esalta Daniele MORANTE: Ora è uno di noi!!!
I biglietti per gara 2 a BUSTO ARSIZIO esauriti in meno di mezz'ora! Oggi allo stadio SPERONI, dalle 14:30 alle 18:30, sono acquistabili altri tagliandi ma la domanda è: come si fa a concedere la miseria di 600 biglietti ad una squadra che nella gara d'andata ha presentato 15.000 persone? Sul sito di TGGialloblu tutte le mail di segnalazione sulla lotta per la conquista dei biglietti: ai confini della realtà! Carla RIOLFI del NUOVO COORDINAMENTO precisa: mai prenotati 300 biglietti! 20 MAGGIO 1973 VERONA-MILAN 5-3. Nicola CORRENT esalta Daniele MORANTE: Ora è uno di noi!!!
- PRO PATRIA-VERONA: ESAURITI IN MENO DI MEZZ'ORA I SEICENTO BIGLIETTI A DISPOSIZIONE. ANCORA POLEMICHE PER L'ORGANIZZAZIONE DELLA LEGA DI C
In meno di mezz'ora sono andati venduti tutti i seiocento biglietti che la Lega di serie C aveva messo a disposizione per la gara di ritorno dei play-out tra Pro Patria e Verona. E riscoppiano le polemiche per la pessima organizzazione. Lo stadio di Busto Arsizio può contenere al massimo 3900 spettatori. E i tifosi dell'Hellas sono in subbuglio.

- ODISSEA BIGLIETTI: LE VOSTRE TESTIMONIANZE

- POLEMICHE SUI BIGLIETTI: NUOVO COORDINAMENTO. PULLMAN DISDETTI, MAI PRENOTATO NULLA
"Carla Riolfi e il Nuovo Coordinamento dei calcio Club non hanno mai prenotato 300 biglietti per la gara di Busto Arsizio". Così l'avvocato Belligoli ha scritto stamattina una precisazione dopo che nella scorsa settimana si era sparsa la voce che il Nuovo Coordinamento aveva a disposizione oltre 300 tagliandi per la gara con la Pr Patria. Nel pomeriggio Carla Riolfi, reponsabile del Nuovo Coordinamento, ha fatto sapere di aver disdetto anche l'unico pullman che aveva organizzato per la mancanza di biglietti.

- AMARCORD: 20 MAGGIO 1973 VERONA-MILAN 5-3 (guarda il filmato dell'epoca)

- CORRENT: MORANTE ADESSO E' UNO DI NOI (guarda)

FONTE: TGGialloblu.it


Davide PELLEGRINI felice per lo 'sblocco' di Daniele MORANTE: speriamo che in gara 2 conceda il bis: anche Marco MANCINELLI e Giovanni ORFEI difendono il centravanti romano ex SAMB autore di 18 gol 18 l'anno scorso:
- L’attaccante decisivo con la Pro Patria. Mister Pellegrini: «Mi auguro che si ripeta domenica»
L’Hellas si aspetta il Morante-bis
Daniele Morante non parla. Cellulare staccato, impossibile raggiungerlo. «Non lo farà nemmeno domani (oggi, ndr) alla ripresa degli allenamenti», spiega Simone Puliafito, l’addetto stampa dell’Hellas. Eppure Morante avrebbe tante cose da spiegare. L’acquisto più importante della stagione, il bomber che doveva trascinare il Verona in serie B, ha segnato un solo gol: quello appunto dell’altro ieri con la Pro Patria. Una rete che comunque è destinata già adesso a restare nella storia. «E’ vero - dice Orfei, il capitano -. Se l’Hellas si salverà, nonostante tutto, su questo campionato ci sarà anche la firma di Daniele».
Bomber mancato. Morante è arrivato a Verona nella scorsa estate con l’etichetta di bomber della C1. Diciotto reti segnate con la maglia della Sambendettese, ne facevano l’oggetto perfetto per realizzare i sogni della tifoseria scaligera. I gialloblù lo avevano strappato alla concorrenza del Padova, grazie ad un ingaggio faraonico (contratto triennale a 200 mila euro netti a stagione). Il puntero romano si presentò in ritiro completamente fuori forma, ingrassato e a corto di preparazione. Una situazione che poi lo ha condizionato pesantemente. A dicembre Giovanni Galli lo aveva messo sul mercato, ma lui ha rifiutato ogni collocazione. Lo voleva a tutti i costi il Taranto. Finito ai margini della squadra, spesso relegato in tribuna, domenica Morante è entrato in campo al 40’ del secondo tempo, quasi allo scadere. Il gol è stato un raggio di sole nella sua triste stagione.


Non è un brocco. «Se un giocatore fa trenta gol in due anni - sbotta Mancinelli - non può essere diventato brocco di colpo. Io credo che Daniele abbia le possibilità per essere un perfetto attaccante di C. E’ chiaro che la situazione generale lo ha penalizzato». «Forse è stata anche colpa sua - continua Orfei -, però sono contento lo stesso. Finalmente ha fatto capire che è un ottimo attaccante. Il gol è stato bellissimo». «Morante ha sempre fatto parte di questo gruppo - chiude Davide Pellegrini, l'allenatore degli scaligeri - e spero che possa giocare e segnare anche domenica prossima a Busto Arsizio».
Biglietti. Oggi intanto verranno messi in distribuzione i 600 biglietti che la Lega ha messo a disposizione del Verona per la gara di ritorno con la Pro Patria. I tagliandi saranno in vendita nelle agenzie del circuito Ticket One. Multa. Puntuale è arrivata la sanzione del giudice sportivo, che ha inflitto 2mila euro di ammenda «perché propri sostenitori introducevano diversi fumogeni e lanciavano due petardi che esplodevano nel recinto di gioco, senza conseguenze. Gli stessi esponevano uno striscione inneggiante alla discriminazione territoriale».

FONTE: Leggo.it


GUFFANTI, diesse bustocco, salutava felice PRISCIANTELLI: probabilmente era felice di non aver perso 3 a 0. PELLEGRINI e ORFEI all'unisono: non è ancora finita e gara 2 sarà molto dura. Daniele MORANTE ed un gol che potrebbe valere una stagione:
- HELLAS, VIETATO FARE CALCOLI
Playout >> Per la salvezza basta un pari a Busto, ma Pellegrini chiede il massimo impegno. Orfei soddisfatto dopo l’1-0 «Abbiamo dimostrato di avere il giusto approccio, ora dobbiamo riposarci»
Lo spareggio con lo Spezia di un anno fa deve insegnare: mai fidarsi di nulla e di nessuno, giocarsela fino al recupero del recupero. E al fischio dell’arbitro chiedergli se
effettivamente la gara sia finita. Come quando il bravo tifoso aspetta di vedere il segnale dell’arbitro verso il centro del campo per la convalida del gol prima di esultare, così dovranno fare i ragazzi dell’Hellas a Busto Arsizio. Finita la partita, domenica, abbiamo incontrato Riccardo Guffanti, dg della Pro Patria, quello che aveva detto che veniva per vincere. Salutava sorridente Prisciantelli (sono amici da anni). Ma che aveva da ridere? Le ipotesi sono due: o era sicuro di ribaltare il risultato nella gara due oppure era felice per non aver perso 3-0, grazie ad Anania e agli errori degli attaccanti gialloblù. Resta il fatto che un 1-0 non può certo lasciare tranquilli.

Quello che fa ben sperare è che Davide Pellegrini sembra essersi calato perfettamente nella realtà, leggendo con occhi distaccati la situazione, con intelligenza e una buona dose di scetticismo verso chi proclama che il suo Hellas può farcela. Beninteso, lui è convito di potercela fare ma sa che domenica prossima servirà la prova delle prove, la gara che dovrà toccare l’apice del meglio del suo Verona, lo sforzo finale. «A Busto ci aspetta una gara ancora più difficile - ha commentato a fine gara -, se domenica prossima l’atteggiamento sarà lo stesso, ci sono buone probabilità di farcela». Anche capitan Orfei è sulla stessa lunghezza d’onda. «Nel primo spareggio siamo stati noi ad avere più occasioni, si è visto il giusto approccio. In questo momento stiamo facendo bene, ora recuperiamo le energie e diamo il massimo per raggiungere l’obiettivo». A Busto l’Hellas avrà due risultati su tre a disposizione: il pareggio e la vittoria. Non contano i gol fatti fuori casa, quindi, ad esempio, in caso di vittoria in favore dei lombardi per 2-1 sarebbero loro a salvarsi. La squadra riprende gli allenamenti, Mancinelli non avrà problemi a recuperare il risentimento muscolare avuto durate la gara uno, Gonnella invece non ce la farà. Rientrerà a disposizione, scontata la squalifica, Alessio Stamilla.

- IL PROTAGONISTA: DOPO UNA STAGIONE DISASTROSA L’ATTACCANTE ROMANO HA FIRMATO IL GOL DEL RISCATTO
Morante, 7 minuti per cambiare la storia

FONTE: DNews.eu


Biglietti per PRO PATRIA-HELLAS VERONA esauriti in poco tempo. PLAY-OUT GARA 2: rientra Alessio STAMILLA...
- HELLAS, BIGLIETTI ESAURITI
Incredibile, ma vero. La passione gialloblù ha bruciato in poco più di un'ora i 600 biglietti messi a disposizione dalla Lega per la trasferta dei tifosi veronesi a Busto. In 66' infatti sono andati a ruba tutti i tagliandi destinati ai veronesi

- C'E' STAMILLA PER GARA 2
Davide Pellegrini potrà contare anche su Alessio Stamilla per la partita di Busto Arsizio. Il laterale offensivo rientra dalla squalifica. Da verificare le condizioni di Marco Mancinelli

FONTE: RadioVerona.it




[OFFTOPIC]
FINALE CHAMPIONS LEAGUE: Sir Alex FERGUSON, al solito, fa il presuntuoso... Finchè gli va bene. INTER: MANCINI resta ma... Dovremmo parlarne. GIRO D'ITALIA: La gara ha cronometro ha penalizzato DI LUCA che ora dovrà cambiare marcia. NAZIONALE: DONADONI convoca DEL PIERO, CASSANO e la 'sorpresa' MONTOLIVO. INZAGHI fuori ci rimane male. CALCIOMERCATO: Scambio IBRA-ETO'O fra INTER e BARCELLONA? Si potrebbe fare... FORMULA 1: Kimi RAIKKONEN prenota la pole a MONTECARLO, Felipe MASSA più prudente
FINALE CHAMPIONS LEAGUE: Sir Alex FERGUSON, al solito, fa il presuntuoso... Finchè gli va bene. INTER: MANCINI resta ma... Dovremmo parlarne. GIRO D'ITALIA: La gara ha cronometro ha penalizzato DI LUCA che ora dovrà cambiare marcia. NAZIONALE: DONADONI convoca DEL PIERO, CASSANO e la 'sorpresa' MONTOLIVO. INZAGHI fuori ci rimane male. CALCIOMERCATO: Scambio IBRA-ETO'O fra INTER e BARCELLONA? Si potrebbe fare... FORMULA 1: Kimi RAIKKONEN prenota la pole a MONTECARLO, Felipe MASSA più prudente...
- Mosca, la finale è iniziata. Il primo gol è di Ferguson
Nella conferenza stampa della vigilia, il tecnico del Manchester United fa il mattatore, regalando battute e un'impressione di grande sicurezza. Grant scaccia con orgoglio l'ombra di Mancini: "Di solito il Chelsea era già in vacanza". E Lampard rinvia la decisione sull'Inter all'estate

- "Mancio resta al 100%. Ma occorre un incontro"
Il procuratore del tecnico dell'Inter, De Giorgis, misura i termini: "Mi sorprenderei parecchio se andasse via". Ma ammette che non tutto fila liscio: "È evidente che con il dottor Combi non va d'accordo. Mancini e Branca? Non c''è conflitto, sono introversi..."

- Di Luca ora deve inseguire. E Bruseghin prenota i Giochi
Il vincitore del 2007 paga cara la cronometro e dovrà cambiare le strategie dei prossimi giorni. Contador, Riccò e Kloden ora gli sono davanti. "Non avevo cambio di ritmo" ha detto l'abruzzese. Euforici invece Simoni e il vincitore: "Spero Ballerini si ricordi di me per i Giochi"

- Nazionale, c'è Cassano. Contratto per Donadoni
http://www.gazzetta.it/Calcio/Nazionale/Primo_Piano/2008/05_Maggio/20/preconvocati.shtml
Il c.t. annuncia una lista di 24 azzurri per l'Europeo. Oltre al barese, che "non è più una scommessa", c'è Del Piero e spunta il viola Montolivo. La delusione di Inzaghi: "Nemmeno una telefonata". Il tecnico intanto rinnova: biennale fino al Mondiale 2010 con clausola rescissoria: "Ma se va male, me ne vado".

- Barca, pensiero Ibra. E Eto'o vuole Milano
I catalani al centro del mercato con 7 giocatori in partenza da rimpiazzare. L'attaccante interista piace e si profila pure un duello col Real per Cristiano Ronaldo, comunque saldo al Manchester

- Kimi punta alla pole. Massa è più prudente
Domenica a Montecarlo la Ferrari vuole continuare nel suo gran momento. Raikkonen: "Qui la qualifica è vitale e nei test abbiamo migliorato l'assetto". Felipe: "Gara dura ma rispetto al 2007 siamo messi meglio"

FONTE: Gazzetta.it

0 commenti:

Posta un commento

Libreria HELLAS! La storia gialloblù da leggere (e conservare)

Sito stùfo? ...Ma proprio sgionfo? Bon! lora rilàsate n'attimo co' 'stì zugheti da bar dei bèi tempi: ghè PACMAN, ghè SPACE INVADERS, ghè SUPER MARIO BROS e tanti altri! Bòn divertimento ;o)

Il guestbook B/=\S: Lascia un messaggio !!!






#VeronaBenevento Romulo

#VeronaBenevento highlights


Wallpapers gallery